I Quaderni dell'Aspirante Avvocato - Diritto Penale 54A/3 - Edizioni Simone

I Quaderni dell'Aspirante Avvocato - Diritto Penale

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v54a_3.jpg

Manuale di base per la preparazione alla prova orale - In appendice gli argomenti oggetto di domanda d'esame

  • Anno Edizione: 2015
  • Edizione: VII
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 272
  • Codice: 54A/3
  • Isbn: 9788891406668
  • Prezzo: € 17,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • Già da prima che fossero istituiti i nuovi esami per procuratore, poi avvocato, le Edizioni Simone hanno preso a cuore le esigenze degli aspiranti avvocati pubblicando una serie di fortunati testi di preparazione agli esami.
      Si è posta attenzione ai volumi indirizzati alle prove orali in quanto, il candidato, all’atto della preparazione, già possiede le nozioni di base, e, quindi, necessita più che di testi istituzionali, di lavori sistematici e riassuntivi che gli consentano di «riorganizzare» le sue conoscenze in vista dell’esame.
      Ciò soprattutto in considerazione dei tempi di studio, sempre più stretti, e dei potenziali interlocutori che fondano le loro conoscenze sulla pratica professionale più che su un sapere accademico, modificando così l’ottica di inquadramento dei singoli istituti.
      Sulla base di tali convinzioni, e monitorando il sito e il forum di www.sarannoavvocati.it, i nostri autori hanno tenuto presente le indicazioni di quanti hanno superato con esito positivo le prove e, richiamandosi a Giustiniano, hanno tagliato «il troppo e il vano».
      Nasce così, dal ponderoso e già ben affermato volume collettaneo «L’esame di avvocato», un’ultima generazione di testi: i Quaderni per l’esame di avvocato.
      Fra le novità disciplinari di cui si tiene conto nella presente edizione, si segnalano i correttivi al sistema di reati finalizzati a prevenire e reprimere il terrorismo, anche internazionale (D.L. 18-2-2015, n. 7, conv. in L. 17-4-2015,
      n. 43) e l’introduzione di una inedita causa di non punibilità in presenza di fatti di particolare tenuità (D.Lgs. 16-3-2015, n. 28).
      La caratteristica peculiare dei Quaderni, rispetto ai manuali maggiori, è che la trattazione non si limita alla sola parte istituzionale, ma, seguendo un recente orientamento didattico riporta una corposa appendice che elenca gli argomenti dei quesiti potenzialmente oggetto di prova di esame.
      Anche i Quaderni, dunque, si giovano della esperienza Simone per offrire il prodotto «giusto» al momento «giusto».
      A proposito … anche il prezzo ci sembra «giusto» per la soddisfazione totale dei nostri lettori.
    • Parte generale
      Capitolo Primo: Concetti introduttivi
      1. Nozione, funzione e caratteri del diritto penale
      2. La norma penale: elementi strutturali
      3. Le fonti del diritto penale
      4. Il principio di legalità ed i suoi corollari
      5. Segue: Principio di materialità
      6. Segue: Principio di offensività
      7. Segue: Principio di soggettività
      Capitolo Secondo: L’efficacia della legge penale
      1. L’efficacia della legge penale nel tempo
      2. L’efficacia della legge penale nello spazio: principio di territorialità e locus commissi delicti
      3. Le immunità
      Capitolo Terzo: Il reato in generale
      1. Concetto di reato
      2. Differenze tra il reato e gli altri illeciti
      3. Delitti e contravvenzioni
      4. Il soggetto attivo del reato
      5. Il soggetto passivo del reato
      6. La struttura del reato
      7. Elemento oggettivo
      8. Segue: La condotta umana
      9. Segue: L’evento
      10. Segue: Il rapporto di causalità
      11. Segue: Ulteriore tipologia di reati
      12. Elemento soggettivo: la colpevolezza
      13. Segue: Il dolo
      14. La colpa
      15. Segue: La preterintenzione
      16. Segue: Elemento soggettivo nelle contravvenzioni
      17. Responsabilità oggettiva
      18. I reati aggravati dall’evento
      Capitolo Quarto: Le cause di esclusione del reato
      1. Le cause oggettive di esclusione del reato
      2. Cause di giustificazione non codificate
      3. Cause soggettive di esclusione del reato
      4. Segue: L’errore
      5. Segue: Il reato aberrante
      6. Il reato putativo
      Capitolo Quinto: Le forme di manifestazione del reato
      1. L’iter criminis
      2. Il tentativo
      3. Segue: Desistenza e recesso attivo
      4. Circostanze del reato
      Capitolo Sesto: Il concorso di reati ed il concorso apparente di norme coesistenti
      1. Concorso di reati
      2. Reati a struttura complessa e reati complessi
      3. Reato continuato
      4. Segue: Reato abituale
      5. Il reato impossibile
      6. Concorso apparente di norme coesistenti
      Capitolo Settimo: Il concorso di persone nel reato
      1. Nozione e tipi
      2. Elementi del concorso
      3. Segue: L’agente provocatore
      4. La responsabilità del concorrente per il reato diverso da quello voluto (art. 116 c.p.)
      5. Il concorso nel reato proprio e il mutamento del titolo di reato (art. 117 c.p.)
      6. Le circostanze nel concorso
      7. Desistenza volontaria e pentimento operoso di un concorrente
      8. La cooperazione nei reati colposi
      Capitolo Ottavo: L’imputabilità e la pena
      1. Nozione d’imputabilità
      2. Singole cause che escludono o diminuiscono grandemente l’imputabilità
      3. Conclusioni
      4. Le actiones liberae in causa
      5. La capacità a delinquere
      6. La pericolosità criminale
      7. La pena
      8. La punibilità
      9. Cause di estinzione della punibilità
      10. Segue: In particolare: La prescrizione del reato
      11. Le misure di sicurezza
      12. Le conseguenze civili del reato
      Capitolo Nono: Il diritto penale amministrativo
      1. Illecito penale e illecito amministrativo
      2. I principi generali in materia di illecito amministrativo
      3. Il concorso di illeciti
      4. Il concorso di persone
      Parte speciale
      Capitolo Primo: Cenni introduttivi e delitti contro la personalità dello Stato
      1. Cenni introduttivi
      2. Delitti contro la personalità dello Stato
      3. Principali figure delittuose
      4. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Secondo: I delitti contro la Pubblica Amministrazione
      1. Oggetto giuridico e soggetti
      2. Le qualificazioni soggettive
      3. Rapporto tra qualifica e fatto criminoso
      4. La riforma della L. 26-4-1990, n. 86
      5. Principali figure di delitti commessi in danno della P.A. da soggetti appartenenti alla organizzazione della stessa P.A.: peculato (art. 314 c.p.)
      6. Segue: Peculato mediante profitto dell’errore altrui (art. 316 c.p.)
      7. Segue: Malversazione a danno dello Stato (art. 316bis c.p.)
      7bis. Segue: Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato (art. 316ter)
      8. Segue: Concussione (art. 317 c.p.)
      9. Segue: Corruzione (artt. 318-322 c.p.)
      10. Segue: Corruzione in atti giudiziari (art. 319ter, L. 86/1990)
      10bis Segue: Induzione indebita a dare o promettere utilità (art. 319quater)
      11. Segue: Istigazione alla corruzione (art. 322 c.p.)
      11bis. Peculato, concussione, induzione indebita a dare o promettere utilità, corruzione e istigazione alla corruzione di membri della Corte penale internazionale o degli organi delle Comunità europee e di funzionari delle Comunità europee e di Stati esteri (art. 322bis)
      11ter. La confisca dei beni che costituiscono il profitto o il prezzo dei reati previsti dagli artt. 314-320 (art. 322ter)
      12. Segue: Abuso di ufficio (art. 323 c.p.)
      13. Segue: L’abrogazione dell’interesse privato in atti di ufficio (art. 324 c.p.)
      14. Segue: Rifiuto di atti d’ufficio - omissione (art. 328 c.p.)
      15. Delitti dei privati contro la P.A
      16. Contravvenzioni concernenti l’attività della P.A
      Capitolo Terzo: I delitti contro l’amministrazione della giustizia
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altri delitti
      Capitolo Quarto: I delitti contro il sentimento religioso e la pietà dei defunti
      1. La tutela del sentimento religioso alla luce della riforma dei «reati di opinione» (L. 85/2006)
      2. Segue: Le singole figure criminose a tutela dei culti
      3. Delitti contro la pietà dei defunti: violazione di sepolcro (art. 407)
      4. Segue: Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Quinto: I delitti contro l’ordine pubblico
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Sesto: I delitti contro l’incolumità pubblica
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Settimo: I reati contro la fede pubblica
      1. L’oggetto giuridico dei reati di falso
      2. I singoli delitti
      Capitolo Ottavo: I delitti contro l’economia pubblica, l’industria e il commercio
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Nono: I delitti contro la moralità pubblica e il buon costume
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      Capitolo Decimo: I delitti contro il sentimento per gli animali
      1. Generalità
      2. Le singole figure delittuose
      Capitolo Undicesimo: I delitti contro la famiglia
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Dodicesimo: I delitti contro la persona
      1. Generalità
      2. Principali figure criminose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Capitolo Tredicesimo: I delitti contro il patrimonio
      1. Generalità
      2. Principali figure delittuose
      3. Altre ipotesi delittuose
      Elenco alfabetico degli argomenti oggetto delle principali domande