Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale 45/1 - Edizioni Simone

Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v45_1.jpg

• Analisi ragionata degli istituti • Box di approfondimento giurisprudenziale e dottrinale • Domande più ricorrenti in sede d'esame o di concorso

Autori

  • Anno Edizione: 2016
  • Edizione: XVII
  • Formato: 15 x 21
  • Pagine: 288
  • Codice: 45/1
  • Isbn: 9788891410870
  • Prezzo: € 19,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • Il diritto internazionale privato e processuale, a seguito della sempre più diffusa globalizzazione dei rapporti economici e sociali, è divenuto strumento operativo quotidiano di giudici e avvocati coinvolti nelle vicende di matrimoni misti, dei contratti conclusi a mezzo Internet, nelle controversie tra lavoratori e aziende straniere.

      Con questa edizione, in aderenza alle consuete caratteristiche di precisione e sintesi proprie del volume, si è inteso dare conto delle novità giurisprudenziali e si è proseguito nella ricognizione delle norme dell’Unione europea che, ormai da tempo, hanno finito per sostituire le norme di conflitto statuite dalla legge italiana di sistema ovvero la legge 218 del 1995.

      Ci si riferisce, ad esempio, al Reg. UE 1215/2012 (cd. Bruxelles Ibis) sulla competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale che si applica dal 10-1-2015 e al Reg. UE 848/2015 sulle procedure di insolvenza applicabile dal 26 giugno 2017.

      In appendice oltre alla L. 218/1995, aggiornata alla L. 76/2016 (legge sulle unioni civili e convivenze), le fonti di d.i.p. più rilevanti.

      Il testo, quindi, per le sue caratteristiche rappresenta un valido strumento per tutti coloro che, per ragioni di studio o per esigenze professionali, devono affrontare una materia che oggi nessun operatore può permettersi di trascurare.

    • Parte prima

      Parte generale

      Capitolo 1: Nozione e sviluppo storico del diritto internazionale privato

      1. L’espressione diritto internazionale privato

      A) Origine e fondamento della disciplina

      B) Improprietà della locuzione

      C) Le definizioni più corrette

      2. Il diritto internazionale privato dalle origini al XX secolo

      A) Origini del d.i.p.

      B) Gli Statuti

      3. Il diritto internazionale privato nel XX secolo

      A) Posizione di STORY

      B) Contributo del SAVIGNY

      C) La scuola italiana (P.S. MANCINI)

      4. Il sistema italiano di diritto internazionale privato

      A) Evoluzione storica e legge 31 maggio 1995, n. 218

      B) Diritto transitorio

      5. Discipline affini e rapporti con il diritto internazionale pubblico

      6. Il diritto internazionale privato convenzionale ed europeo

      A) Il diritto internazionale privato convenzionale

      B) Il diritto internazionale privato europeo

      Capitolo 2: Fonti e funzione del diritto internazionale privato

      1. Le fonti interne

      2. Le fonti esterne: il d.i.p. convenzionale

      3. Il diritto dell’Unione Europea

      4. La prassi

      5. La funzione delle norme di diritto internazionale privato

      A) Concezione bilaterale

      B) Concezione unilaterale

      6. Valutazione critica e conclusioni

      Capitolo 3: Struttura della norma di diritto internazionale privato

      1. Generalità

      2. Le categorie disciplinate: il problema delle qualificazioni

      A) I termini del problema

      B) Valutazione critica

      C) Elementi critici della lex fori e qualificazione degli istituti sconosciuti

      D) La teoria della doppia qualificazione

      E) La qualificazione nel diritto internazionale privato dell’Unione Europea

      F) La qualificazione nel diritto internazionale privato convenzionale

      3. Il criterio di collegamento

      A) Nozione

      B) Diversi criteri di collegamento

      C) Concorso di criteri di collegamento

      Capitolo 4: Funzionamento della norma di diritto internazionale privato

      1. Il rinvio o richiamo

      A) Il rinvio in genere

      B) Il rinvio nel d.i.p.

      C) La tesi del rinvio di produzione

      2. Interpretazione ed applicazione del diritto straniero richiamato

      A) Natura del diritto straniero richiamato

      B) Mancata individuazione del diritto straniero

      3. Segue: Ordinamenti stranieri plurilegislativi

      4. Adattamento

      Capitolo 5: Limiti all’applicazione della norma straniera richiamata

      1. La costituzionalità della norma straniera

      A) L’incostituzionalità nell’ambito dell’ordinamento italiano

      B) L’incostituzionalità rispetto all’ordinamento di provenienza

      2. Il problema del cd. rinvio oltre o rinvio indietro

      A) Generalità

      B) Le posizioni della dottrina

      C) Il rinvio nel sistema di d.i.p. italiano

      3. Norme di applicazione necessaria

      A) Nozione e fondamento

      B) Casistica

      C) Norme di applicazione necessaria e diritto dell’Unione europea

      D) Le norme di diritto internazionale privato materiale

      4. L’ordine pubblico internazionale

      A) Generalità

      B) Concezione negativa

      C) Concezione positiva: critica

      D) Caratteri e contenuto dell’ordine pubblico internazionale

      E) Effetti del funzionamento dell’ordine pubblico internazionale

      5. La reciprocità

      6. La lex mercatoria

      Parte seconda

      Cenni di parte speciale

      Capitolo 1: Stato e capacità delle persone

      1. Generalità

      A) Stato delle persone

      B) La cittadinanza

      2. La capacità delle persone

      3. Scomparsa, assenza, morte presunta, commorienza

      4. Gli istituti a protezione degli incapaci

      5. Stato e capacità delle persone giuridiche

      6. Diritti della personalità

      Capitolo 2: La forma degli atti

      1. La forma degli atti

      2. La pubblicità degli atti

      Capitolo 3: Rapporti di famiglia

      1. I presupposti del matrimonio

      A) Sponsali

      B) Requisiti per contrarre matrimonio

      C) Pubblicazioni

      2. La celebrazione del matrimonio

      3. Il matrimonio concordatario

      4. La trascrizione del matrimonio estero

      A) Trascrizione e incompatibilità con l’ordine pubblico

      B) Segue: al trascrizione del matrimonio tra persone dello stesso sesso

      5. I rapporti coniugali derivanti dal matrimonio

      A) Rapporti non patrimoniali

      B) Rapporti patrimoniali

      6. Separazione

      7. Divorzio

      A) Disciplina

      B) Il Regolamento (UE) 1259/2010

      C) Riconoscimento delle sentenze straniere

      8. La famiglia di fatto

      Capitolo 4: Filiazione ed adozione

      1. La filiazione

      2. L’adozione

      A) L’adozione nel diritto italiano

      B) L’adozione internazionale

      C) L’adozione in casi particolari e la stepchild adoption

      D) La disciplina prevista dalla L. 218/1995

      3. Le obbligazioni alimentari nella famiglia

      Capitolo 5: Successioni e donazioni

      1. Successioni

      A) Generalità

      B) Il cd. testamento internazionale

      2. I patti successori

      3. Il Regolamento 650/2012

      4. Donazioni

      Capitolo 6: I diritti reali

      1. Generalità

      2. La forma degli atti costitutivi, modificativi o estintivi di diritti reali

      3. I diritti sui mezzi di trasporto

      4. I diritti sui beni immateriali

      Capitolo 7: Le obbligazioni

      1. Obbligazioni contrattuali

      A) Generalità

      B) Contratto internazional-privatistico e Convenzione di Roma

      C) Segue: i criteri di collegamento secondo la Convenzione

      D) Segue: validità, forma e capacità

      E) La disciplina dell’Unione Europea. Il Regolamento CE 593/2008

      F) La vendita internazionale

      G) Rapporti di lavoro

      H) Trasporto internazionale

      2. L’e-Commerce

      A) Premessa

      B) Il luogo di conclusione del contratto

      C) Il diritto applicabile

      3. Il trust

      4. Obbligazioni non contrattuali

      A) Negozi unilaterali

      B) Obbligazioni ex lege o da fatto lecito

      C) Obbligazioni da fatto illecito

      D) Disciplina dell’Unione Europea. Regolamento CE 864/2007

      Capitolo 8: Le società e le procedure di insolvenza

      1. Generalità

      2. Il criterio di collegamento del luogo di costituzione

      3. Le vicende societarie

      A) Il trasferimento della sede statutaria

      B) La fusione di enti con sedi in Stati diversi

      4. Il contratto di società e la legge regolatrice dell’ente

      5. Le procedure di insolvenza

      6. Segue: Il regolamento CE n. 1346/2000

      7. Segue: Il regolamento UE n. 848/2015

      Parte terza

      Diritto processuale civile internazionale

      Capitolo 1: Nozione e rapporti con il diritto internazionale privato

      1. Natura e funzione

      2. Rapporti con il diritto internazionale privato

      Capitolo 2: La giurisdizione internazionale del giudice italiano

      1. Giurisdizione internazionale e cittadinanza

      2. I criteri di collegamento: art. 3 della L. 218/1995 e reg. UE 1215/2012

      3. Segue: Criteri sussidiari

      4. Segue: Provvedimenti cautelari

      5. Segue: Giurisdizione volontaria

      6. Segue: Matrimonio e potestà dei genitori, adozione, successioni

      7. Class Action e diritto processuale internazionale

      8. Derogabilità della giurisdizione italiana

      9. Momento determinante per la giurisdizione

      10. La litispendenza internazionale

      A) Diritto comune

      B) Litispendenza e convenzioni internazionali. Litispendenza nell’ambito dell’Unione Europea

      11. Immunità dalla giurisdizione italiana

      Capitolo 3: La disciplina processuale

      1. Legge regolatrice del processo

      A) In generale

      B) Le notifiche

      2. I mezzi di prova

      Capitolo 4: Riconoscimento ed efficacia delle decisioni giudiziarie e degli atti stranieri

      1. Il riconoscimento in giudizio degli atti stranieri

      2. Il riconoscimento delle sentenze. Generalità

      3. Il principio del riconoscimento automatico

      A) Requisiti per il riconoscimento automatico

      B) Il riconoscimento semplificato

      4. Il controllo eventuale

      5. Il riconoscimento delle sentenze canoniche di nullità del matrimonio concordatario

      6. La delibazione nella disciplina convenzionale

      7. Il riconoscimento automatico nella disciplina dell’Unione europea

      A) Il regolamento CE 44/2001

      B) Il regolamento UE 1215/2012

      8. Il titolo esecutivo europeo

      9. Procedimento europeo per le controversie di modesta entità

      10. Il riconoscimento delle sentenze arbitrali straniere

      11. L’arbitrato internazionale

      Schemi riepilogativi

      Appendice normativa

      §1. L. 31 maggio 1995, n. 218. — Riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato

      §2. Codice della navigazione (Articoli estratti)

      §3. L. 18 dicembre 1984, n. 975. — Ratifica ed esecuzione della Convenzione sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali adottata a Roma il 19 giugno 1980

      §4. Regolamento CE n. 44/2001 del Consiglio del 22 dicembre 2000 concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale

      §5. Regolamento CE n. 2201/2003 del Consiglio del 27 novembre 2003 relativo alla competenza, al riconoscimento e all’esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e in materia di responsabilità genitoriale, che abroga il regolamento (CE) n. 1347/2000

      §6. Regolamento (CE) n. 864/2007 del Parlamento europeo e del Consiglio dell’11 luglio 2007 sulla legge applicabile alle obbligazioni extracontrattuali (Roma II)

      §7. Regolamento CE n. 593/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 giugno 2008, sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali (Roma I)

      §8. D.Lgs. 1° settembre 2011, n. 150. — (Articolo estratto)

      §9. Regolamento (UE) n. 1215/2015 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 dicembre 2012 concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale (Bruxelles Ibis)