49 Dirigenti Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 322 - Edizioni Simone

49 Dirigenti Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v322.jpg

Aggiornato alla legge di stabilità per il 2014 (L. 147/2013) - Manuale completo per la preparazione alle prove preselettiva e scritta - Teoria e Quiz

  • Anno Edizione: 2014
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 912
  • Codice: 322
  • Isbn: 978 88 914 0179 3
  • Prezzo: € 46,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • Nella Gazzetta Ufficiale del 3 gennaio 2014, n. 1 e stato pubblicato l’avviso relativo al bando per la selezione di 49 dirigenti di seconda fascia presso l’Agenzia delle dogane e dei monopoli. I candidati sono chiamati a sostenere una prova scritta, una prova orale e una prova preselettiva, consistente in quesiti a risposta multipla e a correzione informatizzata.
      Per agevolare lo studio delle tematiche che saranno oggetto di tutte le prove e stato realizzato questo volume che propone una trattazione manualistica delle materie individuate nel bando. Si tratta, nel dettaglio, di: diritto del lavoro, con particolare riguardo alla disciplina del rapporto di pubblico impiego e alla contrattazione collettiva del comparto di appartenenza delle Agenzie fiscali; diritto amministrativo; diritto tributario, con particolare riguardo alla legislazione in materia di dogane, accise e giochi; diritto internazionale pubblico e diritto dell’unione europea; ordinamento dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli.
      Per consentire agli interessati una valutazione concreta del grado di preparazione raggiunto, a completamento della trattazione di ogni materia sono stati realizzati dei quiz a risposta multipla, riguardanti i punti salienti degli argomenti affrontati.
      Il testo, scritto in modo agile e sintetico, e tuttavia estremamente accurato nella trattazione in modo da consentire una preparazione completa per ciascuna materia.
      E, inoltre, puntualmente aggiornato alle ultime novità normative, ivi incluse quelle di carattere amministrativo, del lavoro e tributario varate con le recenti manovre di fine anno (L. 27-12-2013, n. 147 – legge di stabilita).
      In appendice al libro V del volume, relativo al funzionamento e ai compiti dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, sono riportate, inoltre, le disposizioni normative essenziali: riorganizzazione del Ministero dell’economia e delle Agenzie fiscali, accorpamento delle Agenzie fiscali, statuto, regolamento di amministrazione e di contabilità dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli.
    • Libro Primo
      Diritto del lavoro, disciplina del pubblico impiego e contrattazione collettiva del comparto delle Agenzie fiscali
      Capitolo Primo: Nozione e fonti del diritto del lavoro
      1. Il diritto del lavoro
      2. Le fonti del diritto del lavoro
      3. La disciplina del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni
      4. Il sistema delle fonti del pubblico impiego: legge e contratto
      Capitolo Secondo: Il lavoro subordinato e autonomo. Il rapporto di lavoro alle dipendenze della P.A
      1. Il lavoro subordinato
      2. Il lavoro autonomo
      3. I soggetti del rapporto di lavoro subordinato
      4. Il rapporto di lavoro alle dipendenze della P.A.: Caratteri e natura giuridica
      5. Il pubblico impiego privatizzato: il D.Lgs. 165/2001 e la nozione di amministrazione pubblica
      Capitolo Terzo: L’associazionismo sindacale e la contrattazione collettiva
      1. L’associazionismo sindacale
      2. La liberta e l’attività sindacale. Le garanzie dello Statuto dei Lavoratori
      3. Le rappresentanze sindacali dei lavoratori nel luogo di lavoro
      4. La contrattazione collettiva e il contratto collettivo
      5. Le nuove regole della contrattazione collettiva in base agli accordi interconfederali del 2009-2014
      6. La contrattazione collettiva nel pubblico impiego
      7. L’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle Pubbliche Amministrazioni
      8. Il procedimento di contrattazione collettiva nel pubblico impiego
      Capitolo Quarto: Costituzione del rapporto di lavoro e accesso al pubblico impiego
      1. D al collocamento pubblico alla privatizzazione della mediazione tra domanda e offerta di lavoro
      2. L’organizzazione del mercato del lavoro
      3. Attività di mediazione, somministrazione e operatori privati
      4. La Borsa continua nazionale del lavoro
      5. Le comunicazioni obbligatorie relative all’assunzione e al rapporto di lavoro
      6. Le assunzioni obbligatorie delle persone disabili
      7. L’accesso ai pubblici uffici
      8. Le assunzioni dei lavoratori non appartenenti all’Unione Europea
      9. L’accesso agli impieghi pubblici dei cittadini membri dell’unione europea e degli stranieri
      10. La tutela dei lavoratori sul mercato del lavoro
      11. L’appalto di lavoro e la tutela dei lavoratori
      Capitolo Quinto: Il contratto individuale di lavoro
      1. Il contratto di lavoro subordinato
      2. I requisiti essenziali del contratto di lavoro
      3. La stipulazione del contratto di lavoro nel pubblico impiego
      4. L’obbligo di informare il lavoratore sulle condizioni del rapporto di lavoro
      5. Gli elementi accidentali del contratto di lavoro: il patto di prova ed il termine
      6. La certificazione del contratto di lavoro
      7. L’invalidità del contratto (art. 2126 c.c.)
      Capitolo Sesto: L’inquadramento del personale e l’organizzazione dei pubblici uffici
      Sezione Prima
      Inquadramento del personale
      1. L’obbligazione di lavoro
      2. L’organizzazione del personale pubblico: Organi e uffici
      3. Piante organiche, dotazioni e ruoli
      4. Gli uffici e la determinazione delle dotazioni organiche
      5. Gestione e formazione delle risorse umane
      6. Incompatibilità, cumulo di impieghi e incarichi nel pubblico impiego
      7. Il mutamento delle mansioni (ius variandi)
      Sezione Seconda
      Regime giuridico della dirigenza
      8. Il regime giuridico della dirigenza
      9. La dirigenza pubblica: Profili introduttivi
      10. La dirigenza pubblica alla luce della riforma Brunetta (e delle successive innovazioni)
      11. Le attribuzioni dei dirigenti pubblici
      12. L’abrogazione della norma sulla vicedirigenza (art. 17bis D.Lgs. 165/2001)
      13. L’accesso alla dirigenza
      14. Segue: Gli incarichi dirigenziali
      15. Il trattamento economico dei dirigenti pubblici
      Sezione Terza
      Trasparenza della Pubblica Amministrazione, relazioni con il pubblico e controllo della spesa
      16. La trasparenza delle pubbliche amministrazioni
      17. Gli U.R.P. (Uffici relazioni con il pubblico)
      18. Gli uffici per la gestione del contenzioso
      19. Costo del lavoro e controllo della spesa
      Capitolo Settimo: Obblighi e diritti delle parti nel rapporto di lavoro
      1. La corrispettività delle obbligazioni derivanti dal rapporto di lavoro subordinato
      Gli obblighi del lavoratore
      2. I doveri del pubblico dipendente e il codice di comportamento
      3. Misurazione, valutazione e trasparenza della performance lavorativa nel pubblico impiego
      4. Le responsabilità dei pubblici dipendenti
      5. I n particolare: la responsabilità patrimoniale dei pubblici dipendenti
      6. I diritti del lavoratore
      7. La retribuzione
      8. I poteri del datore di lavoro
      9. Il potere disciplinare (artt. 2106 c.c. e 7 St. Lav.)
      10. L’esercizio del potere disciplinare da parte del datore di lavoro pubblico....
      11. Gli obblighi del datore di lavoro
      12. La tutela della riservatezza dei lavoratori
      13. La parità di genere e le pari opportunità nel rapporto di lavoro
      14. La tutela contro le discriminazioni per motivi di razza, origine etnica, religione, convinzioni personali, handicap, età, orientamento sessuale
      Capitolo Ottavo: Sicurezza e igiene delle condizioni di lavoro
      1. L’obbligo di sicurezza del datore di lavoro (art. 2087 c.c.)
      2. D alla legislazione speciale al Testo Unico della sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008)
      3. Le misure generali di tutela
      4. I soggetti responsabili
      5. I soggetti tutelati
      6. Gli obblighi e i diritti dei lavoratori
      7. Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
      8. La tutela del lavoratore dal mobbing
      Capitolo Nono: Il luogo e la durata della prestazione di lavoro
      Sezione Prima
      Luogo e orario di lavoro
      1. Il luogo della prestazione. Il distacco e il trasferimento del lavoratore
      2. L’orario di lavoro
      3. Il lavoro straordinario
      4. Il lavoro notturno
      Sezione Seconda
      Permessi e congedi
      5. La tutela del lavoratore in caso di sospensione del rapporto di lavoro
      6. Il regime dei permessi e congedi spettanti al lavoratore
      7. Il collocamento in aspettativa nel pubblico impiego
      8. I congedi e i permessi a tutela della genitorialità nel lavoro
      Capitolo Decimo: La cessazione del rapporto di lavoro e la disciplina del licenziamento
      1. Le cause di estinzione del rapporto di lavoro subordinato
      2. I divieti di licenziamento
      3. La disciplina dei licenziamenti individuali
      4. Il licenziamento disciplinare
      5. La disciplina delle cause di estinzione del rapporto di lavoro pubblico
      6. Il preavviso
      7. I requisiti formali e procedurali
      8. L’illegittimità del licenziamento e le conseguenze sanzionatorie
      9. Licenziamenti collettivi per riduzione di personale e la mobilita nel settore privato
      10. Le eccedenze di personale e la mobilita collettiva nel pubblico impiego
      11. Il trasferimento d’azienda
      12. Successione di enti nel rapporto di pubblico impiego
      Capitolo Undicesimo: La disciplina del trattamento di fine rapporto
      1. Il trattamento di fine rapporto (TFR)
      2. Il Fondo di garanzia del TFR
      3. La devoluzione del TFR alla previdenza complementare
      4. Il Fondo di Tesoreria
      5. D al trattamento di fine servizio al TFR nel pubblico impiego
      Capitolo Dodicesimo: I contratti di lavoro speciali e le collaborazioni
      Sezione Prima
      Contratti speciali
      1. La specialità del contratto di lavoro
      2. Il contratto di lavoro a tempo determinato
      3. Il contratto di apprendistato
      4. Il contratto di formazione e lavoro
      5. Il contratto di inserimento
      6. Il lavoro a tempo parziale
      7. Il lavoro intermittente
      8. Il lavoro ripartito
      9. Il telelavoro
      10. Il rapporto di lavoro in regime di somministrazione
      Sezione Seconda
      Altri tipi di rapporto
      11. La parasubordinazione e il lavoro a progetto
      12. Il lavoro accessorio
      Capitolo Tredicesimo: La tutela dei diritti del lavoratore e il processo del lavoro
      1. Privilegi, garanzie e tutela dei crediti di lavoro
      2. Rinunzie e transazioni
      3. Prescrizione
      4. Decadenza
      5. La tutela giurisdizionale dei lavoratori: il processo del lavoro
      6. Il rito specifico per le controversie in tema di licenziamento (cd. rito Fornero)
      7. Il riparto di giurisdizione in materia di pubblico impiego
      8. Poteri del giudice ordinario e tutela del lavoratore nel pubblico impiego
      9. Gli strumenti per la risoluzione stragiudiziale delle controversie di lavoro
      10. La tutela processuale contro la condotta antisindacale del datore di lavoro
      Capitolo Quattordicesimo: Il diritto di sciopero
      1. L’autotutela sindacale
      2. Lo sciopero
      3. I limiti esterni al diritto di sciopero
      4. I limiti interni al diritto di sciopero
      5. Lo sciopero nei servizi pubblici essenziali
      6. Gli effetti dello sciopero sul rapporto di lavoro
      7. I mezzi di lotta del datore di lavoro: la serrata
      Capitolo Quindicesimo: La disciplina del rapporto di lavoro nel CCNL del comparto delle Agenzie fiscali
      1. Il contratto collettivo del comparto delle Agenzie Fiscali
      2. Il contratto di lavoro del personale dipendente delle Agenzie Fiscali
      3. L’inquadramento del lavoratore
      4. La disciplina collettiva dell’orario di lavoro
      5. Le ferie e le festività
      6. I permessi e i congedi
      7. La malattia e la tutela del lavoratore disabile
      Capitolo Sedicesimo: La responsabilità disciplinare del lavoratore e l’estinzione del rapporto di lavoro (CCNL Agenzie fiscali)
      1. Gli obblighi del dipendente
      2. I Codici di comportamento
      3. Le sanzioni disciplinari
      4. Il procedimento disciplinare
      5. L’estinzione del rapporto di lavoro
      Capitolo Diciassettesimo: La responsabilità disciplinare e il conferimento degli incarichi dei dirigenti (CCNL Agenzie fiscali)
      1. La contrattazione collettiva applicabile al personale dirigenziale
      2. Le norme disciplinari
      3. Il procedimento disciplinare
      4. Il conferimento degli incarichi dirigenziali
      Questionario
      Risposte al questionario
      Libro Secondo
      Diritto amministrativo
      Capitolo Primo: Il diritto amministrativo: nozioni e fonti
      1. Definizione e caratteri del diritto amministrativo
      2. Classificazione delle fonti
      3. I regolamenti
      4. Le ordinanze
      5. Gli Statuti degli enti pubblici
      6. Testi unici e codici
      7. Le norme interne della P.A.
      8. La consuetudine
      9. La prassi amministrativa
      Capitolo Secondo: Le situazioni giuridiche soggettive
      1. Definizione di situazione giuridica soggettiva
      2. Il diritto soggettivo
      3. Gli interessi legittimi
      4. Gli interessi semplici e gli interessi di fatto
      5. Gli interessi superindividuali: gli interessi collettivi e gli interessi diffusi
      Capitolo Terzo: I soggetti del diritto amministrativo. Gli enti pubblici
      Sezione Prima
      L’amministrazione statale
      1. Lo Stato
      2. Il modello organizzativo della pubblica amministrazione
      3. Le agenzie e le aziende autonome
      4. Il Consiglio di Stato
      5. La Corte dei Conti
      6. Il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro (CNEL)
      7. Le autorità amministrative indipendenti
      8. L’organizzazione periferica dello Stato
      Sezione Seconda
      Gli enti pubblici
      1. Lo Stato quale ente pubblico
      2. Gli enti pubblici diversi dallo Stato: concetto e caratteri
      3. Gli enti pubblici autarchici: caratteri e disciplina
      4. Classificazione degli enti pubblici
      5. Gli enti pubblici economici
      6. La struttura degli enti pubblici: organi e uffici
      7. R apporto organico e rapporto di servizio
      8. La prorogatio degli organi
      9. R apporti interorganici
      10. L’esercizio privato di pubbliche funzioni
      11. La competenza
      12. Trasferimento dell’esercizio della competenza
      13. I soggetti pubblici nel diritto dell’Unione europea: l’organismo di diritto pubblico
      Sezione Terza
      Gli enti pubblici territoriali
      1. Premessa
      2. Regioni ordinarie e Regioni a statuto speciale
      3. L’autonomia statutaria
      4. L’autonomia legislativa
      5. L’autonomia regolamentare e l’esercizio delle funzioni amministrative
      6. L’autonomia finanziaria
      7. Il federalismo fiscale
      8. Gli organi della regione
      9. Il coordinamento delle attività tra Regioni e Stato
      10. Le Regioni e l’ordinamento internazionale
      11. Le Regioni e l’Unione europea
      12. Il potere sostitutivo
      13. Comuni, Province e Città metropolitane
      14. Autonomia statutaria e regolamentare degli enti locali
      15. Il Comune
      16. La Provincia
      17. La Città metropolitana
      18. Lo status di Roma capitale
      19. Il controllo sugli organi degli enti locali
      Capitolo Quarto: L’attività della P.A.: gli atti ed i provvedimenti amministrativi
      Sezione Prima
      L’attività della P.A.
      1. L’attività amministrativa: definizione e criteri direttivi
      2. La discrezionalità amministrativa
      3. I principi dell’azione amministrativa
      Sezione Seconda
      Atti e provvedimenti amministrativi: elementi e requisiti
      1. Gli atti amministrativi
      2. I provvedimenti amministrativi
      3. Gli elementi essenziali dell’atto amministrativo
      4. Il silenzio amministrativo
      Sezione Terza
      Principali atti e provvedimenti amministrativi
      1. Le autorizzazioni
      2. Le licenze
      3. Le concessioni
      4. Gli atti amministrativi diversi dai provvedimenti
      Capitolo Quinto: Il procedimento amministrativo, il diritto di accesso e l’informatizzazione della P.A.
      Sezione Prima
      Procedimento e accesso
      1. Il procedimento amministrativo
      2. Tempistica procedimentale e profili di responsabilità
      3. Il responsabile del procedimento
      4. La partecipazione al procedimento
      5. La semplificazione dell’azione amministrativa
      6. Il principio di trasparenza dell’azione amministrativa ed il diritto di accesso
      ai documenti amministrativi
      Sezione Seconda
      L’evoluzione informatica della P.A.
      1. E-government ed informatizzazione
      2. Il Codice dell’amministrazione digitale
      3. P.A. digitale e diritti dei cittadini e delle imprese
      4. Gli strumenti della P.A. digitale
      Capitolo Sesto: La patologia dell’atto amministrativo
      1. Patologia e vizi dell’atto amministrativo
      2. Stati patologici dell’atto amministrativo
      3. L’invalidità dell’atto amministrativo
      4. La nullità
      5. L’illegittimità e l’illiceità
      6. Illegittimità dell’atto amministrativo e violazione di norme europee
      7. L’inopportunità dell’atto amministrativo: i vizi di merito
      8. Il potere di riesame della P.A. Gli atti di ritiro
      9. Impugnativà degli atti di ritiro
      10. La sanatoria dell’atto amministrativo viziato: la convalescenza e la conservazione
      Capitolo Settimo: I contratti pubblici
      1. L’attività contrattuale della P.A. in generale
      2. Classificazione dei contratti della P.A.
      3. La disciplina in materia di appalti pubblici: dalle direttive comunitarie al
      Codice dei contratti pubblici
      4. Il Codice dei contratti pubblici
      5. Il procedimento di formazione del contratto (l’evidenza pubblica)
      6. La tutela
      7. Gli áacquistiâ della P.A. alla luce delle norme sulla spending review
      8. Gli accordi integrativi e sostitutivi alla luce della L. 241/1990 e successive modificazioni
      9. Gli accordi di programma
      Capitolo Ottavo: I beni della P.A.
      1. I beni pubblici
      2. I beni demaniali
      3. I beni patrimoniali
      4. L’alienazione dei beni patrimoniali degli enti pubblici
      Capitolo Nono: La proprietà privata e le espropriazioni per pubblica utilità
      Sezione Prima
      Diritto di proprietà
      1. Il diritto di proprietà ed i suoi limiti di natura pubblicistica
      2. Gli atti di attribuzione coattiva di diritti d’uso
      3. I provvedimenti che privano parzialmente del godimento dei beni
      4. Gli atti necessitati che sacrificano diritti su beni
      Sezione Seconda
      L’espropriazione per pubblica utilità
      1. Premessa: gli atti ablatori
      2. I provvedimenti ablatori reali: espropriazione per pubblica utilità
      3. Il criterio del computo dell’indennizzo
      4. Le competenze in materia di espropriazione: il principio di simmetria
      5. La procedura di espropriazione in base al Testo Unico
      6. Giurisdizione in materia di espropriazione
      7. La retrocessione
      8. L’acquisizione provvedimentale: acquisto della proprietà a seguito di utilizzazione senza titolo di un bene per scopi di interesse pubblico
      Capitolo Decimo: La responsabilità della P.A.
      1. Gli obblighi della P.A.: generalità
      2. La responsabilità: concetto e tipi
      3. La responsabilità civile della P.A. per fatti illeciti
      4. La responsabilità extracontrattuale della P.A.
      5. La responsabilità contrattuale della P.A.
      6. La responsabilità precontrattuale
      7. La responsabilità nei confronti della P.A.
      8. L’illecito amministrativo
      9. La risarcibilità degli interessi legittimi dalla sentenza della Cassazione n. 500/1999 al Codice del processo amministrativo
      Capitolo Undicesimo: La giustizia amministrativa
      Sezione Prima
      Principi generali sulla tutela giurisdizionale
      1. Nozioni generali
      2. Il sistema della tutela giurisdizionale in Italia
      3. I mezzi di tutela del privato e la normativa di riferimento
      Sezione Seconda
      La tutela in sede amministrativa
      1. Principi generali
      2. Il ricorso amministrativo
      3. Gli elementi essenziali dei ricorsi amministrativi
      4. Il ricorso gerarchico
      5. Il ricorso in opposizione
      6. Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica
      Sezione Terza
      La tutela giurisdizionale ordinaria
      1. Il G.O. e l’ambito della giurisdizione ordinaria
      2. I limiti della potestà del giudice ordinario nei confronti della P.A.
      3. Le azioni ammissibili nei confronti della P.A.
      4. Esecuzione delle sentenze dell’A.G.O.
      5. La giurisdizione del G.O. in tema di pubblico impiego
      Sezione Quarta
      La tutela giurisdizionale amministrativa
      1. Il G.A. e la giurisdizione amministrativa
      2. Tipologie di giudizio innanzi al G.A.
      3. Le azioni di cognizione esperibili innanzi all’autorità giurisdizionale amministrativa
      Sezione Quinta
      Il giudizio dinanzi al G.A.: dall’instaurazione del giudizio all’esecuzione della decisione. I riti speciali
      1. Il processo amministrativo
      2. Lo svolgimento del giudizio
      3. Le pronunce giurisdizionali
      4. Il giudizio di ottemperanza
      5. L’impugnativa delle sentenze del G.A.
      6. I riti speciali
      Sezione Sesta
      Le giurisdizioni amministrative speciali
      1. La giurisdizione della Corte dei conti
      2. I giudizi davanti alle altre giurisdizioni speciali amministrative
      Questionario
      Risposte al questionario
      Libro Terzo
      Diritto tributario
      Capitolo Primo: Le fonti
      1. La Costituzione: principi in materia tributaria
      2. Le altre fonti del diritto tributario
      3. Interpretazione e integrazione delle norme finanziarie
      4. Efficacia della norma tributaria nel tempo e nello spazio
      5. La lotta all’elusione e il diritto d’interpello
      Capitolo Secondo: La distinzione giuridica dei tributi
      1. Il tributo
      2. L’imposta
      3. Le tasse
      4. Altri tipi di entrate
      Capitolo Terzo: I soggetti del diritto tributario
      1. Il rapporto giuridico d’imposta
      2. I soggetti attivi: la potestà di imposizione e i singoli soggetti
      3. S oggetti passivi. Concetto di soggettività tributaria
      4. Il domicilio fiscale
      5. Capacita d’agire. La rappresentanza legale
      6. La rappresentanza volontaria
      7. L’obbligazione solidale e la successione
      8. Responsabile d’imposta e sostituto
      Capitolo Quarto: L’attuazione della norma tributaria
      1. Origine del rapporto: i presupposti d’imposta
      2. La base imponibile e il tasso d’imposta
      3. Le dichiarazioni tributarie
      4. L’istruttoria
      5. L’attività di accertamento
      6. L’accertamento nei confronti delle persone fisiche
      7. L’accertamento nei confronti di possessori di redditi d’impresa e di lavoro autonomo
      8. L’accertamento induttivo mediante gli studi di settore
      9. L’accertamento delle altre imposte
      10. La partecipazione dei Comuni all’attività di accertamento
      11. L’atto di recupero dei crediti d’imposta indebitamente utilizzati
      12. Monitoraggio sui crediti d’imposta
      13. La prova e la motivazione degli atti tributari
      14. L’accertamento con adesione del contribuente
      15. La contabilità delle imprese e degli esercenti arti o professioni
      16. L’estinzione del debito d’imposta e la compensazione
      17. Il sistema di riscossione
      18. Le vicende del credito di imposta
      19. I rimborsi d’imposta
      20. Il conto fiscale
      21. Le sanzioni nel diritto tributario
      22. Il sistema sanzionatorio amministrativo
      23. La disciplina dei reati tributari
      24. Il contenzioso tributario
      Capitolo Quinto: L’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)
      1. Presupposto del tributo e periodo d’imposta
      2. S oggetti passivi
      3. Base imponibile
      4. Reddito complessivo e singole categorie di reddito
      5. I redditi fondiari
      6. I redditi di capitale
      7. I redditi di lavoro dipendente
      8. I redditi di lavoro autonomo
      9. I redditi di impresa
      10. I redditi diversi
      11. I criteri di applicazione dell’IRPEF
      12. Liquidazione dell’imposta
      Capitolo Sesto: L’imposta sul reddito delle società (IRES)
      1. Caratteri generali dell’IRES
      2. Segue: le disposizioni comuni a tutti i soggetti d’imposta IRES
      3. Società di comodo
      4. Gli istituti introdotti dalla riforma IRES
      5. La tassazione dei dividendi
      Capitolo Settimo: L’imposta sul valore aggiunto (IVA)
      1. Generalità e caratteri dell’imposta
      2. L’IVA e l’apertura delle frontiere
      3. Presupposti del tributo
      4. S oggetti passivi
      5. La nascita dell’obbligazione tributaria
      6. La classificazione delle operazioni ai fini IVA
      7. Il volume d’affari
      8. I regimi contabili
      9. Base imponibile e aliquote
      10. Meccanismo applicativo dell’IVA
      11. Il principio delle detrazioni
      12. Gli obblighi del contribuente: le denunce
      13. La fatturazione
      14. I registri
      15. Liquidazioni e versamenti
      16. Le dichiarazioni
      17. I sistemi di controllo
      Capitolo Ottavo: Le altre imposte indirette
      1. L’imposta di registro
      2. Le imposte ipotecaria e catastale
      3. L’imposta sulle successioni e donazioni
      4. L’imposta di bollo
      5. Le tasse sulle concessioni governative
      6. L’imposta sulle assicurazioni
      7. Le tasse automobilistiche
      8. La Tobin tax (tassazione sulle rendite finanziarie)
      Capitolo Nono: Le entrate tributarie delle Regioni, Province e Comuni
      1. Il coordinamento tra finanza centrale e finanza locale: l’art. 119 della costituzione
      2. La legge delega 42/2009 sul federalismo fiscale e i decreti attuativi
      3. La riforma del sistema impositivo delle Regioni: il D.Lgs. 68/2011
      4. L’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP)
      5. L’addizionale regionale all’IRPEF
      6. Le altre entrate tributarie delle Regioni
      7. Le principali entrate tributarie delle Province
      8. La riforma del sistema impositivo dei Comuni: il D.Lgs. 23/2011
      9. L’imposta unica comunale (iuc)
      10. L’imposta municipale propria (imu)
      11. Il tributo sui servizi indivisibili (TASI)
      12. La tassa sui rifiuti (tari)
      13. Le altre entrate tributarie dei Comuni
      Capitolo Decimo: La legislazione doganale
      1. Concetti generali in materia doganale
      2. L’ispezione doganale
      3. Il quadro normativo
      4. I diritti doganali
      5. L’obbligazione doganale e i suoi presupposti
      6. I soggetti passivi
      7. La tariffa doganale
      8. Il trattamento tariffario
      9. Il procedimento di applicazione dell’imposta
      10. S gravi e rimborsi dei dazi
      11. Il sistema di controllo INTRASTAT
      12. L’operatore economico autorizzato (aeo)
      13. I centri autorizzati di assistenza doganale (CAD)
      14. Le violazioni in materia doganale
      15. La contraffazione
      Capitolo Undicesimo: La legislazione sulle accise
      1. Generalità
      2. Il Testo Unico sulle accise
      3. Ambito applicativo e definizioni
      4. L’obbligazione ed i presupposti delle accise
      5. soggetti passivi, liquidazione e riscossione dell’imposta
      6. Il regime del deposito fiscale
      7. La circolazione dei prodotti sottoposti ad accisa in regime sospensivo
      8. I contrassegni fiscali
      9. Sanzioni e contenzioso
      10. La tassa sulle emissioni di anidride solforosa e di ossidi di azoto
      Capitolo Dodicesimo: I monopoli fiscali e la legislazione sui giochi
      1. L’amministrazione autonoma dei monopoli di stato (AAMS)
      2. I monopoli fiscali
      3. L’imposta sugli intrattenimenti
      4. L’imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse
      5. L’imposta sostitutiva sugli apparecchi e congegni di trattenimento o da gioco di abilita collegati in rete
      Questionario
      Risposte al questionario
      Libro Quarto
      Diritto internazionale e dell’Unione europea
      Sezione Prima
      Diritto internazionale
      Capitolo Primo: Il diritto della Comunità internazionale
      1. Introduzione
      2. Un ordinamento giuridico atipico
      3. Lo statuto della Corte Internazionale di Giustizia (art. 38)
      Capitolo Secondo: Le consuetudini ed i trattati
      1. La consuetudine
      2. I trattati
      3. Il procedimento di formazione del trattato
      4. L’entrata in vigore del trattato
      5. L’adesione
      6. Emendamenti e modifiche dei trattati
      7. L’estinzione dei trattati
      8. Le cause di invalidità dei trattati
      9. L’applicazione dei trattati tra le parti
      10. La successione degli Stati nei trattati
      Capitolo Terzo: Gli atti delle organizzazioni internazionali e altre fonti del diritto internazionale
      1. Nozione, classificazione ed efficacia
      2. Atti a rilevanza interna
      3. Atti a rilevanza esterna
      4. Le altre fonti del diritto internazionale
      5. La soft law
      Capitolo Quarto: Lo Stato come soggetto di diritto internazionale
      1. La soggettività internazionale dello Stato
      2. I requisiti per l’acquisto della soggettività internazionale
      3. Il riconoscimento
      4. Il caso dei governi in esilio
      5. Gli elementi costitutivi dello Stato
      6. La sovranità territoriale
      7. La competenza domestica (domestic jurisdiction)
      8. Il principio di non ingerenza
      9. I limiti alla sovranità territoriale: il regime di immunità
      Capitolo Quinto: Le organizzazioni internazionali come soggetti di diritto internazionale
      1. Le organizzazioni internazionali: definizione e classificazione
      2. Caratteristiche comuni
      3. Il trattato istitutivo e i suoi membri
      4. Gli organi
      5. Il voto e il finanziamento
      6. La personalità internazionale delle organizzazioni internazionali
      7. Le organizzazioni internazionali non governative (ONG)
      Capitolo Sesto: L’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU)
      1. Generalità
      2. Le competenze dell’organizzazione
      3. I requisiti per l’ammissione
      4. Gli organi dell’ONU
      5. Gli istituti specializzati
      Capitolo Settimo: La responsabilità internazionale dello Stato
      1. Nozione e tentativi di codificazione della materia
      2. Origine della responsabilità: elementi del fatto illecito internazionale
      3. L’elemento soggettivo dell’illecito
      4. L’elemento oggettivo dell’illecito
      5. La responsabilità per atti leciti
      6. Elementi controversi dell’illecito: la colpa e il danno
      7. Circostanze che escludono l’illiceità del comportamento
      8. Le conseguenze dell’illecito
      9. La determinazione dello Stato leso
      10. La violazione di norme imperative di diritto internazionale
      Capitolo Ottavo: L’adattamento al diritto internazionale
      1. Diritto internazionale e diritto interno
      2. Le procedure di adattamento nell’ordinamento italiano
      3. Segue: L’adattamento al diritto internazionale consuetudinario
      4. Segue: L’adattamento ai trattati e alle fonti in essi previste
      Sezione Seconda
      Diritto dell’Unione europea
      Capitolo Primo: Dalle Comunità europee all’Unione europea
      1. La dichiarazione Schuman e la nascita della CECA
      2. La creazione della CEE e dell’Euratom
      3. Le adesioni dei nuovi Stati (1972-1995)
      4. Il Libro bianco per il completamento del mercato interno
      5. L’Atto unico europeo
      6. Il mercato unico europeo
      7. La nascista dell’Unione europea: il Trattato di Maastricht
      8. L’unione monetaria e l’introduzione dell’euro
      9. I Trattati di Amsterdam e Nizza
      10. Il Trattato di Lisbona
      11. L’adesione di nuovi Stati e l’Europa a 28
      Capitolo Secondo: La struttura dell’Unione europea
      1. L’Unione europea
      2. L’assetto istituzionale e il rapporto con i cittadini dell’Unione
      3. L’adesione all’Unione
      Capitolo Terzo: Il Parlamento europeo
      1. Composizione
      2. Organizzazione e funzionamento
      3. Le funzioni
      Capitolo Quarto: Il Consiglio europeo
      1. Introduzione
      2. Composizione e competenze
      3. Il Presidente del Consiglio europeo
      4. La natura giuridica degli atti adottati dal Consiglio
      Capitolo Quinto: Il Consiglio
      1. Generalità e composizione
      2. Organizzazione interna del Consiglio: la Presidenza
      3. Le funzioni del Consiglio
      4. Il funzionamento
      5. Sistemi di votazione del Consiglio
      Capitolo Sesto: La Commissione
      1. Generalità
      2. Nomina, composizione e status dei membri della Commissione
      3. Il Presidente della Commissione europea
      4. L’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza
      5. Funzionamento
      6. Attribuzioni e poteri
      Capitolo Settimo: La Corte di giustizia dell’Unione europea
      1. Il sistema giurisdizionale europeo
      2. La Corte di giustizia
      3. Il Tribunale
      4. I Tribunali specializzati
      Capitolo Ottavo: La Corte dei conti ed il bilancio dell’Unione
      1. La Corte dei conti
      2. Il bilancio dell’Unione
      3. La lotta alle frodi
      Capitolo Nono: La Banca centrale europea. Gli organi e gli organismi previsti dai Trattati
      1. La Banca centrale europea (BCE)
      2. Il Comitato economico e sociale (CES)
      3. Il Comitato delle Regioni
      4. La Banca europea per gli investimenti (BEI)
      5. Gli altri Comitati consultivi
      6. Le agenzie europee
      7. Gli organi decentrati
      Capitolo Decimo: Le fonti primarie
      1. Le fonti del diritto dell’Unione
      2. L’autonomia dell’ordinamento giuridico dell’Unione
      3. I trattati istitutivi
      4. I principi generali del diritto
      5. La Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea
      6. Il procedimento di revisione dei trattati
      Capitolo Undicesimo: Il diritto derivato
      1. Introduzione
      2. Gli atti legislativi (e non) dell’Unione
      3. I regolamenti
      4. Le direttive
      5. Segue: Efficacia e attuazione delle direttive
      6. Le decisioni
      7. Gli atti non vincolanti: raccomandazioni e pareri
      8. Gli atti atipici
      Capitolo Dodicesimo: Le procedure di adozione degli atti
      1. Il ruolo delle istituzioni nella procedura di formazione degli atti
      2. Procedure di adozione degli atti
      3. La procedura di approvazione del bilancio
      Capitolo Tredicesimo: La tutela giurisdizionale
      1. Introduzione
      2. La giurisdizione avente ad oggetto il comportamento degli Stati: il ricorso per inadempimento
      3. La giurisdizione avente ad oggetto il comportamento delle istituzioni: il ricorso di annullamento e il ricorso per carenza
      4. Le controversie in materia di responsabilità extracontrattuale
      5. Le residue competenze della Corte in materia contenziosa
      6. L’interpretazione in via pregiudiziale
      Capitolo Quattordicesimo: Rapporti tra diritto dell’Unione e diritto degli Stati membri
      1. Introduzione
      2. La diretta efficacia del diritto dell’Unione
      3. Il primato del diritto dell’Unione europea
      Capitolo Quindicesimo: Diritto dell’Unione e ordinamento italiano
      1. L’adattamento al diritto originario dell’Unione
      2. L’adattamento al diritto derivato dell’Unione
      3. La fase ascendente del diritto dell’Unione europea
      4. La fase discendente del diritto dell’UE
      5. Normativa europea e norme statali di pari rango: orientamenti giurisprudenziali
      Capitolo Sedicesimo: Le Regioni e l’attuazione del diritto dell’Unione
      1. Le limitazioni di sovranità imposte dall’ordinamento dell’Unione
      2. L’attuazione in via legislativa degli atti dell’Unione: le Regioni come legislatore
      3. La fase ascendente: le Regioni e la formazione degli atti dell’Unione
      4. La fase discendente: le Regioni e l’attuazione del diritto dell’Unione
      5. Il potere sostitutivo dello Stato e il diritto di rivalsa
      6. L’attuazione in via regolamentare degli atti dell’Unione: le Regioni come amministrazione
      7. Il ricorso alla Corte di Giustizia su richiesta delle Regioni
      Capitolo Diciassettesimo: La responsabilità dello Stato per violazione del diritto dell’Unione
      1. L’adempimento degli obblighi dell’Unione e la leale cooperazione
      2. Il procedimento di infrazione e la procedura di rinvio pregiudiziale
      3. La responsabilità dello Stato membro e l’obbligo del risarcimento del danno
      Capitolo Diciottesimo: Il quadro delle competenze
      1. Nozioni fondamentali
      2. Le varie competenze dell’Unione europea
      3. Il principio di sussidiarietà e di proporzionalità
      4. La clausola di flessibilità
      5. La cooperazione rafforzata
      Capitolo Diciannovesimo: Personalità giuridica dell’Unione e conclusione di accordi internazionali
      1. La personalità giuridica dell’Unione
      2. Gli accordi internazionali e il principio del parallelismo
      3. Il procedimento di conclusione degli accordi
      4. Politica commerciale comune e accordi commerciali
      5. Accordi di cooperazione economica, finanziaria e tecnica
      Questionario
      Risposte al questionario
      Libro Quinto
      Ordinamento, funzioni e compiti dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli
      Capitolo Primo: Natura e attribuzioni dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli
      1. Le agenzie fiscali
      2. Le attribuzioni dell’Agenzia delle Dogane e dei monopoli
      3. La Carta dei Servizi
      4. Natura dell’agenzia delle dogane e dei monopoli
      Capitolo Secondo: Organi e struttura organizzativa dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli
      1. Gli organi dell’agenzia
      2. La struttura dell’agenzia delle dogane e dei monopoli
      Capitolo Terzo: La Convenzione con il Ministero dell’economia e delle finanze, lo Statuto e il Regolamento di amministrazione
      1. I rapporti con il Ministero dell’Economia e delle Finanze: la convenzione di cui all’art. 59 del D.Lgs. n. 300/1999
      2. Natura della convenzione
      3. Lo statuto e il regolamento di amministrazione
      Capitolo Quarto: Il bilancio, il finanziamento e i controlli sull’Agenzia delle dogane e dei monopoli
      1. Il bilancio e il finanziamento
      2. L’attività negoziale
      3. I controlli sull’agenzia delle dogane
      Capitolo Quinto: L’Agenzia delle dogane e dei monopoli nei procedimenti amministrativi, civili e penali
      1. Il contenzioso tributario
      2. La rappresentanza in giudizio dell’agenzia delle dogane e dei monopoli nei procedimenti civili, penali ed amministrativi
      3. Il processo penale e la costituzione di parte civile dell’agenzia delle dogane
      Questionario
      Risposte al questionario
      Appendice
      D.Lgs. 30 luglio 1999, n. 300. — Riforma dell’organizzazione del Governo, a norma dell’articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59 (Stralcio)
      D.L. 6 luglio 2012, n. 95, conv. in L. 7 agosto 2012, n. 135.— Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario (Stralcio)
      Nota 29 novembre 2012, n. 141805. Agenzia delle dogane. — Decreto Legge 6 luglio 2012 n. 95, convertito dalla Legge 7 agosto 2012 n. 135. Incorporazione dell’Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato nell’Agenzia delle Dogane dal 1° dicembre 2012
      Delibera 5 dicembre 2000, n. 1. — Regolamento di amministrazione (Deliberazione del comitato direttivo dell’Agenzia delle dogane)
      Delibera 5 dicembre 2000, n. 2. — Regolamento di contabilità (Deliberazione del comitato direttivo dell’Agenzia delle dogane)
      Delibera 5 dicembre 2000, n. 3. — Statuto (Deliberazione del comitato direttivo dell’Agenzia delle dogane)