Magia, morte e paura nell'antica Roma FS3/DG - Edizioni Simone

Magia, morte e paura nell'antica Roma

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/vfs3_dg.jpg

Antropologia della vita quotidiana nel mondo classico

Autori

  • Anno Edizione: 2013
  • Pagine: 64
  • Codice: FS3/DG
  • Disponibile in formato ebook

  • Isbn PDF: 978 88 244 4961 8
  • Prezzo PDF: € 3,99
  •  

     
     
    • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

      • Magia, Morte e Paura nell’antica Roma , innovativa monografia di  Franco Salerno, indaga, con gli strumenti critici dell’antropologia, su alcuni aspetti poco noti, ma affascinanti, della vita quotidiana del mondo classico.
        Ruolo del mago e revenants, fantasmi e taumaturghi, licantropi ed esperti di scongiuri: sono, queste, alcune dellefi gure che si stagliano, inquietanti, nel quadro della formazio ne della religione romana, che ha come antenati animali terribili e grandi dee dispensatrici di fecondità universale.
        Questa cultura dell’Arcano a_ora anche in due poeti del I sec. a. C.: Virgilio, di cui emergono le contiguità con un complesso e avvincente “mondo magico”, e Lucrezio, che scopre come tutta l’esistenza sia percepita in una maniera doppia e deformata, che causa angoscia.
        Una condizione, questa, che ha permeato l’intera società di Roma, città forte e violenta, che però dovette fronteggiare il fantasma della Paura. Questo volume svela le dieci paure che resero grande la capitale del mondo antico.
      • Capitolo primo Religione, magia e mistero nell’antica Roma
        Capitolo secondo Il mondo magico nella cultura latina
        Capitolo terzo Le dieci paure che resero grande l’antica Roma
      • Franco Salerno, laureato in Lettere Classiche, Dottore in Sociologia, Professore a contratto di Linguaggio giornalistico all’Università di Salerno, Docente di Italiano e Latino nei Licei, giornalista e autore di testi teatrali, si occupa di problemi antropologici relativi alle società antiche e ai contesti popolari. Ha collaborato a quotidiani e riviste nazionali, tra cui Abstracta, Astra, Il Mattino, Nuova Secondaria, Albatros e Lyceum, di cui è direttore.

        Autore di molte monografie su temi antropologici (fra cui Geografia della cultura folklorica italiana, Magia, morte e paura nell’antica Roma e La terapia del dolore nelle tradizioni popolari italiane) e, tra gli altri volumi, di due storie della Letteratura italiana, è stato insignito di numerosi riconoscimenti, tra cui due “Premi della Cultura” (1986 e 2003), assegnati dalla Presidenza del Consiglio.

        I suoi testi sono adottati in varie Università italiane.