Manuale di Diritto degli Enti Locali 25 - Edizioni Simone

Manuale di Diritto degli Enti Locali

abstract

Edizioni Simone

http://www.simone.it/catalogo/v25.jpg

Autori

  • Anno Edizione: 2014
  • Edizione: XXII
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 512
  • Codice: 25
  • Isbn: 978 88 914 0336 0
  • Prezzo: € 30,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • La XXII edizione di questo manuale viene data alle stampe all’indomani dell’entrata in vigore della L. 7 aprile 2014, n. 56 (cd. legge Delrio) che, perseguendo l’obiettivo di snellire le strutture amministrative e di alleggerire i costi della politica, ha introdotto un parziale riordino degli enti locali.
      Aspetto principale della predetta riforma è la trasformazione dell’ente Provincia, le cui funzioni fondamentali vengono sintetizzate per lo più nel «coordinamento» e nella «programmazione» in riferimento a talune specifiche materie.
      Anche gli organi provinciali subiscono un radicale mutamento non essendo più eletti direttamente dal popolo, ma da parte degli organi elettivi dei Comuni facenti parte della Provincia.
      Di pari passo con il ripensamento delle Province, la stessa legge ha disposto l’entrata a pieno regime delle Città metropolitane, enti pubblici territoriali contemplati dal nostro ordinamento già a partire dagli anni ’90, la cui effettiva istituzione però non era stata, fino ad oggi, portata a completamento.
      La legge Delrio si inserisce nel più ampio progetto di riforma della Carta costituzionale contenuto nel disegno di legge costituzionale (S. 1429, presentato al Senato l’8 aprile 2014 e adottato come testo base dalla Commissione Affari costituzionali) che, attraverso la razionalizzazione del procedimento legislativo, si pone quale obiettivo finale anche la rimodulazione in chiave più moderna e democratica dei rapporti interistituzionali (Stato e Autonomie territoriali), anche in applicazione del principio di sussidiarietà.
      In ragione di ciò lo stesso disegno di legge provvede ad eliminare dal testo costituzionale qualunque riferimento all’ente Provincia che, conseguentemente, perderebbe la sua qualificazione di livello di governo necessario alla configurazione territoriale della Repubblica.
      Tra gli altri provvedimenti legislativi che hanno inciso, a vario titolo, sugli argomenti trattati nel volume e di cui si è opportunamente tenuto conto si segnalano:
      — il D.L. 6 marzo 2014, n. 16, conv. con modif. in L. 2 maggio 2014, n. 68 (cd. decreto Salva Roma) che ha apportato variazioni in tema di TARI e TASI;
      — il D.L. 31 agosto 2013, n. 102, conv. con modif. in L. 28 ottobre 2013, n. 124 che ha modificato alcuni punti del sistema finanziario e impositivo degli enti territoriali;
      — il D.L. 31 agosto 2013, n. 101, conv. con modif. in L. 30 ottobre 3013, n. 125 che ha introdotto alcune innovazioni in materia di pubblico impiego;
      — il D.L. 21 giugno 2013, n. 69, conv. con modif. nella L. 9 agosto 2013, n. 98 (cd. decreto del fare) che ha influito su diversi settori dell’attività della pubblica amministrazione.
    • Parte I
      Lineamenti generali dell’ordinamento degli enti locali
      Capitolo 1: L’evoluzione storico-legislativa delle autonomie locali
      1. Le origini del sistema locale italiano
      2. Il periodo fascista
      3. Il riconoscimento delle Autonomie nella Costituzione repubblicana (art. 5 Cost.)
      4. Il quadro normativo antecedente il Testo unico enti locali
      5. Il Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali
      6. La riforma costituzionale del 2001
      7. Le disposizioni di attuazione della riforma costituzionale: L. 5-6-2003, n. 131
      8. Il federalismo fiscale
      9. La riforma costituzionale avanzata dal Governo Renzi
      10. Obiettivi della legge Delrio: L. 7 aprile 2014, n. 56
      Capitolo 2: Gli enti locali nei rapporti con lo Stato e con le Regioni
      1. I rapporti tra i diversi livelli di governo nell’art. 114 Cost
      2. I poteri sostitutivi dello Stato
      3. Il principio di leale collaborazione
      4. Le Prefetture - Uffici territoriali del Governo
      5. Il Rappresentante dello Stato per i rapporti con le autonomie
      6. Il rapporto Regioni-enti locali nella disciplina del Testo Unico
      7. La Commissione parlamentare per le questioni regionali
      8. La Conferenza Stato-città ed autonomie locali
      9. Il Consiglio delle autonomie locali
      Parte II
      I soggetti
      Capitolo 1: Il Comune: nozione, elementi costitutivi e funzioni
      1. I caratteri del Comune
      2. Elementi costitutivi
      3. La popolazione
      4. Il territorio
      5. Istituzione di nuovi Comuni
      6. Fusione di Comuni
      7. Le Circoscrizioni
      8. Ulteriori forme di decentramento previste dall’art. 17, comma 5 T.U
      9. Le funzioni del Comune
      Capitolo 2: La Provincia: nozione, elementi costitutivi e funzioni
      1. Cenni storici
      2. Natura ed autonomia
      3. Elementi costitutivi
      4. La revisione delle Circoscrizioni provinciali e l’istituzione di nuove Province
      5. La soppressione dei Circondari provinciali
      6. Le funzioni della Provincia
      7. Nuovo quadro delle funzioni provinciali in base alla L. 56/2014
      Capitolo 3: Le Città metropolitane e Roma capitale
      1. Origine storico-normativa delle Città metropolitane
      2. Le nuove Città metropolitane istituite dalla L. 56/2014
      3. Organi della Città metropolitana
      4. Lo status di Roma capitale
      Capitolo 4: Le forme associative
      1. Generalità
      2. Le convenzioni
      3. I consorzi
      4. Le Unioni di Comuni
      5. L’esercizio associato di funzioni e servizi da parte dei Comuni
      6. Gli accordi di programma
      Capitolo 5: Le Comunità montane e le Comunità isolane o dell’arcipelago
      1. Comunità montane: nozione e quadro normativo
      2. Istituzione della Comunità montana
      3. Organi della Comunità montana
      4. Funzioni della Comunità montana
      5. La Comunità isolana o dell’arcipelago
      Parte III
      L’autonomia normativa
      Capitolo 1: L’autonomia statutaria
      1. L’autonomia statutaria: riconoscimento e limiti
      2. Caratteri dello Statuto
      3. Il contenuto degli Statuti comunali e provinciali
      4. Lo Statuto della Città metropolitana
      5. Il procedimento di formazione degli Statuti
      6. La pubblicazione
      Capitolo 2: La potestà regolamentare
      1. Fonti normative
      2. Natura giuridica dei regolamenti
      3. Tipologia dei regolamenti
      4. Profili procedurali
      5. Tutela giurisdizionale nei confronti dei regolamenti illegittimi
      6. Violazione delle previsioni regolamentari
      Parte IV
      Gli organi di governo del Comune e della Provincia
      Capitolo 1: Gli organi del Comune: struttura e competenze
      1. Gli organi comunali di «governo»
      2. Composizione del Consiglio e durata del mandato
      3. I Consiglieri
      4. Competenze del Consiglio
      5. Funzionamento del Consiglio
      6. Organismi interni al Consiglio
      7. Il Presidente del Consiglio comunale
      8. La Giunta
      9. Durata in carica della Giunta
      10. Competenze della Giunta
      11. Il Sindaco
      12. Le funzioni del Sindaco quale capo dell’amministrazione comunale
      13. Le funzioni del Sindaco quale Ufficiale del Governo
      14. Ulteriori poteri del Sindaco in materia di sicurezza urbana
      15. Il potere di ordinanza del Sindaco
      16. La cessazione dalla carica di Sindaco
      17. Il vicesindaco
      Capitolo 2: Gli organi della P rovincia: struttura e competenze
      1. Gli organi della Provincia: la disciplina del TUEL
      2. La riforma Monti sugli organi provinciali e la sua declaratoria di incostituzionalità
      3. Il nuovo assetto degli organi provinciali ex L. 56/2014
      Capitolo 3: Atti di Comune e P rovincia
      1. Gli atti amministrativi degli enti locali
      2. Deliberazioni degli organi collegiali: iter procedimentale
      3. I pareri dei responsabili dei servizi
      4. Esecutività e impugnazione delle deliberazioni
      5. Atti del Sindaco e del Presidente della Provincia
      Parte V
      Sistema e lettorale, requisiti per le candidature e status degli amministratori locali
      Capitolo 1: Sistema elettorale degli organi comunali, provinciali e delle Città metropolitane
      Sezione Prima
      Lineamenti generali
      1. Il Corpo elettorale
      2. L’elettorato attivo
      3. L’elettorato passivo
      4. Il sistema elettorale locale: generalità
      Sezione Seconda
      Gli organi del Comune
      1. Elezione del Sindaco e del Consiglio comunale nei Comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti
      2. Elezione del Sindaco nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti
      3. Elezione del Consiglio comunale nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti
      Sezione Terza
      Gli organi della Provincia e della Città metropolitana
      1. Introduzione
      2. L’elezione diretta del Presidente della Provincia nel T.U
      3. Elezione del Consiglio provinciale nella disciplina del TUEL
      4. Il sistema di elezione indiretta degli organi provinciali ex L. 56/2014
      5. Gli organi elettivi della Città metropolitana
      Capitolo 2: Cause di incandidabilità, di ineleggibilità e di incompatibilità alla carica di amministratore locale
      1. Requisiti della candidatura
      2. Cause ostative alla candidatura (incandidabilità)
      3. Sospensione e decadenza di diritto
      4. Ineleggibilità
      5. Incompatibilità
      6. Impedimenti e cause di incompatibilità alla carica di assessore
      7. Particolari cause di incompatibilità e ineleggibilità alla carica di Sindaco e di Presidente della Provincia
      8. Altre cause di incompatibilità per i componenti degli organi di indirizzo recate dal D.Lgs. 39/2013
      9. Inconferibilità degli incarichi
      10. Decadenza dalle cariche
      Capitolo 3: Status degli amministratori locali
      1. Definizione di amministratore locale
      2. Doveri
      3. Permessi e licenze
      4. Indennità di funzione e gettoni di presenza
      5. Nuove norme che introducono la gratuità delle cariche
      6. Rimborso delle spese di viaggio
      7. Oneri previdenziali, assistenziali e assicurativi
      8. Pubblicazione di dati e informazioni relativi ai membri degli organi di indirizzo politico
      Parte VI
      Organizzazione burocratica e disciplina sul personale
      Capitolo 1: I l rapporto di pubblico impiego
      1. Il rapporto di lavoro alle dipendenze della P.A.
      2. Il quadro normativo antecedente il processo di privatizzazione
      3. La riforma del pubblico impiego (D.Lgs. 29/1993)
      4. Il Testo Unico del pubblico impiego (D.Lgs. 165/2001)
      5. La riforma Brunetta: L. 15/2009 e D.Lgs. 150/2009
      6. L’applicazione della Riforma Brunetta negli enti locali e l’evoluzione del «sistema» della performance
      7. Gli interventi legislativi successivi alla terza riforma del pubblico impiego
      Capitolo 2: Il lavoro alle dipendenze degli enti locali: regime giuridico
      1. Le fonti del rapporto di lavoro dei dipendenti degli enti locali
      2. Le norme sull’accesso negli enti locali
      3. L’ordinamento generale degli uffici e dei servizi
      4. Gli uffici di staff
      5. Le dotazioni organiche
      6. Costituzione del rapporto di lavoro
      7. Periodo di prova
      8. I diritti patrimoniali e non patrimoniali
      9. Orario di servizio e orario di lavoro
      10. Ferie
      11. Permessi
      12. Assenze
      13. Aspettativa
      14. La disciplina delle cause di estinzione del rapporto di lavoro
      15. Le forme flessibili di impiego
      Capitolo 3: La dirigenza locale
      1. La distinzione tra poteri di indirizzo e poteri di gestione
      2. Le competenze dei dirigenti locali
      3. La riforma Brunetta e la disciplina della dirigenza
      4. Conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali
      5. I Comuni privi di personale di qualifica dirigenziale
      6. Gli assessori-dirigenti nei Comuni con meno di 5.000 abitanti
      7. Gli incarichi a contratto e le collaborazioni autonome
      8. Gli obblighi di pubblicazione relativi ai titolari di incarichi dirigenziali, di collaborazione o consulenza
      9. L’inconferibilità e l’incompatibilità degli incarichi dirigenziali e di responsabilità amministrativa di vertice: il D.Lgs. 39/2013
      10. La delega delle funzioni dirigenziali
      Capitolo 4: Il Segretario comunale e provinciale e il Direttore generale
      1. Excursus storico e inquadramento giuridico
      2. Le funzioni nella disciplina del Testo Unico
      3. Il ruolo del Segretario comunale o provinciale nella prevenzione della corruzione
      4. Il reclutamento e la formazione dei Segretari
      5. Nomina e revoca
      6. La disciplina del rapporto di lavoro
      7. Il Segretario privo di incarico, non confermato o revocato
      8. Il Vicesegretario comunale e provinciale
      9. L’Agenzia autonoma per la gestione dell’albo dei Segretari comunali e provinciali
      10. Il Direttore generale
      Capitolo 5: Obblighi e responsabilità dei dipendenti degli enti locali
      1. Concetto e forme di responsabilità
      2. La responsabilità disciplinare
      3. Obblighi del dipendente
      4. Obblighi e responsabilità dei dirigenti
      5. I Codici di comportamento
      6. Il Codice disciplinare
      7. Il licenziamento disciplinare
      Parte VII
      Finanza e contabilità degli enti locali
      Capitolo 1: Le entrate
      1. L’autonomia finanziaria degli enti locali
      2. Il patto di stabilità interno
      3. La riforma del sistema impositivo dei Comuni: il D.Lgs. 23/2011
      4. Le entrate tributarie dei Comuni: le imposte
      5. Le entrate tributarie dei Comuni: le tasse
      6. Le principali entrate tributarie delle Province
      7. Le entrate da trasferimenti
      8. Le entrate extratributarie
      9. Le entrate da accensione di prestiti
      Capitolo 2: L’ordinamento contabile
      1. Fonti normative
      2. L’ambito di applicazione e la potestà regolamentare
      3. Principi, caratteristiche, struttura del bilancio
      4. Il piano esecutivo di gestione (PEG)
      5. Predisposizione e approvazione del bilancio
      6. Gli allegati al bilancio di previsione annuale
      7. La gestione del bilancio
      8. I risultati della gestione
      9. Il dissesto e il riequilibrio
      Parte VIII
      Gestione del patrimonio e attività contrattuale
      Capitolo 1: I beni degli enti locali
      1. I beni pubblici
      2. Demanio e patrimonio degli enti locali
      3. L’alienazione dei beni degli enti locali
      4. Il trasferimento agli enti locali di beni immobili dello Stato: la L. 42/2009 e il federalismo demaniale
      Capitolo 2: L’attività contrattuale
      1. Introduzione
      2. Fonti normative
      3. Il Codice dei contratti pubblici
      4. Il procedimento di evidenza pubblica
      5. Ripartizione delle competenze in materia di contratti fra Consiglio, Giunta e dirigenti
      6. I contratti pubblici relativi ai lavori
      7. I contratti pubblici relativi alle forniture
      8. I contratti pubblici relativi ai servizi
      9. Gli appalti nei settori speciali
      10. Le convenzioni Consip
      11. Il mercato elettronico della pubblica amministrazione (MEPA)
      Parte IX
      Il sistem a dei controlli
      Capitolo 1: L’attività di controllo in generale e il quadro normativo di riferimento
      1. Il controllo amministrativo
      2. Tipi di controlli: profili generali
      3. I controlli sugli atti
      4. I controlli sugli organi e sugli enti
      5. I controlli sull’attività
      6. Excursus normativo fino alla riforma del Titolo V della Costituzione
      7. I profili evolutivi dell’attività di controllo e il nuovo sistema dei controlli
      Capitolo 2: Il controllo sugli atti
      1. Il controllo di legittimità: artt. 126 e 127 T.U
      2. Il controllo eventuale su richiesta del Prefetto: art. 135 T.U
      3. Il controllo sostitutivo: artt. 136 e 137 T.U
      4. L’annullamento straordinario: art. 138 T.U
      Capitolo 3: Il controllo sugli organi
      1. Considerazioni introduttive
      2. Scioglimento del Consiglio comunale e provinciale: art. 141 T.U
      3. La procedura di scioglimento ex art. 141 T.U
      4. Scioglimento dei Consigli per fenomeni di infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso
      5. Le altre ipotesi di scioglimento dell’organo consiliare
      6. Rimozione e sospensione degli amministratori locali: art. 142 T.U
      Capitolo 4: Il controllo della gestione
      1. I controlli interni nell’ambito delle pubbliche amministrazioni
      2. Il controllo di regolarità amministrativa e contabile (art. 147bis T.U.)
      3. Il controllo strategico (art. 147ter T.U.)
      4. I controlli sulle società partecipate non quotate (art. 147quater T.U.)
      5. Il controllo sugli equilibri finanziari (art. 147quinquies T.U.)
      6. Il controllo di gestione (artt. 196-198 T.U.)
      7. Il Collegio dei revisori
      8. I controlli esterni: la Corte dei conti
      Parte X
      Il procedimento amministrativo tra partecipazione, trasparenza e semplificazione
      Capitolo 1: Il procedimento amministrativo
      1. La funzione amministrativa e il procedimento amministrativo
      2. La disciplina legislativa del procedimento amministrativo: dalla L. 241/1990 ai giorni nostri
      3. I principi dell’azione amministrativa nell’ordinamento nazionale e in quello dell’Unione europea
      4. La tempistica per la conclusione del procedimento
      5. Il responsabile del procedimento
      6. La partecipazione al procedimento: profili generali
      7. La partecipazione ai procedimenti degli enti locali
      8. La semplificazione dell’azione amministrativa
      9. Le fasi del procedimento amministrativo
      10. Gli obblighi di pubblicazione concernenti l’attività e i procedimenti amministrativi ai sensi del D.Lgs. 33/2013
      11. L’ambito di applicazione della L. 241/1990
      Capitolo 2: Il diritto di accesso e le altre forme di partecipazione procedimentale
      1. L’evoluzione della P.A. nella prospettiva della trasparenza, pubblicità e accessibilità dei documenti amministrativi
      2. Segue: La trasparenza nelle pubbliche amministrazioni alla luce del D.Lgs. 33/2013
      3. Il diritto di accesso e di informazione negli enti locali (art. 10 T.U.E.L.)
      4. Il diritto di accesso nella legge sul procedimento amministrativo
      5. I soggetti passivi
      6. I limiti all’esercizio del diritto di accesso
      7. L’esercizio del diritto di accesso
      8. La tutela del diritto di accesso
      9. L’accesso civico
      10. Il diritto di accesso dei consiglieri comunali e provinciali
      11. I rapporti tra la riservatezza e l’accesso
      12. Gli uffici per le relazioni con il pubblico
      13. La conferenza di servizi
      Capitolo 3: Le forme di partecipazione extraprocedimentale
      1. La partecipazione popolare nella disciplina del T.U
      2. Le libere forme associative e gli organismi di partecipazione
      3. Istanze, petizioni e proposte
      4. La consultazione popolare
      5. I referendum locali
      6. L’azione popolare
      7. Il difensore civico
      Parte XI
      La gestione comunale dei servizi di competenza statale
      Capitolo 1: I servizi comunali di interesse statale
      1. I servizi comunali di interesse statale
      2. La comunicazione dei dati per via telematica tra amministrazioni
      Capitolo 2: I servizi elettorali
      1. Introduzione
      2. Il Responsabile dell’ufficio elettorale comunale
      3. La Commissione elettorale comunale (CEC)
      4. Le liste elettorali
      5. La revisione delle liste elettorali
      6. Lo schedario elettorale
      7. La Commissione elettorale circondariale
      8. I compiti dei Comuni in occasione delle consultazioni elettorali
      9. L’albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale
      10. L’albo delle persone idonee all’ufficio di Presidente di seggio elettorale
      Capitolo 3: Lo stato civile
      1. Quadro normativo
      2. Gli uffici dello stato civile
      3. L’Ufficiale di stato civile
      4. Gli atti di stato civile
      5. I registri dello stato civile
      6. Rettificazione e correzione degli atti di stato civile
      Capitolo 4: I servizi anagrafici e statistici
      1. Generalità e fonti
      2. L’ufficiale dell’anagrafe
      3. L’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR)
      4. L’Anagrafe della popolazione residente tenuta dal Comune
      5. Movimenti della popolazione
      6. Certificazioni
      7. Autocertificazioni
      8. Il rilascio della carta d’identità
      9. Comunicazione del cambio di residenza al Dipartimento per i trasporti
      10. L’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE)
      11. I servizi statistici
      Capitolo 5: Il servizio militare di leva e professionale
      1. Generalità
      2. La riforma della leva militare
      3. Le liste di leva: formazione, gestione e consultazione
      4. Compiti dei Comuni in caso di riattivazione della leva
      510 Indice generale
      Parte XII
      I servizi pubblici locali: forme d i gestione e settori di intervento
      Capitolo 1: Le forme di gestione dei servizi pubblici locali
      1. Nozione di pubblico servizio locale
      2. La qualità dei servizi pubblici locali: carta dei servizi e tutela degli utenti
      3. La gestione dei servizi di interesse economico generale nell’ordinamento europeo
      4. Gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica
      5. La gestione dei servizi pubblici locali privi di rilevanza economica
      6. La gestione in economia
      7. L’azienda speciale
      8. L’istituzione
      9. Trasformazione delle aziende speciali in società di capitali
      10. Le società per azioni con partecipazione pubblica minoritaria
      11. Le società di trasformazione urbana
      12. Tariffe dei servizi e contratti di sponsorizzazione
      13. Regime del trasferimento di beni
      14. Lavori socialmente utili
      Capitolo 2: I settori organici dei servizi locali
      1. Il trasferimento delle funzioni ex D.P.R. 616/1977
      2. Il conferimento di funzioni in attuazione della L. 59/1997: il D.Lgs. 112/1998
      Capitolo 3: Sviluppo economico e attività produttive
      1. Nozione
      2. Artigianato
      3. Industria
      4. Lo sportello unico per le attività produttive
      5. Energia
      6. Miniere e risorse geotermiche
      7. Commercio
      8. Fiere e mercati
      9. Turismo
      Capitolo 4: Territorio, ambiente e infrastrutture
      1. Premessa
      2. La pianificazione urbanistica
      3. I piani urbanistici
      4. I piani programmatici
      5. I piani attuativi
      6. Trasparenza dell’attività di pianificazione e governo del territorio
      7. L’edilizia
      8. Il certificato di agibilità
      9. L’edilizia pubblica residenziale
      10. L’espropriazione per pubblica utilità
      11. Catasto
      12. Quadro normativo in materia ambientale
      13. Le funzioni di carattere generale e di protezione della flora e della fauna
      14. Inquinamento delle acque, risorse idriche e difesa del suolo
      15. Inquinamento atmosferico
      16. Inquinamento acustico
      17. Inquinamento elettromagnetico
      18. La gestione dei rifiuti
      19. Pubblicazione e accesso alle informazioni ambientali
      20. Opere pubbliche
      21. Viabilità
      22. Trasporti
      23. Protezione civile
      Capitolo 5: Servizi alla persona e alla comunità
      1. Nozione
      2. Tutela della salute
      3. Servizi sociali
      4. Istruzione scolastica
      5. Formazione professionale
      6. Il mercato del lavoro
      7. I beni culturali
      8. Lo spettacolo e lo sport
      Capitolo 6: Polizia amministrativa locale
      1. Nozione di polizia amministrativa
      2. Distinzione tra polizia generale e polizia locale
      3. I compiti di polizia spettanti agli enti locali
      4. Il servizio di polizia municipale
    • L. 7 aprile 2014, n. 56 (cd. legge Delrio) recante "Disposizioni su Città metropolitane, Province, Unioni e Fusioni di Comuni" - Disegno di legge costituzionale sulla riforma del bicameralismo e del Titolo V, Parte II della Costituzione