50% e 55% 146 - Edizioni Simone

50% e 55%

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v146.jpg

• Ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico: Guida alle nuove agevolazioni fiscali • Formulario e modelli

Autori

  • Anno Edizione: 2013
  • Edizione: III Ed.
  • Formato: 15 x 21
  • Pagine: 206
  • Codice: 146
  • Isbn: 978 88 244 3724 0
  • Prezzo: € 19,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • Il testo riepiloga le agevolazioni fiscali volte a incentivare due tipologie di interventi su edifici esistenti:
      a) quelli per ristrutturazione, attraverso opere di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia vera e propria, manutenzione ordinaria (in certi casi) ecc.;
      b) quelli finalizzati al risparmio energetico, attraverso interventi globali sull’edificio, sull’involucro degli edifici, sugli impianti di climatizzazione o, ancora, consistenti nell’installazione di pannelli solari e fotovoltaici ecc.
      In questa seconda edizione, l’autrice ha tenuto conto delle proroghe e delle novità previste dalla Legge Finanziaria 2010 e delle importanti novità previste:
      a) dal D.L. 201/2011, definitivamente convertito nella L. 214/2011, che ha determinato, a decorrere dal 1° gennaio 2012, il passaggio a regime dell’agevolazione per ristrutturazioni edilizie;
      b) dal D.L. 83/2012, convertito nella L. 134/2012, che ha previsto un innalzamento della percentuale di detrazione dal 36% al 50% e del limite massimo di spesa ad e 96.000,00 fino al 30 giugno 2012.
      Nella prima parte del volume si descrivono le agevolazioni legate agli interventi:
      — di ristrutturazione edilizia;
      — per il superamento delle barriere architettoniche;
      — per il contenimento dell’inquinamento acustico;
      — per l’adozione di misure di sicurezza statica e antisismica degli edifici;
      — per l’esecuzione di opere per evitare gli infortuni domestici ecc.
      Tra queste, in particolare, si descrive, in tutti i suoi aspetti, l’agevolazione fiscale consistente nella detrazione del 36% (50% fino al 30 giugno 2013) delle spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia, avendo cura di evidenziare — con esempi e tabelle — ambito di applicazione, interventi agevolabili, spese ammesse, soggetti beneficiari, modalità di calcolo e limiti di spesa, adempimenti necessari.
      Altro spazio è dedicato alle misure agevolative rappresentate dall’applicazione dell’aliquota IVA in misura ridotta pari al 10% e dalla detrazione del 19% per interessi su mutui stipulati in relazione
      a interventi di ristrutturazione edilizia.
      Nella seconda parte del volume sono, invece, affrontate e descritte le agevolazioni fiscali previste per interventi nell’ambito del risparmio energetico. In particolare, sono illustrati tutti gli aspetti relativi alla misura analoga a quella prevista in materia di ristrutturazione edilizia, consistente nella detrazione del 36% (50% fino al 30 giugno 2013) delle spese sostenute, precisando, anche in questo caso, interventi agevolabili, soggetti ammessi al beneficio, ambito di applicazione.
      Non manca, infine, un’ampia descrizione — supportata da tabelle ed esempi — della nuova misura agevolativa consistente nella detrazione del 55% delle spese sostenute per interventi mirati all’incremento del risparmio energetico in edifici esistenti.
      In particolare, si è cercato di individuare le principali differenza tra i due incentivi, non cumulabili tra loro, illustrare le diverse tipologie di intervento agevolabile, i diversi soggetti che ne possono
      beneficiare nonché le differenze nei limiti di spesa e nelle modalità di fruizione del beneficio fiscale.
    • Parte Prima
      Agevolazioni fiscali sulle spese
      per interventi di ristrutturazione edilizia
      Capitolo Primo: La detrazione fiscale IRPEF del 36% (50% fino al 30
      giugno 2013) per interventi di «ristrutturazione edilizia»
      1. Breve excursus storico
      2. Novità recenti - introduzione dell’agevolazione a regime, semplificazioni
      e nuove percentuali di detrazione
      3. Caratteri salienti della normativa fiscale in materia di agevolazioni
      per ristrutturazioni edilizie
      4. Manutenzione ordinaria
      5. Manutenzione straordinaria
      6. Restauro e risanamento conservativo
      7. Ristrutturazione edilizia
      8. Altre tipologie di interventi
      9. Adempimenti necessari per fruire del beneficio fiscale
      10. Decadenza dai benefici
      Capitolo Secondo: Aliquota IVA ridotta al 10% per interventi di ristrutturazione edilizia
      1. Oggetto dell’agevolazione e novità recenti
      2. Tipologie di interventi e categorie di beni
      3. Beni significativi
      Capitolo Terzo: Detrazione del 19% degli interessi su mutui ipotecari
      1. Le fonti normative
      2. Concetto di abitazione principale e requisiti per usufruire della detrazione
      Parte Seconda
      Interventi volti a intensificare il risparmio energetico del fabbricato: requisiti e adempimenti per usufruire delle agevolazioni fiscali relative
      Capitolo Primo: La detrazione IRPEF del 36% (50%) per interventi volti a intensificare il risparmio energetico
      1. Introduzione
      2. Recenti novità normative
      3. Interventi agevolabili
      4. Fabbricati agevolabili
      5. Limite massimo di spesa
      6. Soggetti ammessi all’agevolazione
      Capitolo Secondo: Detrazione IRPEF ed IRES del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio energetico
      1. Introduzione e breve excursus storico
      2. Le novità normative
      3. Interventi agevolabili
      4. Cumulabilità e alternatività degli interventi
      5. Caratteristiche dell’agevolazione
      6. Caratteristiche degli edifici oggetto d’intervento
      7. Soggetti ammessi al beneficio
      8. Detrazione del 55% per i soggetti IVA
      9. Spese che danno diritto alla detrazione
      10. Adempimenti
      11. Cumulabilità con altre misure agevolative
      12. Unico 2012 e quadri da compilare
      Capitolo Terzo: Confronto tra le due misure agevolative di detrazione del 36% (50%) e del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio energetico nei fabbricati
      1. Nota introduttiva
      2. Principali differenze tra la misura agevolativa con detrazione del 36% e quella con detrazione del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio energetico
      Appendice
      1. Modulistica
      2. Norme e prassi
      Bibliografia