Manuale di Scienza delle Finanze 12 - Edizioni Simone

Manuale di Scienza delle Finanze

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v12.jpg

Autori

  • Anno Edizione: 2014
  • Edizione: XXI
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 320
  • Codice: 12
  • Isbn: 9788891402240
  • Prezzo: € 22,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • La scienza delle finanze studia i principi fondamentali della finanza pubblica, cioè dell’attività attraverso la quale lo Stato e gli altri enti pubblici (Regioni, Province, Comuni …) si procurano i mezzi finanziari necessari alla produzione di beni e servizi utili alla collettività.
      L’intervento pubblico nell’economia, tuttavia, si manifesta anche attraverso una serie di decisioni volte a regolamentare il funzionamento del settore privato, al fine di garantire lo sviluppo equilibrato del sistema economico e una maggiore equità nella distribuzione delle risorse.
      Il crescente impatto di tale intervento sul libero agire delle forze di mercato ha progressivamente allargato il tradizionale oggetto di studio della scienza delle finanze, fino a farlo sostanzialmente coincidere con quella che nei Paesi anglosassoni è definita economia pubblica.
      La XXI edizione del Manuale descrive i principi fondamentali e gli aspetti più innovativi della materia, fornendo al lettore un quadro completo e aggiornato.
      Il testo si articola in tre parti:
      — la prima analizza le ragioni dell’intervento pubblico nell’economia alla luce delle principali teorie finanziarie (teorie volontaristiche, approcci politico-sociologici, teoria delle scelte pubbliche, economia del benessere);
      — la seconda affronta il problema delle scelte relative alle entrate e alle spese pubbliche, soffermandosi in particolare sulle conseguenze delle decisioni assunte dallo Stato sulla distribuzione del reddito e affrontando argomenti di grande attualità quali il contenimento del debito, la riduzione e riqualificazione della spesa (cd. spending review) e il federalismo fiscale;
      — la terza descrive il processo di formazione del bilancio dello Stato, inquadrandolo all’interno del riformato sistema di governance europea, ma tenendo conto, nel contempo, delle possibili ripercussioni legate al crescente consenso acquisito dai partiti e dai movimenti euroscettici.
    • Parte I
      Le ragioni dell’intervento pubblico nell’economi a secondo le principali teorie fin anzi arie
      Capitolo 1: Introduzione allo studio della scienza delle finanze
      1. L’oggetto di studio della scienza delle finanze
      2. La scienza delle finanze e il diritto finanziario
      3. Le principali teorie sulla natura dell’intervento pubblico (rinvio)
      Capitolo 2: Le teorie volontaristiche
      1. Introduzione
      2. Emil Sax e i bisogni collettivi
      3. Lo «scambio volontario» di De Viti De Marco
      4. Lo schema di Wicksell: il problema del free rider
      5. Le critiche al modello volontaristico
      Capitolo 3: Gli approcci politico-sociologici
      1. Introduzione
      2. Wagner e la crescita del settore pubblico
      3. Il conflitto governanti-governati
      4. Puviani e l’illusione finanziaria
      5. La scuola marxista
      Capitolo 4: La scuola delle scelte pubbliche
      1. Il campo di indagine
      2. Il teorema dell’impossibilità di Arrow
      3. Il principio dell’unanimità di Wicksell
      4. La votazione a maggioranza
      5. Lo scambio dei voti (logrolling)
      6. Rappresentanza democratica: i politici, i burocrati e i gruppi di pressione
      Capitolo 5: Keynes e la finanza congiunturale
      1. La finanza del reddito nazionale
      2. Il pensiero keynesiano
      3. Il compito dello Stato in Keynes
      4. L’attività della pubblica amministrazione e il moltiplicatore
      5. Il finanziamento della spesa pubblica mediante imposte
      6. Il teorema di Haavelmo
      7. Le politiche di stabilizzazione
      8. La programmazione economica
      Capitolo 6: I limiti delle politiche fiscali
      1. Premessa
      2. Le critiche allo stop and go
      3. I limiti degli stabilizzatori automatici
      4. Il crowding out o spiazzamento
      5. La critica monetarista
      6. La curva di Phillips
      Capitolo 7: L’economia del benessere
      1. Introduzione
      2. L’ottimo paretiano
      3. Efficienza e benessere
      4. I teoremi dell’economia del benessere
      Capitolo 8: La redistribuzione del reddito: le funzioni del benessere sociale
      1. La distribuzione del reddito
      2. Le unità di osservazione: l’individuo e la famiglia
      3. La misura della disuguaglianza: curva di Lorenz e indice di Gini
      4. Concetto di povertà
      5. Teorie sulla redistribuzione del reddito: utilitarismo
      6. Incidenza della spesa pubblica sulla distribuzione del reddito
      7. La «nuova economia del benessere»
      Capitolo 9: Il fallimento del mercato
      1. Introduzione
      2. L’assenza di un mercato di libera concorrenza
      3. L’esistenza di rendimenti crescenti
      4. Le esternalità
      5. I beni pubblici
      6. La carenza e l’asimmetria di informazioni
      7. I merit goods o beni meritori
      8. Le vicende del paretianesimo: il «marginal cost pricing»
      9. Il second best
      Capitolo 10: Gli obiettivi e gli strumenti dell’intervento pubblico nell’economia
      1. Il trade-off tra efficienza ed equità
      2. I soggetti della finanza pubblica
      3. Gli strumenti dell’intervento pubblico nell’economia (rinvio)
      4. Le caratteristiche dell’intervento pubblico nell’economia
      5. Il bilancio dello Stato (rinvio)
      Capitolo 11: L’analisi benefici-costi
      1. Introduzione
      2. L’analisi benefici-costi ABC
      3. Gli effetti dei progetti pubblici
      4. I prezzi ombra
      5. Il tasso sociale di sconto
      6. Beni non scambiabili sui mercati
      7. Considerazioni conclusive
      Parte II
      L’attività finanziaria dello Stato: le entrate e le spese pubbliche
      Capitolo 1: Le entrate pubbliche
      1. Distinzioni in materia di entrate pubbliche
      2. I beni pubblici
      3. Le imprese pubbliche
      4. Le entrate tributarie
      5. Le entrate straordinarie
      6. Segue: l’emissione di carta moneta
      7. Segue: il debito pubblico
      8. Modalità di estinzione del debito pubblico
      9. Il finanziamento della spesa
      Capitolo 2: I tributi
      1. Il sistema impositivo
      2. Le imposte
      3. Le tasse
      4. I contributi
      5. I monopoli fiscali
      6. Eccesso di pressione e tassazione ottimale
      7. La regola di Ramsey
      Capitolo 3: La teoria dell’incidenza delle imposte
      1. Generalità
      2. La valutazione economica delle imposte
      3. Traslazione, ammortamento, diffusione delle imposte
      4. Traslazione delle imposte sul reddito d’impresa nelle diverse forme di mercato
      5. Altri effetti microeconomici delle imposte: evasione, erosione, elisione ed elusione
      Capitolo 4: Le teorie sui criteri distributivi delle imposte
      1. Nozioni generali sui principi distributivi del carico tributario
      2. Il sistema tributario
      3. Segue: La pressione tributaria: il teorema di Barone e la curva di Laffer
      4. Determinazione della capacità contributiva: il concetto di reddito
      Capitolo 5: Il sistema impositivo italiano
      Sezione prima - Le imposte dirette
      1. L’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)
      2. Segue: Il reddito complessivo e le singole categorie di reddito
      3. Segue: I criteri di applicazione
      4. Segue: La liquidazione dell’imposta
      5. Segue: Redditi soggetti a tassazione separata
      6. Caratteri generali dell’IRES
      7. Segue: Le disposizioni comuni a tutti i soggetti d’imposta
      8. La tassazione dei dividendi
      Sezione Seconda - L’IVA e le altre imposte indirette
      1. Generalità e caratteri dell’imposta sul valore aggiunto
      2. Presupposti del tributo
      3. Soggetti passivi
      4. La classificazione delle operazioni ai fini IVA
      5. I regimi contabili
      6. Base imponibile ed aliquote
      7. Meccanismo applicativo dell’IVA
      8. Gli obblighi del contribuente
      9. Le dichiarazioni
      10. Versamento di conguaglio e rimborsi
      11. I sistemi di controllo
      12. L’imposta di registro
      13. Le imposte ipotecaria e catastale
      14. L’imposta di bollo
      15. L’imposta sulle successioni e donazioni
      Capitolo 6: L’attività statale decentrata: il federalismo fiscale
      1. Principi del federalismo fiscale
      2. I modelli economici sul decentramento fiscale
      3. Funzioni e livelli di governo
      4. I trasferimenti intergovernativi
      5. L’effetto della carta moschicida
      6. Decentramento amministrativo e federalismo fiscale in Italia
      Capitolo 7: Il sistema impositivo delle Regioni e degli enti locali
      1. I decreti attuativi della L. 42/2009
      2. La riforma del sistema impositivo delle Regioni: il D.Lgs. 68/2011
      3. L’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP)
      4. L’addizionale regionale all’IRPEF
      5. Le principali entrate tributarie delle Province
      6. La riforma del sistema impositivo dei Comuni: il D.Lgs. 23/2011
      7. L’imposta unica comunale (IUC)
      8. Segue: L’imposta municipale propria (IMU)
      9. Segue: Il tributo sui servizi indivisibili (TASI)
      10. Segue: La tassa sui rifiuti (TARI)
      Capitolo 8: Le spese pubbliche
      1. Concetto di spesa pubblica
      2. Classificazione delle spese pubbliche
      3. Cause dello sviluppo delle spese pubbliche
      4. La produttività della spesa pubblica e la finanza della sicurezza sociale
      5. L’espansione tendenziale ed il limite delle spese pubbliche
      6. La redistribuzione del reddito
      7. Modalità della redistribuzione della spesa pubblica
      Capitolo 9: I principali settori d’intervento pubblico: la sicurezza sociale
      1. La sicurezza sociale
      2. Forme di finanziamento della sicurezza sociale
      3. Effetti collaterali dovuti all’incidenza dei contributi sociali
      4. Il sistema della sicurezza sociale in Italia
      5. Segue: I trattamenti assistenziali
      6. Il Servizio Sanitario Nazionale
      Parte III
      I bilanci dello Stato
      Capitolo 1: Profili generali
      1. Il bilancio dello Stato in generale
      2. Tipi di bilancio
      3. Bilancio di cassa e di competenza
      4. Il bilancio dello Stato italiano
      5. Principi del bilancio
      Capitolo 2: I vincoli economici e di bilancio derivanti dall’ordinamento dell’Unione europea
      1. Il coordinamento delle politiche economiche
      2. Il rafforzamento della governance economica europea
      3. Il Patto di stabilità e di crescita
      Capitolo 3: Il ciclo del bilancio
      1. Il ciclo del bilancio e il principio della programmazione
      2. I rapporti con l’UE in tema di finanza pubblica: il Programma di stabilità e il Programma nazionale di riforma
      3. Il Documento di economia e finanza
      4. Segue: La Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza
      5. La manovra di finanza pubblica
      6. Segue: La legge di stabilità
      7. Segue: La legge di Bilancio. Il bilancio annuale di previsione e il bilancio pluriennale
      8. Segue: La formazione e l’approvazione del bilancio
      9. Segue: I disegni di legge collegati alla manovra di finanza pubblica
      10. La copertura finanziaria delle leggi
      11. L’esercizio provvisorio
      12. Assestamento e variazioni di bilancio
      Capitolo 4: La struttura del bilancio
      1. Classificazione delle entrate e delle spese
      2. Fondi di bilancio
      3. Le leggi di spesa pluriennali e a carattere permanente
      4. Le gestioni fuori bilancio
      5. I residui
      Capitolo 5: Il rendiconto generale dello Stato
      1. Definizione, natura e struttura
      2. La formazione del rendiconto
      3. La parificazione
      4. L’esame e l’approvazione del rendiconto
      Test di verifica
      Risposte commentate