Schemi & Schede di Diritto Processuale Civile 8/3 - Edizioni Simone

Schemi & Schede di Diritto Processuale Civile

abstract

Edizioni Simone

http://www.simone.it/catalogo/v8_3.jpg

Autori

  • Anno Edizione: 2016
  • Edizione: XII
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 336
  • Codice: 8/3
  • Isbn: 9788891409331
  • Prezzo: € 18,00
  • Disponibile anche in formato ebook

  • Isbn PDF: 9788824425254
  • Prezzo PDF: € 11,99
  •  

  • Tutti i volumi utili per la prova orale d'esame di avvocato
    CLICCA QUI
  • Fogli staccabili
 
 
  • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

    • Questa nuova edizione di “Schemi & Schede di procedura civile” dà conto di tutte le più recenti novità normative tra le quali è importante segnalare il D.L. 83/2015, conv. in L. 132/2015 e che ha profondamente innovato il processo esecutivo nell'ottica di un rito sempre più informatizzato e rapido: è stato così istituito il Portale delle vendite pubbliche e correlativamente è stata inserita una nuova causa di estinzione dell'esecuzione per mancata pubblicità sullo stesso portale; è stato inserito nell'atto di precetto l'avviso al debitore di ricorrere all'esdebitazione per rimediare al sovraindebitamento; sono state fatte modifiche alla ricerca telematica dei beni da pignorare ed è stato ammesso il deposito telematico anche degli atti introduttivi e dei primi atti difensivi.

      Come le precedenti edizioni, quindi, il volume fornisce un utile strumento di ripasso da affiancare al manuale tradizionale, per coloro i quali, già avviati allo studio della procedura civile, intendano perfezionare la propria preparazione in vista di esami e concorsi.

      Tutti gli argomenti sono strutturati in tavole sinottiche e schemi che consentono di individuare immediatamente i punti salienti di ogni fase processuale e di sviluppare collegamenti tra i vari istituti.

      È stata mantenuta inalterata, rispetto all’edizione precedente, la suddivisione delle varie parti secondo la sistematica del codice di procedura civile, ma organizzato secondo criteri di affinità strutturale tra i vari istituti (ad esempio, il processo del giudice di pace è collocato tra i riti speciali a cognizione piena e non, come normalmente accade, nell’ambito del processo di cognizione).

      Inoltre, ampio spazio è riservato al dato giurisprudenziale, soprattutto agli orientamenti dettati dalle Sezioni Unite della Cassazione, dai quali non si può prescindere neanche in sede di preparazione degli esami universitari.

      Il lavoro si giova di un dettagliato e completo indice sistematico-analitico, che consente una rapida ricerca degli argomenti trattati.

      Un particolare ringraziamento va rivolto alla redazione per la collaborazione nell'aggiornamento e nella revisione del testo.

    • Capitolo 1 - L’attività giurisdizionale

      1 Nozione (artt. 1-5 c.p.c.)

      2 La giurisdizione civile

      3 La tutela giurisdizionale civile come diritto soggettivo

      4 La perpetuatio iurisdictionis (art. 5 c.p.c.)

      5 Giudici ordinari e giudici speciali

      6 Difetto di giurisdizione e regolamento di giurisdizione (artt. 37 e 41 c.p.c.)

      7 Giudice ordinario e atti amministrativi

      8 Risarcimento del danno da lesione di interessi legittimi

      9 La giurisdizione italiana nelle cause «internazionali»

      10 La giurisdizione italiana nei confronti del cittadino straniero e dello Stato straniero

      11 Diritto dell’Unione europea e processo civile

      • Schema n. 1: Giurisdizione (artt. 1-5 c.p.c.)

      Capitolo 2 - La competenza

      1 Nozione (artt. 7-30bis c.p.c.)

      • Schema n. 2: Giudice civile

      2 Competenza per valore (artt. 7-15 c.p.c.)

      3 Competenza per materia (artt. 7 e 9 c.p.c.)

      4 Competenza per territorio (artt. 18-30bis c.p.c.)

      5 Il difetto di competenza (art. 38 c.p.c.)

      6 Il regolamento di competenza (artt. 42-50 c.p.c.)

      6.1 Tipologie

      6.2 Regolamento di competenza d’ufficio (art. 45 c.p.c.)

      6.3 Il procedimento del regolamento di competenza (art. 47 c.p.c.)

      • Schema n. 3: La competenza

      • Schema n. 4: Incompetenza e regolamento di competenza (artt. 38, 42-50 c.p.c.)

      Capitolo 3 - I principi generali del processo civile

      1 Il processo

      2 Il giusto processo (art. 111 Cost.) e l’equa riparazione per l’irragionevole durata del giudizio

      2.1 La legge Pinto (L. 89/2001)

      3 Il principio del contraddittorio (artt. 111, co. 2, Cost. e 101 c.p.c.)

      4 Il principio della domanda (art. 99 c.p.c.)

      5 La strumentalità delle forme

      6 Libera valutazione delle prove, oralità e doppio grado di giurisdizione

      • Schema n. 5: L’onere della prova (art. 2697 c.c.)

      Capitolo 4 - La domanda giudiziale

      1 I presupposti del processo

      2 Le condizioni dell’azione

      3 La domanda giudiziale

      3.1 La class action (art. 140bis D.Lgs. 206/2005)

      4 Effetti sostanziali e processuali della domanda

      5 Gli elementi della domanda: personae, petitum e causa petendi

      6 Mutatio ed emendatio libelli

      7 Eccezioni di rito e di merito

      8 Corrispondenza tra chiesto e pronunciato (art. 112 c.p.c.)

      Capitolo 5 - Rapporti tra cause: litispendenza, continenza e connessione

      1 La litispendenza (art. 39 c.p.c.)

      2 La continenza (art. 39 c.p.c.)

      3 La connessione (art. 40 c.p.c.)

      Capitolo 6 - I soggetti del processo

      1 Il giudice

      1.1 Il giudice istruttore

      1.2 La nuova responsabilità civile dei magistrati

      2 Il cancelliere (artt. 57-60 c.p.c.)

      3 L’ufficiale giudiziario

      4 Responsabilità del cancelliere e dell’ufficiale giudiziario (art. 60 c.p.c.)

      5 Gli ausiliari del giudice (artt. 61-68 c.p.c.)

      6 Il pubblico ministero (artt. 69-73 c.p.c.)

      7 Le parti

      8 Successione nel processo (art. 110 c.p.c.)

      9 Successione a titolo particolare nel diritto controverso (art. 111 c.p.c.)

      • Schema n. 6: Successione a titolo particolare nel diritto controverso

      10 Il difensore (artt. 82-89 c.p.c.)

      11 Le spese del processo

      12 L’abolizione delle tariffe professionali (D.L. 1/2012, convertito in L. 27/2012)

      • Schema n. 6Bis: Parametri per la liquidazione dei compensi

      Capitolo 7 - Pluralità di parti: litisconsorzio e intervento

      1 Il litisconsorzio (artt. 102-103 c.p.c.)

      2 L’intervento (artt. 105-107 c.p.c.)

      Capitolo 8 - Gli atti del processo

      1 L’atto processuale

      • Schema n. 7: Atti delle parti private

      • Schema n. 8: Provvedimenti del giudice

      2 L’udienza

      3 I termini per il compimento degli atti processuali

      4 Comunicazioni

      5 Il deposito telematico degli atti processuali dal 30-6-2014

      6 Notificazioni (art. 137 c.p.c.)

      • Schema n. 9: Irreperibilità o rifiuto di ricevere la copia (art. 140 c.p.c.)

      6.1 La facoltà di notificazione per gli avvocati

      6.2 Scissione del momento perfezionativo della notificazione

      • Schema n. 10: Notifica a mezzo del servizio postale (art. 149 c.p.c.)

      7 La trasmissione a distanza degli atti

      8 La nullità degli atti processuali

      9 Nullità e inesistenza della notifica

      10 Il processo telematico

      Capitolo 9 - Le Prove

      1 Principi generali

      2 Prove tipiche e atipiche

      3 Prove costituende e prove precostituite

      4 Assunzione dei mezzi di prova

      5 I documenti: atto pubblico e scrittura privata

      5.1 Disconoscimento della scrittura privata (art. 214 c.p.c.)

      5.2 Procedimento di verificazione (artt. 214-220 c.p.c.)

      5.3 Querela di falso (artt. 221-227 c.p.c.)

      • Schema n. 11: Querela di falso

      6 Le prove costituende

      6.1 La confessione e l’interrogatorio formale (artt. 228-232 c.p.c.)

      6.2 Il giuramento (artt. 233-243 c.p.c.)

      6.3 La testimonianza (artt. 244-257bis c.p.c.)

      • Schema n. 12: La prova testimoniale

      6.4 L’ispezione

      7 La consulenza tecnica (artt. 191-201 c.p.c.)

      • Schema n. 13: La consulenza tecnica d’ufficio

      Capitolo 10 - Il processo di cognizione davanti al tribunale

      Sezione Prima - La fase introduttiva

      1 Il processo di cognizione

      • Schema n. 14: Fasi del processo di cognizione

      2 L’atto di citazione (artt. 163-164 c.p.c.)

      • Schema n. 15: Schema generale del processo civile

      • Schema n. 16: Casi di nullità degli atti introduttivi

      3 La costituzione dell’attore e del convenuto

      4 Notificazioni e comunicazioni (art. 170 c.p.c.)

      • Schema n. 17: Notificazioni e comunicazioni nel corso del procedimento

      5 Iscrizione della causa a ruolo e formazione del fascicolo d’ufficio (art. 168 c.p.c.)

      • Schema n. 18: Iscrizione della causa a ruolo e formazione del fascicolo d’ufficio

      6 Iscrizione a ruolo anche per il processo esecutivo

      7 Ritardata costituzione delle parti

      Sezione Seconda - La fase dell’istruzione e le sue sottofasi

      1 Istruzione e trattazione

      2 La trattazione e la direzione del procedimento

      3 L’udienza di prima comparizione delle parti e trattazione della causa (art. 183 c.p.c.)

      • Schema n. 19: Udienza di comparizione-trattazione (art. 183 c.p.c.)

      • Schema n. 20: La richiesta di chiarimenti e le questioni rilevabili d’ufficio dal giudice

      • Schema n. 21: Tentativo di conciliazione

      4 L’assunzione delle prove

      • Schema n. 22: La fissazione dell’udienza per l’assunzione dei mezzi di prova

      5 L’intervento in causa di terzi

      • Schema n. 23: L’intervento del terzo

      6 Il processo contumaciale

      7 Rimessione della causa in decisione

      8 La precisazione delle conclusioni

      9 Comparse conclusionali e memorie (art. 190 c.p.c.)

      Sezione Terza - La fase decisoria

      1 Decisione del tribunale in composizione collegiale

      2 Decisione del tribunale in composizione monocratica (artt. 281quater-sexies c.p.c.)

      3 Rapporti tra collegio e giudice monocratico (artt. 281septies-281novies c.p.c.)

      • Schema n. 24: La decisione della causa

      • Schema n. 25: Riunione delle cause

      4 Esecuzione provvisoria

      5 Pubblicazione e comunicazione della sentenza (art. 133 c.p.c.)

      6 Correzione delle sentenze e delle ordinanze (artt. 287-289 c.p.c.)

      Capitolo 11 - Vicende anomale del processo: sospensione, interruzione ed estinzione

      1 Sospensione (artt. 295-298 c.p.c.)

      • Schema n. 26: La sospensione del processo (artt. 295-298 c.p.c.)

      2 Interruzione (artt. 229-305 c.p.c.)

      • Schema n. 27: L’interruzione del processo (artt. 299-305 c.p.c.)

      3 Estinzione (artt. 306-310 c.p.c.)

      Capitolo 12 - Le impugnazioni

      1 In generale (artt. 323-338 c.p.c.)

      2 L’acquiescenza (art. 329 c.p.c.)

      3 Il luogo di notifica dell’atto di impugnazione (art. 330 c.p.c.)

      4 Impugnazione principale e impugnazione incidentale (artt. 333-335 c.p.c.)

      5 Litisconsorzio in sede di gravame (artt. 331-332 c.p.c.)

      • Schema n. 28: Cause scindibili e inscindibili

      6 Effetto espansivo interno ed esterno (art. 336 c.p.c.)

      7 Sospensione dell’esecuzione e dei processi (art. 337 c.p.c.)

      • Schema n. 29: Provvedimenti sull’esecuzione provvisoria in appello

      8 Effetti dell’estinzione del processo di impugnazione (art. 338 c.p.c.)

      9 L’appello (artt. 339-359 c.c.)

      • Schema n. 30: Il giudizio d’appello

      • Schema n. 31: Il procedimento in appello

      • Schema n. 32: Decisione della causa

      10 Il giudizio di Cassazione (artt. 360-394 c.p.c.)

      10.1 Il ricorso per Cassazione

      • Schema n. 33: Ricorso per cassazione (artt. 360-394 c.p.c.)

      11 Il giudizio di rinvio (artt. 392-394 c.p.c.)

      12 Revocazione (artt. 395-403 c.p.c.)

      • Schema n. 34: Revocazione

      13 Opposizione di terzo (artt. 404-408 c.p.c.)

      14 Il giudicato (art. 324 c.p.c.)

      Capitolo 13 - I riti speciali

      1 Quadro generale

      2 Il procedimento davanti al Giudice di Pace (artt. 311-322 c.p.c.)

      • Schema n. 35: Il procedimento davanti al giudice di pace

      3 Il processo del lavoro (artt. 409-447bis c.p.c.)

      3.1 Fase preliminare

      3.2 Fase introduttiva

      3.3 Fase istruttoria

      3.4 Passaggi di rito

      3.5 Fase decisoria

      • Schema n. 36: Il processo del lavoro (artt. 410 e ss. c.p.c.)

      3.6 La nuova tutela del lavoratore in caso di licenziamento illegittimo (art. 18 L. 300/1970, modificato dalla L. 92/2012)

      3.7 La tutela d’urgenza del lavoratore (art. 1, co. 47-68, L. 92/2012)

      3.8 Appello

      3.9 La tutela del lavoratore dopo il jobs act (L. 183/2014; D.Lgs. 23/2015)

      4 Controversie in materia previdenziale (artt. 442-447 c.p.c.)

      5 Il processo locatizio (art. 447bis c.p.c.)

      6 Il procedimento sommario-semplificato di cognizione (artt. 702bis-702quater c.p.c.)

      • Schema n. 37: Procedimento sommario di Cognizione (art. 702bis c.p.c.)

      7 Il processo di opposizione a decreto ingiuntivo

      8 I processi di separazione tra coniugi (artt. 706-711 c.p.c.)

      9 La separazione «facile»

      • Schema n. 38: Separazione personale dei coniugi

      Schema n. 39: Tipi di separazione

      • Schema n. 40: I provvedimenti del giudice in sede di separazione

      10 Interdizione, inabilitazione e amministrazione di sostegno

      • Schema n. 41: Nomina dell’amministratore di sostegno

      11 Altri procedimenti

      Capitolo 14 - Le tutele sommarie

      1 Nozione e tipologie

      2 Le tutele sommarie non cautelari (artt. 633-669 c.p.c.)

      2.1 Il procedimento di ingiunzione (artt. 633-656 c.p.c.)

      • Schema n. 42: Il procedimento per ingiunzione

      2.2 Procedimento di convalida di sfratto (artt. 657-669 c.p.c.)

      2.3 I procedimenti possessori (artt. 703-705 c.p.c. e artt. 1168-1170 c.c.)

      2.4 Le tutele sommarie anticipatorie in corso di causa (artt. 186bis-186quater c.p.c.)

      3 Il rito cautelare uniforme (artt. 669bis-669quaterdecies c.p.c.)

      • Schema n. 43: Il procedimento cautelare

      • Schema n. 44: Esito della domanda cautelare

      • Schema n. 45: Il reclamo cautelare

      • Schema n. 46: La sorte del provvedimento cautelare

      4 I provvedimenti cautelari (artt. 670-705 c.p.c.)

      4.1 I sequestri (artt. 670-687 c.p.c.)

      4.2 Denuncia di nuova opera e di danno temuto (artt. 688-691 c.p.c. e artt. 1171-1172 c.p.c.)

      4.3 L’istruzione preventiva (artt. 692-699 c.p.c.)

      4.4 I provvedimenti d’urgenza (art. 700 c.p.c.)

      Capitolo 15 - La tutela camerale

      1 Caratteristiche generali (artt. 737-746 c.p.c.)

      2 Scomparsa, assenza e morte presunta

      Capitolo 16 - La tutela esecutiva

      1 Il titolo esecutivo e le attività preliminari all’esecuzione forzata (artt. 474-482 c.p.c.)

      • Schema n. 47: Espropriazione forzata

      2 L’espropriazione forzata in generale (artt. 483-512 c.p.c.)

      • Schema n. 48: L’espropriazione forzata in generale

      2.1 Struttura dell’atto di pignoramento

      2.2 L’espropriazione immobiliare (artt. 555-598 c.p.c.)

      • Schema n. 49: Espropriazione immobiliare

      • Schema n. 50: L’udienza di comparizione delle parti e l’aggiudicazione

      2.3 L’espropriazione mobiliare presso il debitore (artt. 513-542 c.p.c.)

      • Schema n. 51: Espropriazione mobiliare presso il debitore

      • Schema n. 52: L’intervento

      2.4 L’espropriazione presso terzi (artt. 543-554 c.p.c.)

      • Schema n. 53: Espropriazione mobiliare presso terzi

      2.5 Pignoramento di autoveicoli, moto e rimorchi

      2.6 L’espropriazione dei beni indivisi (artt. 599-601 c.p.c.)

      2.7 L’espropriazione contro il terzo proprietario (artt. 602-604 c.p.c.)

      3 L’esecuzione forzata in forma specifica (artt. 605-614bis c.p.c.)

      • Schema n. 54: Esecuzione per consegna di beni mobili o rilascio di beni immobili

      • Schema n. 55: Esecuzione forzata degli obblighi di fare e di non fare

      • Schema n. 56: Misure di coercizione indiretta

      4 Le opposizioni esecutive (artt. 615-622 c.p.c.)

      • Schema n. 57: Le opposizioni

      5 La sospensione e l’estinzione del processo esecutivo (artt. 623-632 c.p.c.)

      Capitolo 17 - Strumenti alternativi alla giurisdizione

      1 La conciliazione stragiudiziale prevista dal D.Lgs. 4-3-2010, n. 28

      2 Il tentativo di conciliazione nelle controversie di lavoro (art. 410 c.p.c.)

      3 La funzione di conciliazione in sede non contenziosa del giudice di pace

      4 La conciliazione giudiziale

      5 La consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite

      6 Il negozio di arbitrato libero (o irrituale)

      7 Trasferimento in sede arbitrale dei procedimenti giudiziari

      8 Negoziazione assistita da avvocati

      Capitolo 18 - L’arbitrato rituale

      1 Inquadramento generale

      2 Controversie arbitrabili (art. 806 c.p.c.)

      3 Convenzione d’arbitrato (artt. 808bis-808quinquies c.p.c.)

      • Schema n. 58: L’arbitrato

      • Schema n. 59: Arbitrato rituale, irrituale e amministrato

      4 Gli arbitri (artt. 809-815 c.p.c.)

      5 Procedimento (artt. 816-819ter c.p.c.)

      6 Il lodo arbitrale (artt. 820-826 c.p.c.)

      • Schema n. 60: Il lodo arbitrale

      7 L’arbitrato amministrato (art. 832 c.p.c.)

      Capitolo 19 - I riti semplificati (D.Lgs. 150/2011)

      1 I limiti della delega

      2 I criteri di individuazione del «rito di destinazione»

      3 Mutamento del rito

      4 Sospensione del provvedimento impugnato

      5 I singoli procedimenti semplificati

      • Schema n. 61: La semplificazione dei riti civili