70 Ingegneri profilo Funzionario Ingegnere - Architetto - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 305/1 - Edizioni Simone

70 Ingegneri profilo Funzionario Ingegnere - Architetto - Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v305_1.jpg

Manuale per la preparazione alle prove scritte e orali

  • Anno Edizione: 2011
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 1264
  • Codice: 305/1
  • Isbn: 9788824457163
  • Prezzo: € 54,00
  •  

    • fuori catalogo
     
     

      • Il volume è rivolto a coloro che intendono partecipare al concorso pubblico, per esami, bandito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a 70 posti di Ingegneri, da inquadrare nel profilo professionale di Funzionario Ingegnere-Architetto, Area funzionale III, fascia retributiva F1 (G.U. 14 dicembre 2010, n. 99).
        Il testo è strutturato in tredici libri, ciascuno dei quali contiene una trattazione manua listica delle materie normo-tecniche oggetto delle prove scritte e della prova orale:
        Diritto amministrativo;
        Disciplina del rapporto di lavoro dei dipendenti civili dello Stato;
        Diritto penale, con particolare riguardo ai delitti contro la P.A. e contro la fede pubblica;
        Amministrazione del patrimonio e Contabilità di Stato;
        Elementi di informatica;
        Organizzazione e funzioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
        Diritto comunitario;
        Principi normativi sulla sicurezza dei lavoratori e prevenzione infortuni sul lavoro;
        Codice degli appalti;
        Legislazione urbanistica ed edilizia;
        Legislazione in materia di tutela del territorio;
        Normativa tecnica per la progettazione strutturale e impiantistica;
        Normativa tecnica per la progettazione di opere pubbliche.
        Il testo rappresenta un valido strumento per acquisire un’adeguata preparazione nelle discipline normo-tecniche utili e necessarie per affrontare le prove d’esame e nello svolgimento della professione.
      • Libro I
        Diritto amministrativo
        Capitolo 1: Il diritto amministrativo: nozione e fonti
        1. Concetto e caratteri
        2. Classificazione delle fonti
        3. Le fonti secondarie
        4. I regolamenti
        5. La semplificazione amministrativa e legislativa
        6. Le ordinanze
        7. Le norme interne della P.A.
        8. La potestà regolamentare degli enti locali
        9. La consuetudine
        10. La prassi amministrativa
        Capitolo 2: Le situazioni giuridiche soggettive del diritto amministrativo
        1. Profili generali
        2. Diritti soggettivi
        3. Interessi legittimi
        4. Gli interessi semplici e gli interessi di fatto
        5. Gli interessi collettivi
        6. Le situazioni soggettive passive: l’obbligo e l’onere
        Capitolo 3: Gli enti pubblici e il nuovo modello organizzativo della P.A.
        Sezione Prima
        Gli enti pubblici: inquadramento e struttura
        1. Premessa: Il pluralismo della pubblica amministrazione
        2. Lo Stato quale ente pubblico
        3. Gli enti pubblici diversi dallo Stato: concetto e caratteri
        4. Gli enti pubblici autarchici: caratteri e disciplina
        5. Le più importanti classificazioni degli enti pubblici
        6. Gli enti pubblici economici: profili generali
        7. I soggetti pubblici nel diritto dell’Unione europea: l’organismo di diritto pubblico
        8. I l riordino e la riduzione degli enti pubblici
        9. La struttura degli enti pubblici: organi e uffici
        10. R apporto organico e rapporto di servizio
        11. I l problema della prorogatio degli organi (L. 15-7-1994, n. 444)
        12. R apporti interorganici
        13. L’esercizio privato di pubbliche funzioni
        14. La competenza
        Sezione Seconda
        L’amministrazione statale
        1. I l nuovo modello organizzativo della pubblica amministrazione
        2. Gli organi di rilievo costituzionale
        Capitolo 4: Le autonomie territorali
        Sezione Prima
        Il sistema di governo regionale e l’autonomia delle Regioni
        1. I rapporti fra Stato e enti territoriali: il principio di sussidiarietà
        2. Gli enti territoriali
        3. Le Regioni ad autonomia ordinaria e speciale
        4. Gli organi delle regioni
        5. L’autonomia statutaria
        6. L’autonomia legislativa
        7. L’autonomia regolamentare
        8. L’esercizio delle funzioni amministrative
        9. L’autonomia finanziaria
        Sezione Seconda
        Le Regioni e gli altri enti
        1. Le Regioni e lo Stato
        2. Le Regioni e gli enti locali
        3. Le Regioni e l’ordinamento internazionale
        4. Le Regioni e l’Unione europea
        5. I l potere sostitutivo
        Sezione Terza
        Gli enti locali
        1. Comuni, Province e Città metropolitane
        2. Autonomia statutaria e regolamentare degli enti locali
        3. I l Comune
        4. La Provincia
        5. Le Città metropolitane
        6. I l controllo sugli organi degli enti locali
        7. Altri controlli sugli enti locali
        Capitolo 5: L’attività della Pubblica Amministrazione. Gli atti ed i provvedimenti amministrativi
        Sezione Prima
        L’attività della P.A.
        1. L’attività amministrativa: definizione, criteri direttivi e tipologie
        2. La discrezionalità della P.A.
        3. I principi costituzionali dell’attività amministrativa
        4. I l procedimento amministrativo
        Sezione Seconda
        Atti e provvedimenti amministrativi
        1. Gli atti amministrativi
        2. I provvedimenti amministrativi
        3. Gli elementi essenziali dell’atto amministrativo
        4. Le autorizzazioni
        5. Le licenze
        6. Le concessioni
        7. La disciplina del rapporto di concessione
        8. Gli atti amministrativi diversi dai provvedimenti
        Capitolo 6: Il procedimento amministrativo e il diritto di accesso
        Sezione Prima
        Il procedimento amministrativo
        1. Premessa. Le riforme della Pubblica Amministrazione e il nuovo ruolo del procedimento
        amministrativo
        2. I l procedimento amministrativo
        3. I principi dell’azione amministrativa contenuti nella L. 241/1990
        4. La conclusione del procedimento: tempi e responsabilità
        5. La partecipazione al procedimento amministrativo
        6. La semplificazione dell’azione amministrativa
        7. Classificazione dei procedimenti
        8. Le fasi del procedimento amministrativo: classificazione
        9. I l controllo amministrativo
        10. I l nuovo ambito di applicazione della L. 241/1990
        Sezione Seconda
        Il diritto di accesso ai documenti amministrativi
        1. L’evoluzione della P.A. nella prospettiva della trasparenza, pubblicità e accessibilità dei documenti amministrativi
        2. I l diritto di accesso ai documenti amministrativi
        Sezione Terza
        L’informatizzazione dell’attività amministrativa
        1. L’informatizzazione e la digitalizzazione dell’azione amministrativa
        2. I l DigitPA
        3. I l Codice dell’amministrazione digitale alla luce delle modifiche introdotte dal D.Lgs. 235/2010
        4. I l Sistema pubblico di connettività (SPC)
        5. P.A. digitale e i diritti dei cittadini delle imprese
        6. Gli strumenti della P.A. digitale
        7. La posta elettronica certificata (PEC)
        8. La Carta nazionale dei servizi
        Capitolo 7: La patologia dell’atto amministrativo
        1. Patologia e vizi dell’atto amministrativo
        2. Stati patologici dell’atto amministrativo
        3. L’invalidità dell’atto amministrativo
        4. La nullità
        5. L’illegittimità
        6. L’inopportunità dell’atto amministrativo: i vizi di merito
        7. Gli atti di ritiro in generale
        8. Impugnativa degli atti di ritiro
        9. La sanatoria dell’atto amministrativo viziato: la convalescenza e la conservazione
        Capitolo 8: L’attività negoziale e consensuale della Pubblica Amministrazione
        1. L’attività contrattuale della P.A.: profili generali
        2. La classificazione dei contratti della P.A
        3. La disciplina in materia di contratti pubblici: dalle direttive comunitarie al Codice dei contratti pubblici
        4. I l Codice dei contratti pubblici
        5. I l procedimento di evidenza pubblica
        6. La tutela
        7. Gli accordi integrativi e sostitutivi alla luce della legge sul procedimento amministrativo
        8. Gli accordi di programma
        Capitolo 9: I beni della Pubblica Amministrazione
        1. I beni pubblici
        2. I beni demaniali
        3. I beni patrimoniali
        Capitolo 10: La proprietà privata e le espropriazioni per pubblica utilità
        1. I l regime amministrativo della proprietà privata
        2. Gli atti ablatori
        3. I provvedimenti ablatori reali: espropriazione per pubblica utilità
        4. Le competenze in materia di espropriazione
        5. La procedura di espropriazione in base al Testo Unico
        Capitolo 11: Gli obblighi della Pubblica Amministrazione: la responsabilità
        1. Gli obblighi della P.A. in generale
        2. La responsabilità: concetto e tipi
        3. La responsabilità extracontrattuale della P.A.
        4. La risarcibilità degli interessi legittimi
        5. La responsabilità contrattuale e precontrattuale della P.A.
        6. La responsabilità nei confronti della P.A.
        7. L’illecito amministrativo
        Capitolo 12: La giustizia amministrativa
        Sezione Prima
        Principi generali sulla tutela giurisdizionale
        1. Nozioni generali
        2. I l sistema della tutela giurisdizionale in Italia
        Sezione Seconda
        La tutela in sede amministrativa
        1. Principi generali
        2. I l ricorso amministrativo
        3. Gli elementi essenziali dei ricorsi amministrativi
        4. I l ricorso gerarchico
        5. I l ricorso in opposizione
        6. I l ricorso straordinario al Presidente della Repubblica
        Sezione Terza
        La tutela giurisdizionale ordinaria
        1. L’ambito della giurisdizione del giudice ordinario
        2. I limiti della potestà del giudice ordinario nei confronti della P.A.
        3. Le azioni ammissibili nei confronti della P.A.
        4. Esecuzione delle sentenze dell’A.G.O.
        5. La giurisdizione del G.O. in tema di pubblico impiego
        Sezione Quarta
        La giurisdizione amministrativa: caratteri, organi e classificazione
        1. La tutela giurisdizionale dinanzi al giudice amministrativo
        2. La giurisdizione amministrativa e le tipologie di giudizio innanzi al G.A.
        3. La giurisdizione generale di legittimità
        4. La giurisdizione esclusiva
        5. La giurisdizione di merito
        6. Le azioni di cognizione esperibili innanzi all’autorità giurisdizionale amministrativa
        7. I l processo amministrativo
        8. Lo svolgimento del giudizio
        9. I l giudizio di ottemperanza
        10. L’impugnativa delle sentenze dei T.A.R.
        11. I riti speciali
        12. La giurisdizione della Corte dei conti
        13. I giudizi davanti alle altre giurisdizioni speciali amministrative
        Libro II
        Disciplina del rapporto di lavoro dei dipendenti civili dello Stato
        Capitolo 1: L’organizzazione della Pubblica Amministrazione
        1. La nozione di organizzazione amministrativa
        2. L’evoluzione dell’organizzazione della P.A.
        3. La nuova organizzazione dell’amministrazione statale. In particolare, i Ministeri
        4. Le Agenzie
        5. Le aziende autonome
        6. L’organizzazione periferica dello Stato
        7. Le Autorità amministrative indipendenti
        Capitolo 2: Il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione: inquadramento generale ed evoluzione storica
        1. I l pubblico impiego
        2. La disciplina del pubblico impiego: evoluzione storica
        3. I l D.Lgs. 150/2009 di attuazione della cd. legge Brunetta
        4. Dalla «manovra finanziaria d’estate» 2010 al «Collegato Lavoro»: i profili incidenti sul lavoro pubblico
        5. L’ambito di applicazione delle norme sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della P.A.
        Capitolo 3: Le fonti del pubblico impiego e la contrattazione collettiva
        1. Legge e contratto nel sistema delle fonti
        2. La contrattazione collettiva e la novella dell’art. 40 D.Lgs. 165/2001
        3. L’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni
        4. Le rappresentanze sindacali
        5. La contrattazione collettiva: procedimento
        6. L’interpretazione autentica dei contratti collettivi
        Capitolo 4: L’accesso al pubblico impiego
        1. Profili costituzionali
        2. Accesso mediante procedure selettive
        3. Accesso extraconcorsuale
        4. Requisiti per l’ammissione all’impiego
        5. Costituzione del rapporto di lavoro
        6. Avviamento al lavoro
        7. Le forme flessibili di impiego presso la P.A.
        8. La disciplina delle collaborazioni e delle consulenze esterne nella pubblica amministrazione
        Capitolo 5: L’organizzazione dei pubblici uffici
        Sezione Prima
        Organizzazione e inquadramento del personale
        1. Piante organiche, dotazioni e ruoli
        2. Gli uffici e le dotazioni organiche
        3. La gestione delle risorse umane
        4. La formazione del personale
        5. Costo del lavoro, risorse finanziarie e controlli
        6. Partecipazione sindacale
        Sezione Seconda
        Relazioni con il pubblico
        1. La trasparenza della Pubblica Amministrazione
        2. Gli U.R.P. (Uffici relazioni con il pubblico)
        3. Gli uffici per la gestione del contenzioso
        Capitolo 6: La dirigenza pubblica
        1. I dirigenti: profili generali
        2. Le funzioni dei dirigenti
        3. I l conferimento degli incarichi dirigenziali
        4. Lo spoil system
        5. I dirigenti quali datori di lavoro nelle amministrazioni pubbliche alla luce del D.Lgs. 150/2009
        6. I l trattamento economico dei dirigenti
        7. Accesso alla dirigenza
        8. La vicedirigenza
        1246 Indice
        Capitolo 7: Misurazione, valutazione e trasparenza della performance: le novità introdotte dalla Riforma Brunetta
        1. La valutazione del personale: profili generali
        2. Segue. Il modello delle competenze
        3. I principi recati dalla legge delega n. 15 del 2009
        4. I l D.Lgs. 150/2009 e la valutazione della performance
        5. I soggetti del processo di misurazione e valutazione della performance
        6. Merito e premi
        Capitolo 8: Diritti, doveri e responsabilità dei pubblici dipendenti
        1. I doveri-obblighi dell’impiegato
        2. I diritti patrimoniali dell’impiegato
        3. Diritti non patrimoniali
        4. I diritti sindacali e la repressione della condotta antisindacale nel pubblico impiego
         
        5. R esponsabilità dell’impiegato
        Capitolo 9: Profili attuativi, modificativi ed estintivi del rapporto di pubblico impiego
        1. Le vicende attuative del rapporto di lavoro
        2. L’aspettativa
        3. Le vicende modificative del rapporto di lavoro
        4. Estinzione del rapporto di impiego
        Capitolo 10: La giurisdizione in tema di pubblico impiego
        1. I l riparto di giurisdizione in materia di pubblico impiego
        2. La giurisdizione in tema di controversie sui concorsi
        3. Le controversie concernenti il personale non privatizzato
        4. Le controversie in materia contabile
        5. I Poteri del giudice ordinario e la tutela del lavoratore
        Libro III
        Diritto penale con particolare riguardo ai delitti contro la P.A. e contro la fede pubblica
        Titolo I
        Parte Generale
        Capitolo 1: Concetti introduttivi
        1. I l diritto penale
        2. La norma penale
        3. Le fonti del diritto penale e il principio di legalità
        4. I l codice penale
        Capitolo 2: Il reato: concetti generali
        1. I l reato: definizione e soggetti
        2. Oggetto giuridico del reato e danno criminale
        3. Delitti e contravvenzioni
        Capitolo 3: Il reato e la sua struttura
        1. Elementi del reato
        2. L’elemento oggettivo
        3. L’elemento soggettivo
        4. Cause di esclusione del reato
        5. Cause oggettive di esclusione del reato
        6. Cause soggettive di esclusione del reato
        Capitolo 4: Forme di manifestazione del reato
        1. Reato consumato e reato tentato
        2. Circostanze del reato
        3. Concorso di persone nel reato
        4. Concorso di reati
        5. I l reato continuato
        6. I l reato permanente ed il reato abituale
        7. I l reato aberrante
        8. I l reato impossibile
        Capitolo 5: Il reo
        1. L’imputabilità
        2. La capacità a delinquere
        3. La pericolosità criminale
        Capitolo 6: La pena
        1. Concetto di pena
        2. Determinazione della pena
        3. La punibilità. Cause di estinzione
        4. Le misure di sicurezza
        5. Le conseguenze civili del reato
        Titolo II
        Reati contro la Pubblica Amministrazione e la fede pubblica
        Capitolo 1: Delitti contro la Pubblica Amministrazione in generale
        1. Oggetto giuridico dei reati contro la p.a.
        2. Soggetto attivo e soggetto passivo
        3. La confisca dei beni che costituiscono il profitto o il prezzo dei reati previsti
        dagli artt. 314-320 (art. 322ter)
        Capitolo 2: Delitti dei pubblici ufficiali contro la P.A.
        1. Peculato (art. 314 c.p.)
        2. Peculato d’uso (art. 314 comma 2, c.p.)
        3. Peculato mediante profitto dell’errore altrui (art. 316 c.p.)
        4. Malversazione a danno dello Stato (art. 316bis c.p.)
        4bis. Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato (art. 316ter c.p.)
        5. Concussione (art. 317 c.p.)
        6. Corruzione (artt. 318-321 c.p.)
        7. Istigazione alla corruzione (art. 322 c.p.)
        7bis. Peculato, concussione, corruzione e istigazione alla corruzione di membri degli organi delle comunità europee e di funzionari delle comunità europee e di Stati esteri (art. 322bis c.p.)
        8. Abuso di ufficio (art. 323 c.p.)
        9. Rivelazione ed utilizzazione di segreti d’ufficio (art. 326 c.p.)
        10. Rifiuto di atti di ufficio. Omissione (art. 328 c.p.)
        11. Rifiuto o ritardo di obbedienza commesso da un militare o da un agente della forza pubblica (art. 329 c.p.)
        12. Interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità (art. 331 c.p.)
        Capitolo 3: Delitti dei privati contro la P.A.
        1. Violenza o minaccia a un pubblico ufficiale (art. 336 c.p.)
        2. R esistenza a un pubblico ufficiale (art. 337 c.p.)
        2bis. Occultamento, custodia o alterazione di mezzi di trasporto (art. 337bis)
        3. Violenza o minaccia ad un corpo politico, amministrativo o giudiziario (art. 338 c.p.)
        4. Circostanze aggravanti comuni ai tre reati precedenti (art. 339 c.p.)
        5. La reintroduzione dell’oltraggio a pubblico ufficiale ad opera del cd. «pacchetto sicurezza» (L. 94/2009)
        6. La codificazione della cd. reazione legittima ad atti arbitrari del pubblico ufficiale (art. 393bis c.p.)
        7. Millantato credito (art. 346 c.p.)
        8. Abusivo esercizio di una professione (art. 348 c.p.)
        Capitolo 4: Contravvenzioni concernenti l’attività della P.A.
        1. Inosservanza dei provvedimenti dell’autorità (art. 650 c.p.)
        2. Rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale (art. 651 c.p.)
        3. Vendita, distribuzione o affissione abusiva di scritti o disegni (art. 663 c.p.)
        4. Divulgazione di stampa clandestina (art. 663bis c.p.)
        5. Spettacoli o trattenimenti pubblici senza licenza (art. 666 c.p.)
        6. Danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale (art. 733 c.p.)
        7. Distruzione o deturpamento di bellezze naturali (art. 734 c.p.)
        Capitolo 5: Reati contro la fede pubblica
        1. Oggetto giuridico dei reati di falso
        2. Falsificazione di monete, spendita e introduzione nello Stato, previo concerto, di monete falsificate (art. 453 c.p.)
        3. Spendita e introduzione nello Stato, senza concerto, di monete falsificate (art. 455 c.p.)
        4. Spendita di monete falsificate ricevute in buona fede (art. 457 c.p.)
        5. Contraffazione del sigillo dello Stato e uso del sigillo contraffatto (art. 467 c.p.)
        6. Contraffazione di altri pubblici sigilli o strumenti destinati a pubblica autenticazione o certificazione e uso di tali sigilli e strumenti contraffatti (art. 468 c.p.)
        7. Contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi ovvero di brevetti, modelli e disegni (art. 473 c.p.)
        8. Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi (art. 474 c.p.)
        9. Falsità in atti. Generalità
        10. Falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici (art. 476 c.p.)
        11. Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici (art. 479 c.p.)
        12. Falsità in scrittura privata (art. 485 c.p.)
        13. Soppressione, distruzione e occultamento di atti veri (art. 490 c.p.)
        14. Principali falsità personali (artt. 494-498 c.p.)
        Libro IV
        Nozioni sull’amministrazione del patrimonio e contabilità di Stato
        Capitolo 1: Fonti normative
        1. Contabilità pubblica: definizione e natura
        2. Le fonti della contabilità pubblica
        Capitolo 2: L’apparato economico-finanziario
        1. L’amministrazione finanziaria
        2. I l Ministero dell’economia e delle finanze
        3. I dipartimenti del Ministero dell’economia e delle finanze
        4. Le agenzie fiscali
        5. I l Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica
        6. La Cassa Depositi e Prestiti
        7. Altri soggetti della contabilità pubblica
        Capitolo 3: Profili generali dei bilanci dello Stato
        1. I l bilancio dello Stato in generale
        2. Tipi di bilancio
        3. Bilancio di cassa e di competenza
        4. I l bilancio dello Stato italiano
        5. Principi del bilancio
        Capitolo 4: La decisione di bilancio
        1. I l ciclo del bilancio e il principio della programmazione
        2. La Decisione di finanza pubblica (DFP)
        3. L’aggiornamento del Programma di Stabilità
        4. La Relazione sull’economia e la finanza pubblica
        5. La manovra di finanza pubblica
        6. Segue: La legge di stabilità
        7. Segue: Il bilancio annuale di previsione
        8. Segue: Il bilancio pluriennale
        9. Segue: La formazione e l’approvazione del bilancio
        10. Segue: I disegni di legge collegati alla manovra di finanza pubblica
        11. La copertura finanziaria delle leggi
        12. L’esercizio provvisorio
        13. Assestamento e variazioni di bilancio
        Capitolo 5: La struttura del bilancio
        1. Classificazione delle entrate e delle spese
        2. Fondi di bilancio
        3. Le leggi di spesa pluriennali e a carattere permanente
        4. Le gestioni fuori bilancio
        5. I residui
        Capitolo 6: L’esecuzione del bilancio
        1. Le entrate e il loro regime giuridico
        2. Le spese e il loro regime giuridico
        3. La semplificazione delle procedure di spesa: il mandato informatico
        4. I l controllo sui titoli di spesa
        5. I l fermo amministrativo
        6. Compensazione e adempimento parziale
        Capitolo 7: L’amministrazione dei beni pubblici
        1. Premessa
        2. L’amministrazione dei beni pubblici
        3. Gli inventari
        4. La valutazione dei beni pubblici
        5. La valorizzazione, la dismissione e l’alienazione dei beni pubblici
        Capitolo 8: I rendiconti
        1. I l rendiconto generale dello Stato
        2. La formazione del rendiconto generale dello Stato
        3. La parificazione
        4. L’esame e l’approvazione del rendiconto
        5. I rendiconti speciali: i conti amministrativi e i conti giudiziali
        Capitolo 9: La gestione di tesoreria
        1. I l servizio di tesoreria
        2. La tesoreria centrale
        3. Le tesorerie provinciali
        4. La tesoreria unica
        5. I l graduale superamento del sistema di tesoreria unica per le Regioni e per gli
        Enti locali
        Libro V
        Elementi di informatica
        Capitolo 1: Nozioni generali di informatica
        1. Informatica e computer
        2. I l sistema binario
        3. Le unità di misura in informatica
        4. Come funziona un computer
        5. Tipi di computer
        Capitolo 2: L’hardware
        1. Cosa è l’hardware
        2. La scheda madre
        3. I l processore
        4. Memoria RAM e memoria ROM
        5. Le memorie di massa
        6. Schede audio e video
        7. Le periferiche di input
        8. Le periferiche di output
        Capitolo 3: Il software
        1. Software di sistema e software applicativo
        2. I sistemi operativi
        3. I software applicativi
        Capitolo 4: Microsoft Windows
        1. Primi passi con Windows
        2. I l desktop di Windows
        3. Le icone
        4. Le icone di sistema
        5. Lavorare con le icone
        6. La struttura dei dati e la loro memorizzazione: le Risorse del computer
        7. Selezionare, duplicare e spostare file e cartelle
        8. I l Pannello di controllo
        9. Le finestre
        10. La barra dei menu
        11. Le barre degli strumenti
        12. La barra di stato
        13. Gli elementi delle finestre - La barra di scorrimento
        14. Spostarsi da una finestra all’altra
        15. Ridimensionare le finestre
        Capitolo 5: Le reti di computer e Internet
        1. A cosa serve una rete di computer
        2. Tipi di reti di computer
        3. Internet e il WWW
        4. Come avviene lo scambio di dati via Internet
        5. I browser web
        6. Internet e sicurezza
        7. Aprire e chiudere il browser
        8. Iniziamo a navigare
        9. Aggiornare una pagina Web e interrompere il caricamento
        10. L’autocompletamento degli indirizzi e la cronologia
        11. Mostrare e nascondere le barre degli strumenti del browser
        12. La navigazione con Internet explorer
        13. Cataloghi e motori di ricerca
        14. Ottimizzare le ricerche
        15. Salvare una pagina Web
        16. La crittografia
        17. Internet e i virus
        18. La posta elettronica. Cenni preliminari
        19. Primi passi con Outlook Express e Windows Mail
        20. Accedere alla casella di posta elettronica
        21. Leggere i messaggi di posta
        22. Creare un nuovo messaggio
        23. Rispondere ai messaggi
        24. Cancellare i messaggi
        25. Gli allegati
        Libro VI
        Organizzazione e funzioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
        Capitolo 1: Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
        1. La nascita del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
        2. Funzioni e compiti del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti
        Capitolo 2: L’organizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
        1. Uffici di diretta collaborazione del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
        2. Uffici propri del Ministero: il Consiglio Superiore dei lavori pubblici, il Corpo delle Capitanerie di Porto
        3. L’organizzazione centrale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
        4. Le strutture periferiche del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: i Provveditorati interregionali e le Direzioni regionali territoriali
        5. Le Direzioni generali territoriali
        6. Altri organismi ed istituzioni
        Libro VII
        Diritto comunitario
        Parte I
        La nascita e la struttura istituzionale dell’Unione europea
        Capitolo 1: Dalle Comunità europee all’Unione europea
        1. La dichiarazione Schuman e la nascita della CECA
        2. La creazione della CEE e dell’Euratom
        3. Le adesioni dei nuovi Stati (1972-1995)
        4. I l Libro bianco per il completamento del mercato interno
        5. L’Atto unico europeo
        6. I l mercato unico europeo
        7. La nascista dell’Unione europea: il Trattato di Maastricht
        8. L’unione monetaria e l’introduzione dell’euro
        9. I l Trattato di Amsterdam
        10. I l Trattato di Nizza
        11. L’adesione di nuovi Stati e l’Europa a 27
        12. I l Trattato di Lisbona
        Capitolo 2: Le istituzioni dell’Unione europea
        1. L’assetto istituzionale dell’Unione europea
        2. I l quadro istituzionale unico dell’Unione europea
        3. I rapporti tra le istituzioni e i cittadini dell’Unione
        Capitolo 3: Il Parlamento europeo
        1. Composizione
        2. Organizzazione e funzionamento
        3. Competenze
        Capitolo 4: Il Consiglio europeo
        1. Introduzione
        2. Composizione e competenze
        3. I l Presidente del Consiglio europeo
        4. La natura giuridica degli atti adottati dal Consiglio
        Capitolo 5: Il Consiglio
        1. Generalità e composizione
        2. Organizzazione interna del Consiglio: la Presidenza
        3. I l Comitato dei rappresentanti permanenti degli Stati membri (COREPER)
        4. Sistemi di votazione del Consiglio
        5. Attribuzioni e poteri
        Capitolo 6: La Commissione
        1. Generalità
        2. Nomina, composizione e status dei membri della Commissione
        3. L’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza
        4. Funzionamento
        5. Attribuzioni e poteri
        Capitolo 7: La Corte di giustizia dell’Unione europea
        1. I l sistema giurisdizionale europeo
        2. La Corte di giustizia
        3. I l Tribunale
        4. I Tribunali specializzati
        Capitolo 8: La Corte dei conti ed il bilancio dell’Unione
        1. La Corte dei conti
        2. I l finanziamento dell’Unione
        3. Le risorse proprie
        4. I l bilancio dell’Unione
        5. La procedura di approvazione del bilancio
        6. La lotta alle frodi
        Capitolo 9: La Banca centrale europea. Gli organi e gli organismi previsti dai Trattati
        1. La Banca centrale europea (BCE)
        2. I l Comitato economico e sociale (CES)
        3. I l Comitato delle Regioni
        4. La Banca europea per gli investimenti (BEI)
        5. Gli altri Comitati consultivi
        6. Le agenzie europee
        Parte II
        Il diritto dell’Unione europea
        Capitolo 1: Le fonti primarie
        1. Le fonti del diritto dell’Unione
        2. L’autonomia dell’ordinamento giuridico dell’Unione
        3. I trattati istitutivi
        4. I principi generali del diritto dell’Unione
        5. La tutela dei diritti fondamentali dell’uomo
        6. I l procedimento di revisione dei trattati
        7. La clausola di flessibilità
        Capitolo 2: Il diritto derivato
        1. Introduzione
        2. Gli atti legislativi (e non) dell’Unione
        3. I regolamenti
        4. Le direttive
        5. Segue: Elaborazione, forma ed entrata in vigore
        6. Le decisioni
        7. Gli atti non vincolanti: raccomandazioni e pareri
        8. Gli atti atipici
        Capitolo 3: Le procedure di adozione degli atti
        1. I l ruolo delle istituzioni nella procedura di formazione degli atti
        2. Procedure di adozione degli atti
        Capitolo 4: La tutela giurisdizionale
        1. Introduzione
        2. La giurisdizione avente ad oggetto il comportamento degli Stati: il ricorso per inadempimento
        3. La giurisdizione avente ad oggetto il comportamento delle istituzioni: il ricorso di annullamento e il ricorso per carenza
        4. Le controversie in materia di responsabilità extracontrattuale
        5. Le residue competenze della Corte in materia contenziosa
        6. L’interpretazione in via pregiudiziale
        7. La funzione consultiva della Corte
        Parte III
        Unione europea e Stati membri
        Capitolo 1: Rapporti tra diritto dell’Unione e diritto degli Stati membri
        1. Introduzione
        2. La diretta efficacia del diritto dell’Unione
        3. I l primato del diritto dell’Unione europea
        Capitolo 2: Diritto dell’Unione e ordinamento italiano
        1. L’adattamento al diritto originario dell’Unione
        2. L’adattamento al diritto derivato dell’Unione
        3. La fase ascendente del diritto dell’Unione: la partecipazione del Parlamento alla formazione del diritto dell’Unione e gli obblighi informativi del Governo
        4. La fase discendente del diritto dell’Unione
        5. Normativa europea e norme statali di pari rango: orientamenti giurisprudenziali
        Capitolo 3: Le Regioni e l’attuazione del diritto dell’Unione
        1. Le limitazioni di sovranità imposte dall’ordinamento dell’Unione
        2. L’attuazione in via legislativa degli atti dell’Unione: le Regioni come legislatore
        3. La fase ascendente: le Regioni e la formazione degli atti dell’Unione
        4. La fase discendente: le Regioni e l’attuazione del diritto dell’Unione
        5. I l potere sostitutivo dello Stato e il principio di cedevolezza
        6. L’attuazione in via regolamentare degli atti dell’Unione: le Regioni come amministrazione
        7. I l ricorso alla Corte di giustizia dell’Unione europea su richiesta delle Regioni
        Capitolo 4: La responsabilità dello Stato per violazioni del diritto dell’Unione
        1. L’adempimento degli obblighi dell’Unione e la leale cooperazione
        2. I l procedimento di infrazione e la procedura di rinvio pregiudiziale
        3. La responsabilità dello Stato membro e l’obbligo del risarcimento del danno
        Capitolo 5: Il principio di sussidiarietà e la cooperazione rafforzata
        1. Nozioni fondamentali
        2. I l principio di sussidiarietà
        3. La cooperazione rafforzata
        Parte IV
        Adesione, recesso e stipula di accordi internazionali
        Capitolo 1: L’adesione di nuovi Stati e il diritto di recesso
        1. I l procedimento di adesione
        2. Le condizioni dell’adesione
        3. I l recesso degli Stati dall’Unione europea
        4. Le prospettive di adesione all’Unione
        Capitolo 2: Personalità giuridica dell’Unione e conclusione di accordi internazionali
        1. La personalità giuridica dell’Unione
        2. Gli accordi internazionali e il principio del parallelismo
        3. I l procedimento di conclusione degli accordi
        4. Gli accordi commerciali
        5. Gli accordi di associazione
        6. Accordi di cooperazione economica, finanziaria e tecnica
        Libro VIII
        Codice degli appalti
        Capitolo 1: I contratti della Pubblica Amministrazione
        1. Introduzione
        2. I contratti della P.A. in generale
        3. La natura giuridica dei contratti della P.A.
        4. I limiti all’attività contrattuale
        5. Classificazione dei contratti della P.A.
        6. Gli elementi del contratto
        7. Fonti normative
        Capitolo 2: La disciplina dell’Unione europea in materia di contratti pubblici e il suo recepimento: il Codice dei contratti pubblici
        1. La disciplina dell’Unione europea
        2. I l Codice dei contratti pubblici
        3. I decreti correttivi al Codice dei contratti pubblici
        4. La competenza legislativa, statale e regionale, in materia di appalti
        5. L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici, lo Sportello dei contratti pubblici e il responsabile del procedimento
        6. I l regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice
        Capitolo 3: La fase procedurale e la fase negoziale
        1. I l procedimento di formazione del contratto (l’evidenza pubblica)
        2. Segue: Deliberazione a contrarre e determinazione del contenuto del contratto
        3. Segue: La scelta del contraente e le procedure di scelta
        4. Segue: I criteri di aggiudicazione del contratto
        5. Segue: L’aggiudicazione del contratto
        6. Segue: La stipula del contratto
        7. Segue: L’approvazione e il controllo del contratto
        8. Esecuzione del contratto e pagamento del prezzo
        9. Annullamento dell’aggiudicazione e sorte del contratto, medio tempore, stipulato
        10. I l contenzioso
        11. L’inadempimento e la cessazione del vincolo contrattuale
        12. Procedure in economia
        Capitolo 4: I contratti pubblici relativi a lavori
        1. L’affidamento e l’esecuzione di lavori pubblici
        2. La programmazione
        3. La progettazione
        4. I l bando
        5. I requisiti richiesti per la partecipazione alle procedure di affidamento di lavori pubblici
        6. La qualificazione delle imprese
        7. L’avvalimento
        8. Le garanzie assicurative
        9. La direzione dei lavori e le varianti in corso d’opera
        10. I l trattamento economico dell’esecuzione dei lavori
        11. I l collaudo
        12. L’appalto di lavori pubblici
        13. La concessione di lavori pubblici
        14. La disciplina dei contratti di lavori pubblici sotto la soglia comunitaria
        15. La normativa antimafia
        Capitolo 5: I contratti pubblici relativi a forniture e servizi e gli appalti nei settori speciali
        1. I contratti pubblici relativi alle forniture
        2. I contratti pubblici relativi ai servizi
        3. Gli appalti nei settori speciali
        4. Le convenzioni Consip
        5. Le procedure telematiche di acquisto (e-procurement)
        Libro IX
        Legislazione urbanistica ed edilizia
        Capitolo 1: Il diritto urbanistico e la sua evoluzione storica
        1. I l diritto urbanistico
        2. Dalla legge urbanistica ai primi due condoni edilizi
        3. I l Testo Unico in materia edilizia
        4. La tutela paesaggistica ed ambientale
        5. I l terzo condono edilizio
        6. I l condono ambientale
        Capitolo 2: La pianificazione urbanistica di direttive
        1. La pianificazione urbanistica: generalità
        2. I l piano territoriale di coordinamento regionale
        3. I l piano territoriale di coordinamento di competenza della provincia
        4. La pianificazione territoriale dell’area metropolitana
        5. Altri piani di indirizzo urbanistico
        6. Comunità montane e loro territorio
        7. I piani di bacino
        8. I piani dei parchi
        Capitolo 3: La pianificazione urbanistica comunale
        1. I l piano regolatore generale comunale (P.R.G.)
        2. Formazione ed approvazione del piano
        3. Interventi sostitutivi
        4. Efficacia del piano regolatore
        5. Estensione territoriale del piano: le cosiddette zone bianche
        6. Durata del piano regolatore generale e varianti
        7. L’impugnazione del piano regolatore
        8. I vincoli di inedificabilità
        Capitolo 4: Regolamento edilizio e programma di fabbricazione
        1. I l regolamento edilizio: nozione e contenuto
        2. I l programma di fabbricazione (P.d.F.)
        1256 Indice
        3. Formazione ed approvazione del regolamento edilizio e del programma di fabbricazione
        4. Comuni non dotati di strumenti urbanistici
        Capitolo 5: La pianificazione urbanistica di attuazione
        1. I piani particolareggiati di esecuzione (P.P.E.)
        2. Formazione
        3. Effetti ed attuazione
        4. I piani di lottizzazione (P.L.)
        5. I l procedimento di lottizzazione
        6. La convenzione di lottizzazione
        7. L’attuazione del programma lottizzatorio
        8. Lottizzazione ad iniziativa comunale
        9. Le società di trasformazione urbana
        10. I piani per gli insediamenti produttivi (P.I.P.)
        11. Altri piani esecutivi
        12. I comparti edificatori
        Capitolo 6: I programmi pluriennali di attuazione (P.P.A.)
        1. Nozione
        2. I l sistema dei programmi pluriennali
        3. La formazione dei programmi
        Capitolo 7: L’edilizia pubblica residenziale e i piani di zona
        1. L’edilizia pubblica residenziale
        2. I l piano di zona per l’edilizia economica e popolare (P.E.E.P.)
        3. Programmi integrati di intervento
        4. I l «Piano casa» 2008-2009
        Capitolo 8: I piani di recupero
        1. Le zone di recupero
        2. Zone di recupero ed interventi consentiti
        3. I l piano di recupero (P.R.)
        4. Piani di recupero e pianificazione urbanistica
        5. L’attuazione del piano di recupero
        6. I programmi di recupero urbano (P.R.U.). Altri programmi complessi
        7. Piani di settore urbani: P.U.T. e P.U.P
        Capitolo 9: Le misure di salvaguardia
        1. Nozione
        2. Effetti
        3. Limiti temporali
        Capitolo 10: Vincoli alla gestione del territorio
        1. Gli standard urbanistici
        2. Gli standard urbanistici generali e l’edificabilità in assenza di strumenti urbanistici
        3. Gli standard urbanistici speciali e le zone territoriali omogenee
        4. Le zone di rispetto
        5. I vincoli sui beni culturali e paesaggistici
        6. Zone di bosco distrutte o danneggiate dal fuoco
        7. I parcheggi
        8. Le piste ciclabili
        9. Le barriere architettoniche
        Capitolo 11: Il regime urbanistico delle opere pubbliche
        1. La localizzazione delle opere pubbliche e i piani urbanistici
        2. O pere pubbliche statali e di interesse statale
        3. O pere pubbliche del comune
        Capitolo 12: L’espropriazione per pubblica utilità
        1. L’espropriazione per pubblica utilità
        2. I l rapporto espropriativo
        3. L’indennità di esproprio
        4. Le competenze in materia di espropriazione
        5. La procedura di espropriazione ai sensi della L. 25-6-1865, n. 2359
        6. La procedura di espropriazione in base alla legislazione successiva
        7. La procedura di espropriazione in base al testo unico
        8. L’occupazione
        Capitolo 13: I titoli abilitativi
        1. I titoli abilitativi nel Testo Unico
        2. I l permesso di costruire
        3. Attività edilizia libera e delle pubbliche amministrazioni
        4. La denuncia di inizio attività
        Capitolo 14: Il rilascio del permesso di costruire
        1. I l procedimento di rilascio del permesso di costruire
        2. Inerzia del Comune e poteri sostitutivi
        3. Varianti al permesso
        4. Permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici
        5. La cosiddetta cessione di cubatura
        Capitolo 15: Caratteri e vicende del provvedimento abilitativo
        1. Carattere «reale» e trasferimento del permesso
        2. Irrevocabilità del permesso
        3. Efficacia temporale e decadenza del permesso
        4. L’annullamento del permesso
        Capitolo 16: Onerosità del permesso di costruire
        1. I l contributo per il rilascio del permesso di costruire
        2. Contributi di costruzione per opere o impianti non destinati alla residenza
        3. O neri urbanistici ed edilizia convenzionata
        4. Casi di esonero dal contributo di costruzione
        Capitolo 17: Denuncia di inizio dell’attività
        1. La Dia (denuncia di inizio attività)
        2. Procedimento della denuncia di inizio attività
        3. Denuncia di inizio attività e immobili vincolati
        4. I l mutamento di destinazione d’uso
        Capitolo 18: L’agibilità degli edifici
        1. Nozione
        2. Agibilità e norme tecniche
        3. O pere in calcestruzzo cementizio
        4. Costruzioni in zone sismiche
        5. Sicurezza impianti
        6. Risparmio energetico
        Capitolo 19: Le sanzioni in materia urbanistica
        1. Generalità
        2. Le sanzioni amministrative
        3. I soggetti responsabili
        4. L’ordine di sospensione dei lavori
        5. Abusi riportati nel Testo Unico
        6. Assenza di permesso di costruire - Difformità totale - Variazioni essenziali: il regime sanzionatorio
        7. Difformità parziali dal permesso di costruire: il regime sanzionatorio
        8. Poteri sostitutivi repressivi
        9. Altri tipi di abuso edilizio
        10. Sanzioni civili
        11. Sanzioni fiscali
        12. Forniture somministrate da aziende erogatrici di servizi pubblici
        13. Abusi edilizi e legge penale
        Capitolo 20: Le lottizzazioni abusive
        1. Nozione di lottizzazione abusiva
        2. Le sanzioni amministrative
        3. Le sanzioni civili
        4. I l reato di lottizzazione abusiva
        Capitolo 21: Sanatoria edilizia
        1. Sanatoria ed attività edilizia
        2. Permesso di costruire in sanatoria
        3. I presupposti per la sanatoria
        4. Effetti del provvedimento di sanatoria
        5. I l condono edilizio
        Libro X
        Legislazione in materia di tutela ambientale
        Parte I
        La protezione dell’ambiente
        Capitolo 1: L’ambiente: definizione e legislazione
        1. La tutela dell’ambiente
        2. I riferimenti costituzionali della materia
        3. La legislazione ambientale: il codice ambiente
        4. La normativa di settore in materia di inquinamenti
        Capitolo 2: I livelli di governo ambientale
        1. Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare
        2. Competenze e attribuzioni delle Regioni e degli enti locali
        3. L’Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA)
        4. Le agenzie regionali per la protezione dell‘ambiente (ARPA)
        Capitolo 3: Le procedure di valutazione ambientale
        1. La valutazione d’impatto ambientale (VIA)
        2. L’autorizzazione integrata ambientale
        3. La valutazione ambientale strategica
        Capitolo 4: Il danno ambientale
        1. Ambito di applicazione
        2. I l principio di precauzione. La prevenzione ed il ripristino ambientale
        3. I l risarcimento del danno ambientale
        4. Le transazioni globali
        Parte II
        La normativa di settore
        Capitolo 1: L’inquinamento dell’acqua
        1. Disciplina e finalità
        2. Ripartizione delle competenze
        3. La disciplina degli scarichi
        4. Le sanzioni amministrative e penali
        Capitolo 2: L’inquinamento dell’aria
        1. Definizione e tutela legislativa
        2. Le emissioni
        3. Le competenze dello Stato e degli enti territoriali in materia di inquinamento atmosferico
        4. La disciplina autorizzatoria degli impianti
        5. Gli impianti termici civili
        6. I combustibili e gli impianti di combustione
        7. Le sanzioni amministrative e penali
        8. Valutazione e gestione della qualità dell’aria ambiente
        9. L’effetto serra
        10. Inquinamento da traffico veicolare urbano
        Capitolo 3: I rifiuti
        1. Quadro normativo di riferimento
        2. La definizione di rifiuto
        3. Classificazione dei rifiuti
        4. Limiti al campo di applicazione della disciplina del D.Lgs. 152/2006 in materia di rifiuti
        5. Particolari categorie di rifiuti
        Capitolo 4: La gestione dei rifiuti
        1. La gestione dei rifiuti: disposizioni generali
        2. Le competenze in materia di gestione dei rifiuti
        3. L’Albo Nazionale dei gestori ambientali
        4. I l regime autorizzatorio
        5. I l sistema di monitoraggio dei rifiuti
        6. I l sistema sanzionatorio
        7. Gli imballaggi e i rifiuti da imballaggio
        Capitolo 5: Altri tipi di inquinamento
        1. La difesa del suolo
        2. L’inquinamento acustico
        3. L’Inquinamento elettromagnetico
        4. L’inquinamento nucleare
        5. Attività industriali a rischio di incidente rilevante
        Capitolo 6: Le aree naturali protette
        1. La disciplina delle aree protette
        2. Le riserve marine
        3. Le zone umide di importanza internazionale
        4. Definizione e classificazione delle aree naturali protette
        5. I parchi nazionali
        6. I parchi regionali e interregionali
        7. Le riserve naturali statali
        Capitolo 7: I beni e i vincoli paesaggistici e ambientali
        1. I riferimenti normativi
        2. I l paesaggio e i beni paesaggistici
        3. Aree tutelate per legge
        4. Competenze e procedure per la protezione delle bellezze paesaggistiche
        5. Le sanzioni penali
        6. Le sanzioni amministrative
        Libro XI
        Legislazione in materia di sicurezza sul lavoro
        Capitolo 1: Sicurezza e igiene delle condizioni di lavoro
        1. L’obbligo di sicurezza del datore di lavoro (art. 2087 c.c.)
        2. Evoluzione legislativa: dalla legislazione speciale al Testo Unico della sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008)
        3. Le misure generali di tutela
        4. I soggetti responsabili
        5. I soggetti tutelati
        6. Gli obblighi e i diritti dei lavoratori
        7. I l rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
        8. I servizi di prevenzione e protezione (SPP)
        9. I soggetti esterni all’impresa ed i loro obblighi: progettisti, fabbricanti, fornitori, installatori
        10. La valutazione dei rischi e le valutazioni specifiche
        11. I l documento di valutazione di rischi
        12. I l piano di emergenza
        13. La riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi
        14. I l coordinamento tra datori di lavoro (committenti e appaltatori) e l’obbligo del DUVRI
        15. Le altre misure di tutela
        16. I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)
        Capitolo: 2 Luoghi di lavoro, segnaletica e attrezzature di lavoro
        1. Le disposizioni di prevenzione e protezione per i luoghi di lavoro
        2. Gli obblighi del datore di lavoro
        3. I requisiti di salute e di sicurezza dei luoghi di lavoro
        4. I requisiti strutturali e dimensionali degli ambienti di lavoro
        5. Gli elementi, interni ed esterni, dei luoghi di lavoro
        6. Le vie di circolazione e la protezione delle zone di pericolo
        7. Le porte ed i portoni
        8. Le vie e le uscite di emergenza
        9. Posti di lavoro e di passaggio e luoghi di lavoro esterni
        10. Microclima e illuminazione
        11. Locali di riposo, servizi igienici e mense
        12. La segnaletica di salute e sicurezza sul lavoro
        13. Le attrezzature di lavoro
        Capitolo 3: La prevenzione e la protezione nei cantieri temporanei o mobili
        1. La disciplina prevenzionale per i cantieri temporanei o mobili
        2. Obblighi del committente o del responsabile dei lavori e dei coordinatori
        3. Obblighi dei soggetti che operano nel cantiere (imprese affidatarie e lavoratori autonomi)
        4. La notifica preliminare, il PSC ed il POS
        5. Le misure di prevenzione e protezione
        Libro XII
        Normativa tecnica per la progettazione strutturale e impiantistica
        Parte I
        Progettazione strutturale
        Premessa
        Capitolo 1: Stati limite e verifiche di sicurezza
        1. Stati limite (§ 2.2 NTC 08)
        2. Verifiche di sicurezza agli stati limite (§ 2.3 NTC 08)
        3. Verifiche alle tensioni ammissibili (§ 2.7 NTC 08)
        4. Vita nominale, classi d’uso e periodo di riferimento (§ 2.4 NTC 08)
        Capitolo 2: Azioni sulle costruzioni e loro combinazioni per le verifiche di sicurezza
        1. Classificazione delle azioni (§ 2.5.1 NTC 08)
        2. Carichi (§ 3.1 NTC 08)
        3. Caratterizzazione e combinazioni delle azioni per la verifica agli SLU
        4. Azione sismica
        5. Azione del vento (§ 3.3 NTC 08)
        6. Azione della neve (§ 3.4 NTC 08)
        Capitolo 3: Criteri di progettazione in presenza di azioni sismiche
        1. Requisiti nei confronti degli stati limite (§ 7.1 NTC 08)
        2. Criteri generali di progettazione e modellazione (§ 7.2 NTC 08)
        3. Metodi di analisi e criteri di verifica (§ 7.3 NTC 08)
        Capitolo 4: Costruzioni in calcestruzzo
        1. Calcestruzzo
        2. Acciaio per cemento armato
        3. Verifiche agli SLU (§ 4.1.2.1 NTC 08)
        4. Verifica agli SLE (§ 4.1.2.2 NTC 08)
        5. Dettagli costruttivi per travi e pilastri (§ 4.1.6 NTC 08)
        6. Prescrizioni progettuali in zona sismica (§ 7.4 NTC 08)
        Capitolo 5: Costruzioni di muratura
        1. Materiali e caratteristiche tipologiche (§ 4.5.2 NTC 08)
        2. Caratteristiche meccaniche e determinazione dei parametri meccanici
        3. Organizzazione strutturale (§ 4.5.4 NTC 08)
        4. Analisi strutturale (§ 4.5.5 NTC 08)
        5. Verifiche (§ 4.5.6 NTC 08)
        6. Muratura armata (Punto 4.5.7 NTC)
        7. Prescrizioni in zona sismica (Punto 7.8. NTC 08)
        Capitolo 6: Costruzioni in legno
        1. Materiali e prodotti per uso strutturale (§ 11.7 NTC 08)
        2. Valutazione della sicurezza (§ 4.4.1 NTC 08)
        3. Verifiche allo SLU (§ 4.4.8 NTC 08)
        4. Verifiche di stabilità
        5. Verifiche allo SLE (§ 4.4.7 NTC 08)
        6. Prescrizioni per zona sismica (§ 7.7 NTC 08)
        Capitolo 7: Costruzioni in acciaio
        1. Materiali (§ 4.2.1 NTC 08)
        2. Analisi strutturale (§ 4.2.3 NTC 08)
        3. Verifiche di sicurezza (§ 11.3.4.6 NTC 08)
        4. Unioni (§ 4.2.8 NTC 08)
        5. Prescrizioni progettuali in zona sismica (§ 7.5 NTC 08)
        Capitolo 8: Opere geotecniche
        1. Indagini, caratterizzazione e modellazione geologica
        2. Verifiche di sicurezza
        3. Criteri generali per strutture soggette ad azioni sismiche (§ 7.2.1 NTC 08)
        4. Fondazioni superficiali (§ 6.4.2 NTC 08)
        5. Fondazioni su pali
        6. O pere di sostegno (§ 6.5 NTC 08)
        7. Tiranti
        Parte II
        Normativa tecnica per la progettazione impiantistica di opere pubbliche
        Premessa
        Capitolo 1: Riferimenti normativi tecnici fondamentali
        1. Classificazione degli impianti secondo il D.M. 37/08
        2. La prevenzione incendi
        3. La sicurezza sul lavoro
        4. La Direttiva Macchine
        5. La sicurezza igienica
        6. La prevenzione dal rumore degli impianti
        7. L’elettrosmog
        8. Microclima
        9. La certificazione energetica degli edifici
        Capitolo 2: Tipologie degli edifici ed esigenze impiantistiche
        1. Classificazione
        2. Considerazioni sull’adeguamento degli impianti negli edifici vincolati
        Capitolo 3: Principali tipologie impiantistiche e note di progettazione (secondo il D.M. 37/08)
        1. Premessa
        2. Impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell’energia elettrica
        3. Impianti di protezione contro le scariche atmosferiche
        4. Impianti di illuminazione
        5. Impianti radiotelevisivi e antenne
        6. Impianti di rivelazione automatica di incendio
        7. Ascensori, montacarichi, scale mobili, montalettighe
        8. Impianti idrici
        9. Impianti di riscaldamento, climatizzazione, condizionamento, raffrescamento
        10. Impianti per la distribuzione e l’utilizzazione di gas
        11. Impianti di aspirazione e ventilazione
        12. Energia solare ed impianti geotermici
        Capitolo 4: Altre tipologie di impianti
        1. L’automazione degli edifici
        2. Impianti per l’automazione di porte, cancelli e barriere
        3. Ulteriori impianti di sicurezza e di emergenza
        4. Impianti di posta pneumatica
        5. Impianti ad aria compressa
        6. Gli impianti speciali nelle sale operatorie
        Libro XIII
        Normativa tecnica per la progettazione di opere pubbliche
        Capitolo 1: Principali tipologie edilizie
        1. Concetti generali
        2. Tipologie edilizie
        Capitolo 2: Norme generali di prevenzione incendi
        1. Normativa di riferimento
        2. Concetti generali
        3. Prevenzione
        4. Misure di protezione passiva
        5. Sistemi di protezione attiva
        Capitolo 3: Eliminazione delle barriere architettoniche
        1. Premessa
        2. Prescrizioni di cui al D.M. 236/1989
        Capitolo 4: Requisiti acustici
        1. Normativa di riferimento
        2. Grandezze di riferimento: definizioni, metodi di calcolo e misure
        3. Classificazione degli ambienti abitativi (Allegato A - Tabella A)
        4. Valori limite (Allegato A - Tabella B)
        5. La prevenzione dal rumore
        6. Ulteriori note sulla legislazione
        Capitolo 5: Requisiti energetici e certificazione
        1. Normativa di riferimento
        2. I testi coordinati D.Lgs. 192/2005 e D.Lgs. 311/2006
        3. Linee Guida
        4. Le prestazioni energetiche degli edifici storici
        Capitolo 6: Edilizia residenziale
        1. Concetti generali
        2. Normativa tecnica di riferimento
        3. Requisiti minimi di altezza e requisiti igienico-sanitari principali
        4. Eliminazione delle barriere architettoniche
        5. Norme antincendio (D.M. 16 maggio 1987)
        6. Deroghe
        7. Requisiti acustici
        Capitolo 7: Edilizia scolastica
        1. Premessa
        2. Norme tecniche relative all’edilizia scolastica (Allegato al D.M. 18 dicembre 1975)
        3. Norme per l’eliminazione delle barriere architettoniche - edilizia scolastica
        4. Requisiti acustici negli edifici scolastici
        5. Norme di prevenzione incendi (D.M. 26 agosto 1992)
        6. Scuole materne - Indicazioni specifiche di cui al D.M. 18 dicembre 1975
        7. Scuole elementari - Indicazioni specifiche di cui al D.M. 18 dicembre 1975
        8. Scuole medie secondarie - Indicazioni specifiche di cui al D.M. 18 dicembre 1975
        9. Scuole medie - Indicazioni specifiche di cui al D.M. 18 dicembre 1975
        Capitolo 8: Autorimesse e simili
        1. Premessa
        2. Criteri progettuali e Normativa tecnica di riferimento
        3. Norme di sicurezza antincendi per autorimesse e simili - D.M. 1° febbraio 1986
        4. Eliminazione delle barriere architettoniche
        Capitolo 9: Edilizia ospedaliera
        1. Premessa
        2. Regola tecnica di prevenzione incendi (D.M. 18 settembre 2002)
        Capitolo 10: Impianti sportivi
        1. Premessa
        2. Norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi (estratti dal D.M. 18 marzo 1996)
        Capitolo 11: Normativa tecnica strade
        1. Premessa
        2. Le reti stradali (Cap. 2 del decreto)
        3. Classificazione delle strade (Cap. 3 del decreto)
        4. Organizzazione della sede stradale (Cap. 4 del decreto)
        5. Geometria dell’asse stradale (Cap. 5 del decreto)