i Superconsigli per UNA TESI DI LAUREA DA 110 E LODE TAITA44 - Edizioni Simone

i Superconsigli per UNA TESI DI LAUREA DA 110 E LODE

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/vtaita44.jpg

Autori

  • Anno Edizione: 2015
  • Pagine: 192
  • Codice: TAITA44
  • Isbn: 9788895746487
  • Prezzo: € 7,90
  •  

  • Acquista
  • cartaceo
 
 

    • Tesi compilativa, progettuale, sperimentale; laurea triennale, magistrale, dottorato… tante definizioni, ma alla fine parliamo di una sola cosa: la prova finale, la tesi di laurea che, al solo pensiero, ci fa venire i brividi. E sapete perché? Perché quasi sempre c’è poco tempo, si trascura l’organizzazione, le informazioni sono tante e non si sa nemmeno da dove cominciare.
      Vi diamo un’idea: cominciate da “Superconsigli per una tesi di laurea da 110 e lode”. Sessanta consigli accuratamente elaborati da Rachel Polito, specialista dell’argomento, che vi aiuteranno a capire che questa fase non comporta necessariamente una situazione di stress.
      Con un linguaggio semplice e diretto, l’autrice vi guida nella costruzione del vostro lavoro in modo professionale, suggerendovi come pensare a tutti i dettagli, non trascurare nulla, mantenere la concentrazione e avere la certezza che, con la disciplina, il rispetto delle regole e l’impegno necessario, ce la farete.

    • 1 SUPERCONSIGLI: A CHI SONO DESTINATI?

      2 REGOLE DI IMPAGINAZIONE

      3 ADATTAMENTI DI FORMATTAZIONE

      4 COMPONENTI OBBLIGATORIE E FACOLTATIVE DEGLI ELABORATI

      5 REGOLE GENERALI DI FORMATTAZIONE E CITAZIONI

      6 TESI COMPILATIVA - LA MONOGRAFIA

      7 TESI SPERIMENTALE – IL PROGETTO

      8 IL CASO DI STUDIO

      9 LA SCELTA DELL’ARGOMENTO

      10 LA SCELTA DELL’ARGOMENTO: INTERESSE PER LA MATERIA E ATTINENZA

      11 LA SCELTA DELL’ARGOMENTO: ACCESSO ALLE INFORMAZIONI

      12 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI

      13 SVOLGIMENTO LOGICO DEL LAVORO

      14 MOTIVAZIONI

      15 INTRODUZIONE: CHE COSA? PERCHÉ?

      16 L’ANALISI DEL CLIENTE: UNO STUDIO NECESSARIO PER IL PROGETTO?

      17 IL CONTESTO: CHE COS’È E COME ANALIZZARLO PER IL PROGETTO

      18 RICERCA BIBLIOGRAFICA

      19 L’ARGOMENTAZIONE TEORICA

      20 ATTENTI AL PLAGIO!

      21 COLLEGAMENTI TRA CAPITOLI

      22 RICERCA

      23 DIAGNOSI E PROGNOSI, OVVERO IDENTIFICAZIONE E SOLUZIONE DEI PROBLEMI

      24 AZIONI: UNA PARTE DEL PROGETTO

      25 CONTENUTO DELLE AZIONI

      26 TEMPISTICA, QUANTIFICAZIONE E STIMA DEI COSTI

      27 NON UN PROGETTO, MA UNA MONOGRAFIA. E ADESSO?

      28 LA CURA DELLA VESTE GRAFICA

      29 L’IMPORTANZA DELLE CONCLUSIONI NELLA TESI

      30 TUTTO PRONTO? LA REVISIONE FINALE

      31 REVISIONE FINALE PROFESSIONALE

      32 L’IMPORTANZA DEGLI ALLEGATI

      33 DEDICA E RINGRAZIAMENTI: UNA CURA PARTICOLARE

      34 LA SCHEDATURA

      35 ERRORI DA NON FARE

      36 L’IMPORTANZA DEL RIASSUNTO

      37 PERSONALIZZAZIONE E ORIENTAMENTO: ATTENZIONE AI CONFRONTI

      38 IL RAPPORTO STUDENTE-RELATORE

      39 PIANIFICAZIONE DEL LAVORO

      40 PRESENTAZIONE

      41 STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE (CONTENUTO)

      42 STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE – L’INIZIO

      43 STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE – LA PARTE CENTRALE

      44 STRUTTURA DELLA PRESENTAZIONE – LA FINE

      45 USO DELLA SCALETTA PER LA PRESENTAZIONE

      46 COSTRUZIONE DELLA PRESENTAZIONE: GRAFICA E CONTENUTO

      47 COSTRUZIONE DELLA PRESENTAZIONE: I COLORI DELLO SCHERMO (CHE COSA EVITARE)

      48 COSTRUZIONE DELLA PRESENTAZIONE: I COLORI DELLO SCHERMO (CHE COSA USARE)

      49 GLI INVITATI ALLA PRESENTAZIONE

      50 LA DISCUSSIONE: ASCOLTARE LE DOMANDE DELLA COMMISSIONE

      51 RISPONDERE ALLE DOMANDE DELLA COMMISSIONE

      52 L’USO DI APPUNTI PER RISPONDERE ALLE DOMANDE DELLA COMMISSIONE

      53 MATERIALE PER LA COMMISSIONE

      54 COME VESTIRSI PER LA PRESENTAZIONE

      55 GLI ATTIMI CHE PRECEDONO LA PRESENTAZIONE E LA DISCUSSIONE

      56 L’ERRATA CORRIGE

      57 REGALI ALLA COMMISSIONE

      58 L’AMBIENTE

      59 LA PREPARAZIONE: PROVARE, PROVARE E RIPROVARE
      60 CONSIGLIO FINALE: ENTUSIASMO DALL’INIZIO ALLA FINE