Concorso a Cattedre - La prova orale del concorso nella scuola primaria 526/A3 - Edizioni Simone

Concorso a Cattedre - La prova orale del concorso nella scuola primaria

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v526_a3.jpg

Progettare unità di apprendimento su competenze chiave • Pedagogia e didattica • Progettazione e curricolo • Unità di apprendimento per la lezione simulata

Autori

  • Anno Edizione: 2013
  • Formato: 15 x 21
  • Pagine: 320
  • Codice: 526/A3
  • Isbn: 9788824438117
  • Prezzo: € 26,00
  • Disponibile anche in formato ebook

  • Isbn PDF: 9788824425759
  • Prezzo PDF: € 9,99
  •  

     
     
    • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

      • In questo volume si è inteso offrire ai candidati che affronteranno la prova orale del concorso a cattedre nella scuola primaria gli strumenti necessari per costruire e progettare una lezione simulata e per sostenere il successivo colloquio sulle scelte metodologiche e didattiche adottate.
        Nella prima parte il testo presenta un excursus dei modelli teorici dello sviluppo e dell’apprendimento che hanno maggiormente influenzato la pratica educativa. Si pone l’attenzione soprattutto sui contributi psicopedagogici che hanno rivoluzionato l’idea di “bambino”, da soggetto passivo a “centro attivo di competenze”, e che hanno determinato il passaggio da una concezione dell’insegnamento/apprendimento basata sul trasferimento del sapere ad una fondata sul principio della co-costruzione delle conoscenze. Modelli teorici che costituiscono, quindi, punti di partenza indispensabili per progettare attività didattiche efficaci nel pieno rispetto dei soggetti che apprendono.
        I capitoli che seguono intendono rispondere alle domande che nascono immediatamente dopo un approccio teorico al processo di insegnamento-apprendimento: “Come insegnare/apprendere?”, ovvero attraverso quali soluzioni educative e didattiche perseguire i traguardi formativi che ci si è posti, come esercitare la “mediazione didattica” tra i contenuti culturali e i soggetti in apprendimento. Come educare a pensare mobilitando tutte le risorse dell’individuo (conoscenze, capacità)?
        Come costruire un ambiente di apprendimento che rispetti e promuova la centralità del’alunno?
        Si affrontano, quindi, le metodologie e le tecniche di conduzione del gruppo- classe che concorrono in modo significativo a rompere il “contratto didattico” con sfide e trabocchetti, in grado di coinvolgere gli alunni ed incuriosirli, approntando situazioni “a-didattiche” e laboratoriali, superando i limiti della lezione frontale, favorendo l’apprendimento collaborativo nelle sue varie forme e aprendo la scuola alle nuove tecnologie didattiche. La scuola si qualifica in tal modo un ambiente di apprendimento che promuove apprendimenti significativi e garantisce il successo formativo per tutti gli alunni.
        Nell’ultimo capitolo si offre ai futuri insegnanti un itinerario per progettare percorsi didattici e unità di apprendimento orientati verso lo sviluppo di competenze chiave nell’allievo, secondo le nuove Indicazioni Nazionali.
        La seconda parte, infine, propone un’ampia raccolta di unità di apprendimento inerenti a diversi ambiti disciplinari e transdisciplinari (Italiano, Inglese, Matematica, Scienze, Arte e Immagine, Musica, Corpo e movimento, Cittadinanza attiva ecc.), condotte con diverse strategie e tecniche didattiche, per offrire ai candidati dei validi modelli cui riferirsi nello svolgimento della prova.
      • Parte I
        L’apprendimento nella scuola prima ria
        Capitolo 1: Il bambino: teorie dello sviluppo
        1. Sviluppo e formazione
        2. La teoria degli stadi cognitivi di Piaget
        3. Il contributo di Vygotskij
        4. Bruner: Il nuovo modello cognitivo
        5. L’approccio dell’elaborazione dell’informazione (HIP)
        6. L’approccio ecologico dello sviluppo
        7. Freud e l’approccio psicoanalitico
        8. Lo sviluppo psicosociale di Erikson
        Capitolo 2: Linguaggio, pensiero e comunicazione
        1. Linguaggio e pensiero
        2. La struttura del linguaggio
        3. Le ipotesi sulle origini del linguaggio
        4. Denotazione e connotazione
        5. La comunicazione verbale e le funzioni del linguaggio
        6. La formazione dei concetti
        7. Il problem solving
        8. Lo sviluppo del linguaggio
        Capitolo 3: Le principali teorie dell’apprendimento
        1. Il processo di apprendimento
        2. Il comportamentismo
        3. Bandura e il modeling
        4. Il contributo della Gestalt
        5. Il cognitivismo
        6. Il contributo di Jean Piaget
        7. La teoria vygotskijana
        8. Jerome Seymour Bruner
        9. La tassonomia degli obiettivi: Benjamin S. Bloom
        10. Gardner: le intelligenze multiple
        11. David Kolb e l’experiential learning
        12. Goleman: apprendimento ed emozioni
        13. Carl Rogers: la relazione docente-discente
        14. Il Metodo Feuerstein: l’apprendimento mediato
        15. Approfondimento e prospettiva sistemica
        Capitolo 4: Educare a pensare
        1. Superare la frattura tra scuola e vita reale
        2. Dal saper fare al saper agire
        3. Nuove sfide professionali: l’approccio per competenze
        4. Gli ostacoli all’approccio per competenze
        5. Saper pensare: facoltà umana per eccellenza
        6. De Bono e il pensiero laterale
        7. Insegnare a pensare: il programma Thinking
        8. Sei diversi modi per pensare
        9. Il pensiero laterale nella pratica didattica
        Capitolo 5: Strategie per un apprendimento significativo
        1. Un ambiente di apprendimento costruttivista
        2. Strategie di accompagnamento: lo scaffolding
        3. L’organizzatore propedeutico di Ausubel
        4. La didattica metacognitiva
        5. Novak: apprendimento significativo e mappe concettuali
        6. Costruire mappe concettuali
        7. Il Brainstorming e le preconoscenze
        Capitolo 6: Strategie e tecniche didattiche
        1. I limiti della lezione frontale
        2. Un nuovo modello di insegnamento-apprendimento
        3. Le risorse del gruppo classe
        4. L’apprendimento cooperativo
        5. Il Cooperative Learning: un’etica della comunità
        6. Cooperative Learning informale e formale
        7. Modelli di CL: Learning together e Circles of Learning
        8. Il modello Jigsaw e il reciprocal teaching
        9. Il modello Group Investigation (GI)
        10. La didattica laboratoriale
        11. Una tecnica simulativa: il role playing
        Capitolo 7: Costruzionismo e tecnologie
        1. Papert e il discovery learning
        2. David Jonassen: tecnologie e apprendimento significativo
        3. La scuola e la sfida delle nuove tecnologie
        4. Tecnologie e LIM: il laboratorio in classe
        Capitolo 8: Le nuove indicazioni e la formulazione dei curricoli
        1. Il curricolo di scuola
        2. Il curricolo verticale
        3. Organizzatori del curricolo: le competenze chiave
        4. Insegnare per competenze
        5. Progettare unità di apprendimento su competenze chiave
        Parte II
        Unità di apprendimento
        Unità di apprendimento 1
        Transdisciplinare. Italiano - classe prima
        Unità di apprendimento 2
        Inglese - classe prima
        Unità di apprendimento 3
        Matematica - classe prima
        Unità di apprendimento 4
        Italiano - classe seconda
        Unità di apprendimento 5
        Matematica
        Unità di apprendimento 6
        Geometria - Classe seconda
        Unità di apprendimento 7
        Italiano - Classe Terza
        Unità di apprendimento 8
        Inglese - Classe Terza
        Unità di apprendimento 9
        Matematica - Classe terza
        Unità di approfondimento 10
        Inglese - Classe quarta
        Unità di apprendimento 11
        Laboratorio
        Unità di apprendimento 12
        Inglese L2 - Classe quinta
        Appendice
        Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione
        (D.M. 16 novembre 2012, n. 254)
        Cultura scuola persona
        La scuola del nuovo scenario
        Centralità della persona
        Per una nuova cittadinanza
        Per un nuovo umanesimo
        Finalità generali
        Scuola, Costituzione, Europa
        Profilo dello studente
        Profilo delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione
        L’Organizzazione del curricolo
        Dalle indicazioni al curricolo
        Aree disciplinari e discipline
        Continuità ed unitarietà del curricolo
        Traguardi per lo sviluppo delle competenze
        Obiettivi di apprendimento
        Valutazione
        Certificazione delle competenze
        Una scuola di tutti e di ciascuno
        Comunità educativa, comunità professionale, cittadinanza
        LA SCUOLA DELL’INFANZIA
        I bambini, le famiglie, i docenti, l’ambiente di apprendimento
        I bambini
        Le famiglie
        I docenti
        L’ambiente di apprendimento
        I campi di esperienza
        Il sé e l’altro
        Il corpo e il movimento
        Immagini, suoni, colori
        I discorsi e le parole
        La conoscenza del mondo
        Dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria
        LA SCUOLA DEL PRIMO CICLO
        Il senso dell’esperienza educativa
        L’alfabetizzazione culturale di base
        Cittadinanza e Costituzione
        L’ambiente di apprendimento
        Italiano
        Lingua inglese e seconda lingua comunitaria
        Storia
        Geografia
        Matematica
        Scienze
        Musica
        Arte e immagine
        Educazione fisica
        Tecnologia