Manuale di Contabilità di Stato e degli Enti Pubblici 13 - Edizioni Simone

Manuale di Contabilità di Stato e degli Enti Pubblici

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v13.jpg

Aggiornata al decreto Correttivo del Codice dei contratti pubblici e al nuovo Codice di giustizia contabile

Autori

  • Anno Edizione: 2017
  • Edizione: XXIV
  • Formato: 15 x 23
  • Pagine: 416
  • Codice: 13
  • Isbn: 9788891414540
  • Prezzo: € 25,00€
  • Prezzo Scontato: € 21.25
  •  

    • Acquista
    • cartaceo
     
     

      • Questa nuova edizione del Manuale di Contabilità di Stato e degli enti pubblici è stata oggetto di una capillare revisione, necessaria per offrire al lettore un quadro chiaro ed esaustivo della materia, interessata da numerosi provvedimenti normativi.

        L’introduzione del pareggio di bilancio nell’art. 81 della Costituzione, infatti, ha reso impellente apportare delle modifiche innanzitutto alla Legge di contabilità e finanza pubblica (L. 196/2009). A ciò hanno provveduto non solo i decreti legislativi n. 90 e n. 93 del 2016, relativi, rispettivamente, al completamento della riforma della struttura del bilancio dello Stato e al riordino della disciplina per la gestione del bilancio e il potenziamento della funzione del bilancio di cassa, ma soprattutto la legge n. 163 del 2016, attuativa dell’art. 15 della L. 243/2012, la quale, tra l’altro, ha disciplinato la nuova legge di bilancio, che rispetto al passato ha assunto carattere di legge sostanziale, oltre che formale.

        Per quanto riguarda gli enti territoriali si evidenzia, invece, la L. 164/2016, che, intervenendo sulla L. 243/2012, ha mutato la definizione di «equilibrio del bilancio» di tali enti.

        Ancora, il volume analizza e descrive i principi di finanza e contabilità delle Regioni e degli Enti locali; in particolare, viene affrontato in modo chiaro e organico il nuovo regime contabile, introdotto dal D.Lgs. 118/2011 ed entrato definitivamente in vigore nel 2017.

        Oltre ai citati interventi normativi, il Manuale tiene conto dei seguenti provvedimenti legislativi:

        — il D.Lgs. 56/2017, il quale ha modificato sensibilmente la materia dei contratti pubblici, apportando integrazioni e correzioni al D.Lgs. 50/2016 (Codice dei contratti pubblici);

        — il D.M. 18-5-2017, recante «Aggiornamento degli allegati del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle regioni, degli enti locali e dei loro organismi»;

        — la L. 96/2017, di conversione del D.L. 50/2017, che ha introdotto, tra l’altro, modifiche nella definizione del bilancio stabilmente riequilibrato per gli enti locali in dissesto;

        — la L. 19/2017 di conversione del D.L. 244/2016 (cosiddetto decreto milleproroghe);

        — il D.Lgs. 174/2016 (Codice di giustizia contabile), che regola, tra l’altro, gli ambiti della giurisdizione contabile della Corte dei conti.

        Per facilitare la ripetizione e l’assimilazione degli argomenti, alla fine di ciascun capitolo sono stati predisposti degli articolati schemi riassuntivi.

        Il testo, per i motivi elencati, rappresenta dunque un utile supporto per coloro che devono preparare concorsi o sostenere esami universitari, ma anche una valida guida per gli operatori del settore, i quali hanno necessità di essere sempre aggiornati in materia di Contabilità di Stato e degli enti pubblici.

      • Parte I

        Fonti e soggetti della contabilità pubblica

        Capitolo 1 - Le fonti

        1. Definizione e natura della contabilità di Stato

        2. Il passaggio dal concetto di contabilità di Stato a quello di contabilità pubblica

        3. Le fonti della contabilità pubblica

        4. La Costituzione e in particolare l’articolo 81

        5. Le fonti positive

        6. Segue: La legge 31 dicembre 2009, n. 196 (Legge di contabilità e finanza pubblica)

        7. Segue: La L. 24 dicembre 2012, n. 243, attuativa del principio del pareggio di bilancio

        Capitolo 2 - I soggetti

        1. La Pubblica Amministrazione

        2. L’amministrazione finanziaria

        3. Il Ministero dell’economia e delle finanze

        4. Segue: La struttura del Ministero dell’economia e delle finanze

        5. Le agenzie fiscali

        6. Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica

        7. La Cassa Depositi e Prestiti

        8. Le aziende e le amministrazioni autonome

        9. Gli enti non territoriali: gli enti di erogazione

        10. Gli enti non territoriali: gli enti pubblici economici (E.P.E.)

        11. Gli enti territoriali: rinvio

        12. Il riordino e la soppressione degli enti pubblici

        Parte II

        Bilancio, gestione finanziaria ed economica

        Capitolo 1 - Nozioni di ragioneria pubblica

        1. La ragioneria pubblica e contabilità pubblica

        2. La classificazione delle aziende

        3. L’azienda composta pubblica: caratteri distintivi e funzioni

        4. L’acquisizione delle risorse

        5. L’utilizzo delle risorse

        6. Le conseguenze dell’assenza dei meccanismi di mercato

        7. Le condizioni di equilibrio

        8. La gestione nelle aziende pubbliche: l’aspetto finanziario, economico e patrimoniale

        9. Il sistema delle rilevazioni contabili nelle aziende pubbliche: contabilità finanziaria e contabilità economico-patrimoniale

        10. Il sistema di contabilità economica analitica delle pubbliche amministrazioni

        11. L’introduzione della contabilità economico-patrimoniale nelle amministrazioni centrali dello Stato

        12. L’introduzione della contabilità economico-patrimoniale negli enti locali

        Capitolo 2 - Profili generali del bilancio dello Stato

        1. Il bilancio dello Stato in generale

        2. Tipi di bilancio

        3. Il bilancio dello Stato italiano

        4. I principi del bilancio

        Capitolo 3 - La decisione di bilancio

        1. Il ciclo del bilancio, il principio della programmazione e il semestre europeo

        2. I rapporti con l’UE in tema di finanza pubblica: il Programma di stabilità, il Programma nazionale di riforma e il Documento programmatico di bilancio

        3. Il Documento di economia e finanza

        4. Segue: La Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza

        5. Il bilancio di previsione e la «nuova» legge di bilancio

        6. Programmazione delle risorse finanziarie e Accordi tra ministeri

        7. La formazione e l’approvazione del bilancio

        8. I disegni di legge collegati alla manovra di finanza pubblica

        9. Il budget dello Stato

        10. La copertura finanziaria delle leggi

        11. L’esercizio provvisorio

        12. Assestamento e variazioni di bilancio

        13. L’armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle amministrazioni pubbliche: il decreto legislativo 31-5-2011, n. 91

        Capitolo 4 - La struttura del bilancio

        1. La classificazione delle entrate

        2. La classificazione delle spese

        3. I fondi di bilancio

        4. Le leggi di spesa pluriennali e a carattere permanente

        5. Le gestioni fuori bilancio

        6. I residui

        Capitolo 5 - L’esecuzione del bilancio

        1. Le entrate e il loro regime giuridico

        2. Le spese e il loro regime giuridico

        3. Il fermo amministrativo

        4. Compensazione e adempimento parziale

        Capitolo 6 - La gestione di tesoreria

        1. Il servizio di tesoreria

        2. La Tesoreria centrale

        3. Le Tesorerie provinciali

        4. La Tesoreria unica

        Capitolo 7 - Il rendiconto generale dello Stato

        1. Funzioni del rendiconto

        2. Il contenuto e la struttura del rendiconto

        3. La formazione del rendiconto

        4. La parificazione

        5. L’esame e l’approvazione del rendiconto

        Capitolo 8 - I rendiconti speciali: i conti amministrativi e i conti giudiziali

        1. Premessa

        2. I conti amministrativi

        3. Tipologia dei conti amministrativi

        4. I conti giudiziali

        5. I conti degli agenti della riscossione

        6. I conti degli agenti consegnatari di materiale

        7. I conti dei tesorieri

        8. La cauzione

        Parte III

        La gestione finanziaria e contabile degli enti pubblici territoriali

        Capitolo 1 - Principi di finanza delle Regioni a statuto ordinario

        1. L’autonomia finanziaria

        2. La finanza ordinaria

        3. Il fondo perequativo

        4. La finanza straordinaria

        5. Il parallelismo funzioni-risorse e il ricorso all’indebitamento

        6. Il federalismo fiscale

        7. La riforma del sistema impositivo delle Regioni: il D.Lgs. 68/2011

        8. Le principali entrate tributarie delle Regioni

        9. I limiti all’autonomia finanziaria degli enti territoriali: dal patto di stabilità interno al nuovo saldo di competenza

        10. Il patrimonio regionale (rinvio)

        11. I contributi speciali e il ricorso all’indebitamento

        12. I finanziamenti dell’Unione europea

        Capitolo 2 - Principi di finanza delle Regioni a statuto speciale

        1. L’autonomia finanziaria delle Regioni a statuto speciale

        2. Le entrate delle Regioni a statuto speciale

        3. Il patto di stabilità interno e i nuovi obiettivi di finanza pubblica

        Capitolo 3 - L’ordinamento contabile delle Regioni

        1. Le fonti normative

        2. Il nuovo ordinamento contabile

        3. Le regole contabili uniformi: i principi contabili generali

        4. Le regole contabili uniformi: i principi contabili applicati

        5. Il piano dei conti integrato

        6. Gli schemi di bilancio comuni

        7. I principali documenti di programmazione

        8. La gestione del bilancio

        9. Il rendiconto della gestione

        10. Il bilancio consolidato

        11. L’ordinamento contabile delle Regioni a statuto speciale

        Capitolo 4 - Principi di finanza degli enti locali

        1. L’autonomia finanziaria degli enti locali

        2. Il patto di stabilità interno e il suo superamento: i nuovi obiettivi di finanza pubblica

        3. La riforma del sistema impositivo dei Comuni: il D.Lgs. 23/2011

        4. Le principali entrate tributarie dei Comuni

        5. Le principali entrate tributarie delle Province e delle Città metropolitane

        6. Le entrate da trasferimenti

        7. Le altre entrate

        Capitolo 5 - L’ordinamento contabile degli enti locali

        1. Il nuovo ordinamento contabile

        2. I principali documenti di programmazione

        3. La gestione del bilancio

        4. Il rendiconto della gestione

        5. Segue: Il conto del bilancio

        6. Segue: Il conto economico

        7. Segue: Lo stato patrimoniale

        8. Il bilancio consolidato

        9. Il deficit strutturale

        10. Il dissesto finanziario

        11. Segue: Il risanamento

        12. Segue: Il bilancio stabilmente riequilibrato

        Parte IV

        L’ordinamento contabile di Università, AUSL, Camere di commerci o ed enti pubblici istituzionali

        Capitolo 1 - L’ordinamento contabile di Università, AUSL e Camere di commercio

        1. L’ordinamento contabile delle Università

        2. L’ordinamento contabile delle Aziende unità sanitarie locali (AUSL)

        3. L’ordinamento contabile delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura (CCIAA)

        Capitolo 2 - L’ordinamento contabile degli enti pubblici istituzionali

        1. Introduzione

        2. Pianificazione, programmazione e budget

        3. I documenti previsionali

        4. Classificazione delle entrate e delle spese

        5. Assestamento, variazioni e storni del bilancio

        6. Il rendiconto generale

        7. I bilanci in forma abbreviata

        8. La gestione di tesoreria e la gestione patrimoniale

        9. Le scritture contabili

        Parte V

        I beni e i contratti della P.A.

        Capitolo 1 - I beni della P.A.

        1. Premessa

        2. Categorie di beni pubblici

        3. I beni demaniali

        4. Segue: Il demanio regionale, provinciale, comunale e il federalismo demaniale

        5. Segue: Il regime giuridico dei beni demaniali

        6. Segue: Acquisto e perdita della demanialità

        7. I beni patrimoniali

        8. I beni patrimoniali indisponibili

        9. Il regime giuridico dei beni patrimoniali indisponibili

        10. Utilizzazione dei beni pubblici

        11. La tutela dei beni pubblici

        12. I beni patrimoniali disponibili

        13. I diritti reali della P.A. su beni altrui

        14. L’amministrazione dei beni pubblici

        15. Gli inventari

        16. La valutazione dei beni pubblici

        17. La valorizzazione, la dismissione e l’alienazione dei beni pubblici

        Capitolo 2 - I contratti pubblici

        1. L’azione amministrativa «privatizzata»

        2. Classificazione dei contratti della P.A.

        3. Il nuovo Codice dei contratti pubblici

        4. Il sistema di governance sui contratti pubblici

        5. L’ambito di applicazione del Codice

        6. Segue: I contratti sopra soglia e sotto soglia

        7. I principi generali per l’affidamento e l’esecuzione di appalti e concessioni

        8. Il Responsabile unico del procedimento negli appalti e nelle concessioni

        9. La fase propedeutica alla gara: pianificazione, programmazione e progettazione

        10. La qualificazione e l’aggregazione delle stazioni appaltanti

        11. La procedura di evidenza pubblica: profili introduttivi

        12. L’evidenza pubblica: fasi

        13. Segue: La deliberazione (o determinazione) a contrarre

        14. Segue: La scelta del contraente: indizione della procedura, modalità e criteri di aggiudicazione

        15. Segue: La scelta del contraente: i soggetti partecipanti, i criteri di selezione e il soccorso istruttorio

        16. Segue: Le cause di esclusione dalla gara e l’avvalimento

        17. Segue: Dalla presentazione dell’offerta all’aggiudicazione della gara

        18. La stipulazione del contratto e la sospensione del termine

        19. L’approvazione del contratto

        20. L’esecuzione del contratto

        21. Vicende particolari dell’esecuzione del contratto

        22. Gli «acquisti» centralizzati

        23. La tutela stragiudiziale in materia di contratti pubblici

        24. Il riparto di giurisdizione in materia di contratti pubblici

        Parte VI

        Il sistema dei controlli

        Capitolo 1 - Il sistema dei controlli

        1. I controlli in generale

        2. I controlli del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato

        3. Monitoraggio e controllo dei conti pubblici

        4. L’analisi e la valutazione della spesa

        5. I controlli interni di gestione

        6. Segue: La riforma dei controlli di regolarità amministrativa e contabile: il D.Lgs. 30 giugno 2011, n. 123

        7. Segue: Il controllo di regolarità amministrativa e contabile sugli atti delle amministrazioni statali

        8. Segue: I controlli dei collegi dei revisori dei conti e sindacali presso gli enti e organismi pubblici

        9. Segue: Le verifiche sulla regolarità amministrativa e contabile

        10. I controlli nelle Regioni e negli enti locali

        11. Il controllo esterno: La Corte dei conti

        12. Segue: Il controllo preventivo di legittimità sugli atti di Governo

        13. Segue: Il controllo successivo sulla gestione

        14. Segue: Il controllo sulle Regioni e sugli enti locali

        15. Segue: Il controllo sugli enti sovvenzionati

        16. Il sistema dei controlli negli enti pubblici istituzionali

        17. L’attività di referto della Corte dei conti

        18. I poteri della Corte costituzionale

        Parte VII

        Responsabilità e giurisdizione

        Capitolo 1 - Le responsabilità nel pubblico impiego

        1. Le responsabilità del pubblico dipendente

        2. La responsabilità a contenuto patrimoniale

        3. Il danno erariale

        4. In particolare, il danno all’immagine della P.A.

        5. La responsabilità contabile

        6. La responsabilità amministrativa o erariale

        7. Gli elementi costitutivi della responsabilità amministrativa

        8. L’azione di responsabilità: principi e criteri di quantificazione del danno

        9. Differenze tra responsabilità amministrativa e responsabilità contabile

        10. La responsabilità civile verso i terzi

        11. La responsabilità patrimoniale degli amministratori e dei dipendenti delle Regioni e degli altri enti pubblici

        Capitolo 2 - La giurisdizione della Corte dei conti nelle materie di contabilità pubblica

        Sezione Prima

        La Corte dei conti quale giudice contabile

        1. Oggetto e scopo di una funzione giurisdizionale contabile

        2. I caratteri della giurisdizione contabile

        3. Il Codice di giustizia contabile

        4. I principi del processo contabile

        5. Gli organi della giurisdizione contabile

        6. Il peculiare ruolo delle sezioni riunite e la funzione di nomofilachia della Corte

        7. Il giudizio contabile come giudizio ad impulso dello Stato: l’ufficio della Procura

        Sezione Seconda

        Tipologie di giudizi innanzi alla Corte dei conti

        1. I giudizi di conto

        2. I giudizi di responsabilità