Manuale del Consulente Finanziario 56 - Edizioni Simone

Manuale del Consulente Finanziario

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/v56.jpg

Programma completo per la prova d'esame • Diritto del mercato finanziario e degli intermediari • Disciplina dell'attività di consulente finanziario • Matematica finanziaria ed economia del mercato finanziario • Pianificazione finanziaria e finanza comportamentale • Diritto privato e diritto commerciale • Diritto tributario riguardante il mercato finanziario • Diritto previdenziale e assicurativo - In omaggio software di simulazione con i Quiz Ufficiali

A cura di Angelo Battagli

  • Anno Edizione: 2017
  • Edizione: XV
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 992
  • Codice: 56
  • Isbn: 9788891412492
  • Prezzo: € 58,00
  •  

    • Acquista
    • cartaceo
     
     

      • Negli anni della più profonda crisi d’identità delle banche italiane e di un sistema creditizio alla ricerca della fiducia perduta, emerge una vivida necessità: ripensare alla qualità della gestione dell’universo finanziario. Come se non bastasse, occorre fare i conti con mercati imprevedibili, economie in difficoltà, rischio sistemico Paese e altre condizionanti variabili socio-politiche che stanno compromettendo gli equilibri delle relazioni internazionali.

        In un tale scenario l’investitore, che in Italia è rappresentato impropriamente dal risparmiatore, vive in uno stato di grande confusione. Questi, infatti, arriva ormai a domandarsi non tanto quanto potrebbero rendere i propri investimenti ma quanto sarebbe disposto a non perdere, restando combattuto tra rischio senza rendimento di un titolo governativo ed euforiche lusinghe di un titolo azionario.

        Il risparmiatore (o investitore) di breve periodo è costretto a passare culturalmente in una dimensione di investimento di medio e lungo periodo per mancanza di mere alternative.

        Per troppi anni i conti correnti, i conti deposito e i libretti di risparmio hanno fornito l’illusione di poter offrire una sorta di conforto psicologico «a tempo», regalando al cliente la convinzione di parcheggiare al sicuro la propria liquidità e di garantirgli un rendimento quasi dovuto, «il pasto gratis» del tasso fisso. Oggi non è più così.

        La lenta percezione del cambiamento in corso porterà con più consapevolezza a scegliere le strade migliori per allocare i propri risparmi.

        I recenti straordinari dati provenienti dall’industria del risparmio gestito indicano un cambio di rotta sensibile (il 2016 si è chiuso con un nuovo record storico per il patrimonio gestito dall’industria a 1.937 miliardi di euro, oltre 100 miliardi in più rispetto al dato di fine 2015 - Fonte Assogestioni).

        In un contesto volto a difendere il consolidato o alla ricerca di possibili rendimenti, ormai quasi impercettibili senza assumersi piccole porzioni di rischio, la figura del consulente finanziario diventa centrale e imprescindibile, ed è chiamata ad affrontare non poche sfide, dalla alta specializzazione nella personalizzazione dei servizi di base al valore aggiunto che occorre fornire per una consulenza altamente qualificata.

        Ebbene, solo un’abilitazione ottenuta superando un esame ostico, frutto di uno studio attento e scrupoloso, può garantire l’acquisizione di quel solido e trasversale background teorico, necessario per svolgere l’attività di consulente finanziario in modo professionale e competente.

        Sulla scorta di questa esigenza, nasce la quindicesima edizione del manuale del Consulente Finanziario, totalmente ristrutturato nel suo layout, che tratta in maniera approfondita tutte le materie oggetto della prova valutativa e pertanto si indirizza, oltre che naturalmente agli aspiranti consulenti, anche ai formatori e agli operatori finanziari che vogliano «saperne di più» sul mondo della finanza.

        In calce ad ogni capitolo un utile questionario che ricalca le domande proposte in sede di esame.

        A corredo del testo il software di simulazione della prova valutativa con i quiz ufficiali ACF, scaricabile gratuitamente tramite QR-code posto all'interno del volume.

      • Parte I Diritto del mercato finanziario e degli intermediari e disciplina dell’attività di consulente finanziario abilitato all’offerta fuori sede

        Capitolo 1 I mercati regolamentati

        1 Il quadro normativo

        2 Il mercato dei capitali

        3 Tipologia dei mercati finanziari

        4 Il mercato monetario e il mercato dei cambi

        a) Il mercato monetario

        b) Il mercato dei cambi

        c) Mercato Interbancario Collateralizzato (MIC)

        5 Il mercato mobiliare

        a) Le articolazioni del mercato mobiliare

        b) I fattori di efficienza del mercato mobiliare

        6 I mercati regolamentati

        7 Mercati esteri riconosciuti

        8 Sistemi multilaterali e internalizzatori sistematici

        a) Dai Mercati non regolamentati ai sistemi multilaterali

        b) Gli internalizzatori sistematici

        c) Sistemi multilaterali di scambio di depositi monetari in euro

        Test di verifica

        Capitolo 2 La società di gestione del mercato

        1 La società di gestione

        a) Il capitale sociale e le attività connesse e strumentali esercitabili

        b) I requisiti di onorabilità, professionalità e indipendenza degli esponenti aziendali e i requisiti di onorabilità dei partecipanti al capitale

        c) Le partecipazioni nella società di gestione

        d) Obblighi di comunicazione delle società di gestione

        e) Statuto delle società di gestione e regolamento del mercato

        f) La revisione contabile

        g) Comunicazioni dell’organo di amministrazione alla Consob (art. 11)

        h) Registrazione delle operazioni presso le società di gestione

        2 Le funzioni della società di gestione

        3 La vigilanza

        4 Crisi della società di gestione

        Test di verifica

        Capitolo 3 Gestione accentrata di strumenti finanziari

        1 Nozione di gestione accentrata di strumenti finanziari

        2 La disciplina del TUF in regime transitorio

        3 Gestione accentrata di strumenti finanziari cartolari

        4 Capitale minimo della società di gestione accentrata e attività connesse e strumentali

        Test di verifica

        Capitolo 4 Servizi di liquidazione e sistemi di garanzia

        1 I servizi di compensazione e liquidazione

        2 Servizi di riscontro e di rettifica (pre-settlement)

        3 La liquidazione di operazioni su strumenti finanziari non derivati in regime transitorio

        a) Disciplina generale

        b) Le disposizioni regolamentari: il regolamento congiunto Banca d’Italia/Consob 22-2-2008

        c) Il servizio di liquidazione su base netta: le stanze di compensazione

        4 I sistemi di garanzia delle operazioni su strumenti finanziari non derivati

        5 Sistemi di garanzia a controparte centrale

        6 Segue: Il Fondo di garanzia della liquidazione

        7 Segue: Il fondo di garanzia dei contratti

        8 Accesso alle controparti centrali e ai sistemi di liquidazione delle operazioni su strumenti finanziari e vigilanza

        9 Segue: La Cassa di compensazione e garanzia

        Test di verifica

        Capitolo 5 Ammissione alla quotazione di borsa, sospensione e revoca

        1 La quotazione di Borsa

        2 L’ammissione alla quotazione

        3 Il prospetto di ammissione alle negoziazioni

        a) La pubblicazione del prospetto

        b) Casi di esenzione dalla pubblicazione del prospetto di quotazione (art. 57)

        4 La procedura di ammissione ai mercati della Borsa Italiana S.p.A.

        a) Titoli fungibili con quelli già quotati e strumenti finanziari diffusi tra il pubblico

        b) Quotazione con contestuale offerta finalizzata alla diffusione di strumenti finanziari

        c) Strumenti finanziari offerti in opzione

        d) Obbligazioni e strumenti finanziari derivati cartolarizzati emessi sulla base di un programma

        e) Titoli di Stato

        5 Lo sponsor

        6 La nomina dell’operatore specialista

        7 Condizioni generali per l’ammissione ai mercati gestiti dalla Borsa Italiana S.p.A.

        8 Condizioni generali di ammissione per gli strumenti finanziari e gli emittenti

        9 La sospensione e la revoca dalla quotazione

        10 Esclusione dalle negoziazioni su richiesta dell’emittente

        11 Informativa societaria: obblighi degli emittenti nei confronti della Borsa Italiana S.p.A.

        12 Le informazioni sulle condizioni di mercato

        13 I listini ufficiali

        a) Borsa valori

        b) M TS

        14 I principali indici di borsa

        a) Indici informativi

        b) Indici sottostanti strumenti derivati

        Test di verifica Test di verifica

        Capitolo 6 I mercati di Borsa

        1 Attività di negoziazione nei mercati regolamentati

        2 Condizioni di accesso ai mercati gestiti dalla Borsa Italiana S.p.A.

        3 Requisiti di ammissione

        4 Condizioni per l’operatività

        5 Permanenza alle negoziazioni e regole di condotta

        6 L’interconnessione al mercato

        7 Poteri della società di gestione. Sospensione, revoca ed esclusione dalle negoziazioni

        8 Un particolare ruolo assunto dall’intermediario: lo sponsor

        9 Particolari ruoli assunti dagli operatori: gli specialisti e i market maker

        a) Specialista dell’MTA (segmento Star)

        b) Operatori market maker sull’IDEM

        10 La borsa valori e Il sistema telematico

        11 Modalità di negoziazione: asta e negoziazione continua

        12 Tipologia dei prezzi

        a) Prezzo di riferimento

        b) Prezzo statico e prezzo dinamico

        c) Prezzo di asta di apertura o prezzo di apertura

        d) Prezzo ufficiale

        13 Il mercato telematico azionario (MTA)

        a) Caratteristiche generali

        b) Svolgimento delle negoziazioni

        c) Segmenti di negoziazione

        d) Modalità di negoziazione e orari

        e) Intervento dell’operatore specialista

        14 Il mercato telematico dei securitised derivatives (sedex)

        a) Caratteristiche generali

        b) Segmenti del comparto e modalità di negoziazione

        15 Il Mercato after hours di borsa (TAH)

        16 Il mercato telematico per la negoziazione delle obbligazioni e dei titoli di Stato (MOT)

        a) Caratteristiche generali

        b) Segmenti e modalità di negoziazione

        c) Negoziazione

        d) Intervento dell’operatore specialista

        17 Il mercato ETFplus

        a) Caratteristiche generali

        b) Segmenti e modalità di negoziazione

        c) Operatori specialisti per le quote o azioni di OICR aperti e per gli ETC

        18 Il mercato telematico degli investment vehicles (MIV)

        a) Definizione

        b) Segmenti e modalità di negoziazione

        c) Operatori specialisti

        19 Il mercato degli strumenti derivati (IDEM)

        a) Caratteristiche generali

        b) Modalità e orari di negoziazione

        c) L’intervento dell’operatore market maker

        d) L’intervento dell’operatore specialista

        Test di verifica

        Capitolo 7 Obblighi di comunicazione e regime di trasparenza

        1 Registrazione delle operazioni presso la società di gestione e obblighi di comunicazione delle operazioni concluse su strumenti finanziari

        2 Obblighi di segnalazione alla Consob delle operazioni concluse su strumenti finanziari

        3 Regime di trasparenza pre e post-negoziazione sulle azioni ammesse a negoziazione nei mercati regolamentati

        4 Regime di trasparenza pre e post-negoziazione su strumenti finanziari diversi dalle azioni ammesse a negoziazione nei mercati regolamentati

        5 Requisiti di trasparenza pre-negoziazione per gli internalizzatori sistematici

        6 Realizzazione di collegamenti con i mercati esteri (art. 35)

        Test di verifica

        Capitolo 8 L’integrità dei mercati e gli abusi di mercato

        1 L’integrità dei mercati

        2 Abuso di informazioni privilegiate e manipolazione del mercato

        3 Sanzioni penali

        4 Sanzioni amministrative

        Test di verifica

        Capitolo 9 Le società d’intermediazione mobiliare (SIM)

        1 Nozione

        2 Autorizzazione all’esercizio dei servizi d’investimento ed iscrizione all’Albo

        a) I requisiti

        b) La procedura

        3 Operatività transfrontaliera delle SIM

        4 Esponenti aziendali e partecipanti al capitale

        a) Requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza degli esponenti aziendali

        b) Requisiti di onorabilità dei partecipanti al capitale

        c) Partecipazione al capitale

        d) Richiesta di informazioni sulle partecipazioni

        5 Sistema organizzativo, conflitti di interesse e conservazione delle registrazioni

        a) Definizioni

        b) L’organizzazione amministrativa e contabile. Requisiti generali

        c) Procedure per la corretta e trasparente prestazione dei servizi e per la percezione e corresponsione di incentivi, controllo di conformità alle norme, trattamento dei reclami, operazioni personali (art. 6, comma 2bis, lettere d), e), i), j), n), del Tuf)

        d) Conflitti di interesse

        e) Conservazione delle registrazioni (art. 29)

        6 La vigilanza sulla SIM

        a) Principi generali

        b) Collaborazione tra autorità e segreto d’ufficio

        c) Finalità e destinatari della vigilanza

        d) La vigilanza regolamentare

        e) Poteri d’intervento. Vigilanza informativa e ispettiva

        7 Provvedimenti ingiuntivi e crisi

        a) Provvedimenti ingiuntivi

        b) Disciplina della crisi

        Test di verifica

        Capitolo 10 Le imprese d’investimento comunitarie ed extracomunitarie

        1 Nozione

        2 L’adesione a un sistema d’indennizzo

        3 L’operatività transfrontaliera. Iscrizione all’Albo (o alla sezione) delle imprese di investimento

        a) Imprese di investimento comunitarie

        b) Imprese d’investimento extracomunitarie

        c) Iscrizione all’Albo delle imprese di investimento

        4 Provvedimenti ingiuntivi e crisi

        a) Imprese d’investimento comunitarie

        b) Imprese d’investimento extracomunitarie

        Test di verifica

        Capitolo 11 La gestione collettiva del risparmio

        1 Le società di gestione del risparmio (SGR)

        2 Autorizzazione della SGR

        a) I requisiti per l’autorizzazione

        b) Capitale sociale minimo iniziale

        3 Esponenti aziendali e partecipanti al capitale

        a) Requisiti di professionalità, onorabilità e indipendenza

        b) Partecipazione al capitale della SGR

        c) La sospensione del diritto di voto

        d) Richiesta di informazioni sulle partecipazioni

        4 Fusione e scissione delle SGR

        5 Le SICAV e le SICAF: autorizzazione alla costituzione e attività esercitabili

        a) I requisiti per l’autorizzazione

        b) Procedura di autorizzazione

        c) Costituzione delle società e iscrizione all’Albo

        d) Altre attività esercitabili

        6 Capitale e azioni della SICAV e della SICAF

        7 Assemblee sociali

        8 Partecipazione al capitale della SICAV

        9 Fusione e scissione fra SICAV. Scioglimento e liquidazione volontaria

        10 L’operatività transfrontaliera di SGR, SICAV e SICAF

        a) Stabilimento di succursali in Stati non UE

        b) Prestazione di servizi senza stabilimento in Stati non UE

        c) Offerta all’estero di OICR italiani

        d) Società di gestione UE

        11 Prestazione del servizio e commercializzazione

        a) Depositario

        b) Provvedimento congiunto Banca d’Italia-Consob 29 ottobre 2007

        c) Delibera Consob del 29 ottobre 2007, n. 16190

        d) Provvedimento BdI 1 aprile 2005

        12 Provvedimenti ingiuntivi e crisi

        a) Provvedimenti ingiuntivi

        b) Sospensione dell’offerta di OICR esteri

        c) Disciplina delle crisi

        Test di verifica

        Capitolo 12 I servizi di investimento e i servizi accessori

        1 I soggetti autorizzati all’esercizio professionale dei servizi di investimento

        2 Le regole generali di comportamento

        a) Gli obblighi informativi, pubblicitari e promozionali

        b) Operazioni svolte in nome proprio e per conto altrui

        c) La separazione patrimoniale

        d) La disciplina dei contratti

        e) Norme per la tutela del contraente debole

        f) La tutela degli investitori

        g) Incentivi agli intermediari

        3 La negoziazione per conto proprio e per conto dei clienti

        a) Best execution e gestione degli ordini

        4 La gestione di portafogli

        a) Disciplina a tutela del contraente debole e contenuto dei contratti

        b) L’esercizio dei diritti di voto

        c) Profili di adeguatezza nei servizi di gestione di portafoglio

        d) Appropriatezza dei servizi di investimento prestati ai clienti

        e) Condizioni di mera esecuzione (art. 43)

        f) Strumenti finanziari non complessi (art. 44)

        5 Il collocamento di strumenti finanziari

        6 L’offerta fuori sede

        7 Promozione e collocamento a distanza

        a) Generalità

        b) Una particolare tecnica di comunicazione a distanza: Internet

        c) Il trading on line

        8 Ricezione e trasmissione di ordini

        9 Obblighi di rendicontazione e registrazione

        10 I servizi accessori

        Test di verifica

        Capitolo 13 La normativa antiriciclaggio

        1 La normativa antiriciclaggio

        a) Disposizioni generali

        b) Destinatari

        2 Obblighi di adeguata verifica della clientela

        a) Obblighi semplificati e rafforzati di adeguata verifica della clientela

        3 Obblighi di registrazione

        4 Il ruolo dell’UIF

        5 Limitazioni all’uso del contante e sanzioni relative

        6 Sanzioni penali ed amministrative

        a) Sanzioni penali

        b) Sanzioni amministrative

        Test di verifica

        Capitolo 14 L’albo unico dei consulenti finanziari

        1 L’attività professionale del consulente finanziario

        2 Requisiti e caratteri della professione di consulente finanziario

        a) Caratteri

        b) Vincolo del monomandato

        3 L’albo unico e l’organismo

        4 Tenuta dell’albo

        5 Vigilanza della Consob

        a) Le novità introdotte dalla legge di stabilità 2016

        6 L’iscrizione all’Albo dei consulenti finanziari: i requisiti di professionalità

        a) Il D.M. 322/97 e l’eliminazione dell’obbligo di praticantato

        b) Il D.M. 472/98 e i requisiti di professionalità: titolo di studio e prova valutativa

        c) L’esonero dalla prova valutativa (Iscrizione di diritto)

        7 Segue: I requisiti di onorabilità

        8 L’iscrizione all’Albo

        9 La cancellazione dall’Albo

        Test di verifica

        Capitolo 15 Incompatibilità e regole di comportamento nello svolgimento dell’attività di consulente finanziario

        1 Le fonti normative

        2 Incompatibilità

        3 L’attività di consulenza dei consulenti finanziari nella direttiva MIFID e nella legislazione italiana

        4 Regole di comportamento e presentazione

        5 Conservazione della documentazione

        6 Obblighi di comunicazione dei consulenti finanziari e dei soggetti abilitati nei confronti dell’Organismo

        7 Provvedimenti cautelari e sanzioni

        a) Provvedimenti cautelari applicabili ai consulenti finanziari

        b) Sanzioni penali

        c) Sanzioni disciplinari e amministrative

        d) Diritto di difesa e responsabilità dell’intermediario

        8 La vigilanza

        9 Consulenti finanziari autonomi

        Test di verifica

        Appendice: La prova valutativa: procedura per la partecipazione e programma d’esame

        Procedura per la partecipazione alla prova valutativa

        La prova valutativa

        Codice deontologico di autodisciplina dei promotori finanziari dell’ANASF

        Codice di comportamento dell’Assoreti

        Capitolo 16 La disciplina degli emittenti e delle società con azioni quotate

        1 Disposizioni generali

        2 Società controllate e collegate

        3 La disciplina delle società quotate

        Test di verifica

        Capitolo 17 L’informazione societaria

        1 Generalità

        2 Le comunicazioni al pubblico: l’informazione continua

        3 L’informazione periodica ed episodica

        4 Comunicazioni alla Consob

        5 Gli emittenti strumenti finanziari diffusi fra il pubblico

        Test di verifica

        Capitolo 18 Assetti proprietari e patti parasociali

        1 Partecipazioni rilevanti

        2 Partecipazioni reciproche

        3 Patti parasociali

        Test di verifica

        Capitolo 19 L’assemblea nelle S.p.A. quotate

        1 Generalità

        2 Convocazione

        3 Integrazione dell’ordine del giorno

        4 Diritto di intervento in assemblea e record date

        5 Rappresentanza e deleghe di voto

        Test di verifica

        Capitolo 20 Gli organi di amministrazione e controllo

        1 Organi di amministrazione

        2 Organi di controllo

        3 Le disposizioni regolamentari

        Test di verifica

        Capitolo 21 La revisione legale dei conti

        1 La revisione legale dei conti negli enti di interesse pubblico

        2 Indipendenza

        3 Relazione di trasparenza

        4 Comitato per il controllo interno e la revisione contabile

        5 Vigilanza

        6 Relazione sul bilancio nelle società quotate

        Test di verifica

        Capitolo 22 Offerta al pubblico di sottoscrizione e di vendita

        1 Nozioni generali

        2 Offerta al pubblico di prodotti finanziari

        a) Nozione

        b) Casi di disapplicazione della disciplina del Tuf

        3 Segue: Modalità di svolgimento dell’offerta al pubblico di prodotti finanziari

        a) Le fasi dell’offerta al pubblico

        b) Comunicazione e prospetto informativo allegato

        c) Svolgimento della sollecitazione: l’adesione all’offerta

        d) Norme di correttezza

        4 Segue: Obblighi informativi e poteri interdittivi della CONSOB sulle operazioni di offerta al pubblico

        Test di verifica

        Capitolo 23 L’offerta pubblica di acquisto o di scambio

        1 Nozione

        2 Casi di disapplicazione della disciplina del Tuf

        3 La disciplina delle OPA/S

        a) Comunicazione e pubblicazione del documento di offerta

        b) Comunicato dell’emittente

        c) Svolgimento dell’offerta (art. 103 Tuf)

        4 Regole di trasparenza e di correttezza

        5 Obblighi degli emittenti e passivity rule

        6 Regola di neutralizzazione

        7 Clausola di reciprocità

        8 Modifiche dell’offerta, offerte concorrenti e rilanci

        9 Le offerte pubbliche di acquisto obbligatorie

        a) OPA totalitaria

        b) Acquisto indiretto e consolidamento della partecipazione

        c) Esenzioni dall’obbligo di OPA

        d) OPA preventiva

        e) OPA residuale

        f) Diritto di acquisto

        g) Sanzioni

        Test di verifica

        Parte II Nozioni di matematica finanziaria e di economia del mercato finanziario; pianificazione finanziaria e finanza comportamentale

        Sezione I

        Nozioni di matematica finanziaria, analisi di scenario

        Capitolo 1 Nozioni di matematica finanziaria

        1 Leggi finanziarie

        2 Regime finanziario dell’interesse semplice e dello sconto razionale

        a) Interesse semplice

        b) Sconto razionale

        3 Regime finanziario dell’interesse e dello sconto composto

        a) Interesse composto

        b) Sconto composto

        4 Tassi equivalenti

        5 Rendite certe

        6 Rendite costanti nel regime finanziario dell’interesse composto

        a) Rendita unitaria immediata posticipata

        b) Rendita unitaria immediata anticipata

        7 Rendite perpetue

        a) Rendita unitaria annua immediata posticipata

        b) Rendita unitaria annua immediata anticipata

        c) Rendita unitaria annua differita posticipata

        d) Rendita unitaria annua differita anticipata

        8 Problemi sulle rendite

        a) Ricerca della rata

        b) Ricerca del numero delle rate

        c) Ricerca del tasso

        9 Ammortamento

        a) Ammortamento con rate costanti (francese)

        b) Ammortamento con quote capitale costanti (italiano)

        c) Ammortamento con interessi anticipati (tedesco)

        d) Ammortamento con quote di accumulazione

        Test di verifica

        Capitolo 2 Analisi di scenario

        1 Distinzione tra politica economica e politica monetaria

        2 Obiettivi di politica economica

        3 Strumenti di politica monetaria

        4 Gli aggregati monetari

        5 Indicatori macroeconomici

        a) Tasso di disoccupazione

        b) Prodotto interno lordo (PIL)

        c) Indice dei prezzi al consumo

        6 Teoria della parità dei tassi di interesse

        7 Teoria delle aspettative

        Test di verifica

        Sezione II

        Strumenti finanziari

        Capitolo 1 Gli strumenti di mercato monetario

        1 L’Accettazione bancaria

        a) Definizione

        b) Collocamento

        c) Requisiti

        d) Costo dell’operazione

        e) Il rendimento

        2 I Certificati di deposito

        3 La polizza di credito commerciale

        4 Commercial paper

        5 Pronti contro termine

        6 Il riporto

        a) Nozione

        b) Riporto di borsa

        Test di verifica

        Capitolo 2 I titoli obbligazionari

        1 Generalità

        2 La disciplina del prestito obbligazionario

        3 Le caratteristiche tecniche delle obbligazioni

        4 I tipi di obbligazioni: obbligazioni convertibili, garantite e euro-obbligazioni

        a) Obbligazioni convertibili in azioni

        b) Obbligazioni bancarie garantite

        c) Euro-obbligazioni

        5 Segue: Le obbligazioni indicizzate

        6 Segue: Le obbligazioni subordinate

        7 Segue: Le obbligazioni strutturate: obbligazioni callable, putable, step-up e step-down, reverse floater, fixed reverse floater e reverse convertible, index o equity linked

        a) Obbligazioni callable

        b) Obbligazioni putable

        c) Obbligazioni step-up e step-down

        d) Reverse floater e fixed reverse floater

        e) Reverse convertible

        f) Index e equity linked bonds

        8 Segue: Le obbligazioni con warrant e le obbligazioni zero coupon

        a) Obbligazioni con warrant

        b) Obbligazioni zero coupon (obbligazioni senza cedola o a capitalizzazione integrale)

        9 Altre tipologie

        a) Obbligazioni bull and bear (obbligazioni scommessa)

        b) Obbligazioni hell and heaven (obbligazioni inferno e paradiso)

        c) Obbligazioni in valuta estera

        d) Obbligazioni drop lock (obbligazioni a tasso variabile convertibili in obbligazioni a tasso fisso)

        e) Obbligazioni postergate

        10 Asset backed securities (ABS)

        11 I covered warrant

        12 I certificates

        Test di verifica

        Capitolo 3 I titoli di Stato

        1 Nozioni generali

        a) La dematerializzazione dei titoli di Stato

        2 I Buoni Ordinari del Tesoro (BOT)

        3 I Buoni del Tesoro Poliennali (BTP)

        4 I Certificati di Credito del Tesoro (CCT)

        5 I Certificati del Tesoro Zero coupon (CTZ)

        6 Duration di un titolo a reddito fisso

        7 Le Obbligazioni degli enti territoriali locali

        8 Il coupon stripping

        Test di verifica

        Capitolo 4 Valutazione delle obbligazioni

        1 Tasso interno di rendimento (TIR)

        2 Il rendimento dei titoli a reddito fisso

        a) Tasso effettivo di rendimento immediato (TRI)

        b) Tasso di rendimento effettivo a scadenza (TRES)

        3 Caratteristiche del prezzo di un’obbligazione

        4 Duration

        a) Duration modificata

        b) Convessità

        5 Il rating delle obbligazioni

        6 Le principali categorie di rischio

        a) Generalità

        b) Il rischio di posizione

        c) Il rischio di regolamento

        d) Il rischio di controparte

        e) Il rischio di concentrazione

        f) Il rischio di credito

        g) Il rischio di cambio

        h) Il rischio di reinvestimento

        Test di verifica

        Capitolo 5 I titoli azionari

        1 Generalità

        2 Caratteri e categorie di azioni

        a) Caratteri

        b) Categorie

        c) Le azioni di risparmio

        3 La circolazione delle azioni

        4 Il diritto d’opzione

        5 Il rendimento delle azioni

        6 L’analisi tecnica

        7 Teoria del mercato efficiente

        8 Valore atteso e deviazione standard

        a) Valore atteso

        b) Deviazione standard

        9 I coefficienti alfa e beta

        Test di verifica

        Capitolo 6 I fondi comuni di investimento

        1 I fondi comuni di investimento

        a) Generalità

        b) Benchmark di un fondo e caratteristiche della gestione

        c) La strategia buy and hold

        d) Strategia di gestione del mix costante

        e) GIPS e IPPS

        2 Il regolamento del fondo

        3 Classificazione dei fondi comuni di investimento

        4 I fondi comuni di investimento mobiliare aperti

        a) Generalità

        b) ETF

        c) I fondi armonizzati

        d) Oggetto dell’investimento

        e) Le politiche di investimento

        f) I proventi della gestione

        g) La partecipazione al fondo aperto

        5 I fondi comuni di investimento chiusi

        a) Generalità

        b) I fondi comuni di investimento mobiliari chiusi

        c) I fondi comuni di investimento immobiliari chiusi

        d) Oggetto dell’investimento

        e) La partecipazione al fondo chiuso

        6 I fondi riservati

        7 I fondi speculativi

        8 I sistemi di rating

        9 Indici di rendimento finalizzati alla misurazione della performance di un fondo comune di investimento

        a) TWRR

        b) M WRR

        c) Indice di Sharpe

        d) La valutazione «corretta»della performance: l’Indice di Treynor

        e) Alfa di Jensen

        Test di verifica

        Capitolo 7 Gli strumenti finanziari derivati

        1 I derivati

        a) Nozioni generali

        b) Contratti standard negoziati sui mercati regolamentati

        2 I Futures

        3 Segue: Gli Stock index futures (FTSE/MIB future e Mini FTSE/MIB)

        a) Il FTSE/MIB future

        b) Il miniFTSE/MIB

        4 Segue: I Currency Futures e l’Interest rate futures

        a) I currency futures

        b) L’Interest rate futures

        5 Segue: Gli stock futures

        6 Le options

        7 Segue: Gli indicatori sintetici delle variazioni di prezzo delle opzioni

        a) Delta

        8 Segue: Le opzioni su singoli titoli azionari

        9 Segue: Le opzioni su indice di Borsa (FTSE/MIB option)

        10 Opzioni su valute e opzioni su obbligazioni

        11 Segue: Le Interest rate options

        12 I derivati non negoziati su mercati regolamentati

        a) I contratti forward

        b) Forward Rate Agreement (FRA)

        c) Gli Swap

        13 I credit derivatives

        14 Le opzioni esotiche

        Test di verifica

        Sezione III

        Operatività bancaria e altri intermediari

        Capitolo 1 L’operatività delle banche

        1 Caratteristiche e funzioni tipiche dell’attività bancaria

        2 Autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria ed iscrizione all’albo

        3 Segue: i requisiti per l’autorizzazione

        a) Il capitale minimo

        b) Il programma di attività

        c) Requisiti di esperienza e di onorabilità degli esponenti bancari

        d) Requisiti di onorabilità degli azionisti

        4 I rischi dell’attività bancaria e il loro contenimento

        a) La riserva obbligatoria

        b) L’adeguatezza patrimoniale

        c) La limitazione dei rischi

        5 Il bilancio bancario

        a) Aspetti generali

        b) Gli schemi di bilancio

        6 Il patrimonio di vigilanza

        a) Aspetti generali

        b) Struttura del patrimonio di vigilanza

        7 Il coefficiente di solvibilità

        8 La crisi dell’operatore bancario

        9 Trasparenza delle condizioni contrattuali e dei rapporti con i clienti

        a) Pubblicità

        b) Contratti

        c) Remunerazione degli affidamenti e degli sconfinamenti (art. 117bis Tulb)

        d) Modifica unilaterale delle condizioni contrattuali (art. 118 Tulb)

        e) Comunicazioni periodiche alla clientela (art. 119 Tulb)

        f) Decorrenza delle valute e calcolo degli interessi (art. 120 Tulb)

        g) Recesso (art. 120bis Tulb)

        h) Estinzione anticipata dei mutui immobiliari

        i) Surrogazione nei contratti di finanziamento. Portabilità (art. 120quater Tulb)

        10 Credito ai consumatori (rinvio)

        11 Basilea 2

        12 Da Basilea 2 a Basilea 3

        Test di verifica

        Capitolo 2 Gli intermediari marginali: intermediari iscritti nell’albo tenuto dalla

        Banca d’Italia, società fiduciarie, agenti di cambio

        1 Nozioni introduttive

        2 Gli intermediari finanziari non bancari previsti dal T.U.B.: l’albo degli intermediari finanziari

        3 Tipologie di intermediari finanziari non bancari: società finanziarie, merchant bank, società di factoring

        a) Le società finanziarie

        b) Le merchant bank

        c) Le società di factoring

        4 Le società fiduciarie

        5 Le nuove professionalità che opereranno sul mercato del credito - Gli agenti in attività finanziaria e i mediatori creditizi

        a) L’agente in attività finanziaria

        b) Il mediatore creditizio

        6 Requisiti per l’iscrizione nell’elenco e per l’esercizio dell’attività

        7 L’agente di cambio

        Test di verifica

        Capitolo 3 Gli strumenti creditizi

        1 Nozioni generali sull’attività bancaria

        a) L’intermediazione creditizia

        b) L’intermediazione finanziaria e gli altri servizi

        c) I tassi bancari e i prezzi dell’attività bancaria

        2 Mercato interbancario dei depositi (mid). Analisi Libor/Euribor

        3 Gli affidamenti bancari

        a) Domanda di fido

        b) Le indagini bancarie

        c) Esame delle garanzie offerte

        4 Il deposito bancario

        5 Il conto corrente di corrispondenza

        a) La costituzione del conto

        b) Responsabilità della banca e estratto conto

        c) Gli interessi nel conto corrente bancario

        d) Il circuito veloce e le coordinate bancarie

        6 L’apertura di credito

        a) La concessione del credito

        b) L’utilizzazione del credito

        7 Il credito al consumo

        8 L’anticipazione bancaria

        a) Oggetto della garanzia

        b) Costituzione del pegno

        9 Lo sconto bancario

        10 Il mutuo

        a) Nozione

        b) Natura giuridica

        c) Disciplina

        d) Mutuo bancario

        11 Il leasing

        a) Il leasing operativo

        b) Il leasing finanziario

        c) Il lease-back

        d) Altre forme di leasing

        12 Il factoring

        a) Nozione

        b) Funzioni

        c) Tipi di factoring

        13 Segue: Struttura e disciplina del factoring

        14 I prestiti bancari in pool

        a) I prestiti in pool a breve termine

        b) I prestiti bancari in pool a medio termine

        15 Venture capital

        Test di verifica

        Sezione IV

        Costruzione del portafoglio

        Capitolo 1 La pianificazione finanziaria

        1 Analisi e pianificazione

        2 La balance scorecard

        3 La dinamica finanziaria e il prospetto fonti/impieghi

        4 Il piano finanziario

        a) M argine di struttura

        b) M argine di Tesoreria

        c) Strumenti utilizzati nel piano a lungo termine

        d) Strumenti non utilizzati nel piano a breve termine

        5 Indici di liquidità

        a) Indice di disponibilità (current ratio)

        b) Indice di liquidità (acid test o quick ratio)

        c) Capitale Circolante Netto (CCN) = Attività correnti – Passività correnti

        d) Indice di rispondenza patrimoniale

        6 Indici di redditività

        a) Il ROI

        b) Valore e significato del ROI

        c) Il ROS

        d) Indice di rotazione del capitale investito (o degli impieghi)

        e) Valore e significato del ROE

        f) Rapporto tra ROE e ROI

        7 Le neo-relazioni umane e la piramide di Maslow

        8 La teoria del ciclo vitale di F. Modigliani

        9 Il piano d’impresa (business plan)

        Test di verifica

        Capitolo 2 La pianificazione del valore

        1 Il rischio

        a) Misura del rischio

        b) Rischi di un portafoglio

        c) Beta e rischio unico

        2 Teoria del portafoglio di Markowitz

        3 Capital Asset Pricing Model

        Test di verifica

        Capitolo 3 La finanza comportamentale

        1 Definizione

        2 Bias

        3 Euristiche

        4 Effetti di framing

        a) Avversione alla perdita

        b) Avversione alla perdita certa

        5 Debiasing

        6 Euristiche di valutazione

        a) Euristica prezzo/utili

        b) Euristica PEG

        c) Euristica prezzo/vendite

        Test di verifica

        Parte III Nozioni di diritto privato e di diritto commerciale

        Sezione I

        Diritto privato

        Capitolo 1 I fatti e gli atti giuridici

        1 Generalità

        2 La prescrizione (artt. 2934 e ss. c.c.)

        3 La decadenza (artt. 2964 e ss. c.c.)

        Test di verifica

        Capitolo 2 Le cose ed i beni

        1 Generalità: concetto di «bene» e di «cosa»

        2 Classificazione dei beni

        a) Beni corporali e beni incorporali

        b) Beni immobili e beni mobili (art. 812 c.c.)

        c) Cose specifiche e cose generiche

        d) Cose fungibili e cose infungibili

        e) Cose consumabili e inconsumabili

        f) Cose divisibili ed indivisibili

        g) Beni produttivi e beni di consumo

        3 I rapporti di connessione tra le cose

        4 Le universalità

        5 Il patrimonio

        6 I frutti

        Test di verifica

        Capitolo 3 I diritti reali

        1 Nozione e caratteri dei diritti reali

        2 Il diritto di proprietà (artt. 832 e ss. c.c.)

        a) Generalità

        b) M odi di acquisto

        c) Azioni a difesa della proprietà

        d) Perdita della proprietà

        3 La comunione (artt. 1100 e ss. c.c.)

        4 Il condominio negli edifici (artt. 1117-1139 c.c.)

        5 La multiproprietà

        6 Limiti legali al diritto di proprietà

        Test di verifica

        Capitolo 4 I diritti reali limitati e le servitù prediali

        1 Generalità

        2 La superficie (artt. 952-956 c.c.)

        3 L’enfiteusi (artt. 957-977 c.c.)

        4 L’usufrutto (artt. 978-1020 c.c.)

        5 L’uso e l’abitazione (artt. 1021-1026 c.c.)

        6 Le servitù prediali (artt. 1027-1099 c.c.)

        Test di verifica

        Capitolo 5 Il negozio giuridico

        1 Nozione e caratteri

        2 Elementi del negozio

        3 Gli elementi essenziali del negozio: la volontà

        a) La simulazione (artt. 1414-1417 c.c.)

        b) I vizi della volontà

        4 Segue: La causa

        5 Segue: L’oggetto

        6 Segue: La forma

        7 Gli elementi accidentali del negozio giuridico

        Test di verifica

        Capitolo 6 La rappresentanza

        1 Nozione e tipi

        2 Negozi nei quali è esclusa la rappresentanza

        3 La procura

        4 Capacità, vizi della volontà e stati soggettivi rilevanti nel negozio concluso dal rappresentante

        5 Abuso, eccesso e difetto del potere di rappresentanza (artt. 1394-1395 c.c.)

        Test di verifica

        Capitolo 7 La patologia del negozio giuridico

        1 Generalità

        2 L’inefficacia

        3 La nullità

        4 L’annullabilità

        5 La convalida

        Test di verifica

        Capitolo 8 Le obbligazioni

        1 Generalità

        2 Le fonti dell’obbligazione (art. 1173 c.c.)

        3 Gli elementi del rapporto obbligatorio

        a) Il debito

        b) Il credito

        c) L’oggetto

        d) Interesse (anche non patrimoniale) del creditore

        4 Il dovere di correttezza

        5 Obbligazioni naturali

        6 I soggetti dell’obbligazione

        7 Le obbligazioni con pluralità di soggetti

        a) L’obbligazione parziaria

        b) L’obbligazione solidale (artt. 1292-1313 c.c.)

        c) Obbligazioni divisibili ed indivisibili

        8 Le obbligazioni con pluralità di oggetti

        a) Obbligazione cumulativa (o congiunta)

        b) Obbligazione alternativa (artt. 1285-1291 c.c.)

        c) Obbligazione facoltativa

        9 Le obbligazioni generiche: in particolare le obbligazioni pecuniarie

        a) Mezzi di pagamento alternativi al contante

        b) L’obbligazione degli interessi (artt. 1282-1284 c.c.)

        c) L’anatocismo

        10 Le modificazioni dei soggetti dell’obbligazione nel lato attivo del rapporto

        a) La successione nel credito in generale

        b) La cessione del credito (artt. 1260-1267 c.c.)

        c) La surrogazione del terzo nei diritti del creditore

        d) La delegazione attiva

        11 Le modificazioni dei soggetti dell’obbligazione nel lato passivo del rapporto

        a) La delegazione

        b) L’espromissione (art. 1272 c.c.)

        c) L’accollo (art. 1273 c.c.)

        12 La cessione del contratto (art. 1406 c.c.)

        a) Nozione e campo d’applicazione

        b) Il consenso del contraente ceduto

        c) Effetti della cessione del contratto

        13 L’adempimento dell’obbligazione

        a) Legittimazione a ricevere il pagamento (art. 1188 c.c.)

        b) Il luogo dell’adempimento (art. 1182 c.c.)

        c) Tempo dell’adempimento (artt. 1183-1187 c.c.)

        d) Adempimento del terzo (art. 1180 c.c.)

        e) Imputazione (indicazione) dei pagamenti (artt. 1193-1195 c.c.)

        f) La prestazione in luogo dell’adempimento

        14 L’inadempimento dell’obbligazione

        a) Impossibilità sopravvenuta per causa non imputabile al debitore

        b) Inadempimento imputabile al debitore

        15 I modi di estinzione dell’obbligazione diversi dall’adempimento

        a) Generalità

        b) Compensazione (artt. 1241-1252 c.c.)

        c) Confusione (artt. 1253-1255 c.c.)

        d) Novazione (artt. 1230-1235 c.c.)

        e) La remissione del debito (artt. 1236-1240 c.c.)

        f) L’impossibilità sopravvenuta

        16 La mora del debitore

        17 La mora del creditore (artt. 1206-1217 c.c.)

        a) Presupposti e modalità della mora del creditore

        b) Effetti della mora del creditore

        c) Deposito

        18 Il danno

        a) Nozione, tipi, risarcibilità

        b) Limiti alla risarcibilità del danno

        c) Danni nelle obbligazioni pecuniarie

        d) Liquidazione del danno

        e) Clausole di esonero da responsabilità

        Test di verifica

        Capitolo 9 Il contratto in generale e le altre fonti di obbligazione

        1 Definizione ed elementi del contratto

        2 La classificazione dei contratti

        a) Riguardo al perfezionamento del vincolo contrattuale

        b) Riguardo al tempo della esecuzione

        c) Riguardo agli effetti del contratto

        d) Riguardo al nesso tra le attribuzioni patrimoniali

        e) Riguardo al rapporto tra i corrispettivi

        f) Riguardo alla causa

        3 Fasi delle trattative

        a) Generalità

        b) La proposta

        c) L’offerta al pubblico (art. 1336 c.c.)

        d) L’accettazione

        e) Conclusione del contratto

        4 Il contratto per adesione

        a) Nozione e funzione

        b) Disciplina giuridica

        c) I contratti del consumatore

        5 Risoluzione extragiudiziale delle controversie

        6 Il contratto preliminare

        a) Nozione e forma

        b) Reazione all’inosservanza del contratto preliminare

        7 Gli effetti del contratto verso le parti: creazione del vincolo

        8 Il recesso (art. 1373 c.c.)

        9 Effetti del contratto nei confronti dei terzi

        a) Nozione di terzo

        b) Il terzo e il contratto

        c) Il contratto a favore del terzo (artt. 1411-1413 c.c.)

        d) Il contratto per persona da nominare (artt. 1401-1405 c.c.)

        10 Conflitti fra aventi diritto sullo stesso oggetto

        11 L’interpretazione e l’integrazione del contratto

        a) Nozione e sistematica del codice

        b) Principali criteri interpretativi: l’interpretazione soggettiva e di buona fede

        c) Interpretazione oggettiva

        d) Interpretazione del cd. «contratto oscuro»

        e) Integrazione del contratto

        12 Scioglimento e cause di invalidità del contratto

        a) Nullità del contratto

        b) Annullabilità del contratto

        c) La rescissione (artt. 1447-1452 c.c.)

        d) La risoluzione per inadempimento (artt. 1453-1462 c.c.)

        13 Ulteriori casi di risoluzione

        a) Impossibilità sopravvenuta della prestazione (artt. 1463-1466 c.c.)

        b) Eccessiva onerosità (artt. 1467-1469 c.c.)

        14 Le obbligazioni nascenti da atti unilaterali

        a) Le promesse unilaterali in generale (art. 1987 c.c.)

        b) La promessa di pagamento e la ricognizione del debito

        c) La promessa al pubblico

        15 Le obbligazioni nascenti dalla legge

        a) La gestione degli affari altrui (artt. 2028-2032 c.c.)

        b) Il pagamento dell’indebito (artt. 2033-2040 c.c.)

        c) L’ingiustificato arricchimento (artt. 2041-2042 c.c.)

        16 Le obbligazioni nascenti da atto illecito

        a) L’illecito civile (art. 2043 c.c.)

        b) La capacità di intendere e di volere

        c) Il fatto, la colpa e il dolo

        d) Il danno ingiusto e il nesso di causalità

        e) L’effetto della responsabilità civile: il risarcimento del danno

        f) La responsabilità

        g) Responsabilità contrattuale ed extracontrattuale

        h) Casi di esclusione dell’antigiuridicità

        Test di verifica

        Capitolo 10 I principali contratti tipici e atipici

        1 La compravendita (artt. 1470-1547 c.c.)

        a) Nozione e natura giuridica

        b) Obbligazioni del venditore

        c) Obbligazioni del compratore

        2 Figure principali di vendita

        3 La tutela del consumatore: vendite concluse fuori dalle sedi commerciali, clausole vessatorie e vendite a distanza

        a) Clausole vessatorie nei contratti conclusi dal consumatore con il professionista

        b) Contratti di vendita e garanzie concernenti i beni di consumo

        c) Contratti negoziati fuori dei locali commerciali e contratti di vendita a distanza

        4 La permuta

        a) Nozione

        b) Disciplina

        5 Il contratto estimatorio (artt. 1556-1558 c.c.)

        a) Nozione

        b) Disciplina

        6 La somministrazione (artt. 1559-1570 c.c.)

        a) Nozione

        b) Disciplina

        c) La clausola di esclusiva

        7 Factoring

        a) Nozione e funzione

        b) Obbligazioni delle parti

        c) Rapporti tra factoring e cessione del credito

        8 Franchising

        a) Nozione

        b) Funzione

        c) Disciplina

        9 La locazione (artt. 1571-1614 c.c.)

        a) Nozione e caratteri

        b) Obblighi del locatore

        c) Obblighi del conduttore

        10 Affitto (artt. 1615-1654 c.c.)

        11 Il leasing

        12 La locazione finanziaria per l’acquisto di un immobile da adibire ad abitazione principale

        13 Contratto di godimento in funzione della successiva alienazione di immobili (cd. rent to buy)

        14 L’appalto (artt. 1655-1677 c.c.)

        a) Generalità

        b) Obbligazioni dell’appaltatore

        c) Obbligazioni del committente

        d) Il diritto alla revisione del prezzo

        e) Estinzione dell’appalto

        f) Natura giuridica

        15 Il contratto d’opera (art. 2222 c.c.)

        16 Il trasporto (artt. 1678-1702 c.c.)

        a) Nozione

        b) Trasporto di persone

        c) Trasporto di cose

        17 Il deposito (artt. 1766-1797 c.c.)

        a) Definizione

        b) Obblighi delle parti

        c) Altre forme di deposito

        18 Il mandato (artt. 1703-1730 c.c.)

        a) Generalità

        b) Obbligazioni del mandatario

        c) Obbligazioni del mandante

        d) Estinzione del mandato

        19 La commissione (artt. 1731-1736 c.c.)

        20 La mediazione (artt. 1754-1765 c.c.)

        a) Nozione, caratteri ed elementi

        b) Diritti ed obblighi del mediatore

        21 L’agenzia (artt. 1742-1753 c.c.)

        a) Obblighi dell’agente

        b) Obblighi del preponente

        c) La provvigione

        d) Lo scioglimento del contratto

        22 Il mutuo (artt. 1813-1822 c.c.)

        a) Natura giuridica

        b) Disciplina

        c) Figure particolari di mutuo

        d) La promessa di mutuo

        e) Ammortamento e tasso di interesse

        23 Contratti bancari

        a) Nozione e disciplina

        b) I depositi bancari (artt. 1834-1838 c.c.)

        c) Il deposito a risparmio (art. 1835 c.c.)

        d) Il deposito in conto corrente (artt. 1852-1857 c.c.)

        e) Il conto corrente (artt. 1823-1833 c.c.)

        f) Conto corrente bancario

        g) Portabilità dei conti e dei servizi di pagamento

        h) L’apertura di credito bancario (artt. 1842-1845 c.c.)

        i) Anticipazione bancaria (artt. 1846-1851 c.c.)

        l) Lo sconto (artt. 1858-1860 c.c.)

        24 Il contratto di assicurazione (artt. 1882-1932 c.c.)

        a) Nozione

        b) Assicurazione contro i danni (artt. 1904-1918 c.c.)

        c) Misure a favore della concorrenza e della tutela del consumatore nel mercato assicurativo introdotte dal decreto crescita bis

        d) Assicurazione sulla vita (artt. 1919-1927 c.c.)

        e) Riassicurazione (artt. 1928-1931 c.c.)

        25 Il contratto di rendita (artt. 1861-1881 c.c.)

        a) Nozione

        b) Tipologia

        26 La transazione

        a) Nozione

        b) Requisiti

        c) Disciplina

        27 Il lavoro subordinato

        Test di verifica

        Capitolo 11 La responsabilità patrimoniale e le garanzie dell’obbligazione

        1 Generalità

        2 I privilegi

        a) Nozione

        b) Tipi

        c) Graduazione fra cause di prelazione

        3 I diritti reali di garanzia (pegno e ipoteca)

        a) Generalità

        b) Caratteristiche comuni ai due diritti

        4 Il pegno

        a) Nozione e oggetto

        b) Costituzione e forma del pegno

        c) Effetti del pegno

        d) Il pegno non possessorio

        5 L’ipoteca: nozione ed oggetto

        6 Tipi di ipoteca in relazione alle fonti

        a) L’ipoteca legale (art. 2817 c.c.)

        b) L’ipoteca giudiziale (artt. 2818-2820 c.c.)

        c) L’ipoteca volontaria (artt. 2821-2826 c.c.)

        7 La pubblicità ipotecaria e i suoi effetti

        a) Il grado dell’ipoteca

        b) Il terzo datore di ipoteca

        8 Garanzie semplici o personali

        a) La fideiussione (artt. 1936-1957 c.c.)

        b) L’avallo (artt. 35-37 L. camb. e artt. 28-30 L. ass. banc.)

        c) Il mandato di credito (art. 1958 c.c.)

        9 La clausola penale (artt. 1382-1384 c.c.)

        10 La caparra (artt. 1385-1386 c.c.)

        11 Il diritto di ritenzione

        12 Lettera di gradimento (o di «patronage»)

        Test di verifica

        Capitolo 12 Mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale ed esecuzione sui beni del creditore

        1 Generalità

        2 L’azione surrogatoria (art. 2900 c.c.)

        a) Nozione e presupposto

        b) Limiti di esercizio dell’azione

        3 L’azione revocatoria (o pauliana) (artt. 2901-2904 c.c.)

        a) Nozione, presupposti ed elementi

        b) Effetti

        4 Il sequestro conservativo (artt. 2905-2906 c.c.)

        5 L’esecuzione forzata

        6 L’esecuzione collettiva (o concorsuale)

        7 La cessione dei beni ai creditori

        8 L’anticresi (artt. 1960-1964 c.c.)

        Test di verifica

        Capitolo 13 Matrimonio, rapporti patrimoniali tra coniugi e impresa familiare

        1 Il diritto di famiglia, il concetto di «famiglia» e le nuove formazioni sociali

        2 La famiglia di fatto e la disciplina della convivenza (L. 76/2016)

        3 Le unioni civili (L. 76/2016)

        4 Il matrimonio: generalità

        5 Promessa reciproca di matrimonio (sponsali) (artt. 79-81 c.c.)

        6 La celebrazione del matrimonio

        7 Invalidità del matrimonio

        a) Nullità ed annullabilità

        b) Inesistenza

        c) Irregolarità

        d) Matrimonio putativo (artt. 128-129bis ss. c.c.)

        8 Effetti del matrimonio

        9 Separazione personale dei coniugi

        10 Scioglimento del matrimonio: in particolare il divorzio

        11 Il regime patrimoniale della famiglia e delle nuove formazioni sociali

        a) Cenni sul regime patrimoniale legale

        b) Le convenzioni matrimoniali

        c) La comunione legale

        d) La comunione convenzionale

        e) La separazione dei beni

        f) Il fondo patrimoniale

        g) Il regime patrimoniale delle unioni civili

        h) Il contratto di convivenza

        12 L’impresa familiare

        Test di verifica

        Sezione II

        Diritto commerciale

        Capitolo 1 L’imprenditore, l’impresa e il contratto di consorzio

        1 Nozione giuridica e status di imprenditore

        2 Concetto di impresa e significato di attività imprenditoriale

        a) Attività economica

        b) Attività organizzata

        c) Professionalità, scopo di lucro, scambio

        d) Attività esercitata in nome proprio (cd. spendita del nome)

        3 Criteri di classificazione

        a) Imprenditore agricolo

        b) L’imprenditore commerciale: nozione e caratteri

        c) Impresa familiare - Azienda coniugale

        d) Il piccolo imprenditore

        4 L’acquisto della qualità di imprenditore

        a) Soggetti incapaci e qualità di imprenditore

        b) L’imprenditore occulto

        5 Lo statuto dell’imprenditore commerciale

        a) Le scritture contabili

        b) Il registro delle imprese

        6 L’imprenditore e i suoi ausiliari

        a) Generalità

        b) L’institore

        c) Procuratori

        d) Commessi

        7 L’azienda: generalità

        8 Il trasferimento dell’azienda

        a) Generalità

        b) Disciplina

        c) Divieto di concorrenza

        d) Successione nei contratti dell’azienda ceduta

        e) Crediti e debiti dell’azienda ceduta

        9 Il consorzio di imprese

        a) Il consorzio volontario

        b) I consorzi obbligatori

        c) Le società consortili

        Test di verifica

        Capitolo 2 La società semplice, la società in nome collettivo (S.n.c.) e la società

        in accomandita semplice (S.a.s.)

        1 La società semplice

        2 I soci della società semplice

        a) I diritti e gli obblighi del socio

        b) Amministrazione e rappresentanza della società semplice

        c) Rapporti interni tra i soci

        d) Rapporti con i terzi

        e) Scioglimento del rapporto sociale limitatamente ad un socio

        3 Scioglimento e liquidazione della società

        4 La società in nome collettivo

        5 I soci della S.n.c.

        a) I diritti e gli obblighi del socio

        b) Amministrazione e rappresentanza

        c) L’autonomia patrimoniale

        6 Società in nome collettivo irregolare

        7 Scioglimento, liquidazione e cancellazione della S.n.c.

        8 La società in accomandita semplice

        9 Il potere di amministrazione e di rappresentanza

        10 Trasferimento della quota e scioglimento della società

        a) Trasferimento della quota di accomandante e di accomandatario

        b) Scioglimento, liquidazione e cancellazione

        11 La società in accomandita semplice irregolare

        Test di verifica

        Capitolo 3 La società per azioni (S.p.A.)

        1 Caratteri generali

        2 Costituzione della S.p.A.

        3 La stipulazione dell’atto costitutivo

        a) Atto costitutivo e statuto

        b) Forme della stipulazione

        c) Fasi della stipulazione per pubblica sottoscrizione

        d) Requisiti

        e) Effetti della stipulazione dell’atto costitutivo

        4 L’iscrizione della società nel registro delle imprese

        5 La nullità della società

        6 La S.p.A. con unico azionista

        7 I contratti parasociali

        8 I gruppi di società per azioni: le holdings

        a) Le società controllate

        b) Le società collegate

        c) L’attività di direzione e coordinamento

        9 Lo status di socio

        a) Diritti dei soci

        b) Obblighi dei soci

        c) Cessazione dello status di socio

        10 Patrimonio e capitale sociale

        11 Patrimoni destinati ad uno specifico affare

        12 I fondi di riserva

        a) La riserva legale ordinaria

        b) La riserva facoltativa o straordinaria

        c) La riserva statutaria

        d) La riserva da sovrapprezzo azioni

        e) La riserva occulta

        13 I libri sociali

        14 Il bilancio di esercizio

        a) Nozione e formazione

        b) Principi di redazione

        c) Il contenuto del bilancio

        15 Il bilancio in forma abbreviata. Il bilancio consolidato di gruppo

        a) Il bilancio in forma abbreviata

        b) Il bilancio consolidato

        16 Il giudizio di conformità sul bilancio

        17 Nuovi criteri di valutazione dei bilanci

        18 Bilanci per le micro-imprese

        19 La distribuzione degli utili ai soci

        20 Variazioni del capitale sociale

        a) Aumento di capitale

        b) Riduzione del capitale

        21 Gli organi sociali nella S.p.A.: Generalità

        22 La funzione decisionale: l’assemblea dei soci

        a) Nozione

        b) Tipi di assemblea

        c) Convocazione

        d) Costituzione dell’assemblea: votazione, rappresentanza

        e) Il diritto di recesso dei soci assenti o dissenzienti

        f) Invalidità delle deliberazioni e loro impugnativa

        23 La funzione di gestione: l’organo amministrativo. Nozione

        24 L’organo amministrativo nel sistema tradizionale

        a) Funzioni

        b) Disciplina del rapporto di amministrazione

        c) Responsabilità degli amministratori

        25 L’organo amministrativo nel sistema dualistico

        26 L’organo amministrativo nel sistema monistico

        27 La funzione di controllo

        28 Il controllo nel sistema tradizionale: il collegio sindacale

        29 Il controllo nel sistema dualistico: il consiglio di sorveglianza

        30 Il controllo nel sistema monistico: il comitato per il controllo sulla gestione

        31 La revisione legale dei conti

        32 Cause di scioglimento

        33 La nascita e la gestione di imprese innovative: start-up

        a) Requisiti

        b) L’incubatore di start-up innovative certificato

        c) Disciplina

        34 La nascita delle PMI innovative

        35 Trasformazione, fusione e scissione delle società

        Test di verifica

        Capitolo 4 La società in accomandita per azioni (S.a.p.a.) e la società a responsabilità limitata (S.r.l.)

        1 Nozione e caratteri

        2 Disciplina giuridica

        a) Capitale sociale e denominazione sociale

        b) La posizione di socio accomandatario

        c) La posizione di socio accomandante

        d) Gli altri organi sociali

        3 Lo scioglimento della S.a.p.a.

        4 La S.r.l.: generalità e funzioni economiche

        5 Nozione giuridica e costituzione

        6 Le partecipazioni

        7 Diritti ed obblighi dei soci

        8 I conferimenti

        9 Gli organi sociali

        a) L’assemblea

        b) Gli amministratori

        c) L’organo di controllo

        10 S.r.l. unipersonale

        11 Modifiche dell’atto costitutivo

        12 Cause di scioglimento delle s.r.l.

        13 La società a responsabilità limitata semplificata

        14 Liquidazione delle società di capitali

        a) Poteri, obblighi e responsabilità dei liquidatori

        b) Revoca dello stato di liquidazione

        c) Pagamento dei debiti sociali e restituzione dei beni in godimento

        d) Ripartizione dell’attivo tra i soci e cancellazione della società dal registro delle imprese

        Test di verifica

        Capitolo 5 I titoli di credito

        1 Nozione e funzioni

        2 Caratteri dei titoli di credito

        a) Rapporto cartolare e rapporto fondamentale

        b) Classificazioni dei titoli di credito

        3 Eccezioni opponibili dal debitore cartolare

        4 Ammortamento del titolo di credito

        5 La cambiale (R.D. 14-12-1933, n. 1669)

        6 Tipi di Cambiale tratta e vaglia cambiario

        a) La tratta o cambiale in senso stretto

        b) Il vaglia cambiario o pagherò cambiario

        7 Requisiti della cambiale

        8 Categorie di obbligati e rapporti tra essi

        9 L’accettazione della tratta

        10 La girata

        11 L’avallo

        12 Il pagamento della cambiale

        13 Le azioni cambiarie ed il protesto

        a) Le azioni cambiarie

        b) Il protesto

        14 Le azioni extra-cambiarie

        15 Le cambiali finanziarie

        16 L’assegno bancario (R.D. 21-12-1933, n. 1736)

        17 Disciplina giuridica dell’assegno bancario

        18 La circolazione dell’assegno

        19 L’assegno circolare

        Test di verifica

        Parte IV Nozioni di diritto tributario riguardanti il mercato finanziario

        Capitolo 1 Aspetti del sistema tributario

        1 Principi costituzionali

        a) Generalità

        b) La riserva di legge

        c) Il principio della generalità del tributo

        d) Il principio dell’eguaglianza del carico fiscale

        e) Il principio della capacità contributiva

        f) Il principio della progressività del sistema tributario

        g) Tipi e modalità di progressività

        2 Il tributo

        3 L’imposta

        a) Il concetto di imposta

        b) Elementi dell’imposta

        c) Classificazione delle imposte

        4 Le tasse

        5 L’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

        a) Presupposto del tributo

        b) Soggetti passivi, base imponibile e periodo d’imposta

        c) Le singole categorie di reddito

        d) Criteri di applicazione dell’imposta

        e) La dichiarazione dei redditi

        f) Il modello 730

        g) L’acconto d’imposta

        h) L’addizionale regionale all’IRPEF

        6 L’imposta su reddito d’impresa (IRI)

        7 L’imposta sul reddito delle società (IRES)

        8 L’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP)

        a) Base imponibile

        Test di verifica

        Capitolo 2 La fiscalità dei redditi di natura finanziaria

        1 Premessa: il D.L. 138/2011 e l’introduzione dell’aliquota unica

        2 I redditi di capitale

        a) Criteri di determinazione (art. 45 TUIR)

        b) Utili da partecipazione (art. 47 TUIR)

        c) La direttiva 2003/48/CE sul risparmio transfrontaliero

        3 Redditi di capitale derivanti da istituti volti alla tutela del patrimonio

        4 I redditi diversi di natura finanziaria

        a) Partecipazioni qualificate

        5 Limiti all’applicazione dell’aliquota unica

        a) Titoli pubblici italiani ed equiparati

        b) Obbligazioni emesse da Stati white listed

        c) Titoli di risparmio per l’economia meridionale

        6 Il D.LGS. 461/1997 e i regimi di tassazione dei redditi diversi di natura finanziaria

        a) Regime dichiarativo

        b) Regime del risparmio amministrato

        c) Regime del risparmio gestito

        Test di verifica

        Capitolo 3 La tassazione degli strumenti finanziari

        1 Considerazioni generali

        2 Conti correnti e depositi

        3 Utili da partecipazioni

        4 Tassazione dei titoli obbligazionari

        5 Gli OICR (organismi di investimento collettivo del risparmio)

        6 Gestioni individuali di portafoglio

        7 Redditi diversi di natura finanziaria

        8 Fondi comuni di investimento

        9 Assicurazioni

        10 Previdenza complementare

        a) Deducibilità dal reddito dei contributi versati

        b) Regime tributario delle forme pensionistiche complementari

        c) La tassazione del TFR

        11 L’anticipo finanziario a garanzia pensionistica (APE)

        a) La rendita integrativa temporanea anticipata (RITA)

        Test di verifica

        Capitolo 4 La tassazione indiretta dei redditi finanziari

        1 Imposta di bollo

        a) Estratti conto

        b) Comunicazioni relative a prodotti finanziari

        c) Chi applica l’imposta

        d) Versamento

        2 Altre imposte indirette

        a) Imposta di registro

        b) IVA

        c) Imposta sulle successioni e donazioni

        3 La Tobin tax

        a) Base imponibile

        b) Soggetti passivi

        c) Aliquota

        d) Esclusioni ed esenzioni

        e) Versamento dell’imposta

        Test di verifica

        Parte V Nozioni di diritto previdenziale e assicurativo

        Sezione I

        Area previdenziale

        Capitolo 1 La previdenza pubblica

        1 Introduzione

        2 Il sistema di finanziamento a ripartizione

        3 Le riforme del sistema pensionistico

        a) La riforma Amato (D.Lgs. 503/1992)

        b) La riforma Dini (L. 335/1995)

        c) La riforma Prodi (L. 449/1997)

        d) La riforma Maroni (L. 243/2004) e la riforma del welfare (L. 247/2007)

        e) Le manovre economiche 2011 e la legge di stabilità 2012

        4 La disciplina vigente. La riforma del sistema pensionistico nel cd. decreto Salva Italia

        a) I principi della riforma

        b) Gli interventi in materia di trattamenti pensionistici

        5 La riforma delle pensioni nella legge di bilancio 2017 (L. 232/2016)

        6 I sistemi di calcolo delle pensioni

        a) Le ragioni del passaggio dal sistema retributivo a quello contributivo

        b) Il passaggio al sistema contributivo (esclusivo o in pro-rata)

        c) Il meccanismo di calcolo retributivo

        d) Il meccanismo di calcolo contributivo (applicazione piena)

        e) Il sistema pro-rata (o misto)

        f) L’opzione per il calcolo interamente contributivo

        7 Le tipologie di contribuzione

        a) Contribuzione obbligatoria

        b) Contribuzione figurativa

        c) Contribuzione volontaria

        d) Contribuzione da riscatto

        e) Gli istituti per «cumulare» i contributi versati presso gestioni previdenziali diverse

        8 Le prestazioni pensionistiche

        a) Il meccanismo di adeguamento alla speranza di vita

        b) I requisiti per la pensione di vecchiaia

        c) Gli anticipi pensionistici (APE)

        d) La pensione anticipata

        e) La pensione ai superstiti

        f) Assegno ordinario di invalidità

        g) Pensione ordinaria di inabilità

        h) Assegno privilegiato di invalidità e pensione privilegiata di inabilità

        9 Altre prestazioni previdenziali

        a) Gli assegni familiari

        b) L’assegno per il nucleo familiare (ANF)

        c) Indennità di maternità

        d) L’indennità per congedi parentali

        10 Le prestazioni a sostegno del reddito: gli ammortizzatori sociali

        11 Le Casse di previdenza per i liberi professionisti

        12 Il regime previdenziale dei promotori finanziari

        a) Previdenza integrativa

        b) Contribuzione

        c) Prestazioni

        13 Trattamento fiscale contributi e prestazioni

        Test di verifica

        Capitolo 2 La previdenza complementare

        1 L’architettura del sistema previdenziale

        2 La funzione della previdenza integrativa

        3 Destinatari

        4 Istituzione delle forme di previdenza complementare

        5 Natura dell’adesione. Forme pensionistiche individuali e collettive

        6 I fondi pensione

        a) Costituzione

        b) Tipologia

        c) FondINPS

        7 Depositario delle risorse dei fondi pensione

        8 Vigilanza istituzionale

        a) i l ruolo della COVIP

        b) Gli organi di sorveglianza e vigilanza

        9 Sanzioni

        10 Il finanziamento della previdenza complementare

        a) La posizione individuale dell’aderente e l’importanza della contribuzione

        b) Omissione contributiva del datore di lavoro e Fondo di garanzia

        c) Il conferimento del tfr (Rinvio)

        11 L’investimento della contribuzione

        a) Linee d’investimento

        b) Restituzione del capitale, TFR e rendimenti

        c) Altri tipi di gestione

        d) Obiettivi della politica di investimento

        e) Parità di trattamento tra uomini e donne nelle forme pensionistiche complementari collettive

        12 M odelli gestionali

        a) Normativa

        b) Criteri di gestione, procedure e strutture organizzative

        c) Criteri e limiti di investimento. Il documento sulla politica di investimento

        d) Conflitti di interesse e il documento sulla politica di gestione

        13 Le prestazioni

        a) Anticipazioni

        b) Permanenza nella forma pensionistica complementare

        c) Portabilità

        d) Riscatto in caso di morte (premorienza dell’aderente)

        e) Prestazioni

        f) Intangibilità della posizione individuale e limiti di cedibilità, sequestrabilità e pignorabilità delle prestazioni

        g) Garanzie accessorie

        14 Aspetti tributari

        a) Contribuzione

        b) Tassazione rendimenti

        c) Prestazioni

        d) Anticipazioni

        e) Riscatti

        f) Trasferimenti

        15 Vicende del fondo pensione

        Test di verifica

        Capitolo 3 Il trattamento di fine rapporto

        1 Nozione e disciplina del TFR

        2 Il Fondo di garanzia del TFR

        3 Tfr e previdenza complementare

        a) Il conferimento del TFR

        b) Modalità di conferimento del TFR al fondo pensione

        c) Le quote devolute alla previdenza complementare e la salvaguardia del TFR pregresso

        d) La ricaduta del conferimento del TFR

        e) Destinazione del TFR in caso di nuovo rapporto di lavoro

        4 Obblighi del datore di lavoro e Fondo di Tesoreria

        5 L’anticipazione del TFR maturando in busta paga

        Test di verifica

        Sezione II

        Area assicurativa

        Capitolo 1 Principi assicurativi

        1 Concetto di rischio

        2 Gestione dei rischi puri, l’assicurazione presso diversi assicuratori e la coassicurazione

        3 Struttura del premio assicurativo

        4 Aspetti tributari

        Test di verifica

        Capitolo 2 Le imprese di assicurazione

        1 Classificazione dell’attività assicurativa per ramo

        2 Accesso all’attività assicurativa

        3 Attività di riassicurazione

        4 Autorizzazione all’attività assicurativa di imprese aventi sede legale in Italia

        5 Estensione dell’autorizzazione

        6 Le novità introdotte con l’attuazione della direttiva «Solvency II»

        Test di verifica

        Capitolo 3 Gli intermediari assicurativi

        1 L’attività di intermediazione

        2 Il Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi

        3 I requisiti per l’iscrizione

        4 Cancellazione dal registro

        5 Fondo di garanzia per i mediatori di assicurazione e di riassicurazione

        6 Regole di comportamento

        7 Le novità introdotte dal Decreto Crescita bis in materia di intermediazione

        Test di verifica

        Capitolo 4 Il contratto di assicurazione: profili civilistici

        1 Norme relative ai contratti di assicurazione

        2 Il contratto di assicurazione

        3 Nullità del contratto, cessazione, diminuzione e aggravamento del rischio

        4 Assicurazione contro i danni

        5 Contratto di assicurazione sulla vita

        6 Effetti del trasferimento di portafoglio, della fusione e della scissione

        Test di verifica

        Capitolo 5 Aspetti tecnici, attuariali, finanziari

        1 Le riserve

        2 Principi assicurativi vita

        3 Principi assicurativi danni

        Test di verifica

        Capitolo 6 Tipologia di rami e polizze

        1 Polizze vita

        2 Premio unico e periodico

        3 Modalità di investimento

        4 Polizze per le aziende

        5 Key man

        6 TFM

        7 TFR

        8 Long term care

        9 Polizza responsabilità civile

        Test di verifica

        Capitolo 7 Compiti di vigilanza

        1 Finalità della Vigilanza assicurativa

        2 La nascita e gli organi dell’IVASS

        3 Funzioni e poteri dell’IVASS

        4 Le responsabilità

        5 Le nuove norme sulla vigilanza introdotte dalla direttiva «Solvency II»

        Test di verifica