La disabilità tra didattica e sport FP5DG - Edizioni Simone

La disabilità tra didattica e sport

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/vfp5dg.jpg

Autori

  • Anno Edizione: 2012
  • Pagine: 110
  • Codice: FP5DG
  • Disponibile in formato ebook

  • Isbn PDF: 978 88 244 4636 5
  • Prezzo PDF: € 5,99
  •  

 
 
  • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

    • Attraverso una visione più costruttivista dell’insegnamento, le attività motorie e ludico sportive forgiano morfologicamente e psicologicamente la persona, contribuendo alla costruzione della forma estetica e al suo modo di relazionarsi dinamicamente con il mondo, attraverso atteggiamenti, modi e forme abilitative e cognitive. L’ambiente di apprendimento, educativo e sportivo, si contraddistingue, così facendo, per un clima formativo ed inclusivo che interessa l’atteggiamento dell’insegnante e/o dell’allenatore, addetti alla costruzione di contesti del fare e dell’agire.
      È concezione ormai diffusa, soprattutto nei paesi in cui è pregnante la tradizione sportiva, che lo sport sia uno strumento per la costruzione di valori universali, una scuola di vita che sollecita la socializzazione ed il rispetto tra compagni ed avversari.
      In questo scenario scientifico e culturale, le attività motorie e sportive riproducono quel tessuto valoriale sul quale edificare modelli di inclusione e di autorealizzazione di cui Special Olympics e CIP rappresentano significative testimonianze.
      Didattica e sport, per tanto, alimentano quella futura speranza di generare nei cittadini quegli orizzonti interpretativi umani che consentirebbero una lettura della disabilità come una speciale normalità.
    • Prefazione La dimensione educativa e le potenzialità inclusive dell’esperienza sportiva di Maurizio Sibilio
      Capitolo 1 Attuali classificazioni e normative: disabilità e integrazione scolastica di Rosa Sgambelluri
      Capitolo 2 L’attività motoria e ludico-sportiva per i disabili nella scuola italiana di Filippo Gomez Paloma
      Capitolo 3 Cenni storici, presupposti e contenuti valoriali dello sport di Filippo Gomez Paloma
      Capitolo 4 Sport e disabilità: Paralimpiadi e Special Olympics di Rosa Sgambelluri
    • Filippo Gomez Paloma è docente di Educazione Motoria Teoria, Tecnica e Didattica per Disabili e Didattica delle attività sportive presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno.

      Già Dirigente Scolastico e Dottore di Ricerca in Pedagogia dei processi formativi e costruzione della conoscenza, è autore di nutrite pubblicazioni scientifiche e di numerose monografie sul tema delle attività motorie e sportive in ambito educativo. Coordinatore scientifico di vari gruppi di ricerca, ha partecipato a numerosi convegni nazionali ed internazionali sul tema della pedagogia del corpo e delle emozioni ed è un attento studioso dell’incidenza delle neuroscienze sulla interazione psicopedagogica della corporeità con l’apprendimento.

      Rosa Sgambelluri è Dottore di ricerca in Metodologia della ricerca educativa, docente a contratto della disciplina Didattica delle Disabilità presso il Corso di Laurea in Scienze della Formazione dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Università degli Studi di Salerno. È autrice e coautrice di lavori di ricerca pubblicati su testi e riviste nazionale ed internazionali.

       


      Comitato scientifico

      Collana: Intelligenze in campo

      Direttore: Maurizio Sibilio – Professore Ordinario di Didattica e Pedagogia Speciale presso l’Università degli Studi di Salerno

       

      Editorial Board: Nadia Carlomagno, Filippo Gomez Paloma, Vladimir Medved, Giuliano Minichiello, Agnes Németh Tóth, Riccardo Pagano, Antonio Sciacovelli, Hakan Sari

       

      1. Nadia Carlomagno (2002)

      Ricercatrice in “Metodi e didattica delle attività sportive”

      Università degli Studi Suor Orsola Benincasa

      NAPOLI

       

      2. Filippo Gomez Paloma (2002)

      Ricercatore in “Metodi e didattica delle attività sportive”

      Università degli Studi di Salerno

      FISCIANO (SA)

       

      3. Vladimir Medved (2009)

      Full professor of Biomechanics

      Faculty of Kinesiology - University of Zagreb

      ZAGREB (CROATIA)

       

      4. Giuliano Minichiello (2011)

      Professore ordinario di “Pedagogia generale e sociale”

      Università degli Studi di Salerno

      FISCIANO (SA)

       

      5. Agnes Németh Tóth (2009)

      Associate professor at the Department of Education

      University of West Hungary Savaria


       

      6. Riccardo Pagano (2011)

      Professore ordinario di “Pedagogia generale”

      Università degli Studi di Bari

      BARI

       

      7. Antonio Sciacovelli (2009)

      Prorettore

      Università "Berzsenyi Dániel" College

      SZOMBATHELY (HUNGARY)

       

      8. Hakan Sari (2009)

      Associate Professor at Department of Education

      University of Selcuk of Konya

      Konya (TURKEY)