2386 Dirigenti scolastici - Manuale completo per la preparazione - Tomo II (Aree tematiche C-G) 529/B - Edizioni Simone

2386 Dirigenti scolastici - Manuale completo per la preparazione - Tomo II (Aree tematiche C-G)

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v529_b.jpg

Area C: Area giuridico amministrativa-finanziaria - Area G: Informatica

  • Anno Edizione: 2011
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 896
  • Codice: 529/B
  • Isbn: 9788824430234
  • Prezzo: € 48,00
  •  

    • fuori catalogo
    • TOMO II

      Per lo studio delle Aree tematiche C-G
     
     

      • Sulla Gazzetta Ufficiale Serie Concorsi del 15 luglio 2011, n. 56 e stato finalmente pubblicato il bando di concorso per il reclutamento di 2386 dirigenti scolastici. Il concorso prevede una prova preselettiva, due prove scritte e una prova orale vertenti sulle seguenti aree tematiche:

        — Area A - Unione Europea, le sue politiche e i suoi programmi in materia di istruzione e formazione, i sistemi formativi e gli ordinamenti degli studi in Italia e nei paesi dell’Unione europea, con particolare riferimento al rapporto tra le autonomie scolastiche e quelle territoriali e ai processi di riforme ordinamentali in atto;

        — Area B - Gestione dell’istituzione scolastica, predisposizione e gestione del piano dell’offerta formativa nel quadro dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e in rapporto alle esigenze formative del territorio;

        — Area C - Area giuridico-amministrativo-finanziaria, con particolare riferimento alla gestione integrata del piano dell’offerta formativa e del programma annuale;

        — Area D - Area socio-psicopedagogica, con particolare riferimento ai processi di apprendimento, alla valutazione dell’apprendimento e dell’istituzione scolastica, alla motivazione, alle difficoltà di apprendimento, all’uso dei nuovi linguaggi multimediali nell’insegnamento e alla valutazione del servizio offerto dalle istituzioni scolastiche;

        — Area E - Area organizzativa, relazionale e comunicativa, con particolare riguardo all’integrazione interculturale e alle varie modalità di comunicazione istituzionale;

        — Area F - Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse e gestione dell’istituzione scolastica, con particolare riferimento alle strategie di direzione;

        — Area G - Uso a livello avanzato delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;

        — Area H - Conoscenza di una tra le seguenti lingue straniere al livello B1 del quadro comune europeo di riferimento: francese, inglese, tedesco, spagnolo.

        Nell’Allegato tecnico al bando vengono altresì specificate le materie rientranti nelle singole aree tematiche.

        Per venire incontro alle esigenze di chi prepara il concorso, abbiamo dato alle stampe questo Manuale completo per la preparazione strutturato in due tomi:

        — il Tomo I approfondisce le aree tematiche A, B, D, E, F

        — il Tomo II approfondisce invece le aree C e G.
        Il presente Tomo II, strutturato in capitoli per argomenti omogenei, e suddiviso in dieci parti: le prime nove (Diritto costituzionale, Diritto amministrativo, Diritto comunitario, Diritto del lavoro e della sicurezza sui luoghi di lavoro, Diritto civile, Normativa in materia di tutela dei dati personali, Elementi di diritto penale, Elementi di contabilità di Stato, Gestione amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche) trattano le tematiche dell’Area C; la decima parte (Informatica) copre invece le tematiche dell’Area G.

      • Parte Prima

        Diritto costituzionale

        Capitolo Primo: L’ordinamento giuridico e le fonti del diritto

        1. L ’Ordinamento giuridico

        2. Le norme giuridiche

        3. Classificazione delle norme giuridiche

        4. Le fonti del diritto

        5. Rapporti tra le fonti

        6. La Costituzione, le leggi di revisione costituzionale e le altre leggi costituzionali

        7. Le leggi ordinarie

        8. Gli atti aventi forza di legge

        9. Il referendum

        10. Le fonti regionali

        11. Le fonti locali

        12. Le fonti secondarie

        13. Le consuetudini

        14. Le fonti internazionali

        15. Gli atti giuridici dell’Unione europea

        Capitolo Secondo: Lo Stato

        1. L o stato: nozione ed elementi costitutivi

        2. Le funzioni dello Stato

        3. I caratteri dello Stato italiano

        4. Gli Organi costituzionali e di rilievo costituzionale dello Stato italiano

        5. La Costituzione della Repubblica Italiana

        6. L ’Italia e la Comunità internazionale

        7. L ’Italia e l’Unione europea

        Capitolo Terzo: I diritti e le libertà fondamentali

        Sezione Prima: I diritti e i doveri dei cittadini

        1. I diritti inviolabili della persona

        2. I doveri inderogabili

        3. Il principio di uguaglianza

        Sezione Seconda: I rapporti civili

        1. La liberta personale

        2. La liberta di domicilio

        3. La liberta e la segretezza della corrispondenza

        4. La liberta di circolazione e di soggiorno

        5. La condizione giuridica dello straniero

        6. La liberta di riunione

        7. La liberta di associazione

        8. La liberta religiosa

        9. La liberta di manifestazione del pensiero

        Sezione Terza: I rapporti etico-sociali

        1. La tutela della famiglia

        2. La cultura e la scuola

        3. La tutela della salute

        4. La tutela dell’ambiente

        Sezione Quarta:

        1. Il lavoro

        2. I sindacati

        3. Il diritto di sciopero

        4. La liberta di iniziativa economica

        5. La proprietà

        Sezione Quinta: I rapporti politici

        1. I partiti politici

        2. Il diritto di voto

        3. I sistemi elettorali

        Capitolo Quarto: L’ordinamento della Repubblica italiana

        1. Il Parlamento

        2. Il procedimento legislativo per le leggi ordinarie

        3. Il procedimento legislativo per le leggi costituzionali

        4. Il Presidente della Repubblica

        5. Le funzioni del Presidente della Repubblica

        6. La responsabilità del Capo dello Stato

        7. Il Governo

        8. Attribuzioni e funzioni del Governo

        9. La Corte costituzionale

        10. Gli organi di rilievo costituzionale

        Parte Seconda

        Diritto amministrativo

        Capitolo Primo: Il diritto amministrativo: nozione e fonti

        1. Concetto e caratteri

        2. Classificazione delle fonti

        3. Le fonti secondarie

        4. I regolamenti

        5. La semplificazione normativa: in particolare, i testi unici e i codici

        6. Le ordinanze

        7. Le norme interne della P.A.

        8. Gli Statuti degli enti pubblici

        9. La consuetudine

        10. La prassi amministrativa

        Capitolo Secondo: Le situazioni soggettive del diritto amministrativo

        1. Concetto e principali distinzioni

        2. Il diritto soggettivo

        3. Gli interessi legittimi

        4. Altre situazioni soggettive: interessi semplici e interessi di fatto

        5. Gli interessi collettivi

        Capitolo Terzo: I soggetti del diritto amministrativo. Gli enti pubblici

        Sezione Prima: Gli enti pubblici: inquadramento e struttura

        1. L o Stato quale ente pubblico

        2. Gli enti pubblici diversi dallo Stato: concetto e caratteri

        3. Gli enti pubblici autarchici: caratteri e disciplina

        4. Le più importanti classificazioni degli enti pubblici

        5. Gli enti pubblici economici

        6. La struttura degli enti pubblici: organi e uffici

        7. Rapporto organico e rapporto di servizio

        8. Il problema della prorogatio degli organi (L. 15-7-1994, n. 444)

        9. Rapporti interorganici

        10. L ’esercizio privato di pubbliche funzioni

        11. La competenza

        12. Trasferimento dell’esercizio della competenza

        Sezione Seconda: L’amministrazione statale

        1. Il nuovo modello organizzativo della pubblica amministrazione

        2. L ’organizzazione per Ministeri

        3. Le agenzie e le aziende autonome

        4. Il Consiglio di Stato

        5. La Corte dei Conti

        6. Il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro (CNEL)

        7. Le autorità amministrative indipendenti

        Sezione Terza: L’organizzazione amministrativa indiretta: gli enti territoriali

        1. Gli enti territoriali

        2. Le Regioni: concetto e natura giuridica

        3. La potestà legislativa delle Regioni

        4. La potestà regolamentare regionale

        5. L’organizzazione regionale

        6. La provincia

        7. Il Comune

        8. I controlli sugli enti territoriali

        Capitolo Quarto: Il rapporto di lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche

        1. Il pubblico impiego

        2. Evoluzione storico-normativa del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni

        3. Ambito di applicazione del T.U. pubblico impiego

        4. Il sistema delle fonti del pubblico impiego

        5. La contrattazione collettiva

        6. Organizzazione degli uffici

        7. La dirigenza pubblica

        8. La vicedirigenza

        9. Accesso al pubblico impiego

        10. I doveri dell’impiegato

        11. Il D.Lgs. 150/2009 e la misurazione e la trasparenza della performance

        12. I diritti patrimoniali dell’impiegato

        13. I diritti non patrimoniali

        14. La responsabilità dell’impiegato

        15. La responsabilità disciplinare

        16. Le forme flessibili di impiego presso la P.A.

        17. Le vicende modificative del rapporto di impiego

        18. Mobilita nel pubblico impiego

        19. Estinzione del rapporto di impiego

        Capitolo Quinto: Gli atti ed i provvedimenti amministrativi. Il procedimento amministrativo

        Sezione Prima: L’attività della P.A.

        1. L ’attività amministrativa: definizione, criteri direttivi e tipologie

        2. La discrezionalità della P.A.

        3. I principi dell’azione amministrativa

        Sezione Seconda: Atti e provvedimenti amministrativi: elementi e requisiti

        1. Gli atti amministrativi

        2. I provvedimenti amministrativi

        3. Gli elementi essenziali dell’atto amministrativo

        Sezione Terza: Il procedimento amministrativo

        1. Il procedimento amministrativo

        2. La nuova tempistica del procedimento e la responsabilità della P.A. per mancato rispetto

        dei termini

        3. Il responsabile del procedimento

        4. La partecipazione al procedimento

        5. La semplificazione dell’azione amministrativa

        Sezione Quarta: Principali atti e provvedimenti amministrativi

        1. Le autorizzazioni

        2. Le licenze

        3. Le concessioni

        4. La disciplina del rapporto di concessione

        5. Gli atti amministrativi diversi dai provvedimenti

        Sezione Quinta: L’informatizzazione della Pubblica Amministrazione

        1. L ’informatizzazione e la digitalizzazione dell’azione amministrativa

        2. Il DigitPA

        3. Il Codice dell’amministrazione digitale alla luce delle modifiche introdotte dal D.Lgs. 235/2010

        4. Il Sistema pubblico di connettività (SPC)

        5. P.A. digitale e i diritti dei cittadini e delle imprese

        6. Gli strumenti della P.A. digitale

        7. La posta elettronica certificata (PEC)

        8. La Carta nazionale dei servizi

        Capitolo Sesto: La patologia dell’atto amministrativo

        1. Vizi di legittimità e vizi di merito dell’atto amministrativo

        2. Stati patologici dell’atto amministrativo

        3. L ’invalidità dell’atto amministrativo

        4. La nullità

        5. L ’illegittimità e l’illiceità

        6. L ’inopportunità dell’atto amministrativo: i vizi di merito

        7. Il potere di riesame della P.A. Gli atti di ritiro

        8. Impugnativa degli atti di ritiro

        9. La sanatoria dell’atto amministrativo viziato: la convalescenza e la conservazione

        Capitolo Settimo: L’attività negoziale e consensuale della Pubblica Amministrazione

        1. L ’attività contrattuale della P.A. in generale

        2. Classificazione dei contratti della P.A.

        3. La disciplina in materia di appalti pubblici: dalle direttive comunitarie al Codice dei contratti pubblici

        4. Il diritto dei contratti pubblici dal Codice (D.Lgs. 163/2006) al Regolamento di esecuzione (D.P.R. 207/2010)

        5. Il procedimento di formazione del contratto (l’evidenza pubblica)

        6. La tutela

        7. Gli accordi integrativi e sostitutivi alla luce della L. 241/1990 e successive modificazioni

        8. Gli accordi di programma

        Capitolo Ottavo: I beni della Pubblica Amministrazione

        1. I beni pubblici

        2. I beni demaniali

        3. I beni patrimoniali

        4. L ’alienazione dei beni patrimoniali degli enti pubblici

        Capitolo Nono: La proprietà privata e le espropriazioni per pubblica utilità

        Sezione Prima: Diritto di proprietà

        1. Il diritto di proprietà ed i suoi limiti di natura pubblicistica

        2. Gli atti di attribuzione coattiva di diritti d’uso

        3. I provvedimenti che privano parzialmente del godimento dei beni

        4. Gli atti necessitati che sacrificano diritti su beni

        Sezione Seconda: L’espropriazione per pubblica utilità

        1. Premessa: gli atti ablatori

        2. I provvedimenti ablatori reali: espropriazione per pubblica utilità

        3. Il criterio del computo dell’indennizzo

        4. Le competenze in materia di espropriazione

        5. La procedura unica introdotta dal t.u. espropriazione

        Capitolo Decimo: Gli obblighi della Pubblica Amministrazione: la responsabilità

        1. Gli obblighi della P.A.: generalità

        2. La responsabilità: concetto e tipi

        3. Il problema dell’ammissibilità della responsabilità civile della P.A.

        4. La natura della responsabilità extracontrattuale della P.A.

        5. Gli elementi della responsabilità extracontrattuale della P.A.

        6. La responsabilità nei confronti della P.A.

        7. L ’illecito amministrativo

        8. La risarcibilità degli interessi legittimi dalla sent. della Cassazione n. 500/1999 al Codice del processo amministrativo

        Capitolo Undicesimo: La giustizia amministrativa

        Sezione Prima: Principi generali sulla tutela giurisdizionale

        1. Nozioni generali

        2. Il sistema della tutela giurisdizionale in Italia

        3. I mezzi di tutela del privato e la normativa di riferimento

        Sezione Seconda: La tutela in sede amministrativa

        1. Principi generali

        2. Il ricorso amministrativo

        3. Gli elementi essenziali dei ricorsi amministrativi

        4. Il ricorso gerarchico

        5. Il ricorso in opposizione

        6. Il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica

        Sezione Terza: La tutela giurisdizionale ordinaria

        1. Il G.O. e l’ambito della giurisdizione ordinaria

        2. I limiti della potestà del giudice ordinario nei confronti della P.A.

        3. Le azioni ammissibili nei confronti della P.A.

        4. Esecuzione delle sentenze dell’A.G.O.

        5. La giurisdizione del G.O. in tema di pubblico impiego

        Sezione Quarta: La tutela giurisdizionale amministrativa

        1. Il G.A. e la giurisdizione amministrativa

        2. Tipologie di giudizio innanzi al G.A.

        3. Le azioni di cognizione esperibili innanzi all’autorità giurisdizionale amministrativa

        Sezione Quinta: Il giudizio dinanzi al G.A.: dall’instaurazione del giudizio all’esecuzione della decisione. I riti speciali

        1. Il processo amministrativo

        2. L o svolgimento del giudizio

        3. Le pronunce giurisdizionali

        4. Il giudizio di ottemperanza

        5. L ’impugnativa delle sentenze del G.A.

        6. I riti speciali

        Sezione Sesta: Le giurisdizioni amministrative speciali

        1. La giurisdizione della Corte dei Conti

        2. I giudizi davanti alle altre giurisdizioni speciali amministrative

        Parte Terza

        Diritto comunitario

        Sezione I - La nascita e la struttura istituzionale dell’Unione europea

        Capitolo Primo: Dalle Comunità europee all’Unione europea

        1. La dichiarazione Schuman e la nascita della CECA

        2. La creazione della CEE e dell’Euratom

        3. Le adesioni dei nuovi Stati (1972-1995)

        4. Il Libro bianco per il completamento del mercato interno

        5. L ’Atto unico europeo

        6. Il mercato unico europeo

        7. La nascita dell’Unione europea: il Trattato di Maastricht

        8. L ’unione monetaria e l’introduzione dell’euro

        9. Il Trattato di Amsterdam

        10. Il Trattato di Nizza

        11. L ’adesione di nuovi Stati e l’Europa a 27

        12. Il Trattato di Lisbona

        Capitolo Secondo: Le istituzioni dell’Unione europea

        1. L ’assetto istituzionale dell’Unione europea

        2. Il quadro istituzionale unico dell’Unione europea

        3. I rapporti tra le istituzioni e i cittadini dell’Unione

        Capitolo Terzo: Il Parlamento europeo

        1. Composizione

        2. Organizzazione e funzionamento

        3. Competenze

        Capitolo Quarto: Il Consiglio europeo

        1. Introduzione

        2. Composizione e competenze

        3. Il Presidente del Consiglio europeo

        4. La natura giuridica degli atti adottati dal Consiglio

        Capitolo Quinto: Il Consiglio

        1. Generalità e composizione

        2. Organizzazione interna del Consiglio: la Presidenza

        3. Il Comitato dei rappresentanti permanenti degli Stati membri (COREPER)

        4. Sistemi di votazione del Consiglio

        5. Attribuzioni e poteri

        Capitolo Sesto: La Commissione

        1. Generalità

        2. Nomina, composizione e status dei membri della Commissione

        3. L ’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza

        4. Funzionamento

        5. Attribuzioni e poteri

        Capitolo Settimo: La Corte di giustizia dell’Unione europea

        1. Il sistema giurisdizionale europeo

        2. La Corte di giustizia

        3. Il Tribunale

        4. I Tribunali specializzati

        Capitolo Ottavo: La Corte dei conti ed il bilancio dell’Unione

        1. La Corte dei conti

        2. Il finanziamento dell’Unione

        3. Le risorse proprie

        4. Il bilancio dell’Unione

        5. La procedura di approvazione del bilancio

        6. La lotta alle frodi

        Capitolo Nono: La Banca centrale europea. Gli organi e gli organismi previsti dai Trattati

        1. La Banca centrale europea (BCE)

        2. Il Comitato economico e sociale (CES)

        3. Il Comitato delle Regioni

        4. La Banca europea per gli investimenti (BEI)

        5. Gli altri Comitati consultivi

        6. Le agenzie europee

        Sezione II - Il diritto dell’Unione europea

        Capitolo Primo: Le fonti primarie

        1. Le fonti del diritto dell’Unione

        2. L ’autonomia dell’ordinamento giuridico dell’Unione

        3. I trattati istitutivi

        4. I principi generali del diritto dell’Unione

        5. La tutela dei diritti fondamentali dell’uomo

        6. Il procedimento di revisione dei trattati

        7. La clausola di flessibilità

        Capitolo Secondo: Il diritto derivato

        1. Introduzione

        2. Gli atti legislativi (e non) dell’Unione

        3. I regolamenti

        4. Le direttive

        5. Segue: Elaborazione, forma ed entrata in vigore

        6. Le decisioni

        7. Gli atti non vincolanti: raccomandazioni e pareri

        8. Gli atti atipici

        Capitolo Terzo: Le procedure di adozione degli atti

        1. Il ruolo delle istituzioni nella procedura di formazione degli atti

        2. Procedure di adozione degli atti

        Capitolo Quarto: La tutela giurisdizionale

        1. Introduzione

        2. La giurisdizione avente ad oggetto il comportamento degli Stati: il ricorso per inadempimento

        3. La giurisdizione avente ad oggetto il comportamento delle istituzioni: il ricorso di annullamento e il ricorso per carenza

        4. Le controversie in materia di responsabilità extracontrattuale

        5. Le residue competenze della Corte in materia contenziosa

        6. L ’interpretazione in via pregiudiziale

        7. La funzione consultiva della Corte

        Sezione III - Unione europea e Stati membri

        Capitolo Primo: Rapporti tra diritto dell’Unione e diritto degli Stati membri

        1. Introduzione

        2. La diretta efficacia del diritto dell’Unione

        3. Il primato del diritto dell’Unione europea

        Capitolo Secondo: Diritto dell’Unione e ordinamento italiano

        1. L ’adattamento al diritto originario dell’Unione

        2. L ’adattamento al diritto derivato dell’Unione

        3. La fase ascendente del diritto dell’Unione: la partecipazione del Parlamento alla formazione del diritto dell’Unione e gli obblighi informativi del Governo

        4. La fase discendente del diritto dell’Unione

        5. Normativa europea e norme statali di pari rango: orientamenti giurisprudenziali

        Capitolo Terzo: Le Regioni e l’attuazione del diritto dell’Unione

        1. Le limitazioni di sovranità imposte dall’ordinamento dell’Unione

        2. L ’attuazione in via legislativa degli atti dell’Unione: le Regioni come legislatore

        3. La fase ascendente: le Regioni e la formazione degli atti dell’Unione

        4. La fase discendente: le Regioni e l’attuazione del diritto dell’Unione

        5. Il potere sostitutivo dello Stato e il principio di cedevolezza

        6. L ’attuazione in via regolamentare degli atti dell’Unione: le Regioni come amministrazione

        7. Il ricorso alla Corte di giustizia dell’Unione europea su richiesta delle Regioni

        Capitolo Quarto: La responsabilità dello Stato per violazioni del diritto dell’Unione

        1. L ’adempimento degli obblighi dell’Unione e la leale cooperazione

        2. Il procedimento di infrazione e la procedura di rinvio pregiudiziale

        3. La responsabilità dello Stato membro e l’obbligo del risarcimento del danno

        Capitolo Quinto: Il principio di sussidiarietà e la cooperazione rafforzata

        1. Nozioni fondamentali

        2. Il principio di sussidiarietà

        3. La cooperazione rafforzata

        Sezione IV - Adesione, recesso e stipula di accordi internazionali

        Capitolo Primo: L’adesione di nuovi Stati e il diritto di recesso

        1. Il procedimento di adesione

        2. Le condizioni dell’adesione

        3. Il recesso degli Stati dall’Unione europea

        4. Le prospettive di adesione all’Unione

        Capitolo Secondo: Personalità giuridica dell’Unione e conclusione di accordi internazionali

        1. La personalità giuridica dell’Unione

        2. Gli accordi internazionali e il principio del parallelismo

        3. Il procedimento di conclusione degli accordi

        4. Gli accordi commerciali

        5. Gli accordi di associazione

        6. Accordi di cooperazione economica, finanziaria e tecnica

        Parte Quarta

        Diritto del lavoro e della sicurezza sui luoghi di lavoro

        Capitolo Primo: Nozioni e fonti del diritto del lavoro. Il lavoro subordinato, autonomo e parasubordinato

        1. Il diritto del lavoro

        2. Le fonti del diritto del lavoro

        3. Il lavoro subordinato

        4. Il lavoro autonomo

        5. La parasubordinazione e il lavoro a progetto

        6. Il lavoro accessorio

        7. I soggetti del rapporto di lavoro subordinato

        Capitolo Secondo: Il contratto individuale di lavoro e il lavoro a termine

        1. Il contratto di lavoro subordinato

        2. I requisiti essenziali del contratto di lavoro

        3. Gli elementi accidentali del contratto di lavoro: il patto di prova

        4. Segue: Il termine. Il contratto di lavoro a tempo determinato

        5. L ’invalidità del contratto (art. 2126 c.c.)

        6. La certificazione del contratto di lavoro

        Capitolo Terzo: La costituzione del rapporto di lavoro. La tutela del lavoro minorile e della genitorialità e la parità di genere

        1. Dal collocamento pubblico alla privatizzazione della mediazione tra domanda e offerta di lavoro

        2. L ’organizzazione del mercato del lavoro e i servizi pubblici per l’impiego

        3. Attività di mediazione, somministrazione e operatori privati

        4. La Borsa continua nazionale del lavoro

        5. L ’elenco anagrafico e le schede professionali

        6. Le comunicazioni obbligatorie relative all’assunzione e al rapporto di lavoro

        7. Le assunzioni obbligatorie delle persone disabili

        8. Le assunzioni dei lavoratori non appartenenti all’Unione Europea

        9. La tutela dei lavoratori sul mercato del lavoro

        10. L ’appalto di lavoro e la tutela dei lavoratori

        11. Il distacco del lavoratore

        12. Il trasferimento d’azienda

        13. La tutela delle condizioni di lavoro dei minori

        14. La tutela della genitorialità nel lavoro

        15. La parità di genere e le pari opportunità nel rapporto di lavoro

        16. La tutela contro le discriminazioni per motivi di razza, origine etnica, religione, convinzioni personali, handicap, età, orientamento sessuale

        Capitolo Quarto: Obblighi e diritti delle parti nel rapporto di lavoro. La sicurezza sul lavoro

        1. L ’obbligazione di lavoro

        2. Il Mutamento delle mansioni (ius variandi)

        3. La retribuzione

        4. Obblighi integrativi del lavoratore

        5. Diritti del lavoratore

        6. Poteri del datore di lavoro

        7. Gli obblighi del datore di lavoro

        Capitolo Quinto: Il luogo e la durata della prestazione di lavoro, la sospensione del rapporto di lavoro

        1. Il luogo della prestazione. Il trasferimento del lavoratore

        2. L ’orario di lavoro

        3. Il lavoro straordinario

        4. Il lavoro notturno

        5. La tutela del lavoratore in caso di sospensione del rapporto di lavoro

        6. Le integrazioni salariali

        Capitolo Sesto: La cessazione del rapporto di lavoro: i licenziamenti individuali e collettivi

        Il trattamento di fine rapporto

        1. Le cause di estinzione del rapporto di lavoro subordinato

        2. I divieti di licenziamento

        3. La disciplina dei licenziamenti individuali

        4. Gli aspetti procedurali di intimazione del licenziamento

        5. La tutela del lavoratore in caso di licenziamento illegittimo

        6. Il licenziamento disciplinare

        7. Licenziamenti collettivi per riduzione di personale

        8. Il preavviso

        9. Il trattamento di fine rapporto (TFR)

        Capitolo Settimo: I contratti speciali di lavoro

        1. La specialità dei rapporti di lavoro

        2. Il contratto di apprendistato

        3. Il contratto di inserimento

        4. Il lavoro a tempo parziale

        5. Il lavoro intermittente

        6. Il lavoro ripartito

        7. Il lavoro a domicilio

        8. Il lavoro domestico

        9. Il rapporto di lavoro in regime di somministrazione

        Capitolo Ottavo: La tutela dei diritti del lavoratore e il processo del lavoro

        1. Privilegi, garanzie e tutela dei crediti di lavoro

        2. Rinunzie e transazioni

        3. Prescrizione

        4. Decadenza

        5. La tutela giurisdizionale dei lavoratori: il processo del lavoro e le novità della L. 183/2010 (cd. collegato lavoro)

        6. Il sistema per la risoluzione extragiudiziale delle controversie di lavoro previsto dalla L . 183/2010

        7. L ’estinzione degli illeciti in materia di lavoro e legislazione sociale

        Capitolo Nono: Cenni di diritto sindacale

        1. Sindacato e associazionismo sindacale

        2. La liberta e l’attività sindacale. Le garanzie dello Statuto dei lavoratori

        3. La contrattazione collettiva

        4. Il contratto collettivo di diritto comune

        5. L o sciopero

        6. La tutela contro la condotta antisindacale del datore di lavoro

        Capitolo Decimo: Sicurezza e igiene dei luoghi di lavoro

        1. L ’obbligo di sicurezza del datore di lavoro (art. 2087 c.c.)

        2. Evoluzione legislativa: dalla legislazione speciale al Testo Unico della sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/2008)

        3. Le misure generali di tutela

        4. I soggetti responsabili

        5. I soggetti tutelati

        6. Gli obblighi e i diritti dei lavoratori

        7. Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

        8. I servizi di prevenzione e protezione (SPP)

        9. I soggetti esterni all’impresa ed i loro obblighi: progettisti, fabbricanti, fornitori, installatori

        10. La valutazione dei rischi e le valutazioni specifiche

        11. Il documento di valutazione di rischi

        12. Il piano di emergenza

        13. La riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi

        14. Il coordinamento tra datori di lavoro (committenti e appaltatori) e l’obbligo del DUVRI

        15. I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)

        Capitolo Undicesimo: Luoghi di lavoro, segnaletica e attrezzature di lavoro

        1. Le disposizioni di prevenzione e protezione per i luoghi di lavoro

        2. Gli obblighi del datore di lavoro

        3. I requisiti di salute e di sicurezza dei luoghi di lavoro

        4. I requisiti strutturali e dimensionali degli ambienti di lavoro

        5. Gli elementi, interni ed esterni, dei luoghi di lavoro

        6. Le vie di circolazione e la protezione delle zone di pericolo

        7. Le porte ed i portoni

        8. Le vie e le uscite di emergenza

        9. Posti di lavoro e di passaggio e luoghi di lavoro esterni

        10. Microclima e illuminazione

        11. Locali di riposo, servizi igienici e mense

        12. La segnaletica di salute e sicurezza sul lavoro

        13. Videoterminali

        Parte Quinta

        Diritto civile

        Capitolo Primo: I soggetti di diritto

        1. I soggetti di diritto: generalità

        2. La capacita giuridica

        3. La capacita di agire: nozione, caratteri e vicende

        4. L imiti alla capacita di agire

        5. La sede giuridica della persona

        6. Le persone giuridiche: definizione, tipi e caratteri

        7. Gli elementi costitutivi e gli organi della persona giuridica

        8. La capacita e la costituzione delle persone giuridiche

        9. La pubblicità delle vicende delle persone giuridiche

        10. Le associazioni non riconosciute

        11. I comitati

        Capitolo Secondo: L’attività giuridica

        1. I fatti e gli atti giuridici: generalità

        2. La prescrizione (artt. 2934 e ss. c.c.)

        3. La decadenza (artt. 2964 e ss. c.c.)

        4. Nozione ed elementi del negozio giuridico

        5. Classificazione dei negozi giuridici

        6. Gli elementi essenziali del negozio

        7. Gli elementi accidentali del negozio giuridico

        8. La rappresentanza

        9. La procura

        10. Abuso, eccesso e difetto del potere di rappresentanza (artt. 1394-1395-1398 c.c.)

        11. La ratifica (art. 1399 c.c.)

        12. La patologia del negozio giuridico

        13. La convalida (art. 1444 c.c.)

        14. La pubblicità e la trascrizione

        Capitolo Terzo: I diritti reali

        1. Nozione e caratteri dei diritti reali

        2. Il diritto di proprietà (artt. 832 e ss. c.c.)

        3. La comunione (artt. 1100 e ss. c.c.)

        4. Il condominio negli edifici (artt. 1117-1139 c.c.)

        5. I diritti reali limitati

        6. La superficie (artt. 952-956 c.c.)

        7. L ’enfiteusi (artt. 957-977 c.c.)

        8. L ’usufrutto (artt. 978-1020 c.c.)

        9. L ’uso e l’abitazione (artt. 1021-1026 c.c.)

        10. Le servitù prediali (artt. 1027-1099 c.c.)

        11. Il possesso (artt. 1140-1152 c.c.)

        12. Le azioni possessorie (artt. 1168-1170 c.c.)

        13. Le azioni di nunciazione (artt. 1171-1172 c.c.)

        14. L ’usucapione (artt. 1158-1167 c.c.)

        Capitolo Quarto: I diritti di obbligazione

        1. Il rapporto obbligatorio

        2. Principali tipi di obbligazione

        3. Le modificazioni nel lato attivo del rapporto obbligatorio

        4. Le modificazioni nel lato passivo del rapporto obbligatorio

        5. La cessione del contratto (art. 1406 c.c.)

        6. L ’adempimento

        7. Modi di estinzione diversi dall’adempimento

        8. L ’inadempimento (art. 1218 c.c.)

        9. La mora del debitore e del creditore

        10. Il risarcimento del danno

        11. La responsabilità patrimoniale

        12. Le garanzie dell’obbligazione

        13. Le garanzie personali o semplici

        14. Forme di autotutela del credito

        15. I mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale

        Capitolo Quinto: Il contratto in generale e le altre fonti di obbligazione

        1. Il contratto: nozione ed elementi essenziali

        2. Classificazioni

        3. La formazione del contratto

        4. Il contratto per adesione

        5. Il contratto preliminare

        6. Gli effetti del contratto verso le parti

        7. Effetti del contratto nei confronti dei terzi

        8. L ’estinzione del contratto

        9. Risoluzione

        10. La rescissione (artt. 1447-1452 c.c.)

        11. Obbligazioni nascenti da atti unilaterali

        12. Obbligazioni nascenti da fonti non contrattuali

        13. Obbligazioni nascenti da atto illecito

        Capitolo Sesto: Le successioni e le donazioni

        1. La successione a causa di morte

        2. Vocazione e delazione

        3. La capacita di succedere (artt. 462-473 c.c.)

        4. La sostituzione

        5. Il diritto di rappresentazione (artt. 467-469 c.c.)

        6. Il diritto di accrescimento (artt. 674-678 c.c.)

        7. L ’acquisto dell’eredita

        8. Le azioni a tutela dell’erede

        9. La rinuncia all’eredita (artt. 519-527 c.c.)

        10. La successione per legge

        11. La successione testamentaria

        12. La successione a titolo particolare: il legato

        13. La comunione e la divisione dell’eredita

        14. La donazione

        Parte Sesta

        Normativa in materia di dati personali

        Capitolo Unico: La trasparenza dell’azione amministrativa tra il diritto di accesso e il diritto alla tutela dei dati personali

        Sezione Prima: Il diritto di accesso

        1. Il principio di trasparenza dell’azione amministrativa ed il ádiritto di accessoâ degli interessati ai documenti amministrativi

        2. Soggetti obbligati a consentire l’accesso

        3. L imiti all’esercizio del diritto d’accesso

        4. La tutela del diritto di accesso

        5. Peculiari ipotesi di diritto di accesso: l’accesso in materia ambientale e l’accesso dei consiglieri comunali e provinciali

        6. La riservatezza e l’accesso

        Sezione Seconda: La tutela dei dati personali e la P.A.

        1. Principi generali delle norme in materia di dati personali

        2. I tipi di dati personali

        3. Le definizioni

        4. I diritti dell’interessato

        5. Gli adempimenti. La notificazione

        6. Gli obblighi di comunicazione e le autorizzazioni generali (artt. 39, 40 e 41)

        7. I principi in materia di privacy applicabili ai trattamenti di dati effettuati dalle pubbliche amministrazioni

        Parte Settima

        Elementi di diritto penale

        Capitolo Primo: Concetti introduttivi

        1. Il diritto penale, nozione e caratteri

        2. Partizioni del Diritto Penale

        3. La norma penale

        4. Le fonti del diritto penale

        5. Principio di legalità

        6. Segue: Principio di materialità

        7. Segue: Principio di offensività

        8. Segue: Principio di soggettività

        Capitolo Secondo: L’interpretazione e l’efficacia della legge penale

        1. L ’interpretazione della legge penale

        2. L ’efficacia della legge penale nel tempo

        3. L ’efficacia della legge penale nello spazio

        4. Deroghe al principio di territorialità

        5. L ’estradizione

        6. Le immunità

        Capitolo Terzo: Il reato in generale

        1. Concetto di reato

        2. Differenze tra il reato e gli altri illeciti

        3. Delitti e contravvenzioni

        4. Il soggetto attivo del reato

        5. Il soggetto passivo del reato

        6. La struttura del reato

        7. Elemento oggettivo

        8. Segue: La condotta umana

        9. Segue: L’evento

        10. Segue: Il rapporto di causalità

        11. Segue: Ulteriore tipologia di reati

        12. Elemento soggettivo: la colpevolezza

        13. Segue: Il dolo

        14. La colpa

        15. Segue: La preterintenzione

        16. Segue: Elemento soggettivo nelle contravvenzioni

        17. Responsabilità oggettiva

        18. I reati aggravati dall’evento

        Capitolo Quarto: Le cause di esclusione del reato

        1. Le cause oggettive di esclusione del reato

        2. Cause di giustificazione non codificate

        3. Cause soggettive di esclusione del reato

        4. Segue: L’errore

        5. Segue: Il reato aberrante

        6. Il reato putativo

        Capitolo Quinto: Le forme di manifestazione del reato

        1. L ’iter criminis

        2. Il tentativo

        3. Segue: Desistenza e recesso attivo

        4. Circostanze del reato

        Capitolo Sesto: Il concorso di reati ed il concorso apparente di norme coesistenti

        1. Concorso di reati

        2. Reati a struttura complessa e reati complessi

        3. Reato continuato

        4. Segue: Reato abituale

        5. Il reato impossibile

        6. Concorso apparente di norme coesistenti

        Capitolo Settimo: Il concorso di persone nel reato

        1. Nozione e tipi

        2. Elementi del concorso

        3. Segue: L’agente provocatore

        4. La responsabilità del concorrente per il reato diverso da quello voluto (art. 116 c.p.)

        5. Il concorso nel reato proprio e il mutamento del titolo di reato (art. 117 c.p.)

        6. Le circostanze nel concorso

        7. Desistenza volontaria e pentimento operoso di un concorrente

        8. La cooperazione nei reati colposi

        Capitolo Ottavo: L’imputabilità e la pena

        1. Nozione d’imputabilità

        2. Singole cause che escludono o diminuiscono grandemente l’imputabilità

        3. Conclusioni

        4. Le actiones liberae in causa

        5. La capacita a delinquere

        6. La pericolosità criminale

        7. La pena

        8. La punibilità

        9. Segue: Cause di estinzione della punibilità

        10. Le misure di sicurezza

        11. Le conseguenze civili del reato

        Capitolo Nono: Il diritto penale amministrativo

        1. Illecito penale e illecito amministrativo

        2. I principi generali in materia di illecito amministrativo

        3. Il concorso di illeciti

        4. Il concorso di persone

        Capitolo Decimo: I delitti contro la P.A., l’economia pubblica, l’industria e il commercio

        1. Oggetto giuridico e soggetti

        2. Le qualificazioni soggettive

        3. Rapporto tra qualifica e fatto criminoso

        4. La riforma della L. 26-4-1990 n. 86

        5. Principali figure di delitti commessi in danno della P.A. Da soggetti appartenenti alla organizzazione della stessa P.A.: peculato (art. 314 c.p.)

        6. Segue: Peculato mediante profitto dell’errore altrui (art. 316 c.p.)

        7. Segue: Malversazione a danno dello stato (art. 316bis c.p.)

        7bis. Segue: Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato (art. 316ter)

        8. Segue: Concussione (art. 317 c.p.)

        9. Segue: Corruzione (artt. 318-322 c.p.)

        10. Segue: Corruzione in atti giudiziari (art. 319ter L. 86/1990)

        11. Segue: Istigazione alla corruzione (art. 322 c.p.)

        11bis. Peculato, concussione, corruzione e istigazione alla corruzione di membri degli organi delle Comunità europee e di funzionari delle Comunità europee e di Stati esteri (art. 322bis)

        11ter. La confisca dei beni che costituiscono il profitto o il prezzo dei reati previsti dagli artt. 314-320 (art. 322ter)

        12. Segue: Abuso di ufficio (art. 323 c.p.)

        13. Segue: L’abrogazione dell’interesse privato in atti di ufficio (art. 324 c.p.)

        14. Segue: Rifiuto di atti d’ufficio - omissione (art. 328 c.p.)

        15. Delitti dei privati contro la P.A.

        16. Contravvenzioni concernenti l’attività della P.A.

        17. I delitti contro l’economia pubblica, l’industria e il commercio: generalità

        18. Segue: Principali figure delittuose

        19. Segue: Delitti contro l’ordine del lavoro

        20. Segue: Altre ipotesi delittuose

        Parte Ottava

        Elementi di contabilità di Stato

        Capitolo Primo: Fonti normative

        1. Contabilità pubblica: definizione e natura

        2. Le fonti della contabilità pubblica

        Capitolo Secondo: L’apparato economico-finanziario

        1. L ’amministrazione finanziaria

        2. Il Ministero dell’economia e delle finanze

        3. I dipartimenti del Ministero dell’economia e delle finanze

        4. Le agenzie fiscali

        5. Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica

        6. La Cassa Depositi e Prestiti

        7. Altri soggetti della contabilità pubblica

        Capitolo Terzo: Profili generali dei bilanci dello Stato

        1. Il bilancio dello Stato in generale

        2. Tipi di bilancio

        3. Bilancio di cassa e di competenza

        4. Il bilancio dello Stato italiano

        5. Principi del bilancio

        Capitolo Quarto: La decisione di bilancio

        1. Il ciclo del bilancio e il principio della programmazione

        2. I rapporti con l’UE in tema di finanza pubblica: il Programma di stabilita e il Programma nazionale di riforma

        3. Il Documento di economia e finanza

        4. Segue: La Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza

        5. La manovra di finanza pubblica

        6. Segue: La legge di stabilita

        7. Segue: Il bilancio annuale di previsione

        8. Segue: Il bilancio pluriennale

        9. Segue: La formazione e l’approvazione del bilancio

        10. Segue: I disegni di legge collegati alla manovra di finanza pubblica

        11. La copertura finanziaria delle leggi

        12. L ’esercizio provvisorio

        13. Assestamento e variazioni di bilancio

        Capitolo Quinto: La struttura del bilancio

        1. Classificazione delle entrate e delle spese

        2. Fondi di bilancio

        3. Le leggi di spesa pluriennali e a carattere permanente

        4. Le gestioni fuori bilancio

        5. I residui

        Capitolo Sesto: L’esecuzione del bilancio

        1. Le entrate e il loro regime giuridico

        2. Le spese e il loro regime giuridico

        3. La semplificazione delle procedure di spesa: il mandato informatico

        4. Il controllo sui titoli di spesa

        5. Il fermo amministrativo

        6. Compensazione e adempimento parziale

        Capitolo Settimo: L’amministrazione dei beni pubblici

        1. Premessa

        2. L ’amministrazione dei beni pubblici

        3. Gli inventari

        4. La valutazione dei beni pubblici

        5. La valorizzazione, la dismissione e l’alienazione dei beni pubblici

        Capitolo Ottavo: I rendiconti

        1. Il rendiconto generale dello Stato

        2. La formazione del rendiconto generale dello Stato

        3. La parificazione

        4. L ’esame e l’approvazione del rendiconto

        5. I rendiconti speciali: i conti amministrativi e i conti giudiziali

        Capitolo Nono: La gestione di tesoreria

        1. Il servizio di tesoreria

        2. La tesoreria centrale

        3. Le tesorerie provinciali

        4. La tesoreria unica

        5. Il graduale superamento del sistema di tesoreria unica: il sistema misto

        Capitolo Decimo: Gli enti pubblici istituzionali

        1. Introduzione

        2. Pianificazione, programmazione e budget

        3. I documenti previsionali

        4. Classificazione delle entrate e delle spese

        5. Assestamento, variazioni e storni del bilancio

        6. Il rendiconto generale

        7. I bilanci in forma abbreviata

        8. Il sistema dei controlli

        9. La gestione di tesoreria e la gestione patrimoniale

        Capitolo Undicesimo: La giurisdizione della Corte dei conti nelle materie di contabilità pubblica

        1. Generalità

        2. I giudizi di conto

        3. I giudizi di responsabilità

        4. La giurisdizione nei confronti degli amministratori e dipendenti delle Regioni e degli enti locali

        5. Il potere riduttivo dell’addebito

        6. L ’esecuzione delle decisioni di condanna della Corte dei Conti

        Capitolo Dodicesimo: Il sistema dei controlli

        1. I controlli in generale

        2. I controlli del Dipartimento della ragioneria generale dello Stato

        3. Il monitoraggio e il controllo dei conti pubblici

        4. L ’analisi e la valutazione della spesa

        5. I controlli interni di gestione

        6. La Corte dei Conti

        7. Segue: Le attribuzioni della Corte dei Conti

        8. Segue: Il controllo preventivo di legittimità sugli atti di Governo

        9. Segue: Il controllo successivo

        10. Segue: Il controllo sulla gestione

        11. Segue: Il controllo sugli enti sovvenzionati

        12. I controlli per le Regioni

        13. I controlli per gli enti locali

        Parte Nona

        Gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche

        Capitolo Primo: L’amministrazione della Pubblica Istruzione

        Premessa

        Sezione Prima

        L’organizzazione a livello centrale

        1. Le origini normative del Ministero

        2. L ’attuale configurazione del Ministero

        3. Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

        4. La Conferenza permanente dei Capi Dipartimento e dei Direttori generali

        5. Organismi collegati all’amministrazione centrale

        Sezione Seconda

        L’organizzazione a livello locale

        1. Premessa

        2. L ’articolazione periferica: gli Uffici scolastici regionali

        3. Gli Uffici scolastici provinciali

        Sezione Terza: L’organizzazione a livello di istituzione scolastica

        1. Le nuove competenze delle istituzioni scolastiche autonome

        2. Le competenze escluse

        3. Coordinamento delle competenze nell’ambito dell’istituzione scolastica

        Capitolo Secondo: Le competenze delle autonomie territoriali

        1. L ’impatto della riforma del Titolo V della Parte II della Costituzione sul sistema formativo nazionale

        2. Il decentramento di funzioni amministrative nel settore dell’istruzione scolastica

        3. Le competenze amministrative delle Regioni

        4. Le competenze amministrative dei Comuni e delle Province

        5. L ’Azienda Sanitaria Locale

        Capitolo Terzo: La gestione finanziaria e contabile

        1. Introduzione

        2. Le risorse finanziarie

        3. La gestione finanziaria e le scritture contabili

        4. La gestione patrimoniale

        5. Il controllo di regolarità amministrativa e contabile

        Capitolo Quarto: I contratti delle istituzioni scolastiche

        1. La capacita negoziale delle istituzioni scolastiche

        2. Funzioni e poteri relativi all’attività negoziale delle istituzioni scolastiche

        3. I limiti all’attività negoziale delle istituzioni scolastiche

        4. La procedura ordinaria di contrattazione

        5. Singole figure contrattuali escluse dalla procedura ordinaria

        6. Le norme di contabilità pubblica

        7. Le norme di derivazione comunitaria: il Codice dei contratti pubblici

        Parte Decima

        Informatica

        Capitolo Primo: Nozioni generali di informatica

        1. Informatica e computer

        2. Il sistema binario

        3. Le unita di misura in informatica

        4. Come funziona un computer

        5. Tipi di computer

        Capitolo Secondo: L’hardware

        1. Cosa e l’hardware

        2. La scheda madre

        3. Il processore

        4. Memoria RAM e memoria ROM

        5. Le memorie di massa

        6. Schede audio e video

        7. Le periferiche di input

        8. Le periferiche di output

        Capitolo Terzo: Il software

        1. Software di sistema e software applicativo

        2. I sistemi operativi

        3. I software applicativi

        Capitolo Quarto: Algoritmi e programmazione

        1. Principi di programmazione

        2. Patch, release e aggiornamenti

        3. Le fasi di realizzazione di un programma

        4. Definizione di algoritmo e rappresentazione grafica

        5. Progettazione degli algoritmi

        Capitolo Quinto: Microsoft Windows

        1. Primi passi con Windows

        2. Il desktop di Windows

        3. Le icone

        4. Le icone di sistema

        5. Lavorare con le icone

        6. La struttura dei dati e la loro memorizzazione: le Risorse del computer

        7. Selezionare, duplicare e spostare file e cartelle

        8. Il Pannello di controllo

        9. Le finestre

        10. La barra dei menu

        11. Le barre degli strumenti

        12. La barra di stato

        13. Gli elementi delle finestre - La barra di scorrimento

        14. Spostarsi da una finestra all’altra

        15. Ridimensionare le finestre

        Capitolo Sesto: Microsoft Word

        1. Editor di testi e word processor

        2. Primi passi con Microsoft Word

        3. Microsoft Word 2007. La nuova interfaccia

        4. Creare un nuovo documento

        5. Aprire e chiudere un documento

        6. Salvare un documento

        7. Le modalità di visualizzazione e lo Zoom

        8. La selezione del testo

        9. Copiare e incollare

        Capitolo Settimo: Microsoft Excel

        1. Primi passi con Microsoft Excel

        2. Microsoft Excel 2007. La nuova interfaccia

        3. Creare una nuova cartella di lavoro

        4. Aprire e chiudere una cartella di lavoro

        5. Salvare un documento

        6. Immissione dei dati nelle celle

        7. Utilizzo delle formule

        8. Le funzioni

        9. Altre funzioni

        10. L ’autoriempimento

        11. L ’estensione di serie e gli elenchi

        12. Formattazione delle celle

        13. I grafici

        14. Creazione e manipolazione dei grafici in Excel 2003

        15. La creazione dei grafici di Excel 2007

        Capitolo Ottavo: Database management system e data warehouse

        1. Database

        2. Organizzazione del database

        3. La chiave primaria e gli indici

        4. Le relazioni tra tabelle

        5. Le regole di validazione delle relazioni

        6. Maschere, query e report

        7. Data warehouse

        Capitolo Nono: Le reti di computer e Internet

        1. A cosa serve una rete di computer

        2. Tipi di reti di computer

        3. Internet e il WWW

        4. Come avviene lo scambio di dati via Internet

        5. I browser web

        6. Internet e sicurezza

        7. Aprire e chiudere il browser

        8. Iniziamo a navigare

        9. Aggiornare una pagina Web e interrompere il caricamento

        10. L ’autocompletamento degli indirizzi e la cronologia

        11. Mostrare e nascondere le barre degli strumenti del browser

        12. La navigazione con Internet explorer

        13. Cataloghi e motori di ricerca

        14. Ottimizzare le ricerche

        15. Salvare una pagina Web

        16. La crittografia

        17. Internet e i virus

        18. La posta elettronica. Cenni preliminari

        19. Primi passi con Outlook Express

        20. Accedere alla casella di posta elettronica

        21. Leggere i messaggi di posta

        22. Creare un nuovo messaggio

        23. Rispondere ai messaggi

        24. Cancellare i messaggi
        25. Gli allegati