La Nuova Responsabilità  Medica e il Risarcimento del Danno L39 - Edizioni Simone

La Nuova Responsabilità  Medica e il Risarcimento del Danno

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/vl39.jpg

• Appendice normativa • Formulario - QR-Code con formulario personalizzabile

Autori

  • Anno Edizione: 2018
  • Edizione: VII
  • Formato: 17 x 24
  • Pagine: 464
  • Codice: L39
  • Isbn: 9788891418821
  • Prezzo: € 49,00
  •  

    • Acquista
    • cartaceo
     
     

      • Dopo i primi commenti e le prime pronunce sulla legge Gelli-Bianco, questa nuova edizione mette a fuoco con maggiore chiarezza i contorni della responsabilità medica.

        Resta ferma la critica al doppio regime di responsabilità (aquiliana per il medico e contrattuale per la struttura sanitaria).

        Un capitolo ad hoc riguarda, poi, il medico di famiglia, con particolare riferimento al rapporto di convenzionamento con la Asl e alla prestazione curativa che l’utente ha diritto di ricevere in base ai LEA.

        Ampio spazio è dedicato, inoltre, alla complessa tematica del consenso informato, sulla quale è intervenuta la L. 219/2017; si prendono in esame, in particolare, gli aspetti relativi alle modalità e ai limiti del consenso e, soprattutto, al consenso prestato «ora per allora», ossia alle disposizioni anticipate di trattamento (DAT).

        Sul fronte penalistico viene esaminata a fondo la causa di non punibilità prevista dall’art. 590sexies c.p., sulla quale si sono pronunciate di recente le Sezioni Unite.

        Non meno importanti delle questioni sostanziali sono gli aspetti processuali.

        Pertanto, un intero capitolo è dedicato alle condizioni di procedibilità dell’azione giudiziaria (accertamento tecnico preventivo e mediazione obbligatoria), all’azione diretta nei confronti della compagnia di assicurazione, all’azione di rivalsa della struttura sanitaria nei confronti del medico e ai riti applicabili alle controversie sulla responsabilità medica.

        Non poteva mancare un esame dettagliato della dibattuta questione delle vaccinazioni obbligatorie, affrontata dal «Decreto Lorenzin» (D.L. 73/2017).

        Quelle sopra elencate sono solo le novità più rilevanti contenute in questa nuova edizione, che è stata anche corretta e rivista in numerose altre parti.

        Il formulario è stato ampliato e aggiornato con la casistica più ricorrente.

        Un’utile appendice normativa completa il volume.

      • Parte I

        La responsabilità del medico

        Capitolo 1: Professione medica e diritti del paziente

        1.1 La professione medica

        1.2 I diritti del malato nella Carta di Nizza…

        1.3 Il diritto alla salute e all’assistenza sanitaria nella Costituzione

        1.4 Il diritto alla salute è tutelabile dal giudice ordinario

        1.5 Inquadramento della prestazione medica nell’ambito delle professioni intellettuali

        1.6 La prestazione medica a cavallo tra obbligazione di mezzi e di risultato

        Capitolo 2: Responsabilità da contatto sociale: niente di nuovo dopo la «legge Gelli-Bianco» (L. 24/2017)

        2.1 Profili generali

        2.2 La posizione di garanzia del medico nei confronti del paziente

        2.3 La responsabilità dell’ente ospedaliero e del medico nella legge Gelli-Bianco

        2.4 La (discussa) natura della responsabilità del medico

        2.5 La diligenza «qualificata» del medico e il ruolo delle linee-guida

        2.6 L’onere della prova

        2.7 La responsabilità medica d’équipe

        Capitolo 3: Il medico di famiglia

        3.1 Il rapporto fiduciario tra paziente e medico di base

        3.2 Il rapporto di convenzionamento

        3.3 I LEA (livelli essenziali di assistenza)

        3.4 Il medico di base come figura ausiliaria della Asl

        3.5 La responsabilità della Asl ex art. 1228 c.c.

        Capitolo 4: La prova del nesso causale

        4.1 Profili generali

        4.2 La centralità della teoria del rischio

        4.3 Il nesso di causalità deve essere sempre provato dal paziente

        4.4 L’incompletezza della cartella clinica non esclude il nesso causale

        4.5 Modalità di accertamento del nesso di causalità materiale

        4.6 Il comportamento colposo del medico interrompe il nesso causale?

        4.7 Il nesso causale non può essere interrotto da eventi non accertati

        4.8 Negligenza medica e pregressa situazione patologica

        4.9 Nesso causale e perdita della possibilità di sopravvivenza

        Capitolo 5: Profili penali dell’attività medico-chirurgica

        5.1 La causa di non punibilità introdotta dalla legge Gelli-Bianco (L. 24/2017)

        5.2 Fattispecie rilevanti

        5.3 Esercizio abusivo della professione medica (art. 348 c.p.)

        5.4 Omicidio colposo (art. 589 c.p.)

        5.5 L’abbandono del reparto senza timbratura del cartellino è truffa aggravata

        5.6 Delitti di falso

        Capitolo 6: Il medico di guardia e il medico di pronto soccorso

        6.1 Obblighi e responsabilità nella medicina d’urgenza

        6.2 L’inesperienza impone al medico di pronto soccorso di consultarsi con altri medici

        6.3 L’urgenza valutata da uno specialista «obbliga» il chirurgo a intervenire

        6.4 Il parto cesareo d’urgenza (cd. stat)

        6.5 L’urgenza prevale sul dovere di informazione

        6.6 L’organizzazione dell’emergenza sanitaria

        6.7 Il servizio di pronta disponibilità

        Capitolo 7: Il personale paramedico: diritti, obblighi e responsabilità

        7.1 Introduzione

        7.2 L’infermiere «professionale», l’infermiere pediatrico e l’assistente sanitario: figure a confronto

        7.3 Il Codice deontologico degli infermieri

        7.4 La responsabilità dell’infermiere

        7.5 La figura dell’ostetrica

        Capitolo 8: Il medico penitenziario

        8.1 Il diritto alla salute dei detenuti

        8.2 La Convenzione europea dei diritti dell’uomo (Cedu) e le «Regole minime per il trattamento dei detenuti»

        8.3 L’organizzazione burocratica dei penitenziari (livello direttivo)

        8.4 Funzioni e figure professionali dell’area sanitaria (livello operativo)

        8.5 Inquadramento dei medici penitenziari e incompatibilità

        8.6 Aspetti critici degli accertamenti sanitari

        8.7 Custodia cautelare in carcere e AIDS conclamata

        8.8 Differimento dell’esecuzione della pena

        8.9 La responsabilità del medico penitenziario

        8.10 La riforma dell’ordinamento penitenziario: novità in materia sanitaria

        Capitolo 9: Il medico nei luoghi di lavoro

        9.1 La figura del «medico competente»

        9.2 Le posizioni di garanzia nei luoghi di lavoro

        9.3 La tesi che attribuisce agli obblighi di sicurezza del datore di lavoro i caratteri della responsabilità oggettiva

        9.4 L’attività di sorveglianza sanitaria

        9.5 La responsabilità penale del medico competente

        9.6 Il documento di valutazione dei rischi

        9.7 Accertamenti sulle dipendenze da alcol e droga

        Capitolo 10: Il consenso informato

        10.1 La nuova disciplina del consenso informato

        10.2 Il consenso alle cure delle persone incapaci

        10.3 Consenso e atti dispositivi del proprio corpo

        10.4 Il danno da omessa acquisizione del consenso informato

        10.5 Il rifiuto delle cure

        10.6 Il consenso prestato «ora per allora»: le disposizioni anticipate di trattamento (DAT)

        10.7 L’obiezione di coscienza

        Capitolo 11: Procreazione assistita e ricerca sugli embrioni

        11.1 Fecondazione omologa ed eterologa

        11.2 Surrogazione di maternità: la fragilità di un divieto

        11.3 Il divieto di ricerca scientifica sugli embrioni

        11.4 L’irrilevanza penale della selezione degli embrioni

        Capitolo 12: L’uso terapeutico delle cellule staminali

        12.1 L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) vieta l’uso delle staminali

        12.2 La competenza del giudice del lavoro

        12.3 La somministrazione di cellule staminali è una terapia compassionevole

        12.4 Il bilanciamento degli interessi

        12.5 La seconda ordinanza dell’Aifa

        12.6 L’ordinanza del tribunale di Torino del 7-3-2013

        12.7 Il legislatore cerca di mettere un po’ di ordine: il D.L. 24/2013 conv. in L. 23-5-2013, n. 57

        Capitolo 13: I danni risarcibili

        13.1 Profili generali

        13.2 An debeatur e quantum debeatur: accertamento e quantificazione del danno dopo la legge Gelli-Bianco

        13.3 Prescrizione del diritto al risarcimento del danno

        13.4 Il lungo viaggio del danno non patrimoniale

        13.5 Il danno biologico

        13.6 Danno da aborto colposo

        13.7 Danni da contagio

        13.8 Cure palliative e danno da sofferenza

        Capitolo 14: Responsabilità medica da nascita indesiderata

        14.1 La legittimazione ad agire del minore malformato

        14.2 La soggettività giuridica del concepito

        14.3 Interesse tutelato ed evento dannoso

        14.4 La legittimazione ad agire dei genitori

        14.5 I soggetti tenuti al risarcimento

        Capitolo 15: Vaccinazioni e indennizzi

        15.1 Libertà di cura e calo della copertura immunitaria: un difficile bilanciamento

        15.2 La copertura vaccinale prima del decreto Lorenzin

        15.3 La disciplina introdotta dal D.L. 73/2017

        15.4 Due deroghe all’obbligatorietà: immunizzazione naturale e pericolo per la salute del minore

        15.5 Adempimenti vaccinali per l’iscrizione scolastica

        15.6 Inosservanza dell’obbligo vaccinale: quali conseguenze?

        15.7 Danni da vaccinazioni

        Capitolo 16: Condizioni di procedibilità, riti applicabili e azione diretta nelle controversie sulla responsabilità medica

        16.1 L’accertamento tecnico preventivo e la mediazione obbligatoria

        16.2 Le caratteristiche del rito sommario di cognizione

        16.3 L’azione diretta del paziente nei confronti dell’impresa assicuratrice

        16.4 L’azione di rivalsa e di responsabilità amministrativa

        16.5 Alle cause tra medico e paziente si applica il foro del consumatore?

        Capitolo 17: Sicurezza delle cure e altre novità della «legge Gelli-Bianco» (L. 24/2017)

        17.1 Il rischio sanitario

        17.2 Le buone pratiche nella sanità

        17.3 La trasparenza dei dati

        17.4 Azione di rivalsa o di responsabilità amministrativa

        17.5 Fondo di garanzia per i danni derivanti da responsabilità sanitaria

        17.6 Obbligo di assicurazione

        17.7 Nomina dei consulenti tecnici d’ufficio e dei periti

        Parte II

        Formulario

        Formula n. 1: Procura alle liti

        Formula n. 2: Consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite

        Formula n. 3: Istanza obbligatoria di mediazione

        Formula n. 4: Istanza facoltativa di mediazione

        Formula n. 5: Domanda congiunta di mediazione

        Formula n. 6: Designazione del mediatore e fissazione dell’incontro

        Formula n. 7: Accettazione del procedimento di mediazione

        Formula n. 8: Verbale negativo per assenza ingiustificata di una parte

        Formula n. 9: Verbale di accordo

        Formula n. 10: Verbale negativo per mancato accordo

        Formula n. 11: Verbale di mediazione con proposta di conciliazione e rinvio per la definizione

        Formula n. 12: Istanza di omologazione

        Formula n. 13: Convenzione di negoziazione assistita

        Formula n. 14: Trasferimento alla sede arbitrale dei procedimenti pendenti davanti all’autorità giudiziaria

        Formula n. 15: Istanza per la riassunzione del giudizio

        Formula n. 16: Danno da morte immediata e perdita della relazione genitoriale

        Formula n. 17: Somministrazione gratuita di farmaci a base di cannabis per un paziente affetto da sclerosi multipla

        Formula n. 18: Danni da errato intervento chirurgico

        Formula n. 19: Omessa esecuzione dell’intervento di sterilizzazione

        Formula n. 20: Danni causati da un errato intervento odontoiatrico

        Formula n. 21: Omessa diagnosi di talassemia e danno da lesione del diritto all’autodeterminazione

        Formula n. 22: Danni al neonato causati dall’esecuzione tardiva di un taglio cesareo

        Formula n. 23: «Danno da agonia» dovuto alla mancata diagnosi di una patologia mortale

        Formula n. 24: Danni da omessa informazione sui rischi dell’intervento

        Formula n. 25: Obbligo di assistenza infermieristica per l’alunno allergico

        Formula n. 26: Trattamento sanitario obbligatorio illegittimo e risarcimento del danno

        Formula n. 27: Danni da emotrasfusioni

        Appendice Normativa

        Codice di deontologia medica 18 maggio 2014. — Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri

        Conflitto di interessi. — Indirizzi applicativi allegati all’art. 30

        Sperimentazione scientifica. — Indirizzi applicativi allegati all’art. 47

        Tecnologie informatiche. — Indirizzi applicativi allegati all’art. 78

        L. 22 maggio 1978, n. 194. — Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza (Articoli estratti)

        L. 23 dicembre 1978, n. 833. — Istituzione del servizio sanitario nazionale (Articoli estratti)

        L. 19 febbraio 2004, n. 40. — Norme in materia di procreazione medicalmente assistita (Articoli estratti)

        L. 15 marzo 2010, n. 38. — Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

        D.L. 13 settembre 2012, n. 158, conv., con modif., in L. 8 novembre 2012, n. 189. — Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute (Articolo estratto)

        D.P.C.M. 12 gennaio 2017. — Definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza, di cui all’articolo 1, comma 7, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 (Estratto)

        L. 8 marzo 2017, n. 24. — Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie

        L. 22 dicembre 2017, n. 219. — Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento

        Tribunale di Milano – Tabelle 2018 per la liquidazione del danno non patrimoniale. — Danno permanente da lesioni alla integrità psico-fisica: valori medi di liquidazione e percentuali massime di «personalizzazione»