Architetto - Casa Editrice - Edizioni Simone

Architetto

Come si consegue l'abilitazione alla professione di architetto

Per iscriversi all'albo professionale dell'ordine degli architetti è necessario superare un apposito esame di Stato.

L'Albo degli architetti è costituito da due sezioni: la A e la B.

1) Sezione A

La sezione A è ripartita nei seguenti settori:

a) architettura, ai cui iscritti spetta il titolo di architetto;

b) pianificazione territoriale,ai cui iscritti spetta il titolo di pianificatore territoriale;

c) paesaggistica, ai cui iscritti spetta il titolo di paesaggista;

d) conservazione dei beni architettonici ed ambientali , ai cui iscritti spetta il titolo di conservatore dei beni architettonici ed ambientali.

Per l'ammissione all'esame di Stato è richiesto il possesso della laurea in una delle classi elencate dall'art. 17, comma 2, del D.P.R. 328/2001.

L'esame di Stato per l'ammissione alla sezione A è articolato nelle seguenti prove:

a) per l'iscrizione nel settore "architettura":

  • una prova pratica avente ad oggetto la progettazione di un'opera di edilizia civile o di un intervento a scala urbana;
  • una prova scritta relativa alla giustificazione del dimensionamento strutturale o insediativo della prova pratica;
  • una seconda prova scritta vertente sulle problematiche culturali e conoscitive dell'architettura;
  • una prova orale consistente nel commento dell'elaborato progettuale e nell'approfondimento delle materie oggetto delle prove scritte, nonchè sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale;

b) per l'iscrizione nel settore "pianificazione territoriale":

  • una prova pratica avente ad oggetto l'analisi tecnica dei fenomeni della città e del territorio o la valutazione di piani e programmi di trasformazione urbana, territoriale ed ambientale;
  • una prova scritta in materia di legislazione urbanistica;
  • una discussione sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, nonchè sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale;

c) per l'iscrizione nel settore "paesaggistica":

  • una prova pratica avente ad oggetto le tematiche paesaggistiche ed ambientali;
  • una prova scritta su temi di cultura ambientale e paesaggistica;
  • una discussione sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, nonchè sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale;

d) per l'iscrizione nel settore "conservazione dei beni architettonici e ambientali":

  • due prove scritte su temi di cultura e tecnica della conservazione;
  • una discussione sulle materie oggetto delle prove scritte, nonchè sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale.

Si sottolinea che gli iscritti nella sezione B ammessi a sostenere l'esame di Stato per l'ammissione alla sezione A sono esentati dalla prova scritta che abbia ad oggetto materie per le quali gli sia stata verificata l'idoneità del candidato nell'accesso al settore di provenienza. Inoltre, nel caso vengano attivate, con apposite convenzioni fra ordini ed università, attività strutturate di tirocinio professionale, adeguatamente regolamentate ed aventi una durata massima di un anno, la partecipazione documentata a tali attività esonera dalla prova pratica.

 

2) Sezione B

La sezione B è ripartita nei seguenti settori:

a) architettura, architettura, ai cui iscritti spetta il titolo di architetto junior;

b) pianificazione territoriale,pianificazione, ai cui iscritti spetta il titolo di pianificatore junior.

L'iscrizione nella sezione B è subordinata al superamento di apposito esame di Stato per la cui ammissione è richiesto il possesso della laurea in una delle classi elencate dall'art. 18, comma 2, del D.P.R. 328/2001.

 

L'esame di Stato per l'ammissione alla sezione A è articolato nelle seguenti prove:

a) per il settore "architettura":

  • una prova pratica consistente nello sviluppo grafico di un progetto esistente o nel rilievo a vista, e nella stesura grafica di un particolare architettonico;
  • una prova scritta avente ad oggetto la valutazione economico-quantitativa della prova pratica;
  • una seconda prova scritta consistente in un tema o prova grafica nelle materie caratterizzanti il percorso formativo;
  • una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte, e in legislazione e deontologia professionale;

b) per il settore "pianificazione":

  • una prova pratica avente ad oggetto l'analisi tecnica dei fenomeni della città e del territorio o la valutazione di piani e programmi di trasformazione urbana, territoriale ed ambientale;
  • una prova scritta vertente sull'analisi e valutazione della compatibilità urbanistica di un'opera pubblica;
  • una seconda prova scritta consistente in un tema o prova grafica nelle materie caratterizzanti il percorso formativo;
  • una prova orale nelle materie oggetto delle prove scritte e in legislazione e deontologia professionale.

Nel caso vengano attivate, con apposite convenzioni fra ordini ed università, attività strutturate di tirocinio professionale, adeguatamente regolamentate ed aventi una durata massima di un anno, la partecipazione documentata a tali attività esonera dalla prova pratica.

continua leggere

Esame di stato Vecchio Ordinamento

Possono iscriversi a sostenere l'esame di stato in Architetto Vecchio Ordinamento i laureati in Architettura e in Architettura U.E. V.O. (ordinamento didattico previgente la riforma di cui al D.M. 509/99);

Si evidenzia, a tal proposito, che i possessori dei titoli conseguiti secondo l'ordinamento previgente alla riforma di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509, e ai relativi decreti attuativi, fino alle sessioni di esame di Stato di abilitazione professionale dell'anno 2010, svolgono le prove degli esami di Stato per la professione di ingegnere secondo l'ordinamento previgente al D.P.R. 328/2001 (proroga contenuta nell'art. 23 del D.L. 78/2009 conv. in L. 102/2009).

continua leggere

Sessioni d’esame

Durante l'anno vengono fissate due sessioni per l'esame di Stato, in genere in giugno e in novembre, ovviamente ogni Ordine provinciale stabilisce delle date diverse.

Volumi utili alla preparazione dell'esame