Formulario Commentato del Diritto di Famiglia FM203 - Edizioni Simone

Formulario Commentato del Diritto di Famiglia

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/vfm203.jpg

• Formule e casistica di diritto di famiglia e volontaria giurisdizione • Note esplicative • Commenti giurisprudenziali

A cura di Raul Apicella

  • Anno Edizione: 2013
  • Edizione: II Ed.
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 608
  • Codice: FM203
  • Isbn: 978 88 244 3749 3
  • Supporto:
  • Prezzo: € 58,00
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • Il formulario del diritto di famiglia e della volontaria giurisdizione affronta due materie, spesso strettamente connesse, che involgono procedimenti attinenti a fattispecie molto delicate della vita delle persone. In tale ottica il formulario consente di poter accedere agevolmente a tutte le informazioni tecniche, dottrinarie e giurisprudenziali, necessarie per poter affrontare ciascuna delle materie trattate.
      Tiene conto delle novità normative più recentemente intervenute, quali la Legge 12 novembre 2011, n. 183 che ha modificato l’art. 125 c.p.c., il D.M. 20 luglio 2012, n. 140 in tema di principi e parametri per la liquidazione dei compensi degli avvocati da parte degli organi giurisdizionali, il D.L. n. 98/2011, convertito in L. n. 111/2011 che ha modificato il D.P.R. 2002, n. 115 in materia di contributo unificato e il D.L. 22 giugno 2012, n. 83, convertito con modificazioni nella L. 7 agosto 2012, n. 134 che ha in parte modificato l’appello ed il ricorso in cassazione intervenendo sugli articoli del codice di procedura civile, nonché della più recente giurisprudenza.
      Infine, il formulario è aggiornato alla Legge 10-12-2012, n. 219 che, intervenuta ad adeguare la materia del diritto di famiglia al mutato sentimento sociale, ha modificato la disciplina dei figli naturali che vengono completamente equiparati ai figli legittimi, mutando finanche l’aspetto terminologico: si prevede la sostituzione, in tutta la legislazione vigente, dei riferimenti ai «figli legittimi» e ai «figli naturali» con riferimenti ai «figli», salvo l’utilizzo delle denominazioni di «figli nati nel matrimonio» o di «figli nati fuori del matrimonio».
      Il formulario costituisce, dunque, un utile e pratico strumento per tutti gli operatori del diritto, in quanto comprende un’ampia ed articolata raccolta delle formule di maggior uso nella pratica, corredate di note di commento e richiami giurisprudenziali: ciò consente all’utente di risolvere, in poco tempo, la questione sottoposta al suo esame e di procedere all’impostazione pratica dell’atto, senza sottoporsi ad un lungo lavoro di ricerca dottrinale e giurisprudenziale.
      La casistica in materia è estremamente vasta e comprende tutti i procedimenti in materia di diritto di famiglia e di volontaria giurisdizione: dal matrimonio alla separazione personale dei coniugi, fino allo scioglimento del matrimonio civile ed alla cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario; dalla filiazione legittima a quella naturale; dall’adozione nazionale ed internazionale alle tutele, alle curatele ed all’amministrazione di sostegno, fino alle autorizzazioni necessarie alla fase contrattuale dei soggetti privi, in tutto o in parte, della capacità di agire; dall’esecuzione forzata alla tutela penale in materia di famiglia, nonché alla scomparsa, all’assenza e alla morte presunta.
      Al testo è allegato un cd rom contenente tutte le formule personalizzabili dall’utente. La struttura del cd rom permette, inoltre, non solo di copiare l’atto scelto al fine di completarlo con i dati del cliente, ma anche di creare una propria cartella con gli atti maggiormente utilizzati ed un proprio «formulario personale».
    • Parte Prima
      Adozione
      1 Dichiarazione di adottabilità di minore in situazione di abbandono (art. 9, co. 2, L. 4-5-1983, n. 184)
      2 Sospensione della procedura di adottabilità per poter procedere al riconoscimento del minore art. 11, co. 2, L. 4-5-1983, n. 184)
      3 Sospensione della procedura di adottabilità nell’interesse del minore (art. 14, L. 4-5-1983, n. 184)
      4 Opposizione contro il provvedimento che dichiara lo stato di adottabilità (art. 17, co. 1, L. 4-5-1983, n. 184, come modificato dalla L. 28-3-2001, n. 149)
      5 Ricorso per Cassazione (art. 17, co. 2, L. 4-5-1983, n. 184, come modificato dalla L. 28-3-2001, n. 149)
      6 Segnalazione al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di aver accolto stabilmente nella propria abitazione un minore da più di sei mesi (art. 9, co. 4, L. 4-5-1983, n. 184)
      7 Segnalazione al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di aver collocato in modo stabile il proprio minore, per più di sei mesi, presso una famiglia (art. 9, co. 5, L. 4-5-1983, n. 184)
      8 Domanda di adozione di un minore italiano (artt. 6 e 22, L. 4-5-1983, n. 184)
      9 Reclamo per impugnare il decreto di revoca dell’affidamento (art. 24, L. 4-5 1983, n. 184)
      10 Reclamo per impugnare il decreto di affidamento preadottivo (art. 24, L. 4-5-1983, n. 184)
      11 Impugnazione contro la decisione di non far luogo all’adozione (art. 26, L. 4-5-1983, n. 184)
      12 Ricorso per l’adozione di persona maggiore di età (artt. 291 e 311 c.c.)
      13 Annullamento di adozione di persona maggiore di età per vizio del consenso (artt. 296, 427 e 1425 c.c.)
      14 Domanda di revoca dell’adozione di persona maggiore di età da parte dell’adottante (artt. 305 e 306 c.c.)
      15 Reclamo avverso il provvedimento del tribunale (art. 313, co. 2, c.c.)
      16 Dichiarazione di disponibilità all’adozione internazionale e contestuale istanza per la dichiarazione di idoneità (art. 29bis, L. 4-5-1983, n. 184)
      17 Domanda di adozione di un minore straniero (art. 32, L. 4-5-1983, n. 184)
      18 Domanda di adozione in caso particolare (art. 44, L. 4-5-1983, n. 184)
      Parte Seconda
      Alimenti
      19 Atto di citazione per ottenere la somministrazione di alimenti (art. 433 c.c.)
      20 Richiesta di revisione dell’assegno alimentare art. 440 c.c.)
      Parte Terza
      Amministrazione di sostegno
      21 Ricorso per la nomina dell’amministratore di sostegno (art. 404 c.c.)
      22 Ricorso per la nomina dell’amministratore di sostegno provvisorio e contestuale autorizzazione al compimento di un atto (artt. 404 e 405 c.c.)
      23 Richiesta di autorizzazione all’alienazione di un bene del beneficiario dell’amministrazione di sostegno (artt. 404, 411 e 375, n. 1, c.c.)
      24 Richiesta di autorizzazione all’alienazione di un bene del beneficiario dell’amministrazione di provenienza ereditaria (artt. 404 e 411 c.c.; art. 747 c.p.c.)
      25 Richiesta di autorizzazione all’acquisto di un bene per il beneficiario dell’amministrazione di sostegno (artt. 404, 411 e 374, n. 1, c.c.)
      26 Richiesta di autorizzazione alla divisione per il beneficiario dell’amministrazione di sostegno - conflitto di interessi (artt. 404, 410, 411 e 375, n. 3, c.c.)
      27 Istanza per l’annullamento di atti compiuti dall’amministratore di sostegno (art. 412 c.c.)
      28 Istanza per la revoca dell’amministratore di sostegno (art. 413 c.c.)
      29 Reclamo contro il decreto di nomina dell’amministratore di sostegno (art. 720bis c.p.c.)
      30 Ricorso per cassazione contro il decreto della Corte d’Appello (art. 720bis c.p.c.)
      Parte Quarta
      Esecuzione forzata in materia di famiglia
      31 Atto di precetto per esecuzione di obblighi di fare (art. 612 c.p.c.)
      32 Istanza per la determinazione delle modalità di esecuzione di obblighi di fare (art. 612 c.p.c.)
      33 Atto di precetto finalizzato ad intimare al datore di lavoro del coniuge inadempiente il pagamento degli assegni (art. 480 c.p.c.; art. 8, co. 3 e 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      34 Atto di precetto su ordinanza presidenziale (artt. 480 e 708 c.p.c.)
      35 Ordine al terzo datore di lavoro o erogatore di pensione di pagare l’assegno direttamente al coniuge cui spetta (art. 8, co. 3, L. 898/1970)
      36 Pignoramento di stipendi o salari oltre la misura di un quinto (art. 545, co. 3, c.p.c.)
      37 Pignoramento presso terzi di pensione erogata dall’INPS (artt. 543 e 545, co. 3, c.p.c.)
      38 Pignoramento di cose determinate che non si trovano in luoghi appartenenti al debitore, ma delle quali egli può direttamente disporre (art. 513, co. 3, c.p.c.)
      39 Sequestro in caso di inadempimento dell’obbligo derivante dalla sentenza di divorzio (art. 8, L. 1-12-1970, n. 898; art. 671 c.p.c.)
      Parte Quinta
      Filiazione
      40 Disconoscimento di paternità in caso di mancata coabitazione (artt. 235, co. 1, n. 1), e 244 c.c.)
      41 Disconoscimento di paternità in caso di impotenza generandi (azione proposta dalla moglie) (artt. 235, co. 1, n. 2, e 244 c.c.)
      42 Disconoscimento di paternità in caso di adulterio o di gravidanza e nascita del figlio tenuta celata dalla moglie (artt. 235, co. 1, n. 3), e 244 c.c.)
      43 Azione di contestazione di legittimità (art. 248 c.c.)
      44 Azione di reclamo di legittimità per possesso di stato (artt. 249 e 237 c.c.)
      45 Azione di reclamo di legittimità nel caso di matrimonio putativo (artt. 249 e 128 c.c.)
      46 Istanza diretta ad ottenere l’autorizzazione al riconoscimento in caso di opposizione dell’altro genitore (art. 250, co. 4, c.c.)
      47 Impugnazione dell’autorizzazione al riconoscimento (art. 250, co. 4, c.c.)
      48 Richiesta di autorizzazione al riconoscimento di figli incestuosi (art. 251 c.c.)
      49 Affidamento del figlio naturale e suo inserimento nella famiglia legittima (art. 252 c.c.)
      50 Istanza diretta a far assumere al figlio riconosciuto il cognome del padre (art. 262, co. 3, c.c.)
      51 Impugnazione del riconoscimento da parte di chi lo ha effettuato (artt. 263, 265 e 266 c.c.)
      52 Impugnazione del riconoscimento da parte di chi è stato riconosciuto (art. 263 c.c.)
      53 Dichiarazione giudiziale di maternità o paternità naturale (domanda proposta dal figlio) (artt. 269 e ss. c.c.)
      54 Dichiarazione giudiziale di paternità naturale (domanda proposta dalla madre) (artt. 269 e ss. c.c.)
      55 Domanda di legittimazione di figlio naturale (art. 288 c.c.)
      56 Reclamo contro il provvedimento di rigetto della domanda di legittimazione (art. 288, co. 3, c.c.)
      Parte Sesta
      Interdizione, inabilitazione e incapacità naturale
      57 Istanza di interdizione (artt. 414 e 417 c.c.; art. 712 c.p.c.)
      58 Istanza di inabilitazione (artt. 415 e 417 c.c.; art. 712 c.p.c.)
      59 Richiesta di autorizzazione all’acquisto di beni da parte dell’interdetto (artt. 424 e 374, n. 1), c.c.)
      60 Richiesta di autorizzazione alla riscossione di capitali dell’interdetto (artt. 424 e 374, n. 2), c.c.)
      61 Richiesta di autorizzazione per l’accettazione dell’eredità con beneficio d’inventario (artt. 424 e 374, n. 3), c.c.)
      62 Istanza per la redazione dell’inventario (art. 769 c.p.c.; art. 456 c.c.)
      63 Richiesta di autorizzazione alla proposizione di una domanda riconvenzionale (artt. 424 e 374, n. 5), c.c.)
      64 Richiesta di autorizzazione alla alienazione di un bene dell’interdetto (artt. 424 e 375, n. 1), c.c.)
      65 Richiesta di autorizzazione alla costituzione di un’ipoteca su bene dell’interdetto per un mutuo ipotecario (artt. 424 e 375, n. 2), c.c.)
      66 Richiesta di autorizzazione al compimento di un atto di straordinaria amministrazione per l’inabilitato (art. 424 c.c.)
      67 Esercizio dell’impresa commerciale da parte dell’inabilitato (art. 425 c.c.)
      68 Istanza di annullamento di atto compiuto dall’interdetto (art. 427 c.c.)
      69 Annullamento di atto compiuto da persona incapace di intendere e di volere (art. 428 c.c.)
      70 Revoca dell’interdizione e dell’inabilitazione (art. 429 c.c.)
      Parte Settima
      Mantenimento dei figli
      71 Determinazione del mantenimento del figlio nato fuori dal matrimonio (artt. 148 e 261 c.c.)
      72 Sequestro dei beni del coniuge allontanatosi dalla residenza familiare (art. 146 c.c.)
      73 Ricorso per sequestro conservativo in corso di causa (artt. 669quater e 671 c.p.c.)
      74 Sequestro conseguente a inadempimento dell’obbligo derivante dalla separazione dei coniugi (art. 156, co. 6, c.c.; art. 671 c.p.c.)
      Parte Ottava
      Matrimonio
      75 Promessa di matrimonio (art. 79 c.c.)
      76 Risarcimento dei danni cagionati dall’ingiusto rifiuto di contrarre matrimonio (art. 81 c.c.)
      77 Trascrizione del matrimonio canonico (art. 82 c.c.; art. 8, L. 25-3-1985, n. 121)
      78 Impugnazione della trascrizione del matrimonio concordatario (art. 82 c.c.; art. 8, L. 25-3-1985, n. 121)
      79 Matrimonio contratto in violazione di legge (artt. 84-89 c.c.)
      80 Domanda di ammissione al matrimonio da parte del minore (art. 84, co. 1 e 2, c.c.)
      81 Reclamo contro l’ammissione al matrimonio di un minorenne (art. 84, co. 3, c.c.)
      82 Domanda di ammissione al matrimonio in presenza di impedimento derivante da parentela o affinità (art. 87 c.c.)
      83 Domanda di ammissione al matrimonio in caso di divieto temporaneo di nuove nozze (art. 89 c.c.)
      84 Opposizione al matrimonio (artt. 102 e ss. c.c.; art. 59, D.P.R. 3-11-2000, n. 396)
      85 Rifiuto della celebrazione (art. 112 c.c.)
      86 Comunione convenzionale dei beni (artt. 162 e 210 c.c.)
      87 Separazione convenzionale dei beni (artt. 162 e 215 c.c.)
      88 Richiesta di omologazione di atto modificativo di convenzione matrimoniale (art. 163, co. 4, c.c.)
      89 Costituzione di fondo patrimoniale (art. 167 c.c.)
      90 Alienazione dei beni del fondo patrimoniale (art. 169 c.c.)
      91 Amministrazione dei beni in comunione e rifiuto del consenso (art. 181 c.c.)
      92 Amministrazione dei beni in comunione e impedimento di uno dei coniugi (art. 182 c.c.)
      93 Esclusione dall’amministrazione (art. 183 c.c.)
      94 Atti compiuti senza il necessario consenso del coniuge (art. 184 c.c.)
      95 Separazione giudiziale dei beni (art. 193 c.c.)
      96 Determinazione di quota di partecipazione agli utili in impresa familiare (art. 230bis c.c.)
      97 Disaccordo sulla scelta della residenza familiare (art. 145 c.c.)
      98 Concorso negli oneri derivanti dal matrimonio (artt. 147 e 148 c.c.)
      99 Nullità del matrimonio ai sensi dell’art. 68 c.c. (artt. 65 e 68 c.c.)
      100 Nullità del matrimonio (art. 117 c.c.)
      101 Impugnazione del matrimonio contratto dall’interdetto (art. 119 c.c.)
      102 Impugnazione del matrimonio contratto in stato di incapacità di intendere o di volere (art. 120 c.c.)
      103 Impugnazione del matrimonio per violenza o errore (art. 122 c.c.)
      104 Impugnazione del matrimonio per simulazione (art. 123 c.c.)
      105 Richiesta di assegno periodico in caso di matrimonio putativo (artt. 128 e 129 c.c.)
      Parte Nona
      Ordini di protezione contro gli abusi familiari
      106 Richiesta di provvedimento di protezione contro gli abusi familiari (artt. 342bis e 342ter c.c.; art. 736bis c.p.c.)
      107 Reclamo contro il decreto del giudice monocratico con cui è stato confermato l’ordine di protezione contro gli abusi familiari (art. 736bis, co. 4, c.p.c.)
      Parte Decima
      Potestà dei genitori
      108 Ricorso per richiamo di figlio indisciplinato (art. 315 c.c.)
      109 Esercizio della potestà: contrasto su questioni di particolare importanza (art. 316 c.c.)
      110 Esercizio della potestà: contrasto in materia di amministrazione dei beni del minore (art. 320 c.c.)
      111 Esercizio della potestà sul figlio naturale (art. 317bis c.c.)
      112 Abbandono della casa del genitore (art. 318 c.c.)
      113 Autorizzazione a vendere beni di proprietà del minorenne (art. 320 c.c.)
      114 Autorizzazione a vendere beni del minore di provenienza ereditaria (art. 747 c.p.c.)
      115 Richiesta di nomina di un curatore speciale per il minore (art. 320, ultimo comma, c.c.)
      116 Autorizzazione ad accettare donazione in favore di minore - curatore speciale ex art. 320, ultimo comma, c.c. (art. 320, ultimo comma, e 374, n. 3, c.c.)
      117 Richiesta di nomina di un curatore speciale per il minore e contestuale autorizzazione (art. 321 c.c.)
      118 Autorizzazione ad accettare eredità devoluta a minore (art. 320 c.c.)
      119 Reclamo contro il decreto del giudice tutelare (art. 45 disp. att. c.c.)
      120 Autorizzazione alla continuazione dell’esercizio di un’impresa commerciale nell’interesse del minore (art. 320, co. 5, c.c.)
      121 Annullamento di atto compiuto senza l’autorizzazione del giudice (art. 322 c.c.)
      122 Decadenza dalla potestà sui figli (artt. 330 e 336 c.c.)
      123 Allontanamento del figlio per condotta pregiudizievole del genitore (artt. 333 e 336 c.c.)
      124 Rimozione dall’amministrazione (artt. 334 e 336 c.c.)
      Parte Undicesima
      Scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio
      125 Divorzio a seguito di separazione giudiziale (artt. 3 e 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      126 Divorzio a seguito di separazione consensuale (artt. 3 e 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      127 Divorzio a seguito di condanna penale (artt. 3 e 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      128 Divorzio a seguito di assoluzione dell’altro coniuge per vizio totale di mente (artt. 3 e 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      129 Divorzio a seguito di procedimento penale conclusosi con sentenza di non doversi procedere per estinzione del reato (artt. 3 e 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      130 Divorzio a seguito di annullamento o scioglimento del matrimonio ottenuto all’estero dall’altro coniuge, cittadino straniero (artt. 3 e 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      131 Divorzio a seguito di matrimonio non consumato (artt. 3 e 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      132 Appello avverso sentenza non definitiva relativa allo scioglimento del matrimonio o alla cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario (art. 4, co. 12, L. 1-12-1970, n. 898)
      133 Comparsa di costituzione con domanda riconvenzionale in sede presidenziale del giudizio di divorzio (art. 4, co. 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      134 Comparsa di costituzione nella fase istruttoria del giudizio di divorzio (art. 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      135 Appello avverso la sentenza di divorzio (art. 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      136 Divorzio: ricorso congiunto dei coniugi (art. 4, L. 1-12-1970, n. 898)
      137 Annullamento del matrimonio dinanzi al Tribunale ecclesiastico (art. 34, Concordato Italia-
      Santa Sede, reso esecutivo con L. 27-5-1929, n. 810)
      138 Delibazione di sentenza del Tribunale ecclesiastico (art. 67, L. 31-5-1995, n. 218)
      139 Delibazione di sentenza di divorzio straniera (art. 67, L. 31-5-1995, n. 218)
      140 Modifica delle condizioni di divorzio (art. 9, L. 1-12-1970, n. 898)
      141 Comparsa di costituzione e risposta in un giudizio diretto alla modifica delle condizioni di divorzio (art. 9, L. 1-12-1970, n. 898)
      142 Reclamo avverso il provvedimento di modifica della sentenza di divorzio (art. 739 c.p.c.; art. 9, L. 1-12-1970, n. 898)
      143 Domanda di attribuzione della pensione di reversibilità al coniuge divorziato (art. 9, L. 1-12-1970, n. 898)
      144 Domanda di quota del TFR percepito dal coniuge divorziato (art. 12bis, L. 1-12-1970, n. 898)
      145 Ricorso diretto ad ottenere un assegno successorio (art. 9bis, L. 1-12-1970, n. 898)
      Parte Dodicesima
      Scomparsa, assenza e morte presunta
      146 Ricorso per la nomina del curatore dello scomparso (art. 48 c.c.)
      147 Ricorso per la dichiarazione di assenza (art. 49 c.c.)
      148 Immissione nel possesso temporaneo dei beni dell’assente (art. 50 c.c.)
      149 Istanza per l’attribuzione di un assegno alimentare al coniuge dell’assente (art. 51 c.c.)
      150 Dichiarazione di morte presunta dell’assente (art. 58 c.c.)
      Parte Tredicesima
      Separazione dei coniugi
      151 Separazione consensuale dei coniugi in assenza di figli (artt. 150 e 158 c.c.; art. 711 c.p.c.)
      152 Separazione consensuale dei coniugi in presenza di figli (artt. 150 e 158 c.c.; art. 711 c.p.c.)
      153 Separazione giudiziale dei coniugi senza richiesta di addebito (art. 151 c.c.; artt. 706 e ss. c.p.c.)
      154 Separazione giudiziale dei coniugi con richiesta di addebito (art. 151 c.c.; artt. 706 e ss. c.p.c.)
      155 Separazione dei coniugi: comparsa di costituzione e risposta in sede presidenziale (art. 151 c.c.; art. 707 c.p.c.)
      156 Separazione dei coniugi: memoria integrativa del ricorrente (art. 151 c.c.; art. 709 c.p.c.)
      157 Reclamo avverso i provvedimenti provvisori del Presidente del Tribunale emessi in sede di separazione (art. 708 c.p.c.)
      158 Separazione dei coniugi: soluzione delle controversie fra i coniugi in ordine alle modalità di affidamento dei figli (art. 709ter c.p.c.)
      159 Separazione dei coniugi: appello (artt. 342 e 709bis c.p.c.)
      160 Separazione dei coniugi in pendenza di giudizio di nullità del matrimonio (art. 126 c.c.)
      161 Separazione dei coniugi: richiesta di revisione delle disposizioni relative all’affidamento dei figli (art. 155ter c.c.; artt. 710 e 737 c.p.c.)
      162 Separazione dei coniugi: ricorso per la modifica dell’assegno di mantenimento (art. 156 c.c.; art. 710 c.p.c.)
      163 Separazione dei coniugi: richiesta di revoca del provvedimento di assegnazione della casa familiare (art. 155quater c.c.)
      164 Separazione dei coniugi: ricorso del figlio maggiorenne per ottenere l’assegno periodico di mantenimento (art. 155quinquies c.c.)
      Parte Quattordicesima
      Tutela del minore e curatela dell’emancipato
      165 Esercizio della tutela: autorizzazione del giudice tutelare (art. 374 c.c.)
      166 Esercizio della tutela: reclamo contro il diniego di autorizzazione del giudice tutelare (art 374 c.c.; art. 739 c.p.c.)
      167 Esercizio della tutela: autorizzazione del tribunale (art. 375 c.c.)
      168 Esercizio della tutela: reclamo contro il diniego di autorizzazione del tribunale (art. 375 c.c.; art. 739 c.p.c.)
      169 Esercizio della curatela: capacità dell’emancipato (art. 394 c.c.)
      170 Autorizzazione all’esercizio di un’impresa commerciale (art. 397 c.c.)