Manuale di Legislazione e Ordinamento di Pubblica Sicurezza 29/2 - Edizioni Simone

Manuale di Legislazione e Ordinamento di Pubblica Sicurezza

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v29_2.jpg

A cura di Federico del Giudice

  • Anno Edizione: 2014
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 256
  • Codice: 29/2
  • Isbn: 978 88 914 0129 8
  • Prezzo: € 22,00
  • Disponibile anche in formato ebook

  • Isbn PDF: 978 88 244 3192 7
  • Prezzo PDF: € 14,99
  •  

 
 
  • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

    • Il mutato quadro dell’ordinamento italiano dopo l’entrata in vigore della Costituzione Repubblicana ha rovesciato la prospettiva con cui in passato si guardava la «legislazione di pubblica sicurezza».
      Non ci troviamo più davanti a un corpo di norme che tutelano, in primis l’ordine pubblico e la sicurezza dello Stato, bensì in presenza di una situazione del tutto differente che dà priorità al rispetto dei «diritti inviolabili dell’uomo» e alla tutela di quanti pensano di ricevere pregiudizi e limiti alle proprie libertà dall’azione dei pubblici poteri e, soprattutto, dalla forza pubblica in veste di tutrice dell’ordine e della sicurezza.
      Anche se la polizia (amministrativa, giudiziaria etc.) costituisce una istituzione fondamentale e insopprimibile per la difesa dell’ordine democratico, essa è sempre tenuta ad operare nel rispetto dei diritti dei singoli e delle comunità intermedie.
      In quest’ottica si è già mossa da tempo la Corte Costituzionale che ha assunto la veste di «tutore» degli spazi di libertà e sicurezza dei singoli operando ampi ed opportuni tagli alla normativa (T.u.l.p.s., Codice Penale e di Procedura Penale, etc.), espressioni prima dello Stato liberale e, poi, fascista.
      Oggi, dunque, la persona è al centro del sistema che è tenuto ad assicurare il rispetto di diritti inviolabili riconosciuti e garantiti dalla Costituzione.
      Questo agile, ma completo volume, sulla scia del filone ideologico che permea la nostra Costituzione, costituisce un indispensabile ausilio per quanti necessitano di avere sotto mano un quadro esaustivo del cd. «diritto di polizia» per poter acquisire le conoscenze di base per affrontare concorsi ed esami che hanno per oggetto questa delicata e stimolante branca del diritto pubblico.
    • Introduzione: I diritti fondamentali nella Costituzione italiana e loro tutela
      Sezione Prima - Precedenti storici
      1. Libertà e poteri di polizia prima dell’entrata in vigore della Costituzione
      2. La Costituzione Repubblicana e la rinnovata tutela costituzionale dei diritti dell’uomo
      Sezione Seconda - I rapporti civili
      1. Introduzione
      2. La libertà personale (art. 13)
      3. Ulteriori garanzie per la tutela della persona
      4. La libertà di domicilio
      5. La libertà e la segretezza della corrispondenza
      6. La libertà di circolazione, soggiorno ed espatrio (art. 16 Cost.)
      7. La libertà di riunione
      8. La libertà di associazione
      9. La libertà religiosa
      10. La libertà di manifestazione del pensiero
      11. Gli istituti di garanzia a tutela degli individui (artt. 22-28 Cost.)
      Sezione Terza - La tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico
      1. La dimensione della «sicurezza» dello Stato
      2. L’assetto istituzionale della sicurezza pubblica
      3. Il pluralismo istituzionale
      Capitolo 1: L’attività di polizia e la sua organizzazione
      Sezione Prima: Nozioni introduttive
      1. I concetti di ordine pubblico e sicurezza pubblica
      2. Polizia amministrativa, di sicurezza e giudiziaria: generalità
      3. Segue: La polizia amministrativa
      4. Segue: La polizia giudiziaria
      5. Principi costituzionali e poteri di polizia
      Sezione Seconda - Le forze di polizia
      1. Generalità
      2. Le singole autorità di Pubblica Sicurezza: gli organi di vertice
      3. La Direzione Investigativa Antimafia (D.I.A.)
      4. Gli organi periferici di P.S.: il Prefetto
      5. Il Questore
      6. Il Sindaco
      7. Il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica
      8. Gli Ufficiali e agenti di P.S.
      Sezione Terza - La sicurezza dello Stato: L’attività di Intelligence
      1. La politica informativa e di sicurezza del Governo
      2. Segue: La sicurezza nazionale: storia ed evoluzione
      3. L’Agenzia informazioni e Sicurezza Esterna (AISE)
      4. Agenzia Informazioni e Sicurezza Interna (AISI)
      5. Il Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza (DIS)
      6. Limiti legali delle operazioni di intelligence
      Capitolo 2: La pubblica sicurezza
      1. La Polizia di sicurezza
      2. Fonti normative della Pubblica Sicurezza: il Testo Unico di Pubblica Sicurezza e le leggi complementari
      3. L’assetto della Pubblica Sicurezza e gli interventi della Corte Costituzionale
      4. La depenalizzazione
      5. Quadro riassuntivo
      6. Le sanzioni amministrative accessorie
      7. Quadro sintetico del procedimento per l’irrogazione delle sanzioni amministrative accessorie
      Capitolo 3: L’illecito amministrativo: i principi e le procedure applicative nella L. 689/1981
      Sezione Prima - La depenalizzazione e la L. 689/1981
      1. Le diverse tipologie di illecito
      2. La sanzione amministrativa
      3. La depenalizzazione e la L. 689/1981 in generale
      Sezione Seconda - I principi del sistema sanzionatorio amministrativo
      1. Il principio di legalità (art. 1)
      2. La capacità di intendere e di volere (art. 2)
      3. L’elemento soggettivo (art. 3)
      4. Le cause di esclusione della responsabilità (art. 4)
      5. Il concorso di persone (art. 5)
      6. La solidarietà (art. 6)
      7. L’intrasmissibilità dell’obbligazione (art. 7)
      8. Il cumulo giuridico e materiale (art. 8)
      9. La reiterazione delle violazioni amministrative (art. 8bis)
      10. Il principio di specialità (art. 9)
      11. I criteri per l’applicazione e la misura della sanzione amministrativa pecuniaria (artt. 10 e 11)
      Sezione Terza - Il procedimento per l’applicazione delle sanzioni amministrative
      1. Le fasi procedimentali
      2. L’accertamento delle violazioni (art. 13)
      3. La contestazione dell’avvenuta infrazione e la notificazione (art. 14)
      4. L’accertamento mediante l’analisi di campioni (art. 15)
      5. Il pagamento in misura ridotta (art. 16)
      6. La procedura di irrogazione della sanzione: il rapporto (art. 17)
      7. L’ordinanza-ingiunzione (art. 18)
      8. Il sequestro (art. 19)
      9. Le sanzioni amministrative accessorie (art. 20)
      10. Opposizione all’ordinanza ingiunzione (art. 22)
      11. Connessione obiettiva con un reato (art. 24)
      12. Il pagamento rateale della sanzione pecuniaria e l’esecuzione forzata (artt. 26 e 27)
      13. La prescrizione e la devoluzione dei proventi (artt. 28 e 29)
      Capitolo 4: I provvedimenti di Polizia
      1. Premessa
      2. Gli ordini
      3. Le ordinanze di necessità ed urgenza
      4. Le autorizzazioni
      5. Segue: La disciplina giuridica delle autorizzazioni
      6. I provvedimenti di polizia e la loro esecutorietà
      7. Segue: Responsabilità per danni derivanti da provvedimenti di polizia (art. 7 T.U.L.P.S.)
      8. Segue: La tutela del privato nei confronti dei provvedimenti di polizia. Ricorso contro atti definitivi e non definitivi
      9. Attività di vigilanza, prevenzione e repressione
      10. Altre attività della pubblica sicurezza: invito a comparire innanzi all’Autorita di P.S.
      11. Segue: Poteri di accertamento e controllo della P.S.
      Capitolo 5: Ordine pubblico e incolumità pubblica
      Sezione Prima - Riunioni pubbliche ed assembramenti (artt. 18-24 T.U.L.P.S.)
      1. Nozioni
      2. Le riunioni pubbliche: disciplina
      3. Divieti nelle pubbliche riunioni
      4. Manifestazioni e grida sediziose
      5. Cerimonie e pratiche religiose fuori dai templi e dei locali di culto
      6. Passeggiate in forma militare con armi
      Sezione Seconda - Armi, munizioni ed esplosivi
      1. Nozione
      2. Classificazione: Armi proprie ed improprie
      3. Altre categorie di armi
      4. Armi antiche artistiche e rare
      5. Armi giocattolo
      6. Armi ad aria compressa o gas compressi
      7. Armi non da sparo: strumenti atti ad offendere (cd. armi improprie)
      8. Le Balestre
      9. Munizioni
      10. Disciplina giuridica delle armi e delle munizioni
      11. Segue: Armi da guerra o tipo guerra
      12. Segue: Armi comuni da sparo
      13. Porto di armi
      14. Strumenti di autodifesa
      15. Demilitarizzazione e disattivazione delle armi da sparo
      16. Agenti di P.S. al seguito di personalità straniere
      17. Esplosivi e materie esplodenti
      18. Accensioni pericolose
      19. Attività di polizia in materia di armi ed esplosivi
      Capitolo 6: Spettacoli, esercizi pubblici e tipografie
      Sezione Prima - Spettacoli e trattenimenti pubblici
      1. Classificazione dei locali
      2. Disciplina giuridica (artt. 68, 69, 80 T.U.L.P.S.)
      3. Uso delle maschere in pubblico
      4. Divieto di installazione di dispositivi audiovisivi in luoghi di pubblico spettacolo
      5. Le manifestazioni sportive
      6. Pubblicazione e spettacoli osceni
      Sezione Seconda - Esercizi pubblici
      1. Disciplina giuridica delle autorizzazioni
      2. Somministrazione di alimenti e bevande: requisiti
      3. Obblighi e divieti per i titolari di esercizi pubblici
      Sezione Terza - Strutture ricettive
      1. Nozione e vigilanza
      2. Classificazione
      Sezione Quarta - Gioco e scommesse
      1. Sale da biliardo e da giochi
      2. Scommesse
      3. Controlli dell’Autorità di P.S. sulle attività commerciali
      Sezione Quinta - Stampe e stampati
      1. Tipografie e arte fotografica
      2. Segue: Disciplina legislativa in materia di stampa
      3. Prodotti editoriali
      4. Manifesti e avvisi al pubblico
      5. Pubblicazioni immorali
      6. Propaganda elettorale
      7. Sequestro di stampati
      Capitolo 7: Sicurezza privata e complementare
      1. Premessa
      2. Guardie particolari giurate
      3. Istituti di vigilanza privata
      4. Gli istituti di investigazione
      5. Agenti di vigilanza venatoria
      6. Il ruolo degli investigatori privati nel sistema accusatorio previsto dal codice di procedura penale (artt. 327bis c.p. e 222 disp. att. c.p.p.)
      Capitolo 8: Espatrio e Documenti di identificazione
      1. L’identificazione
      2. La carta d’identità
      3. Espatrio
      Capitolo 9: Prostituzione
      1. Cenni storici
      2. Fattispecie
      Capitolo 10: Disciplina degli stranieri
      1. La libera circolazione nell’Unione Europea
      2. Evoluzione storica della disciplina sull’immigrazione
      3. Nozioni
      4. Diritti dello straniero
      5. Sportello Unico e Questura
      6. Ingresso in Italia dei cittadini extracomunitari: Generalità
      7. Il visto d’ingresso
      8. I titoli di soggiorno
      9. Il permesso di soggiorno
      10. Il contratto di soggiorno
      11. Ricongiungimento familiare
      12. La tutela della salute
      13. Il diritto all’istruzione
      14. Uscita dall’Italia
      15. Il respingimento e l’espulsione alla luce del D.L. 89/2011 conv. in L. 129/2011
      16. Normativa in ordine ai cittadini comunitari
      17. I richiedenti protezione internazionale
      18. Le sanzioni amministrative
      19. Le sanzioni penali
      Capitolo 11: Disciplina degli stupefacenti
      1. T.U. in materia di stupefacenti
      2. La normativa sugli stupefacenti: l’illecito penale
      3. L’illecito amministrativo
      4. Attività di polizia giudiziaria in materia di stupefacenti
      5. Attività di controllo del traffico e spaccio di stupefacenti: attività sotto copertura e la figura dell’agente provocatore
      Capitolo 12: Le misure di prevenzione
      1. Natura
      2. Il problema della legittimità costituzionale
      3. Le misure di prevenzione personali
      4. Segue. Ulteriori misure di prevenzione personali
      5. Le misure di prevenzione patrimoniali
      6. Segue: Le singole misure
      7. Rapporti tra azione di prevenzione ed azione penale
      8. Misure di prevenzione patrimoniali diverse dalla confisca
      9. L’amministrazione dei beni sequestrati e confiscati
      10. L’affidamento dei beni mobili sequestrati e confiscati
      11. Effetti, sanzioni e disposizioni finali
      12. Gli obblighi di comunicazione per le persone già sottoposte ad una misura di prevenzione
      Capitolo 13: La cooperazione internazionale tra le Forze di Polizia
      1. La cooperazione internazionale tra le Forze di Polizia
      2. Modalità di cooperazione