Compendio di Legislazione Scolastica 20 - Edizioni Simone

Compendio di Legislazione Scolastica

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v20.jpg

• Analisi ragionata degli istituti • Box di approfondimento giurisprudenziale • Domande più ricorrenti in sede d’esame o di concorso.

Autori

  • Anno Edizione: 2018
  • Edizione: XVII
  • Formato: 15 x 21
  • Pagine: 448
  • Codice: 20
  • Isbn: 9788891418197
  • Prezzo: € 26,00
  •  

    • Acquista
    • cartaceo
     
     

      • Il volume, giunto alla XVII edizione, intende fornire una lettura quanto più organica possibile dell’ampia materia del sistema di istruzione in Italia, anche al fine di guidare il lettore nell’analisi delle numerose novità normative intervenute nel settore della scuola che si presenta, soprattutto negli ultimi anni, in costante evoluzione. Il riferimento va, in particolare, all’impatto riformatore della legge 107 del 2015, cd. Buona scuola, che, con i suoi otto decreti legislativi 59-66, emanati nel 2017, sta gradualmente modificando la fisionomia del sistema scolastico in molti ambiti sensibili: dalla valutazione degli alunni con i nuovi esami di Stato, all’integrazione degli studenti disabili, solo per citarne alcuni.

        Il testo offre una trattazione approfondita del complesso panorama scolastico italiano degli ultimi anni, tra norme approvate, in via di applicazione e disposizioni che prevedono significative modifiche nell’anno in corso e in quelli a venire, percorrendo le tappe più significative dell’intero sistema educativo di formazione ed istruzione e soffermandosi, in particolar modo, sui singoli ordinamenti scolastici, dalla scuola dell’infanzia, al primo e secondo ciclo di istruzione.

        Dopo aver illustrato la struttura e l’organizzazione centrale e locale dell’ordinamento del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, si analizzano l’inquadramento giuridico-funzionale e le responsabilità del personale della scuola, da quello docente a quello direttivo, ispettivo ed amministrativo, alla luce del riordino del pubblico impiego (D.Lgs. 74/2017 e D.Lgs. 75/2017) e del nuovo contratto collettivo Istruzione e ricerca CCNL 2016-2018.

        Senza dimenticare i provvedimenti che trasversalmente interessano anche il mondo della scuola, come la L. 119/2017 in materia di vaccinazioni obbligatorie e la L. 71/2017 di repressione del cyberbullismo, il nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 50/2016) e il Regolamento UE 2016/679 sul trattamento dei dati personali, applicabile a partire dal 25 maggio 2018.

        In linea con la collaudata sistematica espositiva della manualistica Simone, che si av­vale di differenti corpi di stampa, uso sapiente del neretto e del corsivo, questionari di riepilogo a conclusione di ogni capitolo, il volume soddisfa le esigenze degli studenti universitari, costituendo al contempo un valido sussidio per i partecipanti ai concorsi pubblici e per gli operatori del settore.

      • PARTE PRIMA

        EVOLUZIONE DEL DIRITTO SCOLASTICO

        Capitolo 1: La scuola nell’ordinamento giuridico italiano

        Sezione Prima

        La scuola dall’Unità d’Italia alla Costituzione repubblicana

        1. La legge Casati: prima normativa in materia

        2. Dai primi programmi alla riforma Gentile

        3. La scuola nella Costituzione repubblicana

        4. La libertà di insegnamento

        5. Il diritto all’istruzione

        Sezione Seconda

        Le fonti giuridiche del sistema scolastico

        1. La Costituzione e i rapporti con le altre fonti della scuola

        2. Le fonti legislative

        3. Il Testo unico dell’istruzione

        4. I regolamenti e gli atti del Ministero

        5. I contratti collettivi e le relazioni sindacali

        6. Segue: Il nuovo contratto del comparto Istruzione e ricerca

        7. I documenti dell’istituzione scolastica

        Sezione Terza

        Gli interventi normativi che hanno innovato la scuola

        Premessa

        1. La scuola democratica

        2. Gli anni Settanta: i decreti delegati

        3. La scuola degli anni Novanta

        4. Il processo autonomistico innescato dalle Leggi Bassanini (L. 59/1997)

        5. La riforma Moratti e la sua attuazione

        6. La riforma Gelmini

        7. La riforma della cd. «Buona scuola» (L. 107/2015)

        Capitolo 2: L’autonomia scolastica

        1. La scuola autonoma

        2. Il concetto di autonomia espresso dall’art. 21 L. 59/1997

        3. Il Regolamento sull’autonomia: il D.P.R. 275/1999

        4. L’autonomia didattica

        5. L’autonomia organizzativa

        6. L’autonomia di ricerca, sperimentazione e sviluppo

        7. L’autonomia scolastica nella Buona scuola

        8. L’autonomia funzionale

        9. L’attuazione dell’autonomia: la «rete di scuole»

        10. L’autonomia finanziaria

        PARTE SECONDA

        L’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA DEL SISTEMA SCOLASTICO

        Capitolo 1: L’amministrazione della Pubblica Istruzione

        Premessa

        Sezione Prima

        L’organizzazione a livello centrale

        1. Le origini del Ministero

        2. L’attuale configurazione del Ministero

        3. Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

        4. La Conferenza permanente dei capi Dipartimento e dei direttori generali

        5. Il Consiglio di amministrazione del Ministero

        6. Gli organismi collegati all’amministrazione centrale. Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI)

        7. L’Istituto nazionale di valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione (INVALSI)

        8. L’Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa (INDIRE)

        9. Il Sistema nazionale di valutazione (SNV)

        10. L’Osservatorio per l’edilizia scolastica

        Sezione Seconda

        L’organizzazione a livello locale

        1. Introduzione

        2. L’articolazione periferica: gli Uffici scolastici regionali e gli Uffici di Ambito territoriale

        3. Le competenze delle istituzioni scolastiche autonome

        Capitolo 2: Le competenze delle autonomie territoriali

        1. La ripartizione delle competenze nel sistema di istruzione

        2. Il decentramento delle funzioni nel settore dell’istruzione scolastica

        3. L’equilibrio tra funzioni statali e regionali

        PARTE TERZA

        ORDINAMENTI SCOLASTICI

        Capitolo 1: Il sistema educativo di istruzione e formazione

        1. L’evoluzione del sistema educativo

        2. Il riassetto della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione

        3. Il secondo ciclo di istruzione nella riforma Moratti

        4. Obbligo scolastico e diritto-dovere di istruzione e di formazione

        5. L’obbligo di istruzione

        6. L’alternanza scuola-lavoro

        7. Dalla riforma Moratti alla riforma Gelmini

        8. La riforma Gelmini e la «razionalizzazione» scolastica

        Capitolo 2: La scuola dell’infanzia

        1. Percorso storico-normativo

        2. L’ordinamento della scuola dell’infanzia

        3. Le sezioni primavera

        4. Il Sistema integrato di educazione e istruzione 0-6 anni (D.Lgs. 65/2017)

        Capitolo 3: Il primo ciclo di istruzione

        Premessa: articolazione del primo ciclo di istruzione

        Sezione Prima

        La scuola primaria

        1. Definizione ed evoluzione storico-normativa

        2. L’ordinamento della scuola primaria

        3. Le Indicazioni nazionali dal 2004 al 2012

        4. Cittadinanza e Costituzione

        5. Indicazioni nazionali 2017 e nuovi scenari

        6. Le nuove competenze chiave del 2018

        Sezione Seconda

        La scuola secondaria di primo grado

        1. Definizione ed evoluzione storico-normativa

        2. L’ordinamento della scuola secondaria di primo grado

        3. La valutazione degli alunni nel primo ciclo di istruzione (D.Lgs. 62/2017)

        Capitolo 4. Il secondo ciclo di istruzione

        Sezione Prima

        I percorsi di studio

        1. L’istruzione secondaria di secondo grado

        2. Evoluzione normativa: il secondo ciclo nella riforma Moratti

        3. Segue: Il secondo ciclo nella riforma Gelmini

        4. I licei

        5. Gli istituti professionali

        6. Gli istituti tecnici

        7. Il sistema di istruzione e formazione tecnica superiore

        8. L’alternanza scuola-lavoro e l’apprendistato

        Sezione Seconda

        Le norme comuni

        1. La valutazione degli studenti nel secondo ciclo di istruzione

        2. Il diploma e il curriculum dello studente

        3. Il riconoscimento delle eccellenze

        4. L’insegnamento della religione cattolica (IRC)

        5. Il CLIL nelle scuole secondarie di secondo grado

        6. I percorsi di orientamento universitario

        7. I percorsi di orientamento finalizzati alle professioni e al lavoro

        8. Lo Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria

        9. L’adozione dei libri di testo

        10. L’iscrizione a scuola

        11. La formazione delle classi

        12. La scuola digitale

        Capitolo: Gli alunni con bisogni educativi speciali: disabilità, DSA e altri BES

        Premessa

        1. Gli alunni disabili

        2. L’insegnante di sostegno

        3. I gruppi per l’inclusione (GLIR-GIT-GLI)

        4. Il Piano per l’inclusione

        5. I Disturbi specifici di apprendimento (DSA)

        6. Il diritto allo studio degli alunni con DSA e gli strumenti compensativi

        7. I Bisogni educativi speciali (BES)

        8. La valutazione degli alunni disabili

        9. La valutazione degli alunni con DSA e altri BES

        Capitolo 6: L’istruzione non statale

        1. La disciplina giuridica della parità scolastica

        2. Le scuole non paritarie

        Capitolo: Gli organi collegiali della scuola

        1. Gli organi collegiali della scuola. Comunità scolastica e organi collegiali territoriali

        2. Gli organi collegiali a livello di circolo e di istituto

        3. Il funzionamento degli organi collegiali

        4. Le assemblee degli studenti e dei genitori

        PARTE QUARTA

        STATO GIURIDICO DEL PERSONALE DELLA SCUOLA

        Capitolo 1: La dirigenza scolastica

        Sezione Prima

        Inquadramento funzionale

        1. La funzione direttiva dei Dirigenti scolastici

        2. Le attribuzioni del Dirigente

        3. Il reclutamento dei Dirigenti scolastici

        4. Il rapporto di lavoro: assunzione in servizio e contratto di lavoro

        5. Il conferimento dell’incarico dirigenziale

        6. Verifica dei risultati e valutazione del DS

        Sezione Seconda

        Inquadramento giuridico

        1. La formazione dei Dirigenti scolastici

        2. Lo svolgimento del rapporto di lavoro e le vicende sospensive e interruttive: ferie, permessi e congedi

        3. Segue: Le assenze per malattia

        4. La sostituzione del Dirigente assente: i collaboratori del DS

        5. La retribuzione dei Dirigenti scolastici

        6. La cessazione dal servizio dei Dirigenti scolastici

        Sezione Terza

        Il personale ispettivo

        1. L’art. 397 D.Lgs. 297/1994

        2. La funzione ispettiva

        3. L’organizzazione del personale ispettivo

        4. Il reclutamento del personale ispettivo

        Capitolo 2: Il personale docente

        Sezione Prima

        Inquadramento funzionale

        Premessa: La definizione degli organici

        1. La funzione docente

        2. I docenti

        3. Le attività individuali

        4. Le attività di formazione

        5. I docenti incaricati delle funzioni strumentali al PTOF

        6. Il reclutamento dei docenti

        7. Assunzione in servizio: contratto individuale di lavoro e periodo di prova

        8. Le supplenze del personale docente

        9. La disciplina per il conferimento di incarichi di collaborazione ad esperti esterni

        Sezione Seconda

        Inquadramento giuridico: i diritti e i doveri

        1. Ferie e permessi

        2. Congedi parentali

        3. Assenze per malattia

        4. L’esercizio dei diritti sindacali

        5. Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie

        6. La mobilità

        7. Diritto allo stipendio

        8. Diritto alla carriera e alla progressione economica

        9. Divieti

        10. Estinzione del rapporto di servizio

        Capitolo 3: Il personale non docente

        1. Profili professionali del personale non docente

        2. Il personale dell’area D

        3. Il personale dell’area C

        4. Il personale dell’area B

        5. Il personale dell’area A

        6. Reclutamento del personale ATA

        7. Diritti del personale ATA

        8. Orario di lavoro

        9. Formazione ed aggiornamento

        10. Riconoscimento dei servizi e riscatti ai fini della carriera

        11. Le graduatorie e le supplenze del personale ATA

        Capitolo 4: Le responsabilità nella scuola

        1. Le responsabilità dei pubblici dipendenti

        2. Responsabilità penale

        3. Responsabilità civile verso i terzi

        4. La responsabilità amministrativa

        5. Il danno erariale

        6. La responsabilità contabile

        7. Peculiari ipotesi di responsabilità nella scuola: la corretta tenuta dei fascicoli e dei registri scolastici

        8. Segue: L’accesso agli atti della scuola

        9. Segue: Il responsabile della trasparenza

        10. Segue: Scuola e privacy. Il Responsabile del trattamento dei dati personali e il Responsabile della protezione dei dati

        Capitolo 5: Responsabilità e poteri disciplinari

        1. La responsabilità disciplinare

        2. Quadro generale delle fonti: i rapporti tra legge e CCNL

        3. La responsabilità disciplinare nella contrattazione collettiva e nelle specifiche fonti  di riferimento

        4. Il Codice di comportamento del pubblico impiego (D.P.R. 62/2013)

        5. La disciplina comune di cui al D.Lgs. 165/2001

        6. Il procedimento disciplinare

        7. Il procedimento disciplinare a carico dello studente

        PARTE QUINTA

        LA GESTIONE FINANZIARIA, CONTABILE E I CONTRATTI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

        Capitolo 1: La gestione finanziaria contabile e patrimoniale

        1. Le fonti normative in materia di amministrazione e contabilità

        2. I principi della gestione finanziaria

        3. Le risorse finanziarie e i fondi per la scuola

        4. Le scritture contabili obbligatorie

        5. Il programma annuale

        6. La realizzazione del programma annuale

        7. Il servizio di cassa

        8. Il conto consuntivo

        9. Il bilancio sociale

        10. Le gestioni economiche separate

        11. La gestione patrimoniale

        12. Il controllo di regolarità amministrativa e contabile

        Capitolo 2: I contratti delle istituzioni scolastiche

        1. La capacità negoziale delle istituzioni scolastiche

        2. Funzioni e poteri relativi all’attività negoziale delle istituzioni scolastiche

        3. I limiti all’attività negoziale delle istituzioni scolastiche

        4. Le procedure di affidamento tra D.I. 44/2001 e Codice dei contratti

        5. Singole figure contrattuali escluse dalla procedura ordinaria

        6. Il diritto dei contratti pubblici

        7. Il percorso di formazione del contratto pubblico: l’evidenza pubblica

        8. Gli acquisti centralizzati

        PARTE SESTA

        L’ISTRUZIONE NELL’UNIONE EUROPEA

        Capitolo 1: I sistemi scolastici dei Paesi dell’Unione europea

        1. I sistemi educativi in Europa

        2. L’istruzione obbligatoria in Europa

        3. Il maestro unico

        4. La valutazione nel livello di istruzione secondaria inferiore

        Capitolo 2: Gli ordinamenti scolastici dei Paesi UE

        1. Austria

        2. Belgio

        3. Bulgaria

        4. Cipro

        5. Croazia

        6. Danimarca

        7. Estonia

        8. Finlandia

        9. Francia

        10. Germania

        11. Grecia

        12. Inghilterra

        13. Lettonia

        14. Lituania

        15. Lussemburgo

        16. Malta

        17. Paesi Bassi

        18. Polonia

        19. Portogallo

        20. Repubblica Ceca

        21. Romania

        22. Scozia e Irlanda del Nord

        23. Slovacchia

        24. Slovenia

        25. Spagna

        26. Svezia

        27. Ungheria

      • Aggiornata ai decreti nn. 59-66 attuativi della Buona scuola e al CCNL 2016-2018 del comperto Istruzione e ricerca