Manuale di Diritto Pubblico Comparato 11/3 - Edizioni Simone

Manuale di Diritto Pubblico Comparato

abstract

Edizioni Simone

http://www.simone.it/catalogo/v11_3.jpg

con prefazione del Prof. Pasquale Ciriello (Già Rettore dell'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale")

Autori

  • Anno Edizione: 2014
  • Edizione: VII
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 352
  • Codice: 11/3
  • Isbn: 978 88 914 0489 3
  • Prezzo: € 20,00
  • Disponibile anche in formato ebook

  • Isbn ePub: 978 88 244 2328 1
  • Prezzo ePub: € 13,99
  •  

 
 
  • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

    • L’ambito comparatistico una volta costituiva un atteggiamento sofisticato che qualificava i giuristi «più raffinati». In questo momento rappresenta una necessità concreta e indifferibile per entrare nella «dimensione transnazionale» della governance mondiale.
      Il diritto globale sta progressivamente cancellando il «geo-diritto», cioè il diritto legato al territorio, così come la sovranità globale sta, più o meno legittimamente, abrogando la sovranità nazionale: questo fenomeno è già ampiamente sperimentato dal modello nell’Unione europea e nelle altre forme di unioni sovranazionali.
      L’evidenza della deriva comparatistica nel diritto attuale si tocca con mano nella legislazione e nella giurisprudenza dell’Unione europea che «impone» la sostituzione nei singoli Paesi membri di norme e modelli di quelli nazionali con quelli europei.
      La coesistenza di diversi gruppi di regole giuridiche (fonti multilivello) dà forza al comparativismo che tende a «sovranazionalizzare» istituti tipici di alcuni ordinamenti.
      Si vanno, così, affermando anche altri modelli di norme (attraverso la soft law) e altri analoghi fenomeni giuridici, svincolati dalla territorialità e dalla statualità delle norme, interferendo con le diverse e sempre più permeabili «classificazioni delle fonti» che subiscono notevoli sconfinamenti in relazione alle diverse forme di sovranità istituzionali mettendo in crisi il dogma dell’intangibilità della sovranità e territorialità statuale che appare sempre più obsoleta.
      Su questa «deterritorializzazione», pesantemente influenzata dalle società multinazionali, i poteri pubblici nulla possono, condizionati da scelte economiche volte alla conservazione delle fonti delle proprie risorse produttive al fine di garantire la competitività dell’economia nazionale.
      La governance mondiale, dunque, frena l’efficienza di ciascun sistema economico nazionale imponendo regole di dominio che minano anche l’eguaglianza degli Stati.
      A questo punto ci si chiede quanto può restare «neutrale» la comparazione e quanto  «indipendente» possa dimostrarsi di fronte ai «poteri» che provocano tali cambiamenti epocali.
      Questa risposta ciascun lettore potrà darsela dopo aver compreso ciò a cui tende il diritto comparato.
    • Parte I
      Nozioni generali
      Capitolo 1: Introduzione al diritto comparato
      Sezione Prima: Metodo, funzione e oggetto
      1. Definizione e fondamento
      2. Presupposti per l’indagine comparativistica
      3. Difficoltà della comparazione: similarità e differenze
      4. Il diritto comparato: metodologie
      5. La comparazione: metodo o scienza autonoma?
      6. Finalità ulteriori della comparazione
      7. Controllo politico della comparazione
      8. Funzioni del diritto comparato
      9. Ulteriori funzioni: unificazione, uniformazione e armonizzazione
      10. Oggetto e fonti del diritto comparato
      11. Macrocomparazione, microcomparazione e mesocomparazione
      12. Sistemi e famiglie giuridiche
      13. La comparazione per modelli
      14. Principali settori giuspubblicistici di comparazione
      15. Rapporti con altre discipline
      Sezione Seconda: Ambiti applicativi
      1. L’omogeneità tra ordinamenti e istituti
      2. Il giudizio comparativo e il modello di riferimento (tertium comparationis)
      3. I contesti affini nella macrocomparazione
      4. Rapporti tra poteri giurisdizionali e comparazione
      Capitolo 2: Costituzioni e costituzionalismo
      1. Premessa: il «governo della legge»
      2. Concetto e caratteri della Costituzione
      3. La «Costituzione garantista»
      4. Altre concezioni della Costituzione
      5. Il costituzionalismo
      6. Evoluzione del concetto di «Costituzione»
      7. Il potere costituente
      8. La rigidità della Costituzione: i limiti alla sua revisione
      9. Procedimento per la modifica delle norme costituzionali
      10. Rottura e sospensione della Costituzione
      11. La «protezione» della Costituzione
      12. Istituti e strumenti a difesa della Costituzione
      13. Il controllo giurisdizionale di legittimità costituzionale
      14. Composizione delle Corti e dei tribunali costituzionali
      15. Tipologia ed efficacia delle decisioni di costituzionalità
      Capitolo 3: Le fonti del diritto
      1. Concetto
      2. Disciplina delle fonti: i criteri cronologico, gerarchico, di specialità e competenza
      3. La Costituzione come legge fondamentale
      4. Le leggi di revisione e le altre leggi costituzionali
      5. La consuetudine
      6. Il diritto convenzionale
      7. Il diritto divino
      8. Due fonti atipiche: Preamboli e Dichiarazioni
      Capitolo 4: Fonti di civil law
      1. Nozione e origini storiche
      2. La riscoperta del diritto romano
      3. L’elaborazione del cd. «diritto legislativo» nelle codificazioni del XIX secolo
      4. Analogie e differenze nella famiglia romano-germanica
      5. La «centralità» della norma giuridica
      6. L’importanza del sistema delle fonti legali del diritto
      7. Legge ordinaria e atti aventi forza di legge
      8. Le fonti delle autonomie territoriali
      9. Le fonti dell’Unione europea
      10. I regolamenti dell’esecutivo
      11. I regolamenti parlamentari
      Capitolo 5: Fonti di common law
      1. Nozione e origini storiche
      2. Il valore della consuetudine
      3. Common law e writ
      4. Common law ed equity
      5. Il principio dello stare decisis (precedente vincolante giudiziario)
      6. Statute law e «costituzione sostanziale»
      7. La posizione della dottrina
      8. La gerarchia delle fonti negli attuali ordinamenti di common law
      Capitolo 6: Lo Stato
      1. Lo Stato: nozione e caratteristiche
      2. Gli elementi costitutivi dello Stato
      3. Sovranità e rappresentanza politica
      4. Sovranità e globalizzazione
      Capitolo 7: Le forme di Stato
      Sezione Prima: Concetto, evoluzione e tipologie
      1. Nozione di forma di Stato
      2. L’ordine giuridico medievale
      3. Lo Stato moderno
      4. Lo Stato assoluto
      5. Lo Stato di polizia
      6. Stato liberale e Stato di diritto
      7. Stato democratico, Stato sociale e Stato costituzionale
      8. Lo Stato autoritario
      9. Dal progetto comunista al fallimento del cd. Stato socialista
      10. Lo Stato totalitario
      11. Lo Stato in via di sviluppo
      Sezione Seconda: Forme di Stato e organizzazione territoriale
      1. Generalità
      2. Lo Stato unitario
      3. Il self-government
      4. Lo Stato federale
      5. Tipi di federalismo
      6. Lo Stato regionale
      7. La Confederazione di Stati
      Capitolo 8: Le forme di governo
      Sezione Prima: Nozioni generali
      1. Concetti introduttivi
      2. Il principio della separazione dei poteri
      3. La moderna concezione del principio
      4. Le classificazioni tradizionali delle forme di governo
      5. La devolution
      Sezione Seconda: Le forme di governo contemporanee
      1. Quadro generale
      2. La monarchia costituzionale
      3. La forma di governo parlamentare
      4. La forma di governo presidenziale
      5. La forma di governo semi-presidenziale
      6. La forma di governo direttoriale
      Capitolo 9: La partecipazione politica
      1. Partecipazione politica e diritto di voto
      2. Elezioni e sistemi elettorali
      3. Le formule maggioritarie
      4. Le formule proporzionali
      5. Le formule complesse e le formule miste
      6. Sistemi elettorali e sistemi di partito: le leggi di Duverger
      7. Sistemi elettorali e forma di governo
      8. I partiti politici
      9. Le «elezioni primarie»
      10. Gli istituti di democrazia diretta
      11. Gli altri attori della politica: gruppi di interesse, di pressione e di tutela
      Capitolo 8: La struttura costituzionale dello Stato democratico
      1. Il Parlamento
      2. Autonomia del Parlamento e continuità dell’organo
      3. Organizzazione e funzionamento delle Camere
      4. La funzione conoscitiva e ispettiva del Parlamento
      5. La funzione legislativa del Parlamento
      6. Il Governo e la figura del Primo Ministro
      7. La struttura del Governo
      8. La nomina del Primo Ministro e dei Ministri
      9. Lo status dei membri del Governo e il conflitto di interessi
      10. I rapporti tra Parlamento e Governo
      11. Il Capo dello Stato
      12. Poteri e responsabilità del Capo dello Stato
      13. La Pubblica Amministrazione (P.A.)
      14. Il potere giudiziario
      15. L’evoluzione storica del potere giudiziario
      Parte II
      Le form e di govern o contemporanee
      Capitolo 1: Il Regno Unito
      1. Premessa
      2. La rivoluzione inglese
      3. I documenti fondamentali del Costituzionalismo britannico
      4. Il sistema delle fonti
      5. Il ruolo del monarca in veste di Capo dello Stato
      6. Il Parlamento
      7. L’iter di approvazione delle leggi
      8. Funzione ispettiva
      9. Il Governo del Premier e l’affermazione del «modello Westminster»
      10. Composizione del Governo
      11. Il sistema giudiziario
      Capitolo 2: Gli Stati Uniti
      1. Evoluzione storica
      2. L’assetto delineato dalla Costituzione federale del 1787
      3. Il Presidente degli Stati Uniti
      4. Il Congresso
      5. I partiti politici
      6. La pubblica amministrazione federale
      7. L’organizzazione giudiziaria
      8. Il principio dello stare decisis nell’ordinamento americano
      9. La Corte Suprema degli Stati Uniti
      10. Il controllo di costituzionalità delle leggi
      Capitolo 3: Gli altri ordinamenti di common law
      1. La circolazione del modello di common law
      2. La Scozia
      3. Gli ordinamenti di Australia e Nuova Zelanda
      4. Il Canada
      5. I sistemi cd. «misti» (Sudafrica e Israele)
      Capitolo 4: La Francia
      1. Introduzione storica
      2. La nascita della V Repubblica
      3. La Costituzione della Repubblica francese
      4. La politica linguistica
      5. Il Presidente della Repubblica
      6. Il Governo
      7. Il Parlamento
      8. Organizzazione delle Camere
      9. I rapporti Parlamento-Governo
      10. L’ordinamento giudiziario
      11. Il Consiglio costituzionale
      12. Le autonomie territoriali
      13. La revisione costituzionale
      14. Costituzione francese e Unione europea
      Capitolo 5: La Germania
      1. Introduzione storica
      2. Il Capo dello Stato
      3. Il Parlamento
      4. Diritto di voto e partiti politici
      5. Il Governo
      6. L’ordinamento giudiziario
      7. La giustizia costituzionale
      8. La disciplina territoriale dei Länder
      9. Il federalismo cooperativo
      Capitolo 6: L’Italia
      1. Introduzione storica
      2. Il Presidente della Repubblica
      3. Il Parlamento
      4. Il Governo
      5. Il problema delle responsabilità delle Alte cariche dello Stato
      6. L’ordinamento giudiziario
      7. Le garanzie costituzionali: il procedimento di revisione della Costituzione e il ruolo
      della Corte costituzionale
      8. Le autonomie territoriali
      Capitolo 7: La Spagna
      1. La transizione dal franchismo alla democrazia
      2. La Costituzione
      3. I diritti e doveri fondamentali
      4. Il decentramento territoriale
      5. La Corona: posizione, poteri e funzioni
      6. Le Cortes Generales (Camere)
      7. Il Governo
      8. Il potere giudiziario
      9. La giustizia costituzionale
      Capitolo 8: La Svizzera
      1. Introduzione storica
      2. La forma di governo
      3. I diritti fondamentali
      4. I rapporti politici
      5. Gli istituti di democrazia diretta
      6. L’Assemblea federale
      7. Il Consiglio federale (Direttorio)
      8. L’ordinamento giudiziario
      9. La giurisdizione costituzionale: il Tribunale federale
      10. La revisione della Costituzione
      11. L’ordinamento locale e i Cantoni
      Capitolo 8: La Russia
      1. Origini storiche
      2. L’instaurazione del regime sovietico
      3. La perestroika (ricostruzione)
      4. La disgregazione dell’URSS e la nascita della CSI
      5. L’ordinamento russo dopo la transizione: caratteri generali
      6. La Costituzione vigente
      7. Il Presidente della Federazione
      8. Il Governo
      9. L’Assemblea federale (Duma e Consiglio)
      10. Il potere giudiziario
      11. Il sistema delle fonti
      12. Il federalismo russo