145 Ispettori Superiori Polizia di Stato 318 - Edizioni Simone

145 Ispettori Superiori Polizia di Stato

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v318.jpg

(decreto 9 maggio 2013) - Manuale completo per la prova scritta • Diritto Penale • Diritto Processuale Penale • Diritto Amministrativo • Legislazione di pubblica sicurezza

  • Anno Edizione: 2013
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 624
  • Codice: 318
  • Isbn: 9788824438933
  • Prezzo: € 36,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • Con D.M. 9 maggio 2013 è stato indetto il concorso per 145 posti di Ispettore superiore presso la Polizia di Stato.
      Il presente volume affronta, in maniera chiara ed esaustiva, il programma di tutte le materie della prova scritta: elementi di diritto penale e di diritto processuale penale, elementi di diritto amministrativo, legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza.
      Ne risulta una trattazione mirata che, seppur sintetica, non rinuncia all’approfondimento di quegli argomenti che, considerato il loro maggior rilievo, potrebbero divenire oggetto di traccia dell’elaborato.
      Il manuale, dunque, per come è strutturato, rappresenta un supporto indispensabile per quanti vogliano prepararsi adeguatamente in vista del concorso.
    • Libro Primo
      Diritto penale
      Parte Prima
      Parte generale
      Capitolo Primo: Concetti introduttivi
      1. Il diritto penale, nozione e caratteri
      2. Partizioni del Diritto Penale
      3. La norma penale
      4. Le fonti del diritto penale
      5. Principio di legalità
      6. Segue: Principio di materialità
      7. Segue: Principio di offensività
      8. Segue: Principio di soggettività
      Capitolo Secondo: L’interpretazione e l’efficacia della legge penale
      1. L’interpretazione della legge penale
      2. L’efficacia della legge penale nel tempo
      3. L’efficacia della legge penale nello spazio
      4. Deroghe al principio di territorialità
      5. L’estradizione
      6. Le immunità
      Capitolo Terzo: Il reato in generale
      1. Concetto di reato
      2. Differenze tra il reato e gli altri illeciti
      3. Delitti e contravvenzioni
      4. Il soggetto attivo del reato
      5. Il soggetto passivo del reato
      6. La struttura del reato
      7. Elemento oggettivo
      8. Segue: La condotta umana
      9. Segue: L’evento
      10. Segue: Il rapporto di causalità
      11. Segue: Ulteriore tipologia di reati
      12. Elemento soggettivo: la colpevolezza
      13. Segue: Il dolo
      14. La colpa
      15. Segue: La preterintenzione
      16. Segue: Elemento soggettivo nelle contravvenzioni
      17. Responsabilità oggettiva
      18. I reati aggravati dall’evento
      Capitolo Quarto: Le cause di esclusione del reato
      1. Le cause oggettive di esclusione del reato
      2. Cause di giustificazione non codificate
      3. Cause soggettive di esclusione del reato
      4. Segue: L’errore
      5. Segue: Il reato aberrante
      6. Il reato putativo
      Capitolo Quinto: Le forme di manifestazione del reato
      1. L’iter criminis
      2. Il tentativo
      3. Segue: Desistenza e recesso attivo
      4. Circostanze del reato
      Capitolo Sesto: Il concorso di reati ed il concorso apparente di norme coesistenti
      1. Concorso di reati
      2. Reati a struttura complessa e reati complessi
      3. Reato continuato
      4. Segue: Reato abituale
      5. Il reato impossibile
      6. Concorso apparente di norme coesistenti
      Capitolo Settimo: Il concorso di persone nel reato
      1. Nozione e tipi
      2. Elementi del concorso
      3. Segue: L’agente provocatore
      4. La responsabilità del concorrente per il reato diverso da quello voluto (art. 116 c.p.)
      5. Il concorso nel reato proprio e il mutamento del titolo di reato (art. 117 c.p.)
      6. Le circostanze nel concorso
      7. Desistenza volontaria e pentimento operoso di un concorrente
      8. La cooperazione nei reati colposi
      Capitolo Ottavo: L’imputabilità e la pena
      1. Nozione d’imputabilità
      2. Singole cause che escludono o diminuiscono grandemente l’imputabilità
      3. Conclusioni
      4. Le actiones liberae in causa
      5. La capacità a delinquere
      6. La pericolosità criminale
      7. La pena
      8. La punibilità
      9. Segue: Cause di estinzione della punibilità
      10. Le misure di sicurezza
      11. Le conseguenze civili del reato
      Capitolo Nono: Il diritto penale amministrativo
      1. Illecito penale e illecito amministrativo
      2. I principi generali in materia di illecito amministrativo
      3. Il concorso di illeciti
      4. Il concorso di persone
      Parte Seconda
      Parte Speciale
      Capitolo Primo: Cenni introduttivi e delitti contro la personalità dello Stato
      1. Cenni introduttivi
      2. Modifiche al sistema penale e leggi di depenalizzazione. In particolare, la legge 25 giugno 1999, n. 205
      3. Delitti contro la personalità dello Stato
      4. Principali figure delittuose
      5. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Secondo: I delitti contro la Pubblica Amministrazione
      1. Oggetto giuridico e soggetti
      2. Le qualificazioni soggettive
      3. Rapporto tra qualifica e fatto criminoso
      4. La riforma della L. 26-4-1990, n. 86
      5. Principali figure di delitti commessi in danno della P.A. Da soggetti appartenenti alla organizzazione della stessa P.A.: peculato (art. 314 c.p.)
      6. Segue: Peculato mediante profitto dell’errore altrui (art. 316 c.p.)
      7. Segue: Malversazione a danno dello stato (art. 316bis c.p.)
      7bis. Segue: Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato (art. 316ter)
      8. Segue: Concussione (art. 317 c.p.)
      9. Segue: Corruzione (artt. 318-322)
      10. Segue: Corruzione in atti giudiziari (art. 319ter)
      10bis. Segue: Induzione indebita a dare o promettere utilità (art. 319quater)
      11. Segue: Istigazione alla corruzione (art. 322 c.p.)
      11bis. Peculato, concussione, induzione indebita a dare o promettere utilità, corruzione e istigazione alla corruzione di membri della Corte penale internazionale o degli organi delle Comunità europee e di funzionari delle Comunità europee e di Stati esteri (art. 322bis c.p.)
      11ter. La confisca dei beni che costituiscono il profitto o il prezzo dei reati previsti dagli artt. 314-320 (art. 322ter)
      12. Segue: Abuso di ufficio (art. 323 c.p.)
      13. Segue: L’abrogazione dell’interesse privato in atti di ufficio (art. 324 c.p.)
      14. Segue: Rifiuto di atti d’ufficio - omissione (art. 328 c.p.)
      15. Delitti dei privati contro la P.A.
      16. Contravvenzioni concernenti l’attività della P.A.
      Capitolo Terzo: I delitti contro l’amministrazione della giustizia
      1. Introduzione
      2. Principali figure delittuose
      3. Altri delitti
      Capitolo Quarto: I delitti contro il sentimento religioso e la pietà dei defunti
      1. La tutela del sentimento religioso alla luce della riforma dei «reati di opinione» (L. 85/2006)
      2. Segue: le singole figure criminose a tutela dei culti
      3. Delitti contro la pietà dei defunti: violazione di sepolcro (art. 407)
      4. Segue: Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Quinto: I delitti contro l’ordine pubblico
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Sesto: I delitti contro l’incolumità pubblica
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Settimo: I reati contro la fede pubblica
      1. L’oggetto giuridico dei reati di falso
      2. I singoli delitti
      Capitolo Ottavo: I delitti contro l’economia pubblica, l’industria e il commercio
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Delitti contro l’ordine del lavoro
      4. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Nono: I delitti contro la moralità pubblica e il buon costume
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      Capitolo Decimo: I delitti contro il sentimento per gli animali
      1. Generalità
      2. Le singole figure delittuose
      Capitolo Undicesimo: I delitti contro la famiglia
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Dodicesimo: I delitti contro la persona
      1. Generalità
      2. Principali figure criminose
      3. Altre ipotesi delittuose
      4. L’aborto (L. 22-5-1978 n. 194)
      Capitolo Tredicesimo: I delitti contro il patrimonio
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Consigli per l’approfondimento
      Libro Secondo
      Diritto processuale penale
      Introduzione: La giurisdizione penale
      1. La giurisdizione in generale: concetto e caratteri
      2. La giurisdizione penale in particolare
      3. R apporti fra le giurisdizioni
      4. I principi fondamentali della giurisdizione penale
      5. Gli organi della giurisdizione penale
      Capitolo Primo: Il processo penale
      1. Concetto e funzioni
      2. Diversi tipi di processo penale
      3. Il diritto e la norma processuale penale
      4. Le fonti del diritto processuale penale
      5. L’efficacia del diritto processuale
      6. Lo schema del procedimento penale
      Capitolo Secondo: Principi fondamentali del processo penale italiano
      1. Generalità
      2. Il principio di eguaglianza (formale e sostanziale)
      3. Principi relativi alla giurisdizione penale
      4. Principi relativi agli organi giurisdizionali
      5. Principi relativi all’imputato
      6. Principi relativi al processo penale
      Capitolo Terzo: I soggetti e gli atti del processo penale
      Sezione Prima
      Il giudice
      1. Generalità
      2. Le distinzioni dei giudici penali
      3. Precostituzione ed indipendenza del giudice
      4. L’imparzialità del giudice
      5. Competenza
      Sezione Seconda
      Il Pubblico Ministero
      1. Nozione e Funzioni
      2. Organizzazione degli uffici del p.m. e rapporto di gerarchia
      3. I contrasti tra P.M.
      4. Attribuzioni del procuratore della Repubblica distrettuale
      Sezione Terza
      La Polizia Giudiziaria
      1. Nozione e Funzioni
      2. Strutturazione della P.G.
      Sezione Quarta
      L’imputato
      1. Nozione
      2. L’informazione di garanzia
      3. I diritti dell’imputato
      4. La figura dell’imputato-testimone
      Sezione Quinta
      La parte civile
      1. Concetto e funzione
      2. Il rapporto processuale civile nel processo penale
      Sezione Sesta
      Il responsabile civile ed il civilmente obbligato per la pena pecuniaria
      1. La figura del responsabile civile (per il fatto dell’imputato)
      2. L’inserimento nel giudizio penale del responsabile civile
      3. Esclusione del responsabile civile
      4. Il civilmente obbligato per la pena pecuniaria
      Sezione Settima
      La persona offesa
      1. Nozione
      2. Facoltà
      Sezione Ottava
      Il difensore
      1. Il diritto di difesa
      2. La figura e le funzioni del difensore
      3. Difesa d’ufficio e gratuito patrocinio
      Sezione Nona
      Teoria generale degli atti
      1. Nozione di atto
      2. Veste formale e verbalizzazione degli atti
      3. Gli atti del giudice
      4. L’immediata declaratoria delle cause di non punibilità
      5. Il procedimento in camera di consiglio
      6. Gli atti delle parti
      7. La documentazione degli atti
      8. Segretezza degli atti
      Sezione Decima
      Patologia degli atti
      1. L’inesistenza
      2. La nullità
      3. Conseguenze delle nullità
      4. L’irregolarità degli atti
      5. La decadenza
      6. L’inammissibilità
      7. L’inutilizzabilità
      Sezione Undicesima
      Le notificazioni
      1. Organo e forma delle notificazioni
      Capitolo Quarto: Le prove
      1. Generalità
      2. Mezzi di prova
      3. Mezzi di ricerca della prova
      4. Indizi
      5. Valutazione delle prove
      Capitolo Quinto: Le misure cautelari
      1. Il genus delle misure cautelari
      2. Principi generali
      3. Condizioni per l’applicazione
      4. Criteri di scelta delle misure cautelari personali
      5. Valutazione delle esigenze cautelari dopo la sentenza di primo grado
      6. Applicazione ed estinzione delle misure cautelari
      7. Latitanza
      8. Custodia cautelare - Termini massimi
      9. Segue: Termini massimi di misure diverse dalla custodia cautelare
      10. Le impugnazioni delle misure cautelari personali
      11. Le misure cautelari reali
      Capitolo Sesto: Indagini preliminari ed udienza preliminare
      1. La notitia criminis
      2. Le condizioni di procedibilità
      3. Le indagini preliminari
      4. Incidente probatorio
      5. La chiusura della fase investigativa
      6. L’udienza preliminare
      7. Riapertura delle indagini e revoca della sentenza di non luogo a procedere
      Capitolo Settimo: I procedimenti speciali
      1. Premessa
      2. Giudizio abbreviato
      3. Applicazione della pena su richiesta delle parti
      4. Giudizio direttissimo
      5. Giudizio immediato
      6. Procedimento per decreto penale
      Capitolo Ottavo: Il dibattimento
      1. Caratteri generali del dibattimento
      2. La fase degli atti preliminari al dibattimento
      3. La fase degli atti introduttivi
      4. La fase dell’istruzione dibattimentale
      5. La discussione
      6. La fase della decisione
      7. La sentenza
      Capitolo Nono: Il procedimento davanti al Tribunale in composizione monocratica e il Giudice di Pace
      1. La riforma del 2000
      2. Il Tribunale in composizione monocratica
      3. I riti speciali
      4. Il giudice di pace
      Capitolo Decimo: Il procedimento minorile
      1. Caratteri generali
      2. La libertà personale
      3. Gli schemi procedimentali
      4. La decisione
      Capitolo Undicesimo: Le impugnazioni
      1. Concetto e specie di impugnazioni
      2. L’appello
      3. Il ricorso per cassazione
      4. La revisione
      5. Riparazione per ingiusta detenzione e per errore giudiziario
      Capitolo Dodicesimo: L’esecuzione penale e i rapporti con le autorità straniere
      1. Irrevocabilità ed esecutività
      2. L’estradizione e i rapporti internazionali
      Consigli per l’approfondimento
      Libro III
      Diritto amministrativo
      Capitolo Primo: Il diritto amministrativo: nozioni e fonti
      1. Definizione e caratteri del diritto amministrativo
      2. Classificazione delle fonti
      3. I regolamenti
      4. Le ordinanze
      5. Gli Statuti degli enti pubblici
      6. Testi unici e codici
      7. Le norme interne della P.A.
      8. La consuetudine
      9. La prassi amministrativa
      Capitolo Secondo: Le situazioni giuridiche soggettive
      1. Definizione di situazione giuridica soggettiva
      2. Il diritto soggettivo
      3. Gli interessi legittimi
      4. Gli interessi semplici e gli interessi di fatto
      5. Gli interessi superindividuali: gli interessi collettivi e gli interessi diffusi
      Capitolo Terzo: I soggetti del diritto amministrativo. Gli enti pubblici
      Sezione Prima
      L’amministrazione statale
      1. Lo Stato
      2. Il modello organizzativo della pubblica amministrazione
      3. Le agenzie e le aziende autonome
      4. Il Consiglio di Stato
      5. La Corte dei Conti
      6. Il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro (CNEL)
      7. Le autorità amministrative indipendenti
      8. L’organizzazione periferica dello Stato
      Sezione Seconda
      Gli enti pubblici
      1. Lo Stato quale ente pubblico
      2. Gli enti pubblici diversi dallo Stato: concetto e caratteri
      3. Gli enti pubblici autarchici: caratteri e disciplina
      4. Classificazione degli enti pubblici
      5. Gli enti pubblici economici
      6. La struttura degli enti pubblici: organi e uffici
      7. R apporto organico e rapporto di servizio
      8. La prorogatio degli organi
      9. R apporti interorganici
      10. L’esercizio privato di pubbliche funzioni
      11. La competenza
      12. Trasferimento dell’esercizio della competenza
      13. I soggetti pubblici nel diritto dell’Unione europea: l’organismo di diritto pubblico
      Sezione Terza
      Gli enti pubblici territoriali
      1. Premessa
      2. Regioni ordinarie e Regioni a statuto speciale
      3. L’autonomia statutaria
      4. L’autonomia legislativa
      5. L’autonomia regolamentare e l’esercizio delle funzioni amministrative
      6. L’autonomia finanziaria
      7. Il federalismo fiscale
      8. Gli organi della regione
      9. Il coordinamento delle attività tra Regioni e Stato
      10. Le Regioni e l’ordinamento internazionale
      11. Le Regioni e l’Unione europea
      12. Il potere sostitutivo
      13. Comuni, Province e Città metropolitane
      14. Autonomia statutaria e regolamentare degli enti locali
      15. Il Comune
      16. La Provincia
      17. La Città metropolitana
      18. Lo status di Roma capitale
      19. Il controllo sugli organi degli enti locali
      Capitolo Quarto: Il rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni
      1. Il rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni: definizione e caratteri
      2. L’evoluzione della disciplina del lavoro pubblico: la privatizzazione
      3. La riforma Brunetta
      4. Le attuali prospettive di riforma
      5. Il sistema delle fonti del pubblico impiego e la contrattazione collettiva
      6. Accesso al pubblico impiego ed organizzazione degli uffici
      7. La dirigenza pubblica
      8. Doveri e diritti del pubblico dipendente
      9. La responsabilità dell’impiegato pubblico. In particolare, la responsabilità disciplinare
      10. La disciplina della mobilità
      11. Lo svolgimento del rapporto di impiego e le sue vicende modificative
      12. L’estinzione del rapporto di impiego
      13. Profili giurisdizionali in tema di impiego pubblico
      Capitolo Quinto: L’attività della P.A.: gli atti ed i provvedimenti amministrativi
      Sezione Prima
      L’attività della P.A.
      1. L’attività amministrativa: definizione e criteri direttivi
      2. La discrezionalità amministrativa
      3. I principi dell’azione amministrativa
      Sezione Seconda
      Atti e provvedimenti amministrativi: elementi e requisiti
      1. Gli atti amministrativi
      2. I provvedimenti amministrativi
      3. Gli elementi essenziali dell’atto amministrativo
      4. Il silenzio amministrativo
      Sezione Terza
      Principali atti e provvedimenti amministrativi
      1. Le autorizzazioni
      2. Le licenze
      3. Le concessioni
      4. Gli atti amministrativi diversi dai provvedimenti
      Capitolo Sesto: Il procedimento amministrativo, il diritto di accesso e l’informatizzazione della P.A.
      Sezione Prima
      Procedimento e accesso
      1. Il procedimento amministrativo
      2. Tempistica procedimentale e profili di responsabilità
      3. Il responsabile del procedimento
      4. La partecipazione al procedimento
      5. La semplificazione dell’azione amministrativa
      6. Il principio di trasparenza dell’azione amministrativa ed il diritto di accesso degli interessati
      ai documenti amministrativi
      Sezione Seconda
      L’evoluzione informatica della P.A.
      1. E-government ed informatizzazione
      2. Il Codice dell’amministrazione digitale
      3. P.A. digitale e diritti dei cittadini e delle imprese
      4. Gli strumenti della P.A. digitale
      5. Le nuove frontiere dell’informatizzazione amministrativa
      Capitolo Settimo: La patologia dell’atto amministrativo
      1. Patologia e vizi dell’atto amministrativo
      2. Stati patologici dell’atto amministrativo
      3. L’invalidità dell’atto amministrativo
      4. La nullità
      5. L’illegittimità e l’illiceità
      6. Illegittimità dell’atto amministrativo e violazione di norme europee
      7. L’inopportunità dell’atto amministrativo: i vizi di merito
      8. Il potere di riesame della P.A. Gli atti di ritiro
      9. Impugnativa degli atti di ritiro
      10. La sanatoria dell’atto amministrativo viziato: la convalescenza e la conservazione
      Capitolo Ottavo: I contratti pubblici
      1. L’attività contrattuale della P.A. in generale
      2. Classificazione dei contratti della P.A.
      3. La disciplina in materia di appalti pubblici: dalle direttive comunitarie al Codice dei contratti pubblici
      4. Il Codice dei contratti pubblici
      5. Il procedimento di formazione del contratto (l’evidenza pubblica)
      6. La tutela
      7. Gli «acquisti» della P.A. alla luce delle norme sulla spending review
      8. Gli accordi integrativi e sostitutivi alla luce della L. 241/1990 e successive modificazioni
      9. Gli accordi di programma
      Capitolo Nono: I beni della P.A.
      1. I beni pubblici
      2. I beni demaniali
      3. I beni patrimoniali
      4. L’alienazione dei beni patrimoniali degli enti pubblici
      Capitolo Decimo: La proprietà privata e le espropriazioni per pubblica utilità
      Sezione Prima
      Diritto di proprietà
      1. Il diritto di proprietà ed i suoi limiti di natura pubblicistica
      2. Gli atti di attribuzione coattiva di diritti d’uso
      3. I provvedimenti che privano parzialmente del godimento dei beni
      4. Gli atti necessitati che sacrificano diritti su beni
      Sezione Seconda
      L’espropriazione per pubblica utilità
      1. Premessa: gli atti ablatori
      2. I provvedimenti ablatori reali: espropriazione per pubblica utilità
      3. Il criterio del computo dell’indennizzo
      4. Le competenze in materia di espropriazione: il principio di simmetria
      5. La procedura di espropriazione in base al Testo Unico
      6. Giurisdizione in materia di espropriazione
      7. La retrocessione
      8. L’acquisizione provvedimentale: acquisto della proprietà a seguito di utilizzazione senza titolo di un bene per scopi di interesse pubblico
      Capitolo Undicesimo: La responsabilità della P.A.
      1. Gli obblighi della P.A.: generalità
      2. La responsabilità: concetto e tipi
      3. La responsabilità civile della P.A. per fatti illeciti
      4. La responsabilità extracontrattuale della P.A.
      5. La responsabilità contrattuale della P.A.
      6. La responsabilità precontrattuale
      7. La responsabilità nei confronti della P.A.
      8. L’illecito amministrativo
      9. La risarcibilità degli interessi legittimi dalla sentenza della Cassazione n. 500/1999 al Codice del processo amministrativo
      Capitolo Dodicesimo: La giustizia amministrativa
      Sezione Prima
      Principi generali sulla tutela giurisdizionale
      1. Nozioni generali
      2. Il sistema della tutela giurisdizionale in Italia
      3. I mezzi di tutela del privato e la normativa di riferimento
      Sezione Seconda
      La tutela in sede amministrativa
      1. Principi generali
      2. Il ricorso amministrativo
      3. Gli elementi essenziali dei ricorsi amministrativi
      4. Il ricorso gerarchico
      5. Il ricorso in opposizione
      6. Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica
      Sezione Terza
      La tutela giurisdizionale ordinaria
      1. Il G.O. e l’ambito della giurisdizione ordinaria
      2. I limiti della potestà del giudice ordinario nei confronti della P.A.
      3. Le azioni ammissibili nei confronti della P.A.
      4. Esecuzione delle sentenze dell’A.G.O.
      5. La giurisdizione del G.O. in tema di pubblico impiego
      Sezione Quarta
      La tutela giurisdizionale amministrativa
      1. Il G.A. e la giurisdizione amministrativa
      2. Tipologie di giudizio innanzi al G.A.
      3. Le azioni di cognizione esperibili innanzi all’autorità giurisdizionale amministrativa
      Sezione Quinta
      Il giudizio dinanzi al G.A.: dall’instaurazione del giudizio all’esecuzione della decisione. I riti speciali
      1. Il processo amministrativo
      2. Lo svolgimento del giudizio
      3. Le pronunce giurisdizionali
      4. Il giudizio di ottemperanza
      5. L’impugnativa delle sentenze del G.A.
      6. I riti speciali
      Sezione Sesta
      Le giurisdizioni amministrative speciali
      1. La giurisdizione della Corte dei conti
      2. I giudizi davanti alle altre giurisdizioni speciali amministrative
      Libro Quarto
      Legislazione di Pubblica Sicurezza
      Parte Prima
      Pubblica Sicurezza
      Capitolo Primo: L’attività di polizia
      1. Attività di polizia: ordine e sicurezza pubblica
      2. Polizia amministrativa, di sicurezza e giudiziaria
      3. Principi costituzionali e poteri di polizia
      4. Le forze di polizia
      5. Le autorità di Pubblica Sicurezza
      6. Segue: Gli organi periferici di P.S.
      7. Ufficiali e agenti di P.S.
      Capitolo Secondo: La Pubblica Sicurezza
      1. La Polizia di sicurezza
      2. Fonti normative della Pubblica Sicurezza: il Testo Unico di Pubblica Sicurezza e le leggi complementari
      3. L’assetto della Pubblica Sicurezza e gli interventi della Corte Costituzionale
      4. La depenalizzazione
      5. Le sanzioni amministrative accessorie
      6. Il procedimento per l’irrogazione delle sanzioni amministrative accessorie
      Capitolo Terzo: I provvedimenti di Polizia
      1. Premessa
      2. Gli ordini e le ordinanze
      3. Le autorizzazioni
      4. Segue: Competenza al rilascio delle autorizzazioni
      5. Segue: La disciplina giuridica delle autorizzazioni
      6. I provvedimenti di polizia e la loro esecuzione
      7. Segue: Responsabilità per danni derivanti da provvedimenti di polizia (art. 7 T.U.L.P.S.)
      8. Segue: La tutela del privato nei confronti dei provvedimenti di polizia
      9. L’invito a comparire innanzi all’Autorità di P.S.
      10. Poteri di accertamento della P.S.
      Parte Seconda
      Le materie oggetto dell’attività di P.S.
      Capitolo Primo: Ordine pubblico e incolumità pubblica
      1. Riunioni pubbliche ed assembramenti (artt. 18-24 T.U.L.P.S.)
      2. Manifestazioni e grida sediziose
      3. Cerimonie religiose fuori dai templi e processioni ecclesiastiche e civili
      4. Passeggiate in forma militare con armi
      5. Armi
      6. Accensioni pericolose e gas tossici
      7. Ascensori e montacarichi
      8. Portieri e custodi di magazzini
      Capitolo Secondo: Spettacoli, esercizi pubblici e tipografie
      1. Spettacoli e trattenimenti pubblici
      2. Esercizi pubblici
      3. Controlli dell’Autorità di P.S. sulle attività commerciali
      4. Tipografie e arte fotografica
      5. Segue: Disciplina legislativa in materia di stampa
      Capitolo Terzo: Istituti di vigilanza e di investigazione
      1. Premessa
      2. Guardie particolari giurate
      3. Istituti di vigilanza privata
      Capitolo Quarto: Espatrio e documenti di identificazione
      1. Premessa
      2. Il passaporto
      3. Il ritiro del passaporto
      4. La carta d’identità
      5. L’identificazione
      Capitolo Quinto: Stranieri
      1. Evoluzione storica
      2. Nozioni
      3. Sportello Unico e Questura
      4. Ingresso in Italia dei cittadini extracomunitari: Generalità
      5. Il visto d’ingresso
      6. I titoli di soggiorno
      7. Il permesso di soggiorno
      8. Il contratto di soggiorno
      9. Ricongiungimento familiare
      10. Uscita dall’Italia
      11. Il respingimento e l’espulsione alla luce del D.L. 89/2011 conv. in L. 129/2011
      12. Normativa in ordine ai cittadini comunitari
      Capitolo Sesto: Prostituzione
      1. Cenni storici
      2. Fattispecie
      Capitolo Settimo: Stupefacenti
      1. Premessa
      2. La normativa sugli stupefacenti
      3. Attività di polizia in materia di stupefacenti
      Parte Terza
      Misure di prevenzione e coordinamento internazionale
      Capitolo Primo: Le misure di prevenzione
      1. Natura
      2. Le misure di prevenzione personali: natura e origine
      3. Le misure di prevenzione patrimoniali
      4. La documentazione antimafia
      Capitolo Secondo: La cooperazione internazionale tra le Forze di Polizia
      1. La cooperazione internazionale tra le Forze di Polizia
      2. Segue: Accordo di Schengen