Prontuario dei Verbali d'Udienza Civile 54/16 - Edizioni Simone

Prontuario dei Verbali d'Udienza Civile

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v54_16.jpg

Autori

  • Anno Edizione: 2017
  • Edizione: VIII
  • Formato: 17 x 12
  • Pagine: 352
  • Codice: 54/16
  • Isbn: 9788891414960
  • Prezzo: € 20,00
  •  

    • Acquista
    • cartaceo
     
     

      • Questo prontuario dei verbali d’udienza ha l’ambizione di alleviare la fatica quotidiana del praticante avvocato, vittima predestinata dello stalking degli avvocati.

        Non senza una punta di sadismo viene spesso mandato in udienza per chiedere un rinvio e, invece, si trova immerso in un’interminabile prova testimoniale.

        Questo piccolo prontuario è un piccolo salvagente per superare i momenti di smarrimento, di perdita delle coordinate spazio-temporali, di dissoluzione dell’io — direbbe Freud —, di «e mo’ che ce scrivo su ’sto fojo?», direbbe Tomas Milian.

        Il prontuario è pensato per il praticante ma può servire, ovviamente, anche all’avvocato, che lo sfoglierà di nascosto perché, si sa, gli avvocati non devono chiedere mai.

        Rispetto alla precedente edizione le novità riguardano prevalentemente il processo esecutivo, aggiornato al D.L. 59/2016 conv. in L. 119/2016 e alla nuova condizione di procedibilità in materia di responsabilità sanitaria prevista dalla L. 24/2017.

      • Parte prima

        La trattazione della causa

        L’udienza di prima comparizione e trattazione (Art. 183 c.p.c.)

        1. Mancata comparizione delle parti

        2. Contumacia dell’attore

        3. Contumacia del convenuto regolarmente citato

        3.1. Contumacia del convenuto e impedimenti alla trattazione della causa

        4. Costituzione tardiva dell’attore

        5. Mancata comparizione dell’attore costituito

        6. Costituzione e comparizione delle parti e impedimenti alla trattazione della causa

        7. Rinuncia alla procura fatta in udienza (art. 85 c.p.c.)

        8. Adesione delle parti costituite all’eccezione di incompetenza per territorio derogabile (art. 38, c. 2, c.p.c.)

        9. Costituzione e comparizione delle parti e assenza di impedimenti alla trattazione della causa

        10. Istanza per la cancellazione di frasi sconvenienti od offensive (art. 89 c.p.c.)

        11. Rinvio ad altra udienza per C.T.U.

        12. Ammissione dei mezzi di prova

        13. Contestazione della prova testimoniale dedotta dalla controparte

        14. Chiamata in causa del terzo da parte dell’attore

        15. Riferimento del giuramento decisorio

        16. Richiesta di nomina di C.T.U.

        17. L’udienza per il tentativo di conciliazione

        18. Proposta di conciliazione del giudice (art. 185bis c.p.c.)

        19. La richiesta di condanna per l’inosservanza degli obblighi diversi dal pagamento di somme di denaro (cd. misure di coercizione indiretta)

        20. Istanza di differimento dei termini fissati nel calendario del processo

        21. L’udienza di comparizione-trattazione nell’azione di classe ex art. 140bis D.Lgs. 206/2005

        L’emendamento (consentito) e il mutamento (vietato) della domanda

        La rimessione in termini (Art. 153, c. 2, c.p.c.)

        1. Istanza di rimessione

        Le ordinanze anticipatorie di condanna (Artt. 186bis, ter e quater c.p.c.)

        1. Istanza di pagamento di somme non contestate (art. 186bis c.p.c.)

        2. Istanza di ingiunzione di pagamento o di consegna (art. 186ter c.p.c.)

        3. Istanza di pagamento di somme di denaro, di consegna di beni mobili o di rilascio di immobili successiva alla chiusura dell’istruzione della causa (art. 186quater c.p.c.)

        Il litisconsorzio necessario e l’integrazione del contraddittorio (Art. 102 c.p.c.)

        1. Eccezione di litisconsorzio necessario

        Estromissione dal giudizio del garantito e dell’obbligato (Artt. 108 e 109 c.p.c.)

        1. Estromissione del garantito

        2. Estromissione dell’obbligato

        La precisazione delle conclusioni (Artt. 189-190 c.p.c.)

        1. Comparizione di entrambe le parti con nuova domanda (e richiesta ex art. 96 c.p.c.)

        2. Comparizione di una sola parte

        3. Istanza per il giudizio di equità (art. 114 c.p.c.)

        La distrazione delle spese (Art. 93 c.p.c.)

        1. Richiesta di distrazione in sede di precisazione delle conclusioni

        La sospensione del processo (Artt. 295, 296 c.p.c.)

        1. Istanza di sospensione necessaria (art. 295 c.p.c.)

        2. Istanza di sospensione concordata (art. 296 c.p.c.)

        Parte Seconda

        L’istruzione probatoria

        Istanza per la nomina di un interprete, di un traduttore o di un interprete per sordo o muto (Artt. 122, 123 e 124 c.p.c.)

        1. Istanza di nomina

        2. Verbale di giuramento dell’interprete o del traduttore (artt. 122 e 123 c.p.c.)

        Il consulente tecnico (Artt. 191, 193, 196, 201 c.p.c.)

        1. Nomina

        2. Comparizione e giuramento del consulente tecnico d’ufficio

        3. Rinnovazione della consulenza tecnica d’ufficio

        4. Sostituzione del consulente tecnico d’ufficio

        L’esibizione delle prove e la richiesta di informazioni alla P.A. (Artt. 210-213 c.p.c.)

        1. Ordine di esibizione alla parte o al terzo

        2. Richiesta di informazioni alla pubblica amministrazione

        Il disconoscimento di scrittura privata (Artt. 214 ss. c.p.c.)

        1. Disconoscimento di scrittura privata sottoscritta

        2. Disconoscimento di scrittura privata non sottoscritta

        3. Disconoscimento tardivo e disconoscimento inammissibile

        4. Istanza incidentale di verificazione

        La querela di falso (Artt. 221 ss., 313 c.p.c.; 65 disp. att. c.p.c.)

        1. Istanza incidentale di querela di falso

        L’interrogatorio formale e l’interrogatorio libero (Artt. 117, 230 e ss. c.p.c.)

        1. Comparizione dell’interrogando

        2. Mancata comparizione dell’interrogando, Rifiuto di rispondere, Dichiarazione di non sapere e risposte evasive

        3. Rinuncia all’interrogatorio formale

        4. Interrogatorio libero (o non formale) delle parti

        Il giuramento decisorio (Artt. 233, 234, 238, 239 c.p.c.)

        1. Deferimento in assenza e in presenza di contestazioni

        2. Riferimento

        3. Prestazione

        4. Mancata prestazione

        Il giuramento suppletorio (Artt. 240, 242, 243 c.p.c.)

        1. Deferimento

        2. Prestazione

        Il giuramento estimatorio (Artt. 241, 265 c.p.c., 2736 c.c.)

        1. Deferimento

        2. Prestazione del giuramento

        3. Mancata prestazione

        La prova testimoniale (Artt. 207, 251 ss. c.p.c.)

        1. Comparizione del testimone

        2. Mancata comparizione del testimone

        3. Confronto dei testimoni

        4. Assunzione di prova delegata

        5. Testimonianza scritta

        Parte Terza

        Il procedimento davanti al giudice di pace

        Udienza di comparizione delle parti e tentativo di conciliazione (Art. 320 c.p.c.)

        1. Verbale di prima udienza

        2. Tentativo di conciliazione con esito positivo

        3. Tentativo di conciliazione con esito negativo

        4. Dichiarazione di contumacia

        5. Irregolarità della notifica della citazione

        6. Eccezione di nullità della citazione

        Attività istruttoria (Art. 184 e ss. c.p.c.)

        1. Assunzione di prova testimoniale

        2. Formulazione delle istanze istruttorie

        3. Nomina del consulente tecnico d’ufficio

        4. Assunzione dell’incarico da parte del consulente tecnico d’ufficio

        5. Nullità della consulenza tecnica d’ufficio

        Parte Quarta

        Procedimento sommario di cognizione

        Estinzione del giudizio, inammissibilità del ricorso e incompetenza (Artt. 702bis-702ter c.p.c.)

        1. Diserzione bilaterale dell’udienza

        2. Difetto di giurisdizione o di competenza

        3. Inammissibilità del ricorso e liquidazione delle spese

        Conversione del rito (Art. 702ter, c. 3, c.p.c.)

        1. Richiesta del ricorrente di conversione del rito da sommario a ordinario

        2. Pluralità dei mezzi istruttori da assumere e inapplicabilità del rito sommario

        Attività istruttoria (Art. 702ter, c. 5, c.p.c.)

        1. Assenza di istanze istruttorie e rimessione della causa in decisione

        2. Ammissione delle prove e rinvio ad altra udienza

        3. Nomina del consulente tecnico d’ufficio

        Parte Quinta

        Il processo del lavoro

        Verifica della regolarità del contraddittorio. Interrogatorio libero e tentativo di conciliazione (Art. 420 c.p.c.)

        1. Diserzione bilaterale dell’udienza

        2. Nullità dell’atto introduttivo

        3. Contumacia del convenuto irregolarmente citato

        4. Irregolarità (nullità) degli atti e dei documenti

        5. Interrogatorio libero delle parti e tentativo di conciliazione

        La prova testimoniale (Artt. 244 ss. e 421, c. 1, c.p.c.)

        1. Deduzione ed ammissione della prova

        2. Assunzione della prova

        La consulenza tecnica (Art. 424 c.p.c.)

        1. nomina del consulente tecnico d’ufficio (C.T.U.)

        2. Comparizione e giuramento del consulente tecnico d’ufficio

        Richiesta di informazioni alla pubblica amministrazione (Artt. 213 e 421 c.p.c.)

        Richiesta di informazioni alle associazioni sindacali (Artt. 421 e 425 c.p.c.)

        L’accesso sul luogo di lavoro (Artt. 258 ss. e 421, c. 3, c.p.c.)

        Le ordinanze per il pagamento di somme (Art. 423 c.p.c.)

        Le prove documentali (Art. 416, c. 3, c.p.c.)

        Parte Sesta

        Il processo locatizio

        Verbale di prima udienza (intimazione di sfratto per morosità)

        Udienza successiva alla concessione del termine di grazia

        Verbale di rilascio dell’immobile

        Parte Settima

        Separazione e divorzio

        Separazione personale dei coniugi (Artt. 706-711 c.p.c.)

        1. Verbale di separazione consensuale e decreto di omologazione

        2. Udienza davanti al giudice istruttore

        3. Udienza di separazione giudiziale (convenuto comparso) (art. 708 c.p.c.)

        4. Verbale di separazione giudiziale (convenuto non comparso) (art. 708 c.p.c.)

        5. Verbale di separazione giudiziale trasformata in consensuale

        6. Verbale di divorzio congiunto (art. 8 L. 74/1987)

        7. Verbale di divorzio contenzioso (convenuto comparso) (artt. 1-2 L. 898/1970)

        8. Verbale di divorzio contenzioso (convenuto non comparso) (artt. 1-2 L. 898/1970)

        9. Divorzio giudiziale trasformato in divorzio a domanda congiunta

        10. Dichiarazione sostitutiva di notorietà

        Parte Ottava

        Il processo di esecuzione

        Vendita di beni mobili

        1. Verbale redatto ai sensi dell’art. 492, co. 5, c.p.c. non contestualmente al verbale di pignoramento

        2. Verbale di vendita di beni mobili all’incanto

        3. Verbale di vendita senza incanto tramite commissionario (artt. 532 e 533 c.p.c.)

        4. Verbale di assegnazione del ricavato

        5. Verbale di distribuzione del ricavato

        6. Verbale di estinzione del procedimento esecutivo (artt. 629-632 c.p.c.)

        Pignoramento presso terzi (Artt. 543 ss. c.p.c.)

        1. Verbale di udienza di comparizione delle parti

        2. Verbale di nomina del custode giudiziario (art. 560 c.p.c.)

        3. Richiesta di integrazione della documentazione ipocatastale (art. 567, c. 3, c.p.c.)

        4. Estinzione della procedura per mancato deposito della documentazione ipocatastale (art. 567, c. 3, c.p.c.)

        Esecuzione immobiliare

        1. Rinvio ad altra udienza

        2. Nomina c.t.u.

        3. Giuramento del c.t.u.

        4. Mancanza di offerte (artt. 570 ss. c.p.c.)

        5. Verbale di vendita senza incanto (artt. 570 ss. c.p.c.)

        6. Verbale di versamento del saldo del prezzo (art. 585 c.p.c.)

        7. Decreto di trasferimento

        8. Ordinanza di assegnazione (at. 590 c.p.c.)

        9. Consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite (art. 696bis c.p.c.)

        10. Ordinanza di divisione (art. 600 c.p.c.)

        Le opposizioni

        1. Opposizione all’esecuzione (art. 615, c. 2, c.p.c.)

        2. Opposizione agli atti esecutivi (art. 617, c. 2, c.p.c.)

        3. Opposizione di terzo all’esecuzione (art. 619)

        Sospensione e estinzione

        1. Sospensione concordata dell’esecuzione (art. 624bis c.p.c.)

        2. Estinzione della procedura esecutiva (art. 631 c.p.c.)

        3. Verbale di estinzione per omessa pubblicità sul portale delle vendite pubbliche

        4. Verbale di estinzione atipica per infruttuosità dell’esecuzione