Compendio di Diritto Regionale e degli Enti Locali 25/1 - Edizioni Simone

Compendio di Diritto Regionale e degli Enti Locali

abstract

Edizioni Simone

http://www.simone.it/catalogo/v25_1.jpg

• Analisi ragionata degli istituti • Box di approfondimento giurisprudenziale e dottrinale • Domande più ricorrenti in sede di esame o di concorso

Autori

  • Anno Edizione: 2016
  • Edizione: XVIII
  • Formato: 15 x 21
  • Pagine: 512
  • Codice: 25/1
  • Isbn: 9788891409485
  • Prezzo: € 27,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • La XVIII edizione di questo volume, che compendia il diritto regionale e l’ordinamento degli enti locali, viene data alle stampe in un periodo di importanti cambiamenti per tutto il sistema delle autonomie territoriali.

      Come è noto, infatti, è ormai in dirittura d’arrivo la controversa riforma costituzionale (disegno di L. cost. S. 1429, approvato in terza lettura al Senato il 20 gennaio 2016) che mira ad un nuovo equilibrio tra Stato ed enti territoriali, al punto da trasformare il Senato in una Camera di rappresentanza delle istituzioni territoriali.

      D’altro canto, tra gli aspetti principali della riforma vi è proprio la revisione del Titolo V, Parte II della Costituzione. Essa si sostanzia in una nuova ripartizione delle competenze legislative tra Stato e Regioni, nonché nell’abolizione di qualunque riferimento alla Provincia la quale, conseguentemente, non sarebbe più qualificabile come livello di governo necessario nella configurazione della Repubblica.

      Su quest’ultimo tema, nell’attesa che la riforma costituzionale si concretizzi, si è mosso il legislatore ordinario che, nell’ottica dello snellimento delle strutture amministrative e del risparmio economico, ha emanato la L. 7 aprile 2014, n. 56 (cd. legge Delrio) con la quale si è provveduto ad una sostanziale modificazione delle Province e all’effettiva trasformazione di talune di esse in Città metropolitane.

      Ulteriori provvedimenti che hanno inciso a vario titolo sulle materie trattate e di cui si è opportunamente tenuto conto nell’aggiornamento del testo sono:

      — la L. 28 dicembre 2015, n. 208, ovvero legge di stabilità per il 2016;

      — il D.P.R. 17 luglio 2015, n. 126 che ha adeguato il Regolamento anagrafico della popolazione residente alla disciplina istitutiva dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (cd. ANPR);

      — il D.L. 19 giugno 2015, n. 78, conv. con modif. in L. 6 agosto 2015, n. 125, recante “Disposizioni urgenti per gli enti territoriali”;

      — il D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 80 che ha rimodulato i congedi parentali incidendo così anche nella disciplina del pubblico impiego locale.

    • Parte prima

      Gli enti territoriali: nozioni generali

      Capitolo 1: Nozione e caratteristiche degli enti pubblici: in particolare, gli enti territoriali

      1. Gli enti pubblici

      2. Classificazione degli enti pubblici

      3. Caratteristiche degli enti territoriali

      Capitolo 2: Evoluzione storico-legislativa degli enti territoriali

      1. Gli enti territoriali dallo Statuto albertino alla Costituzione repubblicana

      2. L’attuazione delle Regioni a Statuto speciale

      3. L’attuazione delle Regioni a Statuto ordinario

      4. Il quadro normativo antecedente il Testo unico enti locali

      5. La riforma costituzionale recata dalla L. cost. 1/1999

      6. Il Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali (D.Lgs. 267/2000)

      7. La revisione del 2001 sul Titolo V, Parte II della Costituzione

      8. Il federalismo fiscale

      9. Il modello costituzionale proposto dal Governo Renzi

      10. Gli obiettivi della legge Delrio (L. 56/2014)

      Capitolo 3: Principi fondamentali in materia di enti territoriali

      1. Il riconoscimento e la promozione delle autonomie locali

      2. La pari dignità istituzionale e l’autonomia degli enti territoriali

      3. Autonomia, decentramento e federalismo amministrativo

      4. Sussidarietà, adeguatezza e differenziazione

      Parte seconda

      La Regione

      Capitolo 1: Natura giuridica e caratteri delle Regioni

      1. Lo Stato regionale: concetto

      2. Natura giuridica della Regione

      3. Caratteri della Regione

      4. Elementi costitutivi

      Capitolo 2: L’autonomia statutaria

      1. Generalità

      2. Costituzione e Statuti regionali

      3. Natura giuridica degli Statuti regionali

      4. Limiti generali degli Statuti

      5. Contenuto degli Statuti

      6. Approvazione e modificazione degli Statuti regionali

      Capitolo 3: L’autonomia legislativa e regolamentare

      1. Percorso storico e attuale forma dell’autonomia legislativa

      2. La potestà legislativa esclusiva spettante allo Stato

      3. La potestà legislativa concorrente

      4. La potestà legislativa residuale delle Regioni

      5. I contenuti comuni alle due forme di autonomia legislativa regionale

      6. Il regionalismo differenziato

      7. I limiti all’attività legislativa regionale

      8. Rapporti tra leggi regionali e leggi statali

      9. Il procedimento di formazione delle leggi regionali

      10. La potestà regolamentare delle Regioni

      Capitolo 4: L’autonomia amministrativa. Il trasferimento delle funzioni amministrative alle Regioni

      1. L’art. 118 Cost.: l’esercizio delle funzioni amministrative e l’inversione della regola del parallelismo

      2. Le fasi del trasferimento delle funzioni amministrative

      3. I decreti delegati del 1972

      4. La legge delega n. 382 del 1975 e i decreti delegati nn. 616, 617 e 618 del 1977

      5. Il federalismo amministrativo nella L. 59/1997 e nel D.Lgs. 112/1998

      Capitolo 5: Il sistema di governo regionale: profili introduttivi

      1. Gli organi della Regione e le loro funzioni

      2. La forma di governo regionale

      Capitolo 6: Gli organi delle Regioni a Statuto ordinario: il Consiglio regionale

      1. Il Consiglio regionale

      2. Il sistema elettorale regionale

      3. Elettorato attivo e passivo

      4. Il sistema di elezione e le cause di ineleggibilità e incompatibilità

      5. Segue: Le cause di incandidabilità

      6. Composizione, durata e funzionamento del Consiglio

      7. Funzioni del Consiglio regionale

      Capitolo 7: Gli organi delle Regioni a Statuto ordinario: la Giunta regionale ed il Presidente della Regione

      1. La Giunta regionale: struttura e funzioni

      2. Collegialità e organizzazione

      3. Il Presidente della Regione

      4. Il difensore civico regionale

      Capitolo 8: Cenni sugli organi delle Regioni a Statuto speciale

      1. Il corpo elettorale: generalità

      2. Le singole Regioni

      Capitolo 9: Le Regioni tra diritto europeo ed internazionale

      1. Le Regioni e il diritto internazionale

      2. I rapporti tra le Regioni e l’Unione europea

      3. Il Comitato delle Regioni

      4. La Rappresentanza permanente presso l’Unione

      5. I poteri sostitutivi di Stato e Regioni

      Capitolo 10: I rapporti con lo Stato

      Sezione Prima

      Il sistema dei controlli

      1. Il controllo. Caratteri e distinzioni

      2. I controlli sulle leggi regionali

      3. Il controllo sugli atti amministrativi regionali

      4. Il controllo dello Stato sulla funzionalità degli organi

      Sezione Seconda

      La funzione di indirizzo e coordinamento dello Stato e il sistema delle Conferenze

      1. Introduzione

      2. Le Regioni e lo Stato: il cd. regionalismo cooperativo

      3. La Conferenza Stato-Regioni

      4. La Conferenza Stato-città ed autonomie locali

      5. La Conferenza unificata

      6. La Commissione parlamentare per le questioni regionali

      7. Il Rappresentante dello Stato per i rapporti con le autonomie

      8. Regioni e Corte dei conti

      Capitolo 11: I rapporti con gli enti locali

      1. La Regione nel nuovo sistema costituzionale delle autonomie locali

      2. I rapporti tra Regioni ed autonomie locali

      3. La programmazione regionale

      4. Il potere di controllo delle Regioni sugli atti del Comune

      5. Il Consiglio delle autonomie locali

      Capitolo 12: L’autonomia finanziaria delle Regioni a Statuto ordinario

      1. L’autonomia finanziaria delle Regioni

      2. La legge sul federalismo fiscale

      3. Il patto di stabilità interno e il suo superamento

      4. Le principali entrate tributarie delle Regioni a Statuto ordinario

      5. I contributi speciali e il ricorso all’indebitamento

      Capitolo 13: L’ordinamento contabile delle Regioni a Statuto ordinario

      Introduzione

      Sezione Prima

      L’ordinamento contabile previgente

      1. Le fonti normative

      2. Gli strumenti di programmazione finanziaria e di bilancio

      3. La presentazione del bilancio: esercizio provvisorio, variazioni e assestamento

      4. Il rendiconto

      Sezione Seconda

      Il nuovo ordinamento contabile

      1. Premessa

      2. Il sistema contabile

      3. Il ciclo della programmazione

      4. I principali documenti di programmazione

      5. Il rendiconto della gestione

      6. Il bilancio consolidato

      Capitolo 14: Finanza e contabilità delle Regioni a Statuto speciale

      1. L’autonomia finanziaria

      2. Il patto di stabilità interno

      3. L’autonomia tributaria

      4. L’autonomia contabile

      5. Il rendiconto delle Regioni a statuto speciale

      Parte terza

      Gli enti locali

      Capitolo 1: Il Comune: caratteri, elementi costitutivi e funzioni

      1. Caratteri fondamentali

      2. Elementi costitutivi

      3. Il territorio

      4. Istituzione di nuovi Comuni

      5. La popolazione

      6. I beni

      7. Circoscrizioni comunali e altre forme di decentramento

      8. Funzioni del Comune

      Capitolo 2: La Provincia: caratteri, elementi costitutivi e funzioni

      1. Natura e caratteri

      2. Elementi costitutivi

      3. Revisione delle Circoscrizioni provinciali e istituzione di nuove Province

      4. Le funzioni della Provincia

      5. Nuovo quadro delle funzioni provinciali in base alla L. 56/2014

      6. Il ruolo del Prefetto presso la Provincia

      Capitolo 3: La Città metropolitana e Roma capitale

      1. Origine storico-normativa delle Città metropolitane

      2. Le nuove Città metropolitane istituite dalla L. 56/2014

      3. Organi della Città metropolitana

      4. Lo status di «Roma capitale»

      Capitolo 4: Unioni di Comuni e altre forme associative

      1. Generalità

      2. Unioni di Comuni

      3. Comunità montane

      4. Comunità isolane o di arcipelago

      5. Convenzioni

      6. Consorzi

      7. Esercizio associato di funzioni e servizi da parte dei Comuni

      8. Accordi di programma

      Capitolo 5: Potestà normativa

      Sezione Prima

      Autonomia statutaria

      1. L’autonomia statutaria: fondamento e limiti

      2. Il contenuto dello Statuto

      3. Lo Statuto della Città metropolitana

      4. Il procedimento di formazione degli Statuti

      5. La pubblicazione

      Sezione Seconda

      Autonomia regolamentare

      1. La potestà regolamentare degli enti locali

      2. La violazione delle disposizioni regolamentari

      3. Tipologie di regolamenti

      4. Profili procedurali

      Capitolo 6: Organi del Comune: struttura e competenze

      1. Gli organi del Comune

      2. Composizione del Consiglio e durata del mandato

      3. I consiglieri

      4. Competenze del Consiglio

      5. Funzionamento del Consiglio

      6. Organismi interni al Consiglio

      7. Il Presidente del Consiglio comunale

      8. La Giunta

      9. Il Sindaco

      10. Le funzioni del Sindaco quale capo dell’amministrazione comunale

      11. Le funzioni del Sindaco quale ufficiale di Governo

      12. Ulteriori poteri del Sindaco in materia di sicurezza urbana

      13. Il potere di ordinanza del Sindaco

      14. La cessazione dalla carica di Sindaco

      15. Il Vicesindaco: nomina e poteri

      Capitolo 7: Organi della Provincia: struttura e competenze

      1. Gli organi della Provincia: la disciplina del TUEL

      2. Il nuovo assetto degli organi provinciali in base alla L. 56/2014

      Capitolo 8: Sistema elettorale

      Sezione Prima

      Elezione degli organi comunali

      1. Elezione del Sindaco e del Consiglio nei Comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti

      2. Elezione del Sindaco nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti.. Pag. 234

      3. Elezione del Consiglio nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti

      Sezione Seconda

      Elezione degli organi provinciali e della Città metropolitana

      1. Introduzione

      2. Elezione del Presidente della Provincia nella disciplina del TUEL

      3. Elezione del Consiglio provinciale nella disciplina del TUEL

      4. Il sistema di elezione indiretta degli organi provinciali ex L. 56/2014

      5. Elezione degli organi della Città metropolitana

      Capitolo 9: Incandidabilità, ineleggibilità ed incompatibilità alle cariche di amministratore locale

      1. Requisiti per l’elettorato

      2. Requisiti della candidatura

      3. Cause ostative alla candidatura

      4. Sospensione e decadenza di diritto

      5. Ineleggibilità

      6. Incompatibilità

      7. Impedimenti e cause di incompatibilità alla carica di assessore

      8. Particolari cause di incompatibilità e di ineleggibilità alla carica di Sindaco e di Presidente della Provincia

      9. Altre cause di incompatibilità per i componenti degli organi di indirizzo recate dal D.Lgs. 39/2013

      10. Decadenza dalle cariche per perdita delle condizioni di eleggibilità o per sopravvenuta incompatibilità

      11. Le ipotesi di decadenza ex L. 56/2014

      12. Inconferibilità degli incarichi

      Capitolo 10: Status degli amministratori locali

      1. Definizione di amministratore locale

      2. Doveri e condizione giuridica

      3. Prerogative degli amministratori che sono lavoratori dipendenti

      4. Indennità di funzione e gettoni di presenza

      5. La gratuità delle cariche presso Province, Città metropolitane e Unioni di Comuni

      6. Rimborsi e assicurazioni

      Capitolo 11: Il personale degli enti locali

      Sezione Prima

      Profili generali e fonti

      1. Il rapporto di pubblico impiego

      2. Profili evolutivi della disciplina: dalla privatizzazione al D.Lgs. 165/2001

      3. La Riforma Brunetta

      4. Gli interventi legislativi successivi alla terza riforma del pubblico impiego

      5. La contrattazione collettiva

      6. Le fonti del rapporto di lavoro dei dipendenti degli enti locali

      7. L’organizzazione burocratica

      Sezione Seconda

      La disciplina giuridica del rapporto di lavoro

      1. Costituzione del rapporto di lavoro

      2. I diritti patrimoniali: la retribuzione

      3. I diritti non patrimoniali

      4. Ferie e festività

      5. Permessi

      6. Assenze

      7. Aspettativa

      8. La disciplina delle cause di estinzione del rapporto di lavoro

      Capitolo 12: La dirigenza locale

      1. La dirigenza locale

      2. La Riforma Brunetta e la disciplina della dirigenza

      3. Gli incarichi dirigenziali

      4. I Comuni privi di personale con qualifica dirigenziale

      5. La delega delle funzioni dirigenziali

      Capitolo 13: Il Segretario comunale e provinciale e il Direttore generale

      1. Excursus storico e inquadramento giuridico

      2. Le funzioni nella disciplina del Testo Unico

      3. Il ruolo del Segretario comunale o provinciale nella prevenzione della corruzione

      4. Il reclutamento e la formazione dei Segretari

      5. Nomina e revoca

      6. La disciplina del rapporto di lavoro

      7. Il Segretario privo di incarico, non confermato o revocato

      8. Il Vicesegretario comunale e provinciale

      9. Il Direttore generale

      Capitolo 14: Obblighi e responsabilità dei dipendenti degli enti locali

      1. Concetto e forme di responsabilità

      2. La responsabilità disciplinare dei dipendenti degli enti locali

      3. Obblighi del dipendente

      4. I Codici di comportamento

      Capitolo 15: Partecipazione del cittadino alla vita dell’ente

      1. Il concetto di partecipazione

      2. Le libere forme associative e gli organismi di partecipazione

      3. Istanze, petizioni e proposte

      4. La consultazione popolare

      5. I referendum locali

      6. L’azione popolare

      7. Il difensore civico

      Capitolo 16: Le forme di partecipazione procedimentale

      1. La partecipazione al procedimento amministrativo

      2. Il diritto di accesso e di informazione nel T.U. enti locali

      3. Il principio di trasparenza dell’azione amministrativa e il diritto di accesso nella L. 241/1990 e successive modifiche e integrazioni

      4. Segue: l’accesso civico

      5. Uffici per le relazioni con il pubblico

      6. La Conferenza di servizi

      7. La L. 124/2015 e semplificazione amministrativa

      Capitolo 17: Il sistema dei controlli negli enti locali

      Sezione Prima

      L’attività di controllo: generalità e quadro normativo di riferimento

      1. Il controllo amministrativo

      2. Tipologie di controlli

      3. I controlli sugli atti

      4. I controlli sugli organi e sugli enti

      5. I controlli sull’attività

      6. Excursus normativo fino alla riforma del Titolo V della Costituzione

      7. I profili evolutivi dell’attività di controllo e il nuovo sistema dei controlli ex D.L. 174/2012

      Sezione Seconda

      Il controllo sugli atti

      1. Il controllo di legittimità: artt. 126 e 127 T.U.

      2. Il controllo eventuale su richiesta del Prefetto: art. 135 T.U.

      3. Il controllo sostitutivo: artt. 136 e 137 T.U.

      4. L’annullamento straordinario: art. 138 T.U.

      Sezione Terza

      Il controllo sugli organi

      1. Scioglimento del Consiglio comunale e provinciale: art. 141 T.U.

      2. La procedura di scioglimento ex art. 141 T.U.

      3. Scioglimento dei Consigli per fenomeni di infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso

      4. Le altre ipotesi di scioglimento dell’organo consiliare

      5. Rimozione e sospensione degli amministratori locali: art. 142 T.U.

      Capitolo 18: La gestione dei servizi pubblici locali

      1. Nozione di pubblico servizio locale

      2. Gestione dei servizi di interesse economico generale nell’ordinamento europeo

      3. Gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica

      4. Gestione dei servizi pubblici locali privi di rilevanza economica

      5. Società per la trasformazione urbanistica

      Capitolo 19: I servizi comunali di interesse statale

      Sezione Prima

      Inquadramento normativo

      1. Introduzione

      2. La comunicazione dei dati per via telematica tra le amministrazioni

      Sezione Seconda

      Lo stato civile

      1. Lineamenti fondamentali

      2. L’ufficiale di stato civile

      3. I registri di stato civile e l’archivio informatico

      4. Gli atti di stato civile

      5. Rettificazione e correzione degli atti di stato civile

      Sezione Terza

      I servizi anagrafici e statistici

      1. Il servizio anagrafico: generalità

      2. L’ufficiale dell’anagrafe

      3. L’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR)

      4. Certificazioni anagrafiche

      5. Altri compiti anagrafici del Comune

      6. I servizi statistici

      Sezione Quarta

      Servizio militare di leva

      1. La riforma della leva militare

      2. Le liste di leva: formazione, gestione e consultazione

      3. Compiti dei Comuni in caso di riattivazione della leva

      Sezione Quinta

      I servizi elettorali

      1. Introduzione

      2. Il Responsabile dell’ufficio elettorale comunale

      3. La Commissione elettorale comunale (CEC)

      4. Le liste elettorali

      5. La Commissione elettorale circondariale

      6. L’albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale

      Capitolo 20: Il conferimento di funzioni e compiti amministrativi agli enti territoriali

      Sezione Prima

      I settori organici di intervento regionale e locale

      1. Il trasferimento delle funzioni ex D.P.R. 616/1977

      2. Il conferimento di funzioni alla luce del D.Lgs. 112/1998

      3. I settori organici delle materie conferite agli enti territoriali

      Sezione Seconda

      Sviluppo economico e attività produttive

      1. Nozione

      2. Artigianato

      3. Industria

      4. Energia

      5. Miniere e risorse geotermiche

      6. Fiere e mercati

      7. Commercio

      8. Turismo

      9. Agricoltura e foreste

      Sezione Terza

      Territorio, ambiente e infrastrutture

      1. Premessa

      2. Territorio e urbanistica

      3. Edilizia

      4. Edilizia pubblica residenziale

      5. Catasto

      6. Opere pubbliche

      7. Viabilità

      8. Trasporti

      9. Protezione civile

      10. Protezione della natura e dell’ambiente

      11. La tutela dall’inquinamento

      12. La gestione dei rifiuti

      Sezione Quarta

      Servizi alla persona e alla comunità

      1. Nozione

      2. Tutela della salute

      3. Servizi sociali

      4. Istruzione scolastica

      5. Formazione professionale

      6. I beni culturali

      7. Lo spettacolo e lo sport

      Sezione Quinta

      Polizia regionale e locale

      1. Polizia amministrativa: generalità

      2. La polizia amministrativa locale

      3. I compiti di polizia spettanti agli enti territoriali

      4. Il servizio di polizia municipale

      Capitolo 21: Le entrate degli enti locali

      1. Autonomia finanziaria dei Comuni, delle Province e delle Città metropolitane

      2. Il patto di stabilità interno e il suo superamento

      3. La riforma del sistema impositivo dei Comuni: il D.Lgs. 23/2011

      4. Le entrate tributarie dei Comuni

      5. Le principali entrate tributarie delle Province e delle Città metropolitane

      6. Le entrate da trasferimenti

      7. Altre entrate

      Capitolo 22: L’ordinamento contabile

      Introduzione

      Sezione Prima

      L’ordinamento contabile previgente

      1. Fonti normative

      2. L’ambito di applicazione e la potestà regolamentare

      3. Principi, caratteristiche e struttura del bilancio

      4. Il piano esecutivo di gestione (PEG)

      5. Predisposizione e approvazione del bilancio

      6. Gli allegati al bilancio di previsione annuale

      7. La gestione del bilancio

      8. I risultati della gestione

      9. Il dissesto e il riequilibrio

      Sezione Seconda

      Il nuovo ordinamento contabile

      1. L’attuazione della riforma: il D.Lgs. 118/2011

      2. Le regole contabili uniformi: principi contabili generali e applicati

      3. Il piano dei conti integrato

      4. Gli schemi di bilancio comuni

      5. I principali documenti di programmazione

      6. La gestione del bilancio

      7. Il rendiconto della gestione

      8. Il bilancio consolidato

      Capitolo 23: L’attività contrattuale

      1. Introduzione

      2. Fonti normative

      3. Il Codice dei contratti pubblici

      4. Il procedimento di evidenza pubblica

      5. I contratti pubblici relativi ai lavori

      6. I contratti pubblici relativi alle forniture

      7. I contratti pubblici relativi ai servizi

      8. Gli appalti nei settori speciali

      9. Acquisti di beni e servizi mediante convenzioni e procedure telematiche

      Capitolo 24: Il controllo della gestione

      1. I controlli interni nell’ambito delle pubbliche amministrazioni

      2. Il controllo di regolarità amministrativa e contabile

      3. Il controllo strategico

      4. I controlli sulle società partecipate non quotate

      5. Il controllo sugli equilibri finanziari

      6. Il controllo di gestione

      7. Il Collegio dei revisori

      8. I controlli esterni: la Corte dei conti