Collaboratore Professionale e Istruttore negli Enti Locali - Area Amministrativa Categorie B e C

abstract

Edizioni Simone

http://www.simone.it/catalogo/v328_1.jpg

Manuale completo per la prova scritta e orale - aggiornata alla legge di stabilità 2014 - In appendice: guida alla prova teorico-pratica e alla redazione degli atti

  • Anno Edizione: 2014
  • Edizione: XVI
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 800
  • Codice: 328/1
  • Isbn: 978 88 914 0238 7
  • Prezzo: € 40,00€
  • Prezzo Scontato: € 36,00
  •  

 

  • Il volume illustra tutte le materie generalmente richieste nei concorsi banditi dagli enti locali per i profili professionali di «Collaboratore» e «Istruttore» nell’area amministrativa.
    Anche questa XVI edizione si caratterizza, oltre che per la chiarezza espositiva, per il puntuale aggiornamento ai numerosi provvedimenti normativi che, a vario titolo, hanno in­ciso sugli argomenti trattati.
    Fra tali provvedimenti segnaliamo:
    — il D.L. 30 dicembre 2013, n. 150, conv. con modif. in L. 27 febbraio 2014, n. 15 (cd. mil­leproroghe);
    — il D.L. 28 dicembre 2013, n. 149, conv. con modif. in L. 21 febbraio 2014, n. 13, sul fi­nanziamento pubblico dei partiti;
    — la L. 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità 2014), che ha operato, tra l’altro, una sostanziale riforma della fiscalità immobiliare degli enti locali modificando la discipli­na dell’imposta municipale propria (IMU) e introducendo l’imposta unica comunale (IUC), la tassa sui rifiuti (TARI) e il tributo per i servizi indivisibili (TASI);
    — il Regolamento UE del 13 dicembre 2013, n. 1336 che ha aggiornato (a decorrere dal 1° gennaio 2014) le soglie di rilievo comunitario per i contratti pubblici di lavori, servizi e forniture;
    — il D.L. 31 agosto 2013, n. 102, conv. con modif. nella L. 28 ottobre 2013, n. 124, che ha disposto un terzo anno di sperimentazione del nuovo regime contabile degli enti locali, posticipandone al 2015 l’entrata in vigore definitiva, ed ha introdotto alcune modifiche in tema di finanza locale e patto di stabilità interno;
    — il D.L. 31 agosto 2013, n. 101, conv. con modif. nella L. 30 ottobre 2013, n. 125 che ha apportato anche innovazioni in materia di pubblico impiego;
    — il D.L. 21 giugno 2013, n. 69, conv. con modif. nella L. 9 agosto 2013, n. 98 (cd. decre­to del fare) che ha influito su diversi settori dell’attività pubblica;
    — il D.Lgs. 8 aprile 2013, n. 39 avente ad oggetto la disciplina dell’inconferibilità e incom­patibilità degli incarichi dirigenziali e amministrativi di vertice presso le p.a. e gli enti in controllo pubblico;
    — il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33, (cd. Testo Unico trasparenza) che ha dato un’ulteriore spinta alla trasparenza nell’attività della pubblica amministrazione.
  • LIBRO PRIMO
    DIRITTO COSTITUZIONALE
    Capitolo Primo: L’ordinamento giuridico e le fonti del diritto
    1. L’ordinamento giuridico
    2. Le norme giuridiche
    3. Le fonti del diritto
    4. Rapporti tra le fonti
    5. La Costituzione, le leggi di revisione costituzionale e le altre leggi costituzionali
    6. Le leggi ordinarie
    7. Gli atti aventi forza di legge: decreti legislativi e decreti-legge
    8. Il referendum
    9. Le fonti regionali
    10. Le fonti locali
    11. Le fonti secondarie
    12. La consuetudine
    13. Le fonti internazionali
    14. Gli atti giuridici dell’Unione europea
    Capitolo Secondo: Lo Stato
    1. Lo Stato: nozione ed elementi costitutivi
    2. Le funzioni dello Stato
    3. I caratteri dello Stato italiano
    4. Gli organi costituzionali e di rilievo costituzionale dello Stato italiano
    5. La Costituzione della Repubblica Italiana
    6. L’Italia e la Comunità internazionale
    7. L’Italia e l’Unione europea
    Capitolo Terzo: I diritti e le libertà fondamentali
    Sezione Prima
    I diritti e i doveri dei cittadini
    1. I diritti inviolabili della persona
    2. I doveri inderogabili
    3. Il principio di uguaglianza
    Sezione Seconda
    I rapporti civili
    4. La libertà personale
    5. La libertà di domicilio
    6. La libertà e la segretezza della corrispondenza
    7. La libertà di circolazione e di soggiorno
    8. La condizione giuridica dello straniero
    9. La libertà di riunione
    10. La libertà di associazione
    11. La libertà religiosa
    12. La libertà di manifestazione del pensiero
    Sezione Terza
    I rapporti etico-sociali
    13. La tutela della famiglia
    14. La cultura e la scuola
    15. La tutela della salute
    16. La tutela dell’ambiente
    Sezione Quarta
    I rapporti economici
    17. Il lavoro
    18. I sindacati
    19. Il diritto di sciopero
    20. La libertà di iniziativa economica
    21. La proprietà
    Sezione Quinta
    I rapporti politici
    22. I partiti politici
    23. Il diritto di voto
    Capitolo Quarto: L’ordinamento della Repubblica italiana
    1. Il Parlamento
    2. Il procedimento legislativo per le leggi ordinarie
    3. Il procedimento legislativo per le leggi costituzionali
    4. Il Presidente della Repubblica
    5. Le funzioni del Presidente della Repubblica
    6. La responsabilità del Capo dello Stato
    7. Il Governo
    8. Attribuzioni e funzioni del Governo
    9. La Magistratura
    10. La Corte costituzionale
    11. Gli organi di rilievo costituzionale
    LIBRO SECONDO
    DIRITTO AMMINISTRATIVO
    Capitolo Primo: I soggetti del diritto amministrativo. Gli enti pubblici
    1. Lo Stato
    2. Gli enti pubblici
    3. Gli enti pubblici economici
    4. La riforma degli enti pubblici: la privatizzazione e il riordino
    5. La struttura degli enti pubblici: organi e uffici
    6. Le relazioni tra gli organi
    7. La competenza
    8. Trasferimento dell’esercizio della competenza
    Capitolo Secondo: Diritti soggettivi ed interessi legittimi
    1. Posizioni soggettive e status
    2. Il diritto soggettivo
    3. L’interesse legittimo
    4. L’interesse semplice (o amministrativamente protetto)
    5. Gli interessi collettivi e gli interessi diffusi
    6. Le azioni collettive: dal Codice del consumo al D.Lgs. 198/2009
    Capitolo Terzo: L’organizzazione amministrativa
    1. Le formule organizzatorie dei pubblici poteri
    2. Organizzazione diretta e indiretta
    3. L’amministrazione statale centrale: organi attivi
    4. Organi consultivi
    5. Organi di controllo
    6. Le aziende autonome e le agenzie
    7. Le Autorità amministrative indipendenti
    8. L’amministrazione dello Stato a livello locale
    9. Il decentramento autarchico
    Capitolo Quarto: Gli atti amministrativi
    1. Concetto e classificazione
    2. I provvedimenti amministrativi
    3. Gli elementi essenziali dell’atto amministrativo
    4. Gli elementi accidentali dell’atto amministrativo
    5. La struttura dell’atto amministrativo
    6. I requisiti dell’atto amministrativo
    7. I principali provvedimenti amministrativi
    8. Le concessioni
    9. Gli atti ablativi
    10. I principali atti amministrativi che non sono provvedimenti
    Capitolo Quinto: Patologia dell’atto amministrativo
    1. L’invalidità dell’atto amministrativo
    2. La nullità
    3. L’illegittimità dell’atto amministrativo
    4. I vizi derivati - Gli atti presupposti
    5. L’inopportunità dell’atto amministrativo: i vizi di merito
    6. I rimedi contro gli atti illegittimi e inopportuni: generalità
    7. L’annullamento d’ufficio
    8. La revoca
    9. L’abrogazione
    10. Altri atti di caducazione
    11. Convalescenza dell’atto amministrativo
    12. Conservazione dell’atto amministrativo
    Capitolo Sesto: I beni pubblici
    1. I beni pubblici: generalità
    2. I beni demaniali
    3. Regime dei beni demaniali
    4. I beni patrimoniali indisponibili
    5. I beni patrimoniali disponibili
    Capitolo Settimo: Responsabilità della P.A. e verso la P.A.
    1. Gli obblighi della P.A
    2. Concetto di responsabilità
    3. La responsabilità della P.A. per fatti illeciti
    4. Gli elementi della responsabilità extracontrattuale della P.A.
    5. La responsabilità contrattuale e precontrattuale della P.A.
    6. La responsabilità da atto lecito
    7. La responsabilità nei confronti della P.A.
    8. L’illecito amministrativo
    Capitolo Ottavo: La giustizia amministrativa
    Sezione Prima
    Il sistema di giustizia amministrativa
    1. La giustizia amministrativa: definizione
    2. Il sistema della tutela giurisdizionale
    3. Il D.Lgs. 104/2010 recante il Codice del processo amministrativo
    Sezione Seconda
    La tutela in sede amministrativa
    1. Principi generali
    2. Il ricorso amministrativo
    3. Il ricorso gerarchico
    4. Il ricorso in opposizione
    5. Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica
    Sezione Terza
    La tutela davanti al giudice ordinario
    1. L’ambito della giurisdizione del G.O
    2. Le azioni ammissibili nei confronti della P.A
    3. Esecuzione delle sentenze dell’A.G.O
    Sezione Quarta
    La tutela giurisdizionale amministrativa
    1. La tutela giurisdizionale dinanzi al giudice amministrativo
    2. Le articolazioni della giurisdizione amministrativa e le tipologie di giudizio innanzi al G.A.
    3. La giurisdizione generale di legittimità
    4. La giurisdizione esclusiva
    5. La giurisdizione di merito
    6. Le azioni di cognizione esperibili innanzi all’autorità giurisdizionale amministrativa
    Sezione Quinta
    Le giurisdizioni amministrative speciali
    1. La giurisdizione della Corte dei conti
    2. I giudizi davanti alle altre giurisdizioni speciali amministrative
    Capitolo Nono: Il processo amministrativo
    Sezione Prima
    Il giudizio di primo grado dinanzi al G.A
    1. Il processo amministrativo
    2. Lo svolgimento del giudizio
    3. Il giudizio di ottemperanza
    Sezione Seconda
    Le impugnazioni e i riti speciali
    1. L’impugnativa delle sentenze dei T.A.R
    2. I riti speciali
    LIBRO TERZO
    DIRITTO REGIONALE
    Capitolo Primo: Le vicende del regionalismo italiano
    1. Regioni e Costituzione: le scelte dei costituenti
    2. L’attuazione dell’ordinamento regionale
    3. Il successivo sviluppo del regionalismo italiano: la riforma del Titolo V della Costituzione
    4. L’attuazione della riforma costituzionale: la legge La Loggia
    Capitolo Secondo: Gli elementi costitutivi e il sistema di governo delle Regioni
    1. L’assetto territoriale della Repubblica
    2. Elementi costitutivi delle Regioni
    3. Autonomia e natura giuridica delle Regioni
    4. Il sistema di governo regionale
    5. Il Consiglio regionale
    6. La Giunta regionale
    7. Il Presidente della Regione
    8. Il Difensore civico regionale
    9. Il controllo dello Stato sulla funzionalità degli organi
    Capitolo Terzo: L’autonomia statutaria
    1. Gli Statuti regionali nella Costituzione
    2. Il contenuto degli Statuti
    Capitolo Quarto: L’autonomia legislativa
    1. Percorso storico e attuale forma dell’autonomia legislativa
    2. La potestà legislativa esclusiva spettante allo Stato
    3. La potestà legislativa concorrente spettante alle Regioni
    4. La potestà legislativa residuale spettante alle Regioni
    5. La potestà legislativa delle Regioni a Statuto speciale
    6. Il regionalismo differenziato
    7. I limiti all’attività legislativa regionale
    8. Il procedimento di formazione delle leggi regionali
    9. I controlli sulle leggi regionali
    Capitolo Quinto: L’autonomia regolamentare e l’esercizio delle funzioni amministra­tive
    1. La potestà regolamentare delle Regioni
    2. L’esercizio delle funzioni amministrative e l’inversione della regola del parallelismo
    3. Il principio della sussidiarietà verticale
    4. La sussidiarietà orizzontale
    5. Il controllo sugli atti amministrativi regionali
    Capitolo Sesto: L’autonomia finanziaria
    1. Cenni introduttivi: l’art. 119 Cost
    2. La finanza ordinaria
    3. Il fondo perequativo
    4. La finanza straordinaria
    5. Il parallelismo funzioni-risorse
    6. Il patrimonio regionale
    7. Il federalismo fiscale: La L. 42/2009
    8. La riforma del sistema impositivo delle Regioni: il D.Lgs. 68/2011
    9. Il federalismo demaniale: D.Lgs. 85/2010 (Rinvio)
    Capitolo Settimo: I rapporti fra i diversi livelli di governo
    1. La funzione di indirizzo e coordinamento dello Stato
    2. Il sistema delle Conferenze
    3. La Commissione parlamentare per le questioni regionali
    4. La Cabina di regia nazionale
    5. I poteri sostitutivi di Stato e Regioni
    6. Il Rappresentante dello Stato per i rapporti con le autonomie
    7. Le Regioni e gli enti locali
    8. Le Regioni e il diritto internazionale
    9. I rapporti tra le Regioni e l’Unione europea
    LIBRO QUARTO
    ORDINAMENTO DEGLI ENTI LOCALI
    Capitolo Primo: Il Comune: caratteri, elementi costitutivi e funzioni
    1. Caratteri fondamentali
    2. Elementi costitutivi
    3. Il territorio
    4. La popolazione
    5. Demanio e patrimonio comunale
    6. Il decentramento comunale
    7. Funzioni del Comune
    Capitolo Secondo: La Provincia: caratteri, elementi costitutivi e funzioni
    1. Natura e caratteri
    2. Elementi costitutivi
    3. Decentramento territoriale
    4. Funzioni della Provincia
    5. Compiti di programmazione
    6. La riforma delle Province avanzata dal Governo Monti e la sua incostituzionalità
    Capitolo Terzo: Le Città metropolitane e lo status di «Roma capitale»
    1. Le Città metropolitane
    2. Lo status di «Roma capitale»
    Capitolo Quarto: Autonomia statutaria
    1. L’autonomia statutaria: fondamento e limiti
    2. Caratteri dello Statuto
    3. Il contenuto dello Statuto
    4. Procedimento di approvazione dello Statuto
    5. Controllo, pubblicazione ed esecutività dello Statuto
    6. Impugnazione degli Statuti
    Capitolo Quinto: Autonomia regolamentare
    1. La potestà regolamentare degli enti locali
    2. La violazione delle disposizioni regolamentari
    3. Tutela giurisdizionale nei confronti dei regolamenti illegittimi
    4. Tipologia dei regolamenti: art. 7 del T.U
    5. Profili procedurali
    Capitolo Sesto: Organi del Comune: struttura e competenze
    1. Gli organi del Comune
    2. Il Consiglio comunale
    3. I consiglieri
    4. Funzionamento del Consiglio
    5. Organismi interni al Consiglio
    6. Il Presidente del Consiglio comunale
    7. La Giunta
    8. Durata in carica della Giunta
    9. Competenze della Giunta
    10. Il Sindaco
    11. Le funzioni del Sindaco quale capo dell’amministrazione comunale
    12. Le funzioni del Sindaco quale ufficiale di Governo
    13. Il potere di ordinanza del Sindaco
    14. Il Vicesindaco
    Capitolo Settimo: Organi della Provincia: struttura e competenze
    1. Gli organi della Provincia
    2. Il Consiglio provinciale: composizione e funzionamento
    3. La Giunta: caratteri generali e attività
    4. Il Presidente della Provincia: natura e competenze
    5. La riforma degli organi provinciali e la declaratoria di incostituzionalità
    Capitolo Ottavo: Sistema elettorale degli organi comunali e provinciali
    1. Il sistema elettorale locale: generalità
    2. Elezione del Sindaco e del Consiglio nei Comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti
    3. Elezione del Sindaco nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti
    4. Elezione del Consiglio nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti
    5. Elezione del Consiglio Provinciale
    6. Elezione del Presidente della Provincia
    Capitolo Nono: Incandidabilità, ineleggibilità ed incompatibilità degli amministra­tori locali
    1. Requisiti per l’elettorato
    2. Requisiti della candidatura
    3. Incandidabilità
    4. Sospensione e decadenza di diritto
    5. Ineleggibilità
    6. Incompatibilità
    7. Impedimenti e cause di incompatibilità alla carica di assessore
    8. Particolari cause di incompatibilità e di ineleggibilità alla carica di Sindaco e di Presidente della Provincia
    9. Perdita delle condizioni di eleggibilità e incompatibilità successivamente all’elezione
    10. Altre cause di incompatibilità per i componenti degli organi di indirizzo recate dal D.Lgs. 39/2013
    11. Inconferibilità degli incarichi
    Capitolo Decimo: Status degli amministratori locali
    1. Definizione di amministratore locale
    2. Doveri e condizione giuridica
    3. Permessi e licenze
    4. Indennità di funzione e gettoni di presenza
    5. Rimborso spese
    6. Oneri previdenziali, assistenziali e assicurativi
    Capitolo Undicesimo: Il sistema dei controlli negli enti locali
    Sezione Prima
    L’attività di controllo: generalità e quadro normativo di riferimento
    1. Il controllo amministrativo
    2. Tipologie di controlli
    3. I controlli sugli atti
    4. I controlli sugli organi e sugli enti
    5. I controlli sull’attività
    6. Excursus normativo fino alla riforma del Titolo V della Costituzione
    7. I profili evolutivi dell’attività di controllo e il nuovo sistema dei controlli ex D.L. 174/2012
    Sezione Seconda
    Il controllo sugli atti
    1. Il controllo di legittimità: artt. 126 e 127 T.U
    2. Il controllo eventuale su richiesta del Prefetto: art. 135 T.U.
    3. Il controllo sostitutivo: artt. 136 e 137 T.U.
    4. L’annullamento straordinario: art. 138 T.U.
    Sezione Terza
    Il controllo sugli organi
    1. Premessa
    2. Scioglimento del Consiglio comunale e provinciale: art. 141 T.U
    3. La procedura di scioglimento ex art. 141 T.U
    4. Scioglimento dei Consigli per fenomeni di infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso
    5. Le altre ipotesi di scioglimento dell’organo consiliare
    6. Rimozione e sospensione degli amministratori locali: art. 142 T.U
    Capitolo Dodicesimo: Forme associative
    1. Generalità
    2. Le convenzioni
    3. I consorzi
    4. Le Unioni di Comuni di cui all’art. 32 del TUEL
    5. Le Unioni di Comuni previste dall’art. 16 Del D.L. 138/2011
    6. Esercizio associato di funzioni e servizi da parte dei Comuni
    7. Le Comunità montane
    8. Le Comunità isolane o di arcipelago
    9. Gli accordi di programma
    Capitolo Tredicesimo: Forme di partecipazione extraprocedimentale
    1. Premessa
    2. Le libere forme associative e gli organismi di partecipazione
    3. Il diritto di petizione, le istanze, le proposte
    4. Forme di consultazione popolare
    5. I referendum locali
    6. L’azione popolare
    7. Il difensore civico
    Capitolo Quattordicesimo: La gestione dei servizi pubblici locali
    1. Nozione di pubblico servizio locale
    2. La qualità dei servizi pubblici locali: carta dei servizi e tutela degli utenti
    3. La gestione dei servizi pubblici nell’ordinamento europeo
    4. Gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica
    5. Gestione dei servizi pubblici locali privi di rilevanza economica
    6. Società per la trasformazione urbanistica
    LIBRO QUINTO
    IL PUBBLICO IMPIEGO LOCALE
    Capitolo Primo: L’evoluzione normativa della disciplina del pubblico impiego
    1. Il rapporto di pubblico impiego
    2. Il quadro normativo antecedente il processo di privatizzazione
    3. La riforma del pubblico impiego (D.Lgs. 29/1993)
    4. La seconda privatizzazione del pubblico impiego
    5. Il Testo Unico del pubblico impiego (D.Lgs. 165/2001)
    6. La riforma Brunetta: L. 15/2009 e D.Lgs. 150/2009
    7. L’attuazione della riforma Brunetta negli enti locali
    8. Gli interventi legislativi successivi alla terza riforma del pubblico impiego
    Capitolo Secondo: Il lavoro alle dipendenze degli enti locali
    Sezione Prima
    Il sistema delle fonti
    1. Quadro sintetico delle fonti del rapporto di lavoro dei dipendenti degli enti locali
    2. Il personale degli enti locali nella contrattazione collettiva
    3. La contrattazione collettiva dopo la riforma Brunetta
    4. Il procedimento di contrattazione collettiva alla luce della riforma Brunetta
    5. Il sistema di classificazione del personale degli enti locali
    Sezione Seconda
    Regime giuridico dei dipendenti degli enti locali
    1. Le norme sull’accesso negli enti locali
    2. L’ordinamento generale degli uffici e dei servizi
    3. Gli uffici di staff
    4. Le dotazioni organiche
    5. Costituzione del rapporto di lavoro
    6. Periodo di prova
    7. I diritti patrimoniali e non patrimoniali
    8. Orario di servizio e orario di lavoro
    9. Ferie
    10. Permessi
    11. Assenze
    12. Aspettativa
    13. La disciplina delle cause di estinzione del rapporto di lavoro
    14. Le forme flessibili di impiego
    Capitolo Terzo: La dirigenza locale
    1. La distinzione tra poteri di indirizzo e poteri di gestione
    2. Le competenze dei dirigenti locali
    3. La riforma Brunetta e la disciplina della dirigenza
    4. Conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali
    5. I Comuni privi di personale di qualifica dirigenziale
    6. Gli assessori-dirigenti nei Comuni con meno di 5.000 abitanti
    7. Gli incarichi a contratto e le collaborazioni autonome
    8. L’inconferibilità e l’incompatibilità degli incarichi dirigenziali e di responsabilità
    amministrativa di vertice: il D.Lgs. 39/2013
    9. La delega delle funzioni dirigenziali
    Capitolo Quarto: Il Segretario comunale e provinciale e il Direttore generale
    1. Excursus storico e inquadramento giuridico
    2. Le funzioni nella disciplina del Testo Unico
    3. Il ruolo del Segretario comunale o provinciale nella prevenzione della corruzione
    4. Il reclutamento e la formazione dei segretari
    5. Nomina e revoca
    6. La disciplina del rapporto di lavoro
    7. Il segretario privo di incarico, non confermato o revocato
    8. Il Vicesegretario comunale e provinciale
    9. L’agenzia autonoma per la gestione dell’albo dei segretari comunali e provinciali
    10. Il direttore generale
    Capitolo Quinto: Obblighi e responsabilità dei dipendenti degli enti locali
    1. Concetto e forme di responsabilità
    2. La responsabilità disciplinare
    3. Obblighi del dipendente
    4. Obblighi e responsabilità dei dirigenti
    5. I Codici di comportamento
    6. Il Codice disciplinare
    7. La responsabilità disciplinare per condotte pregiudizievoli per l’amministrazione
    8. Il licenziamento disciplinare
    9. Il procedimento disciplinare nella riforma Brunetta
    LIBRO SESTO
    L’ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA DELL’ENTE LOCALE
    IL PROCEDIMENTO E LA TUTELA DELLA PRIVACY
    Capitolo Primo: Attività amministrativa: nozione, forme e principi regolatori
    1. La funzione amministrativa e la modernizzazione della P.A.
    2. Gli atti giuridici della Pubblica Amministrazione
    3. Attività vincolata e attività discrezionale della P.A.
    4. I principi costituzionali dell’attività amministrativa
    5. Il principio di trasparenza dell’azione amministrativa
    Capitolo Secondo: Il procedimento amministrativo
    1. Nozione
    2. Evoluzione storica della disciplina del procedimento
    3. I principi dell’azione amministrativa nell’ordinamento nazionale e in quello europeo
    4. Tempistica procedimentale e profili di responsabilità: l’art. 2 L. 241/1990
    5. La tutela giurisdizionale del cittadino in caso di silenzio della P.A.
    6. Le fasi del procedimento amministrativo
    7. Il responsabile del procedimento
    8. La partecipazione al procedimento
    9. La semplificazione dell’azione amministrativa
    10. L’ambito di applicazione della L. 241/1990
    Capitolo Terzo: La documentazione amministrativa
    1. Il Testo Unico sulla documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000)
    2. L’attività di certificazione
    3. La «decertificazione» nel rapporto tra P.A. e cittadini: l’attuale ruolo dei certificati
    4. Le autocertificazioni: nozione e tipologie
    5. Le dichiarazioni sostitutive di certificazioni
    6. Le dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà
    7. Le modalità di redazione e presentazione delle dichiarazioni sostitutive
    Capitolo Quarto: L’informatizzazione della Pubblica Amministrazione
    1. L’informatizzazione e la digitalizzazione dell’azione amministrativa
    2. L’agenzia per l’Italia digitale
    3. Il Codice dell’amministrazione digitale
    4. Il Sistema pubblico di connettività (SPC)
    5. P.A. digitale e diritti dei cittadini e delle imprese
    6. Gli strumenti della P.A. digitale
    7. Segue: I siti internet delle pubbliche amministrazioni
    8. Segue: La posta elettronica certificata (PEC)
    Capitolo Quinto: Il diritto di accesso ai documenti amministrativi
    1. L’evoluzione della P.A. nella prospettiva della trasparenza, pubblicità e accessibilità dei documenti amministrativi
    2. Il diritto di accesso nella L. 241/1990: finalità, oggetto e titolarità
    3. I soggetti passivi
    4. I limiti all’esercizio del diritto di accesso
    5. Modalità di esercizio
    6. L’accesso civico
    7. La tutela del diritto di accesso
    8. Il diritto di accesso e di informazione negli enti locali (art. 10 T.U.E.L.)
    9. Il diritto di accesso dei consiglieri comunali e provinciali
    10. Gli uffici per le relazioni con il pubblico
    Capitolo Sesto: Il trattamento dei dati personali e la Pubblica Amministrazione
    1. La riservatezza come limite alla trasparenza nella legge 241/1990
    2. La tutela della privacy dalla L. 675/1996 al D.Lgs. 196/2003
    3. I dati personali
    4. I soggetti che effettuano il trattamento dei dati
    5. I principi applicabili al trattamento dei dati nella p.a
    6. Regole applicabili al trattamento dati
    7. I dati personali comuni: trattamento, comunicazione e diffusione
    8. Il trattamento dei dati sensibili
    9. Il trattamento dei dati giudiziari
    10. La diffusione dei dati personali tramite pubblicazione sui siti web delle amministrazioni. Limiti alla trasparenza
    11. Riservatezza ed accesso
    LIBRO SETTIMO
    I SERVIZI COMUNALI DI INTERESSE STATALE
    Capitolo Primo: Lo stato civile
    1. Lineamenti fondamentali dello stato civile
    2. Gli uffici dello stato civile: generalità
    3. L’ufficiale di stato civile
    4. Gli atti di stato civile
    5. I registri dello stato civile
    6. Rettificazione e correzione degli atti di stato civile
    Capitolo Secondo: I servizi anagrafici e statistici
    1. Generalità e fonti
    2. L’ufficiale dell’anagrafe
    3. L’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR)
    4. L’Anagrafe della popolazione residente tenuta dal Comune
    5. Certificazioni anagrafiche
    6. Il rilascio dei documenti d’identità
    7. I servizi statistici
    Capitolo Terzo: Il servizio militare di leva e professionale
    1. La riforma della leva militare
    2. Le liste di leva: formazione, gestione e consultazione
    3. Compiti dei Comuni in caso di riattivazione della leva
    4. Il servizio civile
    Capitolo Quarto: I servizi elettorali
    1. Introduzione
    2. Il Responsabile dell’ufficio elettorale comunale
    3. La Commissione elettorale comunale (CEC)
    4. Le liste elettorali
    5. La revisione delle liste elettorali
    6. Lo schedario elettorale e il fascicolo personale
    7. La Commissione elettorale circondariale
    8. I compiti dei Comuni in occasione delle consultazioni elettorali
    9. L’albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale
    10. L’albo delle persone idonee all’ufficio di Presidente di seggio elettorale
    LIBRO OTTAVO
    I SETTORI ORGANICI DI INTERVENTO LOCALE
    Capitolo Primo: Il conferimento di funzioni e compiti a Regioni ed enti locali
    1. Il trasferimento delle funzioni ex D.P.R. 616/1977
    2. Il conferimento di funzioni in attuazione della legge delega ex L. 59/1997: il D.Lgs. 112/1998
    Capitolo Secondo: Sviluppo economico e attività produttive
    1. Nozione
    2. Artigianato
    3. Industria
    4. Lo sportello unico per le attività produttive
    5. Energia
    6. Miniere e risorse geotermiche
    7. Fiere e mercati
    8. Il commercio: evoluzione normativa
    9. Il processo di liberalizzazione delle attività economiche
    10. Il commercio all’ingrosso e al dettaglio
    11. Requisiti richiesti per l’accesso e l’esercizio di attività commerciali
    12. L’avvio di attività commerciali
    13. Cessazione e trasferimento di gestione o di proprietà dell’attività
    14. Orari degli esercizi commerciali e giorni di chiusura
    15. Le vendite straordinarie
    16. Forme speciali di vendita al dettaglio
    17. Il commercio al dettaglio su aree pubbliche
    18. La somministrazione di alimenti e bevande
    19. Turismo
    Capitolo Terzo: Territorio, ambiente e infrastrutture
    Introduzione
    Sezione Prima
    Territorio e urbanistica
    1. L’urbanistica
    2. La pianificazione urbanistica: generalità
    3. I piani territoriali di coordinamento
    4. I piani programmatici
    5. La pianificazione urbanistica di attuazione
    6. L’attività edilizia
    7. I titoli abilitativi
    8. Il certificato di agibilità
    9. L’espropriazione per pubblica utilità
    10. Il catasto
    11. I beni paesaggistici
    12. Competenze in materia di beni paesaggistici
    13. Piano paesaggistico
    14. L’autorizzazione paesaggistica
    Sezione Seconda
    Protezione della natura, tutela dall’inquinamento e difesa del suolo
    1. Quadro normativo in materia ambientale
    2. Le funzioni di carattere generale e di protezione della flora e della fauna
    3. Inquinamento idrico
    4. Inquinamento atmosferico
    5. Inquinamento acustico
    6. Inquinamento elettromagnetico
    7. La gestione dei rifiuti
    Sezione Terza
    Altri settori di intervento
    1. Opere pubbliche
    2. Viabilità
    3. Trasporti
    4. Protezione civile
    Capitolo Quarto: Servizi alla persona e alla comunità
    1. Nozione
    2. Tutela della salute
    3. Servizi sociali
    4. Istruzione scolastica
    5. Formazione professionale
    6. I beni culturali
    7. Lo spettacolo e lo sport
    Capitolo Quinto: Polizia locale
    1. Polizia amministrativa e polizia di sicurezza
    2. La polizia amministrativa locale
    3. I compiti di polizia spettanti agli enti locali
    4. Il servizio di polizia municipale
    LIBRO NONO
    L’ORDINAMENTO FINANZIARIO-CONTABILE E L’ATTIVITÀ CONTRATTUALE
    Capitolo Primo: Le entrate degli enti locali
    1. L’autonomia finanziaria degli enti locali
    2. Il patto di stabilità interno
    3. La riforma del sistema impositivo dei Comuni: il D.Lgs. 23/2011
    4. Le entrate tributarie dei Comuni: le imposte
    5. Le entrate tributarie dei Comuni: le tasse
    6. Le principali entrate tributarie delle Province
    7. Le entrate da trasferimenti
    8. Altre entrate
    Capitolo Secondo: L’ordinamento contabile
    1. Fonti normative
    2. L’ambito di applicazione e la potestà regolamentare
    3. Principi, caratteristiche, struttura del bilancio
    4. Il piano esecutivo di gestione (PEG)
    5. Predisposizione e approvazione del bilancio
    6. Gli allegati al bilancio di previsione annuale
    7. La gestione del bilancio
    8. I risultati della gestione
    9. Il dissesto e il riequilibrio
    Capitolo Terzo: Il controllo della gestione
    1. I controlli interni nell’ambito delle pubbliche amministrazioni
    2. Il controllo di gestione
    3. Il Collegio dei revisori
    4. I controlli esterni: la Corte dei conti
    Capitolo Quarto: L’attività contrattuale
    1. Introduzione
    2. Il Codice dei contratti pubblici
    3. Il procedimento di evidenza pubblica
    4. Ripartizione delle competenze fra Consiglio, Giunta e dirigenti in materia di contratti.. »
    Capitolo Quinto: I contratti pubblici relativi a lavori, servizi, forniture e gli appalti nei settori speciali
    1. I contratti pubblici relativi ai lavori
    2. I contratti pubblici relativi alle forniture
    3. I contratti pubblici relativi ai servizi
    4. Gli appalti nei settori speciali
    5. Le convenzioni Consip
    6. Il mercato elettronico della pubblica amministrazione (MEPA)
    LIBRO DECIMO
    I REATI CONTRO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
    Capitolo Primo: I reati contro la Pubblica Amministrazione in generale
    1. Nozioni introduttive
    2. I soggetti investiti di mansioni di interesse pubblico
    3. I pubblici ufficiali
    4. Gli incaricati di un pubblico servizio
    5. Le persone esercenti un servizio di pubblica necessità
    Capitolo Secondo: I delitti dei pubblici ufficiali contro la Pubblica Amministrazione
    1. Il peculato (art. 314 c.p.)
    2. Peculato mediante profitto dell’errore altrui (art. 316 c.p.)
    3. Malversazione a danno dello Stato (art. 316bis c.p.)
    4. Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato (art. 316ter c.p.)
    5. Concussione (art. 317 c.p.)
    6. I reati di corruzione dopo la L. 190/2012
    7. Corruzione per l’esercizio della funzione (corruzione impropria) (art. 318 c.p.)
    8. Corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio (corruzione propria) (art. 319 c.p.)
    9. Corruzione in atti giudiziari (art. 319ter c.p.)
    10. Induzione indebita a dare o promettere utilità (art. 319quater c.p.)
    11. Istigazione alla corruzione (art. 322 c.p.)
    12. Abuso d’ufficio (art. 323 c.p.)
    13. Utilizzazione di invenzioni o scoperte conosciute per ragioni di ufficio (art. 325 c.p.)
    14. Rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio (art. 326 c.p.)
    15. Rifiuto di atti d’ufficio e omissione (art. 328 c.p.)
    16. Rifiuto o ritardo di obbedienza commesso da un militare o da un agente della forza pubblica (art. 329 c.p.)
    17. Interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità (art. 331 c.p.)
    18. Sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall’Autorità amministrativa (art. 334 c.p.)
    19. Violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro (art. 335 c.p.)
    Capitolo Terzo: I delitti dei privati contro la Pubblica Amministrazione
    1. Violenza o minaccia a un pubblico ufficiale (art. 336 c.p.)
    2. Resistenza a un pubblico ufficiale (art. 337 c.p.)
    3. Occultamento, custodia o alterazione di mezzi di trasporto (art. 337bis c.p.)
    4. Violenza o minaccia ad un Corpo politico, amministrativo o giudiziario (art. 338 c.p.)
    5. Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità (art. 340 c.p.)
    6. La reintroduzione dell’oltraggio a pubblico ufficiale (art. 341bis c.p.)
    7. Oltraggio ad un Corpo politico, amministrativo o giudiziario (art. 342 c.p.)
    8. Oltraggio ad un magistrato in udienza (art. 343 c.p.)
    9. Millantato credito (art. 346 c.p.)
    10. Usurpazione di funzioni pubbliche (art. 347 c.p.)
    11. Abusivo esercizio di una professione (art. 348 c.p.)
    12. Violazione di sigilli (art. 349 c.p.)
    13. Violazione della pubblica custodia di cose (art. 351 c.p.)
    14. Turbata libertà degli incanti (art. 353 c.p.)
    15. Turbata libertà del procedimento di scelta del contraente (art. 353bis c.p.)
    16. Astensione dagli incanti (art. 354 c.p.)
    17. Inadempimento di contratti di pubbliche forniture (art. 355 c.p.)
    18. Frode nelle pubbliche forniture (art. 356 c.p.)
    19. La codificazione della cd. reazione legittima ad atti arbitrari del pubblico ufficiale (art. 393bis c.p.)
    Capitolo Quarto: Le contravvenzioni concernenti l’attività sociale della Pubblica Am­ministrazione
    1. La sistematica del codice e la disciplina
    2. Inosservanza dei provvedimenti dell’autorità (art. 650 c.p.)
    3. Inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori (art. 731 c.p.)
    4. Abrogazione dell’art. 732 c.p
    5. Danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale (art. 733 c.p.)
    6. Distruzione o deterioramento di habitat all’interno di un sito protetto (art. 733bis c.p.)
    7. Distruzione o deturpamento di bellezze naturali (art. 734 c.p.)
    APPENDICE
    GUIDA ALLA PROVA TEORICO-PRATICA E ALLA REDAZIONE DEGLI ATTI
    Capitolo Primo: Gli atti amministrativi dell’ente locale: struttura e presupposti del procedimento deliberativo
    1. Generalità e tipologia
    2. Struttura degli atti
    3. La proposta di deliberazione
    4. I pareri: generalità
    5. I pareri dei responsabili dei servizi
    6. Il visto di regolarità contabile
    7. I pareri dell’organo di revisione
    Capitolo Secondo: Atti degli organi collegiali
    1. Deliberazioni
    2. Ordine del giorno
    3. Convocazione
    4. Sedute del Consiglio
    5. Votazione
    6. Verbale
    7. La pubblicazione delle deliberazioni
    8. Esecutività delle delibere
    9. Sedute di Giunta
    Capitolo Terzo: Atti del Sindaco e del Presidente della Provincia
    1. Atti amministrativi del Sindaco e del Presidente della Provincia
    2. Ordinanze del Sindaco normali o ordinarie
    3. Ordinanza-ingiunzione
    4. Ordinanze del Sindaco contingibili ed urgenti
    5. Decreti del Sindaco e del Presidente della Provincia
    Capitolo Quarto: Atti dei dirigenti
    1. Atti amministrativi dei dirigenti
    2. Le determinazioni: struttura formale
    3. Le determinazioni: contenuto
    Capitolo Quinto: Atti del Comune e della Provincia