Dal Socialismo al Fascismo PS1 - Edizioni Simone

Dal Socialismo al Fascismo

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/vps1.jpg

Studi sul sindacalismo rivoluzionario italiano

Autori

  • Pagine: 188
  • Codice: PS1
  • Disponibile in formato ebook

  • Isbn PDF: 978 88 244 4382 1
  • Prezzo PDF: € 2,90
  •  

     
     
    • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

      • Definito da Gramsci “l’espressione istintiva, elementare, primitiva, ma sana della reazione operaia contro il blocco con la borghesia e per un blocco coi contadini” il sindacalismo rivoluzionario dette vita, nel primo quindicennio del secolo, ad un movimento politico di una certa rilevanza, anche se dalle vicende travagliate e troppo a lungo, forse, trascurato dalla storiografia.
        Basandosi sulla rivalutazione del ruolo dei sindacati operai rispetto al partito, i sindacalisti rivoluzionari si proposero di costruire il primo nucleo di una nuova classe dirigente decisa a battersi, su un piano di lotta radicale, contro la borghesia conservatrice e in politica con i dirigenti del partito socialista, avviato ormai verso una tattica riformista.
      • Introduzione
        Capitolo Primo: La storiografia sul sindacalismo rivoluzionario italiano
        Capitolo Secondo: Il meridionalismo dei sindacalisti rivoluzionari italiani
        Capitolo Terzo: I collaboratori italiani e «Le Mouvement socialiste» (1899-1914)
        Capitolo Quarto: Sindacalisti rivoluzionari e anarchici nell’età giolittiana
        Capitolo Quinto: Alceste De Ambris e l’azione diretta
        Capitolo Sesto: I modelli di Sorel e dei soreliani italiani
        Capitolo Settimo: Sergio Panunzio dal sindacalismo rivoluzionario a quello corporativo
        Capitolo Ottavo: Roberto Michels dal sindacalismo rivoluzionario al fascismo