Codice Penale Operativo OP3 - Edizioni Simone

Codice Penale Operativo

abstract

Edizioni Simone

http://img.edizionisimone.it/catalogo/vop3.jpg

Annotato con Dottrina e Giurisprudenza - Tabelle dei termini di prescrizione

A cura di Luciano Ciafardini - Mario Formisano - Vittorio Martino - Rocco Pezzano - Paolo Scognamiglio

  • Anno Edizione: 2018
  • Edizione: XIV
  • Formato: 15 x 21
  • Pagine: 2336
  • Codice: OP3
  • Isbn: 9788891417589
  • Prezzo: € 82,00
  •  

    • Acquista
    • cartaceo
    • Aggiornato al
      D.Lgs. 10 aprile 2018, n. 36
      (Procedibilità per taluni reati)
     
     

      • L’incessante susseguirsi di interventi novellatori sul corpus normativo codicistico ha imposto l’aggiornamento del codice penale operativo, che in questa nuova edizione tiene conto delle modifiche introdotte da un Legislatore apparso, come di sovente accaduto negli ultimi anni, poco attento alle ricadute delle scelte normative su un ordinamento penale già caratterizzato da un forte deficit di sistematicità.

        Il volume appena licenziato fornisce una lettura organica delle modifiche legislative, tra le quali spiccano:

        — l’introduzione del delitto di diffusione di riprese e registrazioni fraudolente, con il D.Lgs. 29 dicembre 2017, n. 216;

        — la legge 11 gennaio 2018, n. 3, che, nel dettare disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute, ha modificato il codice penale incidendo sulla disciplina delle aggravanti e rimodellando il delitto di esercizio abusivo di una professione;

        — le modifiche al codice penale in materia di crimini domestici, di cui alla legge 11 gennaio 2018, n. 4;

        — l’attuazione del principio della riserva di codice nella materia penale, operata dal D.Lgs. 1° marzo 2018, n. 21, da un lato trasferendo nel codice una serie di fattispecie criminose finora collocate in leggi speciali e, dall’altro, dettando un nuovo articolo 3bis c.p. in cui si afferma che ogni futura disposizione penale dovrà essere introdotta nel codice oppure essere inserita in leggi che disciplinano organicamente una determinata materia;

        — la modifica della disciplina del regime di procedibilità per taluni reati, resi perseguibili a querela, con il D.Lgs. 10 aprile 2018, n. 36.

        L’opera mantiene intatto lo scrupoloso percorso logico-sistematico di commento in calce ad ogni norma, ricostruendo i singoli istituti nel quadro dei profili operativi di più frequente rilevanza pratica, alla luce degli arresti giurisprudenziali più significativi e delle opinioni dottrinarie più qualificate.

        Per il gradimento registrato tra gli utilizzatori, doveroso è apparso il mantenimento del corredo d’istituti processuali richiamati per ogni disposizione di parte speciale.

        Anche per la feconda ed insostituibile collaborazione della redazione, il lavoro, ricco di note e richiami intertestuali, si completa con un corredo di indici sistematico, analitico e cronologico.

      • Aggiornato al D.Lgs. 10 aprile 2018, n. 36 (Procedibilità per taluni reati)