Locare un immobile ad uso abitativo 113 - Edizioni Simone

Locare un immobile ad uso abitativo

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v113.jpg

• Tutte le tipologie contrattuali
• Le novità legislative e giurisprudenziali in materia di locazione a stranieri
• Gli adempimenti fiscali in materia di registrazione e di certificazione impianti

Autori

  • Anno Edizione: 2009
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 176
  • Codice: 113
  • Isbn: 9788824468978
  • Prezzo: € 18,00
  • Disponibile anche in formato ebook

  • Isbn PDF: 978 88 244 4161 2
  • Prezzo PDF: € 9,00
  •  

 
 
  • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

    • Con il presente volume si è inteso fornire un quadro esaustivo della normativa in materia di locazione abitativa che, soprattutto negli ultimi anni, si è evoluta anche grazie ad interventi giurisprudenziali.

      Nonostante l’impostazione pratica, il lavoro si rivolge sia al pubblico degli «addetti ai lavori» sia all’utenza comune nell’intento di favorire una immediata ed agevole lettura delle norme e di permettere al lettore di evitare errori nella stipula del contratto e nella sua esecuzione, errori frequenti attesa la nota peculiarità della materia.

      Ogni capitolo è preceduto da una introduzione sull’argomento e ciascun approfondimento è, spesso, intervallato da consigli pratici con riferimento a fattispecie concrete sulle quali ha espresso una opinione la recente giurisprudenza.

      Sono, infine, presenti anche fac-simili dei contratti, redatti secondo la attuale normativa e formule di atti stragiudiziali.

    • 1 La locazione abitativa. Introduzione
      1. ll contratto di locazione in generale
      2 La locazione abitativa
      3 La locazione di immobili ad uso promiscuo
      4 Lo schema contrattuale codici stico
      5 La disciplina della locazione prevista dalla legge 431/1998
      6 Il preliminare di locazione
      7. La locazione di immobile in comproprietà
      2 La forma del contratto. La mancata conclusione per iscritto e la mancata registrazione
      1. La forma scritta del contratto di locazione
      1.1 L’assenza della forma scritta e l’azione di indebito arricchimento
      2 La funzione della registrazione del contratto di locazione
      3 La locazione ed il controllo fiscale
      4 La registrazione del contratto e la presunzione di regolarità
      5 La registrazione del contratto di locazione
      6 La comunicazione di cessione dell’immobile in locazione alla Pubblica Sicurezza
      3 Il contenuto del contratto di locazione
      1. L’immobile
      2 Il canone
      3 Le ulteriori obbligazioni delle parti contraenti previste dalla legge
      3.1 Le obbligazioni accessorie del locatore
      3.2 Le obbligazioni del conduttore
      4 L’autonomia delle parti contraenti
      1. Le modifiche introdotte dalla nuova normativa ai contratti di locazione
      2 Le condizioni indisponibili per le parti previste dalla legge 431/1998
      2.1 Il divieto di sublocare l’immobile
      2.2 La facoltà di recesso del conduttore
      2.3 L’inadempimento del conduttore
      2.4 La successione nel contratto di locazione
      2.5 La clausola di scioglimento in caso di alienazione
      2.6 Le spese di registrazione
      2.7 L’obbligo di pagamento degli oneri condominiali
      2.8 La partecipazione del conduttore all’assemblea dei condomini
      2.9 Il deposito cauzionale a carico del conduttore
      2.10 Gli artt. 55 e 56 della legge 392/1978
      2.11 L’esenzioni fiscali
      2.12 L’uso diverso da quello pattuito
      3 La clausola risolutiva espressa
      4 La clausola penale
      4.1 Il meccanismo della clausola penale
      5 La clausola di garanzia
      5 Le nuove tipologie contrattuali
      1. Il contratto di locazione rimesso alla libera determinazione delle parti
      1.2 I canoni differenziati
      2 L’art. 23 della Legge 392/1978. La indennità per riparazioni straordinarie
      3 I contratti di locazione stipulati in base agli accordi definiti in sede locale tra le organizzazioni di settore
      3.1 In generale
      3.2 La procedura per la predisposizione del contratto
      3.3 La prima Convenzione Nazionale ed il decreto del Ministro
      3.4 Gli accordi locali del 1999
      3.5 Le modifiche dei criteri per la predisposizione del «contratto tipo»
      3.6 Il nuovo decreto ministeriale di determinazione dei criteri generali per la realizzazione dei «nuovi accordi locali»
      3.7 I nuovi «accordi locali»
      4 Le differenze tra i contratti «liberi» e quelli «a canone concordato. Considerazioni pratiche
      5. I contratti di locazione stipulati per soddisfare esigenze abitative di natura transitoria
      5.1 In generale
      5.2 I nuovi contratti per esigenze abitative di natura transitoria e le locazioni a studenti
      universitari
      5.3 Il mancato rispetto del contenuto dei contratti «tipicizzati»
      5.4 Il nuovo ruolo delle associazioni di categoria
      5.5 Le locazioni «ad uso foresteria»
      5.6 Le locazioni per alloggio del portiere di un condominio
      5.7 Le locazioni per finalità turistiche
      6 La cessazione del contratto di locazione
      1. La disdetta del contratto di locazione
      1.2 La forma della disdetta
      2 Il termine per la disdetta
      3 La disdetta ai sensi della legge 431/1998
      4 Il diniego di proroga
      4.1 L’esigenza di utilizzazione personale dell’immobile locato
      4.2 L’utilizzazione dell’immobile ad uso abitativo
      4.3 L’utilizzazione dell’immobile ad uso commerciale, artigianale o professionale
      4.4 Esigenza del locatore «persona giuridica»
      4.5 La disponibilità di altro alloggio
      4.6 La ricostruzione dell’edificio e la ristrutturazione dell’immobile
      4.7 Il mancato utilizzo dell’immobile da parte dell’inquilino
      4.8 L’esigenza di vendere a terzi l’immobile locato
      5 La risoluzione del contratto per inadempimento del conduttore nel pagamento del canone
      7 Fattispecie peculiari nella locazione
      1. Il diritto di prelazione
      2 Le molestie di fatto
      3 La rinnovazione tacita del rapporto locativo
      4 La durata di contratto ex legge 431/1988 che si rinnova tacitamente
      5 I mutamenti soggettivi del contratto di locazione
      6 La locazione a stranieri
      7 La certificazione degli impianti
      8 La registrazione del contratto dopo la sua scadenza
      9 Il rapporto di alloggio
      10 La locazione avente ad oggetto appartamenti ammobiliati
      11 Le opere abusive eseguite dal conduttore - responsabilità
      12 Le iniziative di autotutela del conduttore
      8 I danni da ritardata consegna dell’immobile
      1 Il risarcimento del maggior danno ai sensi dell’art. 1591 c.c
      2 L’art. 1 bis della legge 61/1989 e l’art. 1591 del codice civile
      3 Il risarcimento del »maggior danno» e la nuova normativa
      4 L’intervento della Corte Costituzionale
      Appendice normativa
    • Giovanni Carini
      Avvocato del foro di Napoli, esperto in diritto immobiliare, autore di diverse pubblicazioni in materia locativa, condominilae e di compravendita.