Manuale del Consulente del Lavoro 62 - Edizioni Simone

Manuale del Consulente del Lavoro

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v62.jpg

  • Anno Edizione: 2016
  • Edizione: XI
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 1440
  • Codice: 62
  • Isbn: 9788891410368
  • Prezzo: € 58,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • Questo manuale costituisce un collaudato ed efficace testo di preparazione per l’esame di abilitazione alla professione di Consulente del lavoro, fornendo una trattazione organica e rigorosa delle materie previste per la prova scritta e orale.

      Il candidato ha in tal modo una visione d’insieme del programma da studiare e può pianificare al meglio il proprio studio, anche in base all’entita di ogni disciplina e al tempo a sua disposizione. A tal fine, la trattazione e piu approfondita per le materie fondamentali (lavoro, legislazione sociale e tributario), con integrazioni relative ai profili operativi che dovrebbero essere stati appresi durante il praticantato, mentre ha un taglio più sintetico per le restanti discipline.

      La linearita dell’esposizione, i diversi corpi e caratteri di stampa, i numerosi schemi esemplificativi e di sintesi, frutto dell’esperienza del Gruppo editoriale Simone nel settore dei concorsi e della manualistica, si rivelano di concreta utilita per l’apprendimento di discipline lunghe, complesse e talvolta ostiche.

      Il testo e aggiornato ai numerosi provvedimenti che hanno riguardato le materie di studio, a partire dai numerosi decreti legislativi che hanno concretizzato gli intenti riformatori del Jobs Act — concernenti il CATUC e la disciplina dei licenziamenti illegittimi (D.Lgs. 23/2015), il trattamento di disoccupazione (NASPI) (D.Lgs. 22/2015), le integrazioni salariali e i contratti di solidarieta (D.Lgs. 148/2015), le politiche attive e i servizi per l’impiego (D.Lgs. 150/2015), i contratti di lavoro e le collaborazioni (D.Lgs. 81/2015), la vigilanza (D.Lgs. 149/2015), il rapporto di lavoro (D.Lgs. 151/2015) e la conciliazione lavoro-vita (D.Lgs. 80/2015) — nonche i decreti attuativi della delega fiscale, con riguardo alla semplificazione fiscale e la dichiarazione precompilata (D.Lgs. 175/2014), la trasmissione telematica delle operazioni IVA (D.Lgs. 127/2015), l’abuso del diritto e il regime dell’adempimento collaborativo (D.Lgs. 128/2015), l’internazionalizzazione delle imprese (D.Lgs. 147/2015), la riforma del contenzioso tributario e la disciplina degli interpelli (D.Lgs. 156/2015), la revisione del sistema sanzionatorio (D.Lgs. 158/2015) e la razionalizzazione in materia di riscossione (D.Lgs. 159/2015).

      Si è tenuto conto, inoltre, della legge di stabilità 2016 (L. 208/2015) che interviene tra l’altro in materia di ammortizzatori sociali, sul regime sperimentale delle lavoratrici (cd. opzione-donna), sulla detassazione dei premi di produttività e abolizione della TASI, e del D.Lgs. 8/2016 recante disposizioni in materia di depenalizzazione.

      Oltre che ai singoli candidati, il volume e indirizzato anche ai corsi di formazione alla professione di Consulente del lavoro e di azienda, per i quali esso, unitamente ai testi per la preparazione alle prove scritte (vol. 62/1 - 1a Prova Diritto del Lavoro e Legislazione sociale e vol. 62/2 - 2a Prova Diritto Tributario), rappresenta un’offerta didattica completa.

    • Introduzione: La figura professionale ed il ruolo del consulente del lavoro

      1. La professione di consulente del lavoro

      2. L’abilitazione

      3. La regolamentazione del praticantato

      4. Lo svolgimento dell’attività professionale

      5. Il codice deontologico

      6. La responsabilità disciplinare dei consulenti del lavoro

      7. Altri ambiti di attività

      8. L’asseverazione di regolarità dei rapporti di lavoro

      Parte Prima

      Diritto del lavoro

      Capitolo Primo: Il diritto del lavoro e la legislazione sociale

      1. Il diritto del lavoro

      2. La legislazione sociale

      3. La previdenza sociale

      4. Il modello dell’assicurazione sociale e le assicurazioni obbligatorie

      5. Le fonti del diritto del lavoro e della legislazione sociale

      6. La prassi amministrativa

      Capitolo Secondo: Il lavoro subordinato, autonomo e parasubordinato

      1. Il lavoro subordinato

      2. I soggetti del rapporto di lavoro subordinato: datore di lavoro e lavoratore subordinato

      3. Gli effetti della natura subordinata del rapporto di lavoro

      4. Il lavoro autonomo

      5. La parasubordinazione

      6. Le collaborazioni coordinate e continuative dopo il Jobs Act

      7. Il lavoro associato

      8. Il lavoro accessorio

      9. I criteri di individuazione della subordinazione

      Capitolo Terzo: Il fenomeno sindacale e il contratto collettivo di lavoro

      1. Il sindacato nell’ordinamento italiano

      2. L’organizzazione dei sindacati

      3. La libertà sindacale

      4. Lo Statuto dei lavoratori

      5. La rappresentanza dei lavoratori a livello aziendale (RSA e RSU)

      6. Il contratto collettivo di lavoro

      7. Le nuove regole della contrattazione collettiva. L’accordo interconfederale 10-1-2014

      8. L’autotutela sindacale: Lo sciopero

      9. I mezzi di lotta del datore di lavoro: la serrata

      Capitolo Quarto: Sicurezza e igiene delle condizioni di lavoro

      1. L’obbligo di sicurezza del datore di lavoro

      2. Dalla legislazione speciale al Testo Unico della sicurezza sul lavoro

      3. Prevenzione, valutazione dei rischi e documentazione (DVR)

      4. Le misure generali di tutela e altri adempimenti

      5. I soggetti responsabili

      6. I soggetti tutelati

      7. Gli obblighi e i diritti dei lavoratori e la formazione

      8. Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

      9. La sorveglianza sanitaria dei lavoratori

      10. La vigilanza

      11. L’apparato sanzionatorio e i mezzi per l’estinzione degli illeciti

      12. La salubrità dell’ambiente di lavoro, il divieto di fumo e la tutela dei lavoratori dai danni derivanti dal fumo passivo

      13. Il mobbing come violazione del diritto alla salute e alla tutela della personalità

      Capitolo Quinto: Il contratto di lavoro subordinato

      1. La contrattualità del rapporto di lavoro subordinato

      2. La capacità dei soggetti contraenti

      3. I requisiti del contratto di lavoro: La volontà, la forma, la causa e l’oggetto

      4. La clausola contrattuale relativa al periodo di prova

      5. Il contratto a tempo indeterminato e il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti

      6. Le tipologie contrattuali speciali

      7. L’invalidità del contratto e la tutela della prestazione di fatto ex art. 2126 c.c.

      8. La certificazione del contratto di lavoro

      Capitolo Sesto: La mediazione pubblica e privata, i servizi per l’impiego e le politiche attive

      1. Il sistema del collocamento e la riforma in materia di servizi per l’impiego e politiche attive (D.Lgs. 150/2015)

      2. Funzioni e compiti dell’operatore pubblico (Stato e Regioni). L’ANPAL

      3. I sistemi di raccolta dei dati, di interoperabilità e di coordinamento

      4. L’attività di mediazione e i soggetti abilitati

      5. La somministrazione di lavoro

      6. Obblighi comportamentali per gli operatori pubblici e privati

      7. I servizi per l’impiego

      8. L’assistenza alla ricerca di impiego: il patto di servizio personalizzato e l’assegno di ricollocazione

      9. Lo strumento della «convenzione» per l’occupazione di lavoratori svantaggiati e disabili

      10. Il collocamento dei lavoratori disabili

      11. Il collocamento dei lavoratori stranieri

      Capitolo Settimo: Le procedure di assunzione dei lavoratori e le agevolazioni

      Sezione Prima

      La modalità di assunzione per la generalità dei lavoratori e la comunicazione obbligatoria al centro per l’impiego

      1. L’assunzione diretta dei lavoratori

      2. La comunicazione obbligatoria di assunzione e di instaurazione del rapporto

      3. Pluriefficacia della comunicazione di assunzione

      4. Comunicazioni obbligatorie relative alla trasformazione e cessazione del rapporto di lavoro

      5. Le modalità della comunicazione

      6. Sanzioni

      7. L’obbligo di informare il lavoratore sulle condizioni del rapporto di lavoro

      Sezione Seconda

      La modalità di assunzione dei disabili e dei lavoratori extra UE

      1. L’assunzione delle persone disabili

      2. Le assunzioni dei lavoratori stranieri

      Sezione Terza

      Le assunzioni agevolate

      1. Le agevolazioni per l’assunzione di lavoratori e il Repertorio nazionale degli incentivi

      2. I criteri generali per la fruizione degli incentivi

      3. L’esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato

      4. Le agevolazioni per l’assunzione di determinate categorie di lavoratori

      5. Gli incentivi per le assunzioni di lavoratori disoccupati o fruitori di ammortizzatori sociali

      6. Le agevolazioni per i lavoratori disabili

      7. Misure per garantire l’inserimento o il reinserimento dei lavoratori svantaggiati

      Capitolo Ottavo: L’inquadramento del lavoratore ed i correlati obblighi e diritti

      Tutela dei minori. Parità di genere e divieto di discriminazioni nel rapporto di lavoro

      Sezione Prima

      La prestazione di lavoro

      1. La determinazione della posizione del lavoratore nell’organizzazione aziendale

      2. Le mansioni

      3. Le qualifiche

      4. Le categorie

      5. L’inquadramento unico

      6. Il mutamento delle mansioni (cd. jus variandi)

      7. Il trasferimento del lavoratore

      Sezione Seconda

      Obblighi e diritti del lavoratore

      1. L’obbligazione principale e gli obblighi integrativi del lavoratore

      2. I diritti del lavoratore

      3. I diritti del lavoratore relativi alle proprie invenzioni e opere dell’ingegno

      Sezione Terza

      La tutela del lavoro minorile e della genitorialità

      1. La tutela delle condizioni di lavoro dei minori

      2. La tutela della genitorialità delle persone che lavorano

      3. La tutela della genitorialità per le lavoratrici parasubordinate

      4. La tutela della genitorialità per le lavoratrici autonome

      5. L’assegno di maternità per lavori atipici e discontinui

      Sezione Quarta

      Parità di genere e tutela contro le discriminazioni

      1. La parità di genere e le pari opportunità nel rapporto di lavoro

      2. Il divieto di discriminazioni per motivi di razza, di origine etnica, religione, convinzioni personali, handicap, età, orientamento sessuale

      Capitolo Nono: Poteri e obblighi del datore di lavoro

      1. Generalità

      2. Il potere direttivo (art. 2104 c.c.)

      3. Il potere di vigilanza e di controllo

      4. Il divieto di controlli a distanza (art. 4 St. Lav.) e la riforma del D.Lgs. 151/2015

      5. Il potere disciplinare (artt. 2106 c.c. e 7 St. lav.)

      6. Gli obblighi del datore di lavoro

      7. L’obbligo di tutelare la riservatezza dei lavoratori

      Capitolo Decimo: Il trattamento economico del lavoratore

      1. L’obbligazione retributiva

      2. La struttura della retribuzione

      3. I sistemi di retribuzione. Il cottimo e le forme speciali

      4. La determinazione della retribuzione

      5. Gli elementi della retribuzione

      6. L’adempimento dell’obbligazione retributiva: luogo, modalità e tempo

      7. La retribuzione imponibile ai fini previdenziali

      8. Il principio di competenza, gli elementi variabili della retribuzione e le operazioni di conguaglio

      9. La determinazione della base imponibile in modo convenzionale e per i soci di cooperative

      Capitolo Undicesimo: Luogo e orario di lavoro

      1. Il luogo della prestazione: Il luogo di lavoro

      2. La disciplina dell’orario di lavoro

      3. Nozione e criteri di organizzazione dell’orario di lavoro

      4. Il lavoro straordinario

      5. Le ferie annuali

      6. Le festività

      7. Il lavoro notturno

      8. Permessi e congedi

      9. Congedi per la disabilità

      10. Permessi e congedi per eventi particolari

      11. Congedi per la formazione

      12. Congedo per le donne vittime di violenza di genere

      13. La disciplina normativa e previdenziale dell’assenza per malattia del lavoratore subordinato (Lavoro privato) e parasubordinato. La surroga dell’INPS

      Capitolo Dodicesimo: I rapporti di lavoro speciali

      Sezione Prima

      I rapporti a contenuto formativo

      1. Il lavoro a tempo determinato

      2. L’apprendistato

      3. I tirocini formativi e di orientamento (stage)

      Sezione Seconda

      Rapporti di lavoro ad orario ridotto o modulato ed a prestazioni flessibili

      1. Il lavoro a tempo parziale

      2. Il lavoro ripartito (soppresso)

      3. Il lavoro intermittente

      Sezione Terza

      Rapporti di lavoro derivanti da esternalizzazione

      1. Il rapporto di lavoro derivante da somministrazione

      2. Il lavoro a domicilio

      3. Disposizioni a tutela dei lavoratori dipendenti da un appaltatore

      4. Il distacco del lavoratore

      5. Il telelavoro

      Sezione Quarta

      Rapporti speciali in base all’attività svolta

      1. Il lavoro domestico

      2. Il lavoro familiare e l’impresa familiare

      3. Il lavoro dei portieri

      4. Il lavoro sportivo

      5. Il lavoro giornalistico

      Capitolo Tredicesimo: La cessazione del rapporto di lavoro

      1. Le cause di estinzione del rapporto di lavoro

      2. La disciplina delle dimissioni e delle risoluzioni consensuali

      3. Cenni storici sull’evoluzione della disciplina del licenziamento

      4. I presupposti di legittimità del licenziamento

      5. I requisiti sostanziali

      6. I divieti di licenziamento

      7. Il licenziamento discriminatorio

      8. I requisiti formali

      9. L’illegittimità del licenziamento e le conseguenze sanzionatorie

      10. L’impugnazione, l’offerta conciliativa e la revoca del licenziamento

      11. Il regime sanzionatorio dei licenziamenti individuali discriminatori, nulli e orali

      12. Il vecchio regime sanzionatorio dei licenziamenti illegittimi

      13. Il nuovo regime sanzionatorio dei licenziamenti illegittimi

      14. L’area residuale di non applicazione della disciplina limitativa (Licenziamento ad nutum)

      15. Il licenziamento nelle organizzazioni di tendenza tra vecchio e nuovo regime sanzionatorio

      16. I licenziamenti collettivi per riduzione di personale

      Legislazione sociale

      Capitolo Primo: La gestione del rapporto previdenziale e la contribuzione (lavoro dipendente, autonomo e parasubordinato)

      Sezione Prima

      Lavoro dipendente

      1. La tutela previdenziale per i lavoratori dipendenti

      2. Il rapporto giuridico previdenziale

      3. I soggetti del rapporto previdenziale

      4. L’Oggetto del rapporto previdenziale

      5. Il rapporto contributivo

      6. I limiti di retribuzione ai fini dei calcoli dei contributi (Minimali e massimali)

      7. La responsabilità del datore di lavoro per l’adempimento della contribuzione e il sistema sanzionatorio nei casi di omissione ed evasione contributiva

      8. La riscossione dei contributi

      9. La rateazione dei debiti verso l’INPS

      10. L’iscrizione agli enti previdenziali, l’accentramento contributivo e la comunicazione unica di avvio dell’attività di impresa

      11. L’inquadramento dei datori di lavoro ai fini della contribuzione previdenziale e assicurativa

      12. La contribuzione per la tutela previdenziale dei lavoratori dipendenti

      13. Esoneri e riduzioni contributive

      14. Il documento unico di regolarità contributiva (DURC on line)

      15. Gli adempimenti del datore di lavoro

      16. Il libro unico del lavoro

      17. La contribuzione al fondo pensioni lavoratori dipendenti

      Sezione Seconda

      Lavoratori autonomi e parasubordinati

      1. Le gestioni speciali per i lavoratori agricoli, gli artigiani ed i commercianti

      2. L’iscrizione alla gestione speciale INPS

      3. La contribuzione

      4. Pescatori autonomi

      5. I soggetti assicurati alla gestione separata

      6. L’iscrizione alla gestione separata

      7. La contribuzione

      8. I regimi per i liberi professionisti

      9. Fondo di previdenza del clero e dei ministri di culto di confessioni religiose diverse dalla cattolica

      Capitolo Secondo: Prestazioni previdenziali a sostegno della famiglia (AN F e assegni familiari)

      1. Gli assegni familiari

      2. L’assegno per il nucleo familiare (anf)

      3. Segue: L’assegno per il nucleo familiare per gli iscritti alla gestione separata INPS

      4. L’erogazione degli assegni

      5. L’assegno per congedo matrimoniale

      Capitolo Terzo: Gli ammortizzatori sociali (integrazioni salariali, NA SPI, mobilità e altri trattamenti)

      Sezione Prima

      La riforma degli ammortizzatori sociali

      1. Il sistema degli ammortizzatori sociali

      2. La riforma degli ammortizzatori sociali: il Jobs Act e i decreti di attuazione (D.Lgs. 22/2015 e D.Lgs. 148/2015)

      Sezione Seconda

      Gli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto

      1. Le integrazioni salariali

      2. L’intervento ordinario di integrazione salariale (CIG)

      3. L’intervento straordinario di integrazione salariale (CIGS)

      4. I contratti di solidarietà

      5. I fondi di solidarietà bilaterali e il Fondo di integrazione salariale

      Sezione Terza

      Gli ammortizzatori sociali in caso di perdita dell’occupazione (NASPI, trattamenti dell’assicurazione contro la disoccupazione e mobilità)

      1. Dall’assicurazione contro la disoccupazione alla Nuova prestazione di assicurazione sociale per l’impiego (NASPI)

      2. La Nuova prestazione dell’assicurazione sociale per l’impiego (NASPI)

      3. ASPI e mini-ASPI (soppresse)

      4. La contribuzione a carico del datore di lavoro a titolo di finanziamento della NASPI

      5. I trattamenti di disoccupazione per i lavoratori agricoli

      6. L’indennità di mobilità

      Sezione Quarta

      Altri trattamenti a sostegno del reddito

      1. L’assegno di disoccupazione (ASDI)

      2. Il regime degli ammortizzatori sociali «in deroga»

      3. I trattamenti speciali a sostegno del reddito

      4. L’indennità di disoccupazione per i lavoratori a progetto (DIS-COLL)

      5. Il trattamento in caso di esodo dei lavoratori anziani

      Sezione Quinta

      La ricerca di una nuova occupazione e la decadenza dai trattamenti a sostegno del reddito

      1. Verso un nuovo sistema di protezione sociale: l’assistenza sul mercato del lavoro

      2. La decadenza dai trattamenti a sostegno del reddito in costanza di rapporto di lavoro

      3. La decadenza dai trattamenti a sostegno del reddito connessi allo stato di disoccupazione

      Capitolo Quarto: L’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (INAIL) e altre assicurazioni minori

      1. L’assicurazione e il rapporto assicurativo

      2. I principali adempimenti per la gestione del rapporto e la contribuzione

      3. L’infortunio sul lavoro

      4. La malattia professionale

      5. Le prestazioni

      6. Il sistema di indennizzo dell’inabilità secondo il criterio del danno biologico

      7. L’assegno continuativo mensile ai superstiti, di incollocabilità e di assistenza personale continuativa

      8. L’assicurazione contro malattie e lesioni causate da raggi X e sostanze radioattive

      9. L’assicurazione contro gli infortuni domestici

      Capitolo Quinto: Il trattamento di fine rapporto (TFR) e la previdenza complementare

      1. La disciplina del TFR in regime di retribuzione differita

      2. Il calcolo della quota annua di TFR

      3. La rivalutazione della quota di TFR e l’accantonamento complessivo

      4. La liquidazione del TFR, le anticipazioni e la corresponsione in busta paga

      5. Il Fondo di garanzia del TFR

      6. La previdenza complementare

      7. Le modalità di contribuzione alla previdenza complementare

      8. La scelta della forma pensionistica complementare e il ruolo di FondINPS

      9. Il Fondo di tesoreria per le imprese con almeno 50 dipendenti

      10. La partecipazione alle forme pensionistiche complementari

      11. Indennità in caso di morte

      Capitolo Sesto: Contribuzione e previdenza dei contratti speciali di lavoro e dei lavoratori in appalto, distacco e somministrazione

      1. Contribuzione e disciplina previdenziale dei lavoratori assunti con contratto a termine

      2. Contribuzione e disciplina previdenziale del contratto di apprendistato

      3. Contribuzione e disciplina previdenziale dei lavoratori part-time

      4. Contribuzione e disciplina previdenziale dei lavoratori con contratto di lavoro ripartito (per i rapporti in corso)

      5. Contribuzione e disciplina previdenziale dei lavoratori con contratto di lavoro intermittente

      6. Contribuzione e disciplina previdenziale del lavoro a domicilio

      7. Contribuzione e disciplina previdenziale dei lavoratori in regime di somministrazione

      8. Contribuzione e disciplina previdenziale nell’appalto e nel distacco

      9. Contribuzione e disciplina previdenziale nel lavoro domestico

      Capitolo Settimo: L’assicurazione obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti (lavoro dipendente, autonomo e parasubordinato)

      Sezione Prima

      Contribuzione e prestazioni previdenziali

      1. L’anzianità contributiva

      2. Gli istituti per cumulare i contributi versati presso diverse gestioni: la ricongiunzione e la totalizzazione

      3. La prescrizione dei contributi

      4. Le prestazioni previdenziali

      5. Il rapporto tra contributi e prestazioni nel sistema previdenziale

      Sezione Seconda

      Le riforme del sistema pensionistico e i sistemi di calcolo

      1. Il processo di adeguamento del sistema pensionistico

      2. Le riforme del sistema pensionistico

      3. La riforma Fornero del sistema pensionistico. Il cd. decreto Salva Italia (D.L. 201/2011 conv. in L. 214/2011)

      4. I sistemi di calcolo delle pensioni

      5. Il sistema retributivo

      6. Il sistema contributivo

      7. Il sistema pro rata (o misto)

      8. Le modalità di calcolo degli altri trattamenti pensionistici

      9. Le modalità di concessione e di pagamento della pensione

      Sezione Terza

      I requisiti per il diritto a pensione (lavoratori dipendenti e autonomi)

      1. Il meccanismo di adeguamento alla speranza di vita

      2. I requisiti anagrafici e contributivi per la pensione di vecchiaia

      3. I requisiti anagrafici e contributivi per la pensione anticipata

      4. La pensione ai superstiti

      5. I requisiti per le pensioni di invalidità e di inabilità

      Sezione Quarta

      Trattamento minimo, integrazione della pensione e perequazione automatica

      1. Trattamento minimo e integrazione della pensione

      2. Le maggiorazioni

      3. La perequazione automatica delle pensioni

      4. Cumulo tra più pensioni e tra pensione e redditi

      5. Il contributo di solidarietà sulle pensioni di importo elevato

      Capitolo Ottavo: La tutela dei diritti del lavoratore

      1. I privilegi, le garanzie e l’indisponibilità dei diritti del lavoratore da parte dei terzi

      2. Rinunzie, transazioni e quietanze a saldo

      3. La prescrizione

      4. La decadenza

      5. Il trasferimento d’azienda

      6. La morte e l’estinzione del datore di lavoro

      7. La tutela giudiziaria dei lavoratori subordinati

      8. Segue: IL procedimento

      9. Il rito specifico per le controversie in tema di licenziamento

      10. Gli strumenti per la risoluzione stragiudiziale delle controversie di lavoro

      11. La tutela processuale contro la condotta antisindacale del datore di lavoro

      Capitolo Nono: Le ispezioni in azienda e la vigilanza

      1. La riforma della vigilanza in attuazione del Jobs Act (D.Lgs. 149/2015)

      2. L’organizzazione della vigilanza. L’Ispettorato nazionale del lavoro e gli altri organi competenti

      3. L’interpello

      4. L’attività ispettiva

      5. L’attività preventiva: l’informazione ed il potere di disposizione

      6. Gli istituti conciliativi: la conciliazione monocratica

      7. Segue: La diffida accertativa per crediti patrimoniali

      8. La regolarizzazione degli illeciti amministrativi in materia di lavoro e legislazione sociale. La diffida obbligatoria

      9. La regolarizzazione degli illeciti penali in materia di lavoro e legislazione sociale. La prescrizione obbligatoria

      10. La maxisanzione amministrativa per il lavoro nero

      11. Il provvedimento di sospensione dei lavori

      12. Il sistema dei ricorsi

      Parte Terza

      Diritto tributario

      Capitolo Primo: Elementi di diritto tributario

      1. Introduzione

      2. Diritto tributario, diritto finanziario e scienza delle finanze

      3. Le fonti del diritto tributario

      4. Interpretazione e integrazione delle norme finanziarie

      5. Efficacia della norma tributaria nel tempo e nello spazio

      6. L’abuso del diritto (o elusione fiscale)

      7. Il diritto di interpello

      8. La distinzione giuridica dei tributi

      Capitolo Secondo: I soggetti passivi d’imposta: il sostituto d’imposta

      1. Nozione e situazioni particolari

      2. La capacità giuridica tributaria e il suo fondamento

      3. La capacità di agire e la rappresentanza legale

      4. La rappresentanza volontaria

      5. Il domicilio fiscale

      6. Il sostituto d’imposta

      7. Il responsabile d’imposta

      Capitolo Terzo: I regimi contabili e la dichiarazione

      Sezione Prima

      I regimi contabili ai fini delle imposte dirette

      1. Generalità

      2. I regimi di contabilità ordinaria

      3. I regimi di contabilità semplificata

      4. Il regime forfettario dei contribuenti minimi

      5. Il regime dei contribuenti minimi

      6. Il regime fiscale agevolato per le nuove iniziative imprenditoriali e di lavoro autonomo

      7. Il regime forfettario per gli enti non commerciali

      Sezione Seconda

      La dichiarazione dei redditi

      1. La dichiarazione tributaria

      2. La dichiarazione annuale

      3. La dichiarazione unica

      4. La dichiarazione delle persone fisiche

      5. Il modello 730

      6. La dichiarazione delle società di persone

      7. La dichiarazione delle persone giuridiche

      8. La dichiarazione dei sostituti d’imposta

      9. I centri di assistenza fiscale (CAF)

      10. L’assistenza fiscale prestata dai professionisti: la certificazione tributaria

      Capitolo Quarto: Accertamento e riscossione

      Sezione Prima

      Aspetti generali

      1. L’attività istruttoria (o di controllo)

      2. L’avviso di accertamento

      3. Le diverse tipologie di accertamento

      4. L’accertamento nei confronti delle persone fisiche

      5. L’accertamento nei confronti di possessori di redditi d’impresa e di lavoro autonomo

      6. L’accertamento induttivo mediante gli studi di settore

      7. L’accertamento con adesione del contribuente

      Sezione Seconda

      La riscossione delle imposte sui redditi

      1. Le ritenute fiscali

      2. I versamenti diretti

      3. La riscossione coattiva

      Capitolo Quinto: Le sanzioni e il contenzioso

      Sezione Prima

      Il sistema sanzionatorio tributario

      1. Le sanzioni nel diritto tributario

      2. Il sistema sanzionatorio amministrativo

      3. Il sistema sanzionatorio penale

      Sezione Seconda

      Il contenzioso tributario

      1. Considerazioni introduttive

      2. Le Commissioni tributarie

      3. Oggetto della giurisdizione tributaria

      4. Le parti in giudizio, loro rappresentanza ed assistenza

      5. Il ricorso

      6. La trattazione della controversia

      7. La decisione della controversia

      8. La sospensione e l’interruzione del processo

      9. L’estinzione del processo

      10. La sospensione dell’atto impugnato

      11. La conciliazione giudiziale

      12. Le impugnazioni

      13. La sospensione delle sentenze

      14. L’esecuzione delle sentenze

      15. Il giudizio di ottemperanza

      16. L’autotutela

      Capitolo Sesto: I crediti d’imposta per le assunzioni

      1. Credito di imposta per i profili altamente qualificati

      2. Credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo

      3. Credito d’imposta per l’assunzione di lavoratori nel Mezzogiorno

      4. Riduzione del cuneo fiscale: le deduzioni IRAP

      Capitolo Settimo: L’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

      Sezione Prima

      Caratteri dell’imposta e singole categorie di reddito

      1. Premessa

      2. Presupposto del tributo e periodo d’imposta

      3. Soggetti passivi

      4. Base imponibile

      5. Reddito complessivo e categorie di reddito

      6. I redditi fondiari

      7. I redditi di capitale

      8. I redditi di lavoro dipendente

      9. I redditi di lavoro autonomo

      10. I redditi di impresa

      11. I redditi diversi

      Sezione Seconda

      Criteri applicativi

      1. Determinazione della base imponibile

      2. Determinazione dell’imposta netta

      3. Liquidazione dell’imposta

      4. La tassazione del trattamento di fine rapporto

      5. La tassazione delle altre indennità e delle anticipazioni sul TFR

      Capitolo Ottavo: L’imposta sul reddito delle società (IRES)

      1. Caratteri generali dell’IRES

      2. Presupposto, periodo e aliquota di imposta

      3. I soggetti passivi

      4. La base imponibile

      5. Le disposizioni comuni a tutti i soggetti d’imposta IRES

      6. I criteri di determinazione del reddito

      7. Tassazione di gruppo: consolidati fiscali nazionale e mondiale

      8. Regime di trasparenza fiscale

      9. Aiuto alla crescita economica delle imprese (ACE)

      10. La disciplina fiscale delle start-up innovative

      11. Incentivi agli investimenti

      12. Tassazione agevolata per i redditi derivanti da beni immateriali (Patent box)

      13. La tassazione dei dividendi e il credito d’imposta per i redditi prodotti all’estero

      14. Società di comodo

      15. Le ONLUS

      Capitolo Nono: L’imposta sul valore aggiunto (IVA )

      1. Generalità e caratteri dell’imposta

      2. Presupposti e territorialità del tributo

      3. Soggetti passivi

      4. La nascita dell’obbligazione tributaria

      5. La classificazione delle operazioni ai fini IVA

      6. Base imponibile e aliquote

      7. Il volume d’affari

      8. Meccanismo applicativo dell’IVA

      9. I regimi contabili

      10. Gli obblighi del contribuente: le denunce

      11. La fatturazione

      12. i registri

      13. Documenti fiscali e sistemi di controllo

      14. liquidazioni e versamenti

      15. Le dichiarazioni

      16. Versamento di conguaglio e rimborsi

      Capitolo Decimo: Le altre imposte

      1. L’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP)

      2. L’addizionale regionale all’IRPEF

      3. L’addizionale comunale all’IRPEF

      4. L’imposta unica comunale (iuc)

      5. L’imposta municipale propria (imu)

      6. Il tributo sui servizi indivisibili (TASI)

      7. La tassa sui rifiuti (tari)

      8. L’imposta di registro

      9. Le imposte ipotecaria e catastale

      10. L’imposta sulle successioni e donazioni

      11. L’imposta di bollo

      12. Le imposte di fabbricazione e le imposte sui consumi

      Parte Quarta

      Elementi di diritto privato, pubblico e penale

      Libro Primo

      Elementi di diritto privato

      Capitolo Primo: I soggetti di diritto

      Sezione Prima

      Il rapporto giuridico e le situazioni giuridiche soggettive

      1. Il rapporto giuridico

      2. Le situazioni giuridiche soggettive

      3. Le situazioni soggettive attive

      4. Le situazioni soggettive passive

      5. Classificazione dei diritti

      6. La prescrizione

      7. La decadenza

      Sezione Seconda

      La persona fisica

      1. I soggetti di diritto

      2. La capacità giuridica: acquisto e limiti

      3. La perdita della capacità giuridica

      4. La capacità di agire: nozione, caratteri e vicende

      5. Limiti alla capacità di agire

      6. Gli istituti di protezione degli incapaci: la responsabilità genitoriale - la tutela - la curatela - l’amministrazione di sostegno

      7. La sede giuridica della persona

      8. Diritti della personalità

      Sezione Terza

      Le persone giuridiche e gli enti non riconosciuti

      1. Le persone giuridiche: definizione, tipi e caratteri

      2. Gli elementi costitutivi e gli organi della persona giuridica

      3. La capacità delle persone giuridiche

      4. Le vicende delle persone giuridiche: la costituzione

      5. La pubblicità delle vicende delle persone giuridiche

      6. L’estinzione delle persone giuridiche

      7. le associazioni non riconosciute

      8. I comitati

      9. L’impresa sociale

      Capitolo Secondo: L’attività giuridica

      Sezione Prima

      I fatti e gli atti giuridici. Il negozio giuridico. La pubblicità

      1. Fatti e atti giuridici

      2. Il negozio giuridico in generale

      3. Gli elementi essenziali del negozio: la volontà

      4. Segue: La causa

      5. Segue: L’oggetto

      6. Segue: La forma

      7. Gli elementi accidentali del negozio giuridico

      8. La pubblicità

      9. La trascrizione (artt. 2643 e ss. c.c.)

      Sezione Seconda

      La rappresentanza

      1. Nozione e tipi

      2. La procura

      3. Capacità, vizi della volontà e stati soggettivi rilevanti nel negozio concluso dal rappresentante

      4. Abuso, eccesso e difetto del potere di rappresentanza. La ratifica

      Sezione Terza

      La patologia del negozio giuridico

      1. Generalità

      2. L’inefficacia

      3. La nullità

      4. L’annullabilità

      Capitolo Terzo: I diritti reali. Il possesso e l’usucapione

      1. Nozione e caratteri dei diritti reali

      2. Il diritto di proprietà (artt. 832 e ss. c.c.)

      3. La comunione (artt. 1100 e ss. c.c.), condominio, multiproprietà

      4. Limiti legali al diritto di proprietà

      5. I diritti reali limitati

      6. Le servitù prediali (artt. 1027-1099 c.c.)

      7. Il possesso (artt. 1140-1157 c.c.)

      8. Le azioni possessorie (artt. 1168 e 1170 c.c.)

      9. Le azioni di nunciazione (artt. 1171-1172 c.c.)

      10. L’usucapione (artt. 1158-1167 c.c.)

      Capitolo Quarto: Obbligazioni e contratti

      Sezione Prima

      I diritti di obbligazione

      1. Il rapporto obbligatorio

      2. L’obbligazione naturale (art. 2034 c.c.)

      3. Principali tipi di obbligazione

      Sezione Seconda

      Le modificazioni del rapporto obbligatorio

      1. Le modificazioni nel lato attivo del rapporto

      2. Le modificazioni nel lato passivo del rapporto

      3. La cessione del contratto (art. 1406 c.c.)

      Sezione Terza

      L’estinzione del rapporto obbligatorio

      1. L’adempimento

      2. M odi di estinzione diversi dall’adempimento

      3. L’inadempimento (art. 1218 c.c.)

      4. La mora

      5. Il risarcimento del danno

      Sezione Quarta

      La responsabilità del debitore e la garanzia del creditore

      1. La responsabilità patrimoniale

      2. Le garanzie

      3. I mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale

      4. L’esecuzione forzata

      Sezione Quinta

      Il contratto in generale

      1. Il contratto

      2. Classificazioni dei contratti

      3. La formazione del contratto

      4. Il contratto preliminare

      5. Gli effetti del contratto

      6. L’interpretazione e l’integrazione del contratto

      7. L’estinzione del contratto

      Sezione Sesta

      Le altre fonti di obbligazione

      1. Obbligazioni nascenti da atti unilaterali

      2. Obbligazioni nascenti dalla legge

      3. Obbligazioni nascenti da atto illecito

      Capitolo Quinto: L’imprenditore, l’impresa e l’azienda

      1. Nozione giuridica e status di imprenditore

      2. Concetto di impresa e significato di attività imprenditoriale

      3. Criteri di classificazione

      4. L’acquisto della qualità di imprenditore

      5. Lo statuto dell’imprenditore commerciale

      6. L’imprenditore e i suoi ausiliari

      7. L’azienda

      8. Il trasferimento dell’azienda

      9. Successione nei contratti dell’azienda ceduta

      10. I segni distintivi

      11. La disciplina della concorrenza

      Capitolo Sesto: Le società in generale

      1. Nozione

      2. Il contratto di società: requisiti essenziali

      3. Tipi di società

      4. L’autonomia patrimoniale

      5. La nascita e la gestione di imprese innovative: start-up

      6. La nascita delle PMI innovative

      7. Ipotesi particolari di società

      Capitolo Settimo: La società semplice

      1. Caratteri generali

      2. Costituzione della società

      3. I Conferimenti

      4. Capitale sociale

      5. Lo status di socio

      6. Amministrazione e rappresentanza della società semplice

      7. Formazione e manifestazione della volontà sociale

      8. R apporti interni tra i soci

      9. R apporti con i terzi: criteri per determinare la responsabilità per le obbligazioni sociali

      10. Posizione del creditore particolare del socio di fronte alla società

      11. Scioglimento del rapporto sociale limitatamente ad un socio

      12. Scioglimento e liquidazione della società

      Capitolo Ottavo: La società in nome collettivo

      1. Nozione e caratteri

      2. L’atto costitutivo

      3. Il capitale sociale: tutela della sua integrità

      4. Il divieto di concorrenza dei soci

      5. L’autonomia patrimoniale

      6. Amministrazione e rappresentanza

      7. Scioglimento e liquidazione

      8. La società in nome collettivo non registrata o irregolare

      Capitolo Nono: La società in accomandita semplice

      1. Nozione e categorie di soci

      2. Disciplina generale e ragione sociale

      3. Nomina e revoca degli amministratori

      4. Particolare posizione dei soci accomandanti

      5. Trasferimento della quota e scioglimento della società

      6. La società in accomandita semplice irregolare

      7. Scioglimento e liquidazione

      Capitolo Decimo: La società per azioni

      Sezione Prima

      Costituzione delle S.p.a.

      1. Caratteri generali

      2. Costituzione della S.p.a.

      3. La stipulazione dell’atto costitutivo

      4. Effetti

      5. I conferimenti dei soci

      6. La nullità della società

      7. La S.p.a. con unico azionista

      8. I contratti parasociali

      9. I gruppi di società per azioni: le holdings

      Sezione Seconda

      L’elemento personale e patrimoniale delle S.p.a

      1. Lo status di socio

      2. Cessazione dello status di socio

      3. Patrimonio e capitale sociale

      4. I fondi di riserva

      5. I libri sociali

      6. Il bilancio. Rinvio

      7. La distribuzione degli utili ai soci

      8. Variazioni del capitale sociale

      Sezione Terza

      Le azioni e le obbligazioni

      1. Le azioni: generalità

      2. Le diverse categorie di azioni

      3. Le azioni a voto limitato o escluso, a voto maggiorato e a voto plurimo

      4. La circolazione delle azioni

      5. Nuovi strumenti di finanziamento per le societa non quotate

      6. Le obbligazioni

      7. La disciplina del prestito obbligazionario

      8. Le obbligazioni convertibili in azioni

      Sezione Quarta

      Gli organi sociali nella S.p.a.

      1. Generalità

      2. L’assemblea dei soci

      3. L’organo amministrativo. nozione

      4. L’organo amministrativo nel sistema tradizionale

      5. L’organo amministrativo nel sistema dualistico

      6. L’organo amministrativo nel sistema monistico

      7. La funzione di controllo

      8. Il controllo nel sistema tradizionale: il collegio sindacale

      9. Il controllo nel sistema dualistico: il consiglio di sorveglianza

      10. Il controllo nel sistema monistico: il comitato per il controllo sulla gestione

      11. La revisione legale dei conti

      12. I controlli esterni sulle società per azioni

      Sezione Quinta

      I patrimoni destinati ad uno specifico affare

      1. I patrimoni destinati ad uno specifico affare

      2. I finanziamenti destinati ad uno specifico affare

      Capitolo Undicesimo: La società in accomandita per azioni

      1. Nozione e caratteri

      2. Disciplina giuridica

      Capitolo Dodicesimo: La società a responsabilità limitata

      1. Generalità e funzioni economiche

      2. Nozione giuridica e costituzione

      3. Le partecipazioni

      4. Diritti ed obblighi dei soci

      5. L’elemento patrimoniale della società

      6. Gli organi sociali

      7. Società a responsabilità limitata unipersonale

      8. La società a responsabilità limitata semplificata

      Capitolo Tredicesimo: Scioglimento e liquidazione

      1. Cause di scioglimento

      2. Liquidazione della società

      Capitolo Quattordicesimo: Le società mutualistiche

      1. Generalità: lo scopo mutualistico

      2. Le cooperative a mutualità prevalente

      3. Vigilanza e controlli

      4. Le società di mutua assicurazione

      Capitolo Quindicesimo: Trasformazione, fusione e scissione delle società

      1. Trasformazione

      2. Fusione

      3. Scissione

      4. Nuove norme in materia di relazioni e di documentazione in caso di fusioni e scissioni

      Capitolo Sedicesimo: Le procedure concorsuali

      1. La procedura giudiziale

      2. Il fallimento: nozione e presupposti

      3. Procedimento

      4. Effetti della dichiarazione di fallimento

      5. Effetti nei confronti dei terzi: La revocatoria fallimentare

      6. Organi preposti al fallimento

      7. La procedura fallimentare ordinaria: generalità

      8. Il concordato fallimentare

      9. L’esdebitazione del fallito

      10. Il concordato preventivo

      11. La procedura di composizione delle crisi da sovraindebitamento

      12. La liquidazione coatta amministrativa

      13. L’amministrazione straordinaria delle grandi imprese

      14. La procedura d’urgenza per il risanamento aziendale: le modifiche al decreto Marzano

      Capitolo Diciassettesimo: Le singole figure contrattuali

      1. La compravendita (artt. 1470-1547 c.c.)

      2. Figure principali di vendita

      3. La somministrazione (artt. 1559-1570 c.c.)

      4. Factoring

      5. La locazione (artt. 1571-1614 c.c.)

      6. Affitto (artt. 1615-1654 c.c.)

      7. Il leasing

      8. L’appalto (artt. 1655-1677 c.c.)

      9. Il contratto d’opera (art. 2222 c.c.)

      10. Il trasporto (artt. 1678-1702 c.c.)

      11. Il deposito (artt. 1766-1797 c.c.)

      12. Il mandato (artt. 1703-1730 c.c.)

      13. La spedizione (artt. 1737-1741 c.c.)

      14. La mediazione (artt. 1754-1765 c.c.)

      15. L’agenzia (artt. 1742-1753 c.c.)

      16. Il mutuo (artt. 1813-1822 c.c.)

      17. Il comodato (artt. 1803-1812 c.c.)

      Libro Secondo

      Elementi di diritto pubblico

      Capitolo Primo: Lo Stato, l’Unione europea e la Comunità internazionale

      1. Concetto ed elementi costitutivi dello Stato

      2. Forme di Stato

      3. Forme di Governo

      4. Lo Stato e la Comunità internazionale

      5. Lo Stato e l’Unione europea

      Capitolo Secondo: Le fonti dell’ordinamento giuridico italiano

      1. Concetto e distinzione delle fonti del diritto

      2. Rapporti tra le fonti

      3. Tipologia delle fonti

      4. La Costituzione

      5. Altre fonti di rango costituzionale

      6. Le fonti dell’Unione europea

      7. Le leggi ordinarie

      8. Gli atti aventi forza di legge: Decreti legislativi e decreti-legge

      9. Il referendum

      10. Atti legislativi per fronteggiare lo stato di guerra

      11. L’attività normativa secondaria del Governo: gli atti di alta amministrazione

      12. Le fonti regionali

      13. Le fonti internazionali

      14. I regolamenti del Potere esecutivo

      15. I regolamenti regionali e le fonti locali

      16. Le circolari

      Capitolo Terzo: I diritti e le libertà fondamentali

      Sezione Prima

      I diritti e i doveri dei cittadini

      1. I diritti inviolabili della persona

      2. I doveri inderogabili

      3. Il principio di uguaglianza

      Sezione Seconda

      I rapporti civili

      1. La libertà personale

      2. La libertà di domicilio

      3. La libertà e la segretezza della corrispondenza

      4. La libertà di circolazione e di soggiorno

      5. La condizione giuridica dello straniero

      6. La libertà di riunione

      7. La libertà di associazione

      8. La libertà religiosa

      9. La libertà di manifestazione del pensiero

      Sezione Terza

      I rapporti etico-sociali

      1. La tutela della famiglia

      2. La cultura e la scuola

      3. La tutela della salute

      4. La tutela dell’ambiente

      Capitolo Quarto: I rapporti economici

      Sezione Prima

      Le fonti del diritto del lavoro

      1. Introduzione

      2. Quadro generale delle fonti del diritto del lavoro

      3. Le fonti sovranazionali del diritto del lavoro

      4. Le fonti statuali

      5. Le fonti contrattuali

      6. La consuetudine

      7. La giurisprudenza costituzionale

      Sezione Seconda

      Principi e tutele del lavoro

      1. La tutela del lavoro: Principi costituzionali

      2. La sicurezza sociale

      3. Il principio della giusta retribuzione

      4. Il divieto di discriminazioni in materia di lavoro

      5. Libertà sindacale e diritto di sciopero

      Sezione Terza

      Gli altri rapporti economici tutelati dalla Costituzione

      1. La libertà di iniziativa economica

      2. La proprietà

      3. Le collettivizzazioni

      4. Tutela della cooperazione e dell’artigianato

      5. La tutela del risparmio

      Capitolo Quinto: La partecipazione politica dei cittadini

      1. Il diritto di voto

      2. La nuova legge elettorale: il cd. Italicum (L. 52/2015)

      3. Il diritto di petizione popolare (art. 50 Cost.)

      4. La parità di accesso alle cariche elettive (art. 51 Cost.)

      5. I partiti politici

      Capitolo Sesto: Il Parlamento

      1. Nozione e struttura del Parlamento

      2. Durata, scioglimento e proroghe delle Camere

      3. Le Camere riunite in seduta comune

      4. Prerogative dei parlamentari

      5. Il divieto di mandato imperativo

      6. Attribuzioni delle Camere

      7. Procedimento legislativo per le leggi ordinarie

      8. Le leggi di delegazione

      9. La conversione dei decreti-legge governativi

      10. La concessione dell’amnistia e dell’indulto

      11. Il procedimento legislativo per le leggi costituzionali e di modifica della costituzione

      12. Gli atti di indirizzo e gli atti ispettivi

      13. La messa in stato di accusa del capo dello Stato

      Capitolo Settimo: Il Presidente della Repubblica

      1. Definizione

      2. Vicende della carica

      3. Responsabilità del Presidente della Repubblica

      4. Poteri del Presidente della Repubblica

      5. Attribuzioni del Presidente della Repubblica

      Capitolo Ottavo: Il Governo

      Sezione Prima

      Formazione, organi e vicende del Governo

      1. Formazione e vicende del Governo

      2. Il Presidente del Consiglio dei Ministri

      3. La Presidenza del Consiglio dei Ministri

      4. Il vice Presidente del Consiglio

      5. I ministri

      6. Il Consiglio dei Ministri

      7. Altri organi facenti capo al governo

      Sezione Seconda

      L’attività del Governo

      1. Attribuzioni del Governo

      Capitolo Nono: La Corte costituzionale

      1. Funzione e composizione

      2. Il sindacato di legittimità delle leggi

      3. Il procedimento per il sindacato di costituzionalità delle leggi

      4. Altre attribuzioni della Corte

      Capitolo Decimo: Gli organi di rilievo costituzionale

      1. Introduzione

      2. Il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro (CNEL)

      3. La Corte dei conti

      4. Il Consiglio di Stato

      5. Il Consiglio supremo di difesa

      6. Le autorità indipendenti

      Capitolo Undicesimo: La Magistratura

      1. Concetto di giurisdizione

      2. Tipi di giurisdizione

      3. Principi costituzionali in materia di giurisdizione

      4. Il pubblico ministero nella Costituzione

      5. La responsabilità dei magistrati

      6. Il Consiglio Superiore della magistratura

      Capitolo Dodicesimo: Gli enti territoriali

      Premessa

      Sezione Prima

      Le Regioni

      1. Regioni ordinarie e Regioni a statuto speciale

      2. L’autonomia statutaria

      3. L’autonomia legislativa

      4. L’autonomia regolamentare e l’esercizio delle funzioni amministrative

      5. L’autonomia finanziaria

      6. Il federalismo fiscale: L. 42/2009

      7. Gli organi della regione

      8. Il coordinamento delle attività tra Regioni e Stato

      9. Le Regioni e l’ordinamento internazionale

      10. Le Regioni e l’unione europea

      11. Il potere sostitutivo dello Stato

      Sezione Seconda

      Comuni, Province e Città metropolitane

      1. Le autonomie locali nella costituzione

      2. Le autonomie locali nell’ambito della legislazione ordinaria

      3. La potestà statutaria e regolamentare

      4. L’autonomia finanziaria

      5. Il Comune

      6. La Provincia

      7. La Città metropolitana

      8. Lo status di «Roma capitale»

      9. Le Unioni di Comuni

      Libro Terzo

      Elementi di diritto penale

      Capitolo Primo: Concetti introduttivi

      1. Il Diritto penale

      2. La norma penale

      3. Le fonti del diritto penale e il principio di legalità

      4. Il Codice Penale

      5. Soggetti ed oggetto del reato

      6. Delitti e contravvenzioni

      7. Elementi del reato

      8. Dolo, colpa e preterintenzione

      9. La responsabilità oggettiva

      10. Cause di esclusione del reato

      11. L’imputabilità

      12. La capacità a delinquere

      13. Il concetto di pena e la determinazione di essa

      14. La punibilità. Cause di estinzione

      15. Le misure di sicurezza

      16. Le conseguenze civili del reato

      Capitolo Secondo: Diritto penale del lavoro

      1. Generalità

      2. Il sistema sanzionatorio e la depenalizzazione

      3. Reati in materia di lavoro: Principi

      4. Segue: I delitti

      5. Segue: Le contravvenzioni e le cause di estinzione del reato

      6. Disposizioni penali dello Statuto dei lavoratori

      Capitolo Terzo: Il processo di depenalizzazione

      1. Introduzione

      2. La L. 25-6-1999, n. 205 e l’attuazione della delega con il D.Lgs. 30-12-1999, n. 507: linee essenziali della riforma

      3. La depenalizzazione del 2016

      Parte Quinta

      Nozioni generali di ragioneria con particolare riguardo alla rilevazione del costo del lavoro ed alla formazione e lettura del bilancio

      Capitolo Primo: L’azienda

      1. L’attività economica

      2. Concetto di azienda

      3. La struttura dell’azienda

      4. La classificazione delle aziende

      5. Imprenditore e azienda secondo il codice civile

      6. Il soggetto giuridico e il soggetto economico d’Azienda

      7. Le relazioni tra l’ambiente e l’azienda

      8. L’azienda come sistema

      9. Il ciclo di rientro del capitale

      10. L’economia aziendale e la ragioneria

      Capitolo Secondo: Il capitale

      1. La nozione di capitale

      2. Il capitale nell’aspetto qualitativo

      3. Il capitale nell’aspetto quantitativo

      4. I valori finanziari e i valori economici

      5. I processi di finanziamento con capitale proprio e con capitale di debito

      6. I debiti e crediti di regolamento e di finanziamento

      7. L’autofinanziamento

      8. Il patrimonio netto

      9. Le quote ideali del patrimonio netto

      10. Le riserve del patrimonio netto

      11. Le riserve proprie, improprie ed i fondi rischi

      12. Il concetto di valutazione

      13. Le più comuni configurazioni di capitale-valore

      Capitolo Terzo: Il reddito e la sua determinazione

      1. Il reddito totale e la sua determinazione

      2. Periodo amministrativo ed esercizio

      3. Il reddito di esercizio

      4. Il principio di realizzazione economica dei ricavi

      5. Il principio di correlazione economica dei costi

      6. La classificazione dei costi e dei ricavi ai fini della determinazione del reddito di esercizio

      7. Le macro-aree di risultato (aree omogenee di analisi)

      8. La classificazione dei costi

      9. La classificazione dei ricavi

      10. Il reddito minimo o normale

      11. Configurazioni di costo nelle aziende mercantili

      Capitolo Quarto: La contabilità generale: il metodo della partita doppia

      1. La contabilità generale

      2. Il metodo della partita doppia

      3. I principi base della contabilità generale

      4. Il sistema del capitale e del risultato economico (o sistema delle operazioni)

      5. Classificazione dei conti nel sistema del capitale e del risultato economico

      6. Le convenzioni di funzionamento dei conti

      7. Le correlazioni tra le variazioni finanziarie e le variazioni economiche

      8. Gli strumenti per l’attuazione della contabilità in partita doppia

      9. Il piano dei conti

      10. Analisi e rilevazione di fatti amministrativi di esercizio

      Capitolo Quinto: La contabilità generale: le principali operazioni di gestione esterna e la formazione dei valori

      1. La costituzione di impresa individuale

      2. Acquisti di beni e servizi a rapido ciclo di utilizzo

      3. Acquisti di immobilizzazioni materiali e immateriali

      4. Acquisizioni mediante leasing

      5. Cessioni di beni e prestazioni di servizi a rapido ciclo di utilizzo

      6. Rettifiche agli acquisti e alle vendite

      7. Gli anticipi a fornitori e da clienti

      8. Interessi per ritardi o dilazioni di pagamento

      9. Regolamento finanziario dei crediti e dei debiti

      10. Sconto di cambiali attive commerciali

      11. R innovo degli effetti commerciali mantenuti in portafoglio dal creditore

      12. Ricevute bancarie al dopo incasso

      13. Ricevute bancarie all’incasso salvo buon fine (s.b.f.)

      14. Anticipi su fatture

      15. Finanziamenti attinti e concessi a titolo di capitale di debito

      16. E missione di prestiti obbligazionari

      17. Costo del personale

      18. Dismissione delle immobilizzazioni

      19. Sopravvenienze e insussistenze

      20. Variazioni di patrimonio netto

      Capitolo Sesto: La contabilità generale: scritture di assestamento e di chiusura. La riapertura dei conti patrimoniali

      1. La formazione del reddito di esercizio e del capitale di funzionamento

      2. Le scritture di completamento (o aggiornamento) preliminare dei valori di conto

      3. Lo stanziamento per il TFR maturato nell’esercizio

      4. La valutazione del capitale di funzionamento

      5. Il principio di competenza economica secondo i principi contabili nazionali (PCN)

      6. Il principio della correlazione dei costi e dei ricavi in ragione di esercizio

      7. Confronto con i principi contabili internazionali

      8. Il reddito prodotto nell’esercizio

      9. L’aspetto originario e l’aspetto derivato di osservazione delle operazioni di assestamento

      10. Le scritture di assestamento dei valori di conto secondo il principio della competenza economica in ragione di esercizio

      11. Le scritture di integrazione di fine esercizio

      12. Le scritture di rettifica (o di storno) di fine esercizio

      13. Le scritture di ammortamento dei costi pluriennali

      14. Le rettifiche di valore di elementi patrimoniali attivi

      15. I conti di patrimonio e i conti di reddito (in senso stretto)

      16. La chiusura dei conti accesi alle variazioni economiche di reddito senza ripresa di saldo

      17. La chiusura generale del sottosistema dei conti di patrimonio

      18. Il bilancio di diretta derivazione scritturale

      19. La riapertura dei conti patrimoniali

      20. Lo storno dei costi e dei ricavi sospesi

      21. Lo storno dei ratei passivi e attivi

      22. I fondi di bilancio

      23. L’utilizzo contabile dei fondi per rischi ed oneri

      24. L’utilizzo contabile dei fondi rettificativi dell’attivo

      Capitolo Settimo: Il bilancio di esercizio

      1. Il bilancio di esercizio come strumento di informazione aziendale

      2. Il bilancio di esercizio

      3. I principi di redazione del bilancio di esercizio

      4. Lo Stato patrimoniale civilistico

      5. Il Conto economico civilistico

      6. Il rendiconto finanziario

      7. La Nota integrativa

      8. La relazione sulla gestione

      9. Il bilancio di esercizio in forma abbreviata

      10. Il bilancio per le microimprese

      Capitolo Ottavo: I principi contabili nazionali ed internazionali

      Introduzione

      1. Le funzioni del bilancio

      2. I principi contabili internazionali

      3. I principi contabili nazionali

      4. Soggetti obbligati e soggetti esonerati dall’applicazione dei principi contabili internazionali

      5. Principi contabili

      6. Il principio della prevalenza della sostanza sulla forma

      7. La valutazione al Fair value

      8. Osservazioni sul criterio di valutazione al costo storico e al Fair value

      9. Gli sviluppi della normativa tributaria per i soggetti IAS

      10. Il processo di transizione: prima applicazione degli IFRS

      11. Postulati del bilancio d’esercizio secondo i principi contabili internazionali

      12. Struttura del bilancio di esercizio secondo lo IASB

      13. Strutture dello Stato patrimoniale a confronto: Codice Civile, OIC e IASB

      14. Strutture del Conto economico a confronto: Codice Civile, OIC e IASB

      15. La Nota integrativa secondo il Codice Civile, l’OIC e lo IASB

      16. Il rendiconto finanziario secondo il Codice Civile e lo IASB

      17. La Relazione sulla gestione secondo il Codice Civile e l’OIC

      Capitolo Nono: I gruppi di imprese ed il bilancio consolidato

      1. Il gruppo di imprese

      2. Fonti normative

      3. La nozione di bilancio consolidato ed i criteri generali di redazione

      4. Metodi di consolidamento

      5. Osservazioni sulle «differenze di consolidamento»

      6. Tecniche di consolidamento

      7. Aspetti fiscali del consolidamento

      8. Principi contabili nazionali e internazionali

      Capitolo Decimo: Analisi di bilancio

      1. Lo Stato patrimoniale riclassificato in forma finanziaria

      2. I limiti informativi del Conto economico civilistico e sue riclassificazioni

      3. Conto economico a costi e ricavi della produzione tipica realizzata

      4. Conto economico a valore aggiunto caratteristico con evidenziazione del margine operativo lordo (MOL)

      5. Conto economico a valore aggiunto caratteristico e a valore aggiunto globale

      6. Conto economico a costo industriale del venduto e a costo pieno delle funzioni aziendali

      7. Conto economico a ricavi e costo complessivo del venduto

      8. Analisi della struttura patrimoniale

      9. Gli indici di bilancio

      10. Gli indici di liquidità

      11. Gli indici di struttura finanziaria

      12. Gli indici di solidità patrimoniale

      13. Gli indici di redditività

      14. La formula della leva finanziaria

      15. La rotazione del capitale investito

      16. L’incidenza degli oneri finanziari sui ricavi netti di vendita

      17. I flussi finanziari: cenni

      18. Il rendiconto finanziario

      19. La documentazione necessaria per il rendiconto finanziario

      20. Il flusso dei mezzi monetari prodotto dalla gestione (cash flow)