La Prova Orale per Lingua Inglese - Classi di concorso (A24 - A25) 526/14A - Edizioni Simone

La Prova Orale per Lingua Inglese - Classi di concorso (A24 - A25)

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v526_14a.jpg

• Progettazione educativo-didattica • Attività didattiche/Lezioni simulate svolte • Per la scuola secondaria di I grado (A25) e per gli istituti di istruzione secondaria di II grado (A24) - con Espansioni online

  • Anno Edizione: 2018
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 336
  • Codice: 526/14A
  • Isbn: 9788891419156
  • Prezzo: € 28,00
  •  

    • Acquista
    • cartaceo
     
     

      • Le nuove procedure per il reclutamento degli insegnanti (concorsi a cattedra e FIT) sono finalizzate ad accertare:

        • non solo la padronanza dei contenuti disciplinari;

        • ma anche la capacità di trasmissione degli stessi e le relative competenze di progettazione didattica.

        In quest’ottica, assume fondamentale importanza nella preparazione del candidato acquisire le conoscenze necessarie per progettare un’efficace simulazione di lezione in aula, individuando fra l’altro:

        • i destinatari dell’intervento didattico;

        • gli ambienti di apprendimento;

        • i tempi;

        • i prerequisiti necessari;

        • gli obiettivi finali;

        • i raccordi interdisciplinari;

        • gli strumenti di verifica adeguati.

        Questo volume, indirizzato a quanti si apprestano a sostenere le prove di concorso per le classi:

        A24 Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado – Inglese (ex A346);

        A25 Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado - Inglese (ex A345), fornisce tutti gli strumenti necessari per organizzare una valida Unità di Apprendimento (UdA)/

        Lezione simulata, allo scopo di poter dimostrare:

        • la padronanza delle tecniche pedagogiche riguardanti la trasmissione delle conoscenze;

        • il controllo dei mezzi didattici a disposizione.

        Nello specifico, il volume e organizzato nel modo seguente:

        PARTE I, dedicata alla progettazione educativo-didattica.

        In essa si affrontano, su un piano generale e teorico, le tematiche concernenti la “macro” e “micro” progettazione, al fine d’inquadrare la programmazione didattica all’interno dei binari normativi per essa previsti:

        Indicazioni Nazionali,

        Linee Guida,

        PTOF,

        curriculo obbligatorio;

        PARTE II, che illustra, sotto un profilo maggiormente operativo, la programmazione di una lezione, delineando tutti i passaggi e gli elementi indispensabili per realizzare una “simulazione efficace”, compresa una sintetica guida all’utilizzo di PowerPoint, funzionale alla presentazione con slide dell’unita di apprendimento;

        PARTE III (Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model di Lingua Inglese), nella quale, per entrambe le classi di concorso, proponiamo diversi esempi di Unità di Apprendimento/

        Lezioni sviluppate in tutti i dettagli.

        Il volume prosegue online, dove sono disponibili:

        • altre proposte di UdA;

        • un modello personalizzabile di lezione simulata in PowerPoint.

      • Parte I La progettazione educativo-didattica

        Capitolo 1 Progettare nella scuola

        1 La progettazione del processo formativo

        2 Macro e micro progettazione a scuola

        3 Progettazione e progetto

        a) Fattori che determinano oppure ostacolano il successo di un progetto

        b) Il ruolo delle risorse umane della scuola

        4 La competenza progettuale del docente

        5 Attività preliminari alla stesura di un progetto

        a) Individuazione del problema

        b) Negoziazione degli obiettivi

        6 Elementi base per la stesura di un progetto

        Capitolo 2 Modelli di scuola e tecniche di progettazione

        1 La scuola del programma

        2 La scuola della programmazione

        3 La programmazione per obiettivi

        4 La scuola della progettazione

        Capitolo 3 Il progetto per eccellenza: il PTOF

        1 Il Piano dell’offerta formativa

        2 Il curricolo obbligatorio

        3 La struttura del PTOF

        4 IL PTOF: una traccia di lavoro

        a) Premessa: i principi ispiratori

        b) La nostra identità: chi siamo e cosa facciamo

        c) La nostra visione: cosa vogliamo diventare

        d) Analisi dei bisogni: le aree problematiche

        e) Aree di intervento: l’area della didattica

        f) Area della ricerca e della formazione

        g) Area della partecipazione: la collaborazione Scuola-Famiglia

        h) Area della verifica e della valutazione

        5 L’importanza della documentazione

        Il PTOF di una scuola secondaria di primo grado

        Capitolo 4 Dal curricolo all’unità di apprendimento

        1 Pianificazione di un curricolo

        2 Programmazione d’istituto

        3 Programmazione educativa

        4 Programmazione curricolare

        5 Programmazione didattica

        6 Individuazione degli obiettivi per la programmazione didattica

        7 Attuazione della programmazione didattica: le unita di apprendimento (UdA)

        8 Programmare per competenze

        Capitolo 5 La didattica per percorsi autoconsistenti

        1 Percorsi autoconsistenti e lezioni

        2 Dalla programmazione collegiale alla programmazione individuale

        3 La verifica degli apprendimenti

        a) I vari tipi di prova di verifica: prove tradizionali, strutturate, semistrutturate e pratiche

        b) La costruzione di un test

        c) Il momento della verifica

        4 La didattica del prodotto: progettare compiti di realtà e/o prove esperte

        5 La valutazione

        6 Valutare le competenze

        Capitolo 6 La programmazione educativa e l’attività docimologica

        1 Specificità della valutazione scolastica

        2 Normativa sulla valutazione

        3 Strumenti della valutazione

        a) La funzione valutativa dei test INVALSI

        b) Le prove strutturate

        4 L’obiettività valutativa

        Capitolo 7 La programmazione individualizzata per i BES

        1 La complessità del gruppo-classe

        2 La “speciale normalità”

        3 Come nasce il bisogno educativo speciale

        4 L’ICF come strumento di lettura dei bisogni di bambini e adolescenti

        5 La macroarea dei BES e le sottocategorie

        6 L’importanza dell’identificazione precoce

        7 I disturbi specifici di apprendimento

        a) La dislessia

        b) I disturbi specifici della scrittura: disortografia e disgrafia

        c) Le difficolta di calcolo

        d) Il disturbo specifico della compitazione

        e) Il disturbo della comprensione del testo

        8 La procedura diagnostica

        9 Gli indicatori per i docenti

        10 La disciplina in materia di DSA

        11 Strumenti compensativi e dispensativi per gli studenti con DSA

        12 Il quadro normativo sui BES

        13 Linee guida per l’accoglienza degli alunni stranieri

        Parte II La lezione simulata

        Capitolo 1 La lezione simulata come prova di concorso

        1 Che cos’e una lezione simulata

        2 I criteri di valutazione della lezione simulata

        Capitolo 2 La lezione in classe

        1 Come si imposta una lezione

        2 Le competenze relazionali del docente

        3 I vari tipi di lezione: frontale, dialogata, partecipata

        a) La lezione frontale

        b) La lezione dialogata (o socratica)

        c) La lezione partecipata

        d) La lezione costruttivista

        4 Gli obiettivi educativi e didattici

        5 Le fasi fondamentali di progettazione di una lezione

        a) L’analisi della situazione di partenza

        b) La descrizione degli obiettivi specifici di apprendimento

        c) I contenuti e i metodi

        d) La verifica degli apprendimenti

        Capitolo 3 Come organizzare una lezione simulata

        1 Cosa osserva la Commissione durante la lezione simulata

        2 Lo schema base di una lezione simulata

        Capitolo 4 La lezione simulata in PowerPoint

        1 L’interfaccia di PowerPoint

        2 Creare una nuova presentazione

        3 Le modalità di visualizzazione

        4 Le diapositive

        5 Diamo colore alla presentazione: scegliamo un modello

        6 Aggiungere ed eliminare diapositive

        7 La gestione dei testi: creazione dei contenuti

        8 Formattare i caratteri

        9 Gli elenchi

        10 Le tabelle

        11 Grafici e diagrammi

        12 Inserire e manipolare le immagini

        13 Inserire forme

        14 Le transizioni

        15 Gli effetti di animazione

        16 Le note

        17 La presentazione

        Una lezione in PowerPoint

        Parte III Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model di Lingua Inglese

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 1 Reading Great Expectations

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 2 Reading The Merchant of Venice

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 3 Reading Jane Eyre

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 4 Reading Frankenstein

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 5 Reading Mrs. Dalloway

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 6 Reading Heart of Darkness

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 7 Reading John Donne: Meditation XVII

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 8 Australian Languages and Culture

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 9 Harry Potter’s London Transport

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 10 British Social Life: the “Pub”

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 11 British Sports

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 12 South African Culture and Customs

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 13 Going to the Globe: “Passives” in Entertainment Leaflets

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 14 The Future of World Heritage

        Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model 15 British Music