Compendio di Programmazione e Controllo di Gestione 40/3 - Edizioni Simone

Compendio di Programmazione e Controllo di Gestione

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v40_3.jpg

Pianificazione strategica - Controllo di gestione - Analisi dei costi - Budget d'esercizio - Reporting

  • Anno Edizione: 2017
  • Edizione: IV
  • Formato: 15 x 21
  • Pagine: 286
  • Codice: 40/3
  • Disponibile in formato ebook

  • Isbn PDF: 9788824428774
  • Prezzo PDF: € 9,90
  •  

     
     
    • Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.

      • In questo lavoro si propone una descrizione dei principali strumenti che la dottrina ha teorizzato e la prassi dimostra, concretamente, di utilizzare per valutare le performance conseguite dall’azienda.

        In un momento delicato come quello attuale, caratterizzato dal fatto che molte aziende non sono riuscite a superare una crisi economica durata quasi dieci anni, per l’impresa diviene fondamentale avere a disposizione un set di strumenti che le permettano, da una parte, di pianificare correttamente la propria strategia competitiva e dall’altra, di controllare a consuntivo, o ancor meglio in itinere, il livello con cui gli obiettivi strategici si stanno trasformando in reali traguardi conseguiti.

        Il libro si pone l’obiettivo di approfondire le caratteristiche, le finalità informative, gli aspetti di maggiore problematicità degli strumenti utilizzati per l’analisi della gestione aziendale. L’approccio seguito è quello di proporre al lettore, in primo luogo, un’illustrazione teorica degli argomenti d’analisi, seguita da alcune considerazioni pratiche che hanno lo scopo di contestualizzare meglio le tematiche trattate. Nel testo sono, infatti, inseriti numerosi casi aziendali, che esplicitano particolari problematiche aziendali e riportano le possibili soluzioni ad esse.

        Gli argomenti trattati sono suddivisi in sette capitoli che, partendo dalle problematiche di pianificazione e controllo dell’attività strategica dell’impresa, affrontano, prima, gli strumenti per l’analisi della redditività aziendale “a consuntivo” e, successivamente, gli strumenti per la programmazione dell’attività operativa.

        Nel primo capitolo si propongono alcune considerazioni in merito al concetto di strategia. Il lavoro prosegue con una rassegna sull’evoluzione storica delle tecniche di pianificazione, passando dal long range planning, allo strategic planning, fino a giungere allo strategic management. Si descrive, inoltre, una possibile articolazione delle fasi logiche attraverso cui il processo di pianificazione può essere realizzato.

        Infine, si esaminano alcuni aspetti del controllo strategico attraverso cui si attua una periodica verifica dell’efficienza e dell’efficacia delle scelte strategiche intraprese.

        Nel secondo capitolo si introducono gli aspetti rilevanti da considerare nel momento di progettazione ed implementazione di un sistema di controllo della gestione. L’approccio seguito è quello sistemico, in base al quale il sistema di controllo viene scomposto nella sua struttura (organizzativa e tecnico-contabile) e nel suo processo. La prima si riferisce alla distribuzione delle responsabilità economiche nell’ambito dell’organizzazione. Il secondo riguarda la metodologia attraverso la quale viene realizzato il controllo stesso. Tra i due elementi vi sono chiaramente dei frequenti fenomeni di interrelazione.

        Il terzo capitolo tratta dei sistemi di contabilità analitica utili per l’analisi della redditività a consuntivo. Il tema viene affrontato partendo dagli scopi conoscitivi che tali sistemi soddisfano, per poi dare spazio alle classificazioni e alle configurazioni dei costi. Vengono, inoltre, tratteggiate le modalità di calcolo definite direct costing e full costing. Il capitolo termina con alcuni esempi su tali tematiche e con un caso di studio sulle modalità operative di collegamento tra la contabilità generale e la contabilità analitica.

        Alla luce delle considerazioni svolte nel capitolo terzo, nel quarto capitolo viene affrontata la tematica dell’impiego delle informazioni sui costi nei processi decisionali. Il modello costi-volumi-risultati viene analizzato nel dettaglio, così come vengono svolte considerazioni in merito alle modalità di definizione dei prezzi di vendita dei prodotti, all’analisi della redditività degli stessi ed alle scelte di make or buy. Il capitolo contiene, oltre agli esempi numerici relativi alle tematiche anticipate, anche alcune considerazioni sulle modalità di valutazione economico finanziaria dei progetti di investimento.

        Il quinto capitolo esamina la programmazione aziendale attuata tramite il budget d’esercizio. Di tale strumento vengono dettagliate le caratteristiche e le funzioni assolte e ne viene proposta l’articolazione in relazione alle diverse unità organizzative aziendali coinvolte nel processo di budgeting. Il capitolo si conclude illustrando le modalità attraverso le quali si consolidano i budget settoriali, ottenendo il budget economico, quello finanziario e quello patrimoniale. Anche questo capitolo contiene una serie di applicazioni pratiche volte ad illustrare, anche da un punto di vista quantitativo, i concetti teorici trattati.

        Nel sesto capitolo si descrive il sistema di reporting quale strumento di diffusione, ai vari livelli della struttura organizzativa aziendale, delle informazioni prodotte dal sistema di controllo della gestione, relativamente al raggiungimento degli obiettivi programmati. La tematica viene articolata affrontando prima i requisiti che un sistema di reporting dovrebbe possedere, per poi descrivere le tipologie di reporting realizzabili nell’azienda. Il capitolo contiene, inoltre, gli elementi per realizzare l’analisi degli scostamenti (variance analysis), nonché alcune applicazioni pratiche in cui vengono ripresi i concetti teorici attraverso case study.

        Il settimo capitolo analizza gli strumenti “evoluti” per il controllo della gestione d’impresa. In particolare, si descrive la metodologia di calcolo del costo di prodotto fondata sull’Activity Based Costing, anche mediante alcune esemplificazioni. Si illustrano, inoltre, i connotati di alcuni metodi e tecniche del Cost Management (Performance Measurement, Strategic Cost Management, Target Costing) la cui finalità principale riguarda la produzione di informazioni sulle cause dei costi e delle performance aziendali.

        L’ultimo capitolo, infine, affronta il tema dei controlli interni ed esterni sulla gestione nella pubblica amministrazione.

      • Introduzione

        Capitolo Primo: La pianificazione strategica

        1. Premessa

        2. La strategia aziendale e gli approcci all’attività di pianificazione

        3. Le fasi del processo di pianificazione

        4 Il controllo strategico (nozione e cenni)

        Capitolo Secondo: Il controllo di gestione

        1. Nozione

        2 L’approccio sistemico al controllo di gestione

        3 Gli strumenti contabili del controllo di gestione (nozioni e rinvio)

        4. I sistemi di comunicazione delle informazioni

        Capitolo Terzo: La contabilità analitica

        1. Premessa

        2. Finalità

        3. La classificazione dei costi

        4. Le possibili configurazioni di costo

        5. Le modalità di calcolo dei costi

        6. La definizione del piano dei centri di costo

        7. I metodi di collegamento tra la contabilità generale e la contabilità analitica

        8. Alcuni esempi

        Capitolo Quarto: L’analisi dei costi

        1. Considerazioni generali

        2. L’analisi costi - volumi - risultati: aspetti introduttivi

        3. La definizione dei prezzi di vendita

        4. L’analisi della redditività dei prodotti aziendali

        5. Le scelte di make or buy

        6. L’analisi dei progetti di investimento

        7. Alcuni esempi

        Capitolo Quinto: Il budget d’esercizio

        1. Caratteristiche e funzioni

        2. Il budget commerciale

        3. Il budget della produzione

        4. Il budget degli investimenti

        5. Il consolidamento dei budget settoriali: il Master budget

        6. Alcuni esempi

        Capitolo Sesto: Il sistema di reporting e l’analisi degli scostamenti

        1. Il sistema di reporting: alcune considerazioni introduttive

        2. Il reporting per varianti e l’analisi degli scostamenti

        3. L’analisi degli scostamenti dei costi variabili

        4. L’analisi degli scostamenti dei costi fissi

        5. L’analisi degli scostamenti dei ricavi di vendita

        6 L’analisi degli scostamenti del margine di contribuzione

        7 Il collegamento tra l’analisi degli scostamenti ed i centri di responsabilità

        8. La Variance Analysis: un esempio riepilogativo

        Capitolo Settimo: Gli strumenti evoluti per l’analisi della gestione aziendale

        1. L’evoluzione del contesto ambientale

        2. L’analisi dei processi e l’Activity Based Management: considerazioni introduttive

        3. L’Activity Based Costing: le principali caratteristiche

        4. L’ABC e la determinazione del costo pieno del prodotto

        5. L’applicazione dell’ABC: alcuni esempi

        6. Punti di forza e di debolezza dell’ABC

        7. Dal cost accounting al cost management

        Capitolo Ottavo: I controlli interni ed esterni sulla gestione nella P.A.

        1. Nozione di controllo

        2. I controlli interni nell’ambito delle pubbliche amministrazioni

        3. Il controllo di regolarità amministrativa e contabile

        4. Il controllo strategico

        5. I controlli sulle società partecipate non quotate

        6 Il controllo sugli equilibri finanziari

        7 Il controllo di gestione

        8. I controlli esterni: la Corte dei conti

        Indice Analitico