Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca PK14/4 - Edizioni Simone

Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/vpk14_4.jpg

Due Tomi indivisibili - Raccolta tecnico-normativa per la seconda prova scritta negli Istituti tecnici e professionali • Libri contabili • Bilancio d'impresa • Reddito fiscale • Operazioni straordinarie d'impresa • Sistema creditizio e Borsa Valori - In allegato Schemi e Schede per lo studio e il ripasso degli argomenti trattati

  • Anno Edizione: 2017
  • Formato: 13 x 19
  • Pagine: 672 + 96
  • Codice: PK14/4
  • Isbn: 9788891413482
  • Prezzo: € 11,90€
  • Prezzo Scontato: € 9.35
  • Disponibile anche in formato ebook

  • Isbn PDF: 9788824427685
  • Prezzo PDF: € 8,49
  •  

    • Consultabile in sede d'esame
     
     
    • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

      • Il Codice per l’esame di Stato di economia aziendale rappresenta una raccolta essenziale e ragionata della normativa più significativa in materia commerciale, bancaria, borsistica e fiscale. L’impianto del volume è stato ideato per consentire agli studenti dell’ultimo anno degli istituti tecnici e professionali di orientarsi in modo organico tra le diverse tematiche ed acquisire un metodo di «navigazione» tra le disposizioni da utilizzare per affrontare al meglio l’elaborato d’esame.

        Prendendo le mosse dai programmi scolastici, la raccolta mette a confronto, per singoli argomenti, le norme civilistiche con le corrispondenti disposizioni bancarie e fiscali.

        L’aggiornamento del testo si è reso necessario per le notevoli novità legislative susseguitesi nel corso del 2016 e in questo scorcio del 2017. Tra queste assumono particolare rilievo:

        • il D.L. 14-2-2016, n. 18, conv. in L. 49/2016 (Riforma delle banche di credito cooperativo, regime fiscale delle procedure di crisi e gestione collettiva del risparmio);

        • il D.Lgs 15-2-2016, n. 25 (Attuazione della direttiva 2013/50/UE sulla riforma degli obblighi di trasparenza riguardanti le informazioni sugli emittenti i cui valori mobiliari sono ammessi alla negoziazione in un mercato regolamentato);

        • il D.Lgs 15-2-2016, n. 30 (Attuazione della direttiva 2014/49/UE relativa ai sistemi di garanzia dei depositi);

        • il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 71 (Attuazione della direttiva 2014/91/UE, in materia di taluni organismi d’investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM);

        • il D.Lgs. 21 aprile 2016, n. 72 (Attuazione della direttiva 2014/17/UE, in merito ai contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali: c.d. “Decreto Mutui”);

        • la L. 7 luglio 2016, n. 122 (c.d. “Legge europea 2015-2016”);

        • il D.Lgs. 17 luglio 2016, n. 135 (Attuazione della direttiva 2014/56/UE concernente la revisione legale dei conti annuali e dei conti consolidati);

        • il D.L. 22-10-2016, n. 193, conv. in L. 225/2016 (c.d. “Decreto fiscale”);

        • Il D.Lgs. 14 novembre 2016, n. 223 (Adeguamento della normativa nazionale al regolamento (UE) n. 1024/2013 che attribuisce alla Banca centrale europea compiti specifici in merito alle politiche in materia di vigilanza prudenziale degli enti creditizi);

        • la L. 11-12-2016, n. 232 (Legge di bilancio 2017);

        • il D.L. 23-12 2016, n. 237, conv. in L. 15/2017 (Disposizioni per la tutela del risparmio nel settore creditizio: c.d. “Decreto Salva Banche”);

        • il D.L. 30-12-2016, n. 244, conv. in L. 19/2017 (Decreto milleproroghe 2017).

        In aggiunta alla raccolta normativa, pienamente utilizzabile in sede di esame, viene fornito ai lettori un volumetto che contiene schemi, schede e prospetti che oltre ad agevolare lo studio e il ripasso della materia offrono sintetiche ma puntuali delucidazioni sui punti principali del programma per consentire una più esauriente e articolata composizione dell’elaborato.