Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
509/1 Codice del Lavoro (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >Ottobre 2019 XXVI, pag. 1920 € 24,00</span> 310 Concorso 616 Operatori Giudiziari - Manuale sintetico per la preparazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 176 € 8.90</span> C101 KIT Codice Civile esteso (CM1) + Codice Penale esteso (CM3)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 2386 + 1824 € 170,00</span> CM1 Codice Civile Esteso<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 VIII, pag. 2386 € 88,00</span>
Lacuna dell’ordinamento
Lago
Laicità dello Stato
Lastrico solare
Latitanza
Lavoratore
Lavoratrici
Lavori
Lavoro
Lavoro [processo del]
Leale collaborazione
Lealtà processuale
Lease-back
Leasing
Lega araba
Legalità
Legato
Legge
Leggi Bassanini
Leggi fascistissime
Leggina
Legislatore
Legislatura
Legislazione d’emergenza
Legitimatio ad causam
Legitimatio ad processum
Legittima
Legittimario
Legittimazione
Legittimazione del figlio naturale
Legittimità
Legittimo sospetto
Legnatico
Lenocinio
Leonino
Lesione
Lettera
Letteralità dei titoli di credito
Leva
Leveraged buy-out
Lex posterior dèrogat priori
Liberalità
Liberalizzazione dell’attività privata
Liberazione
Libertà
Libretto
Libri
Libro
Licenza
Licenziamento
Licitazione privata
Limiti e limitazioni del diritto di proprietà
Lingua
Liquidatori
Liquidazione
Liste di collocamento
Liste di mobilità
Liste elettorali
Listino di borsa
Lite temeraria
Litisconsorzio
Litispendenza
Locatio operàrum e locatio operis
Locazione
Lock out
Lodo
Luci e vedute
Lucro cessante
Luogo
Luogotenenza
Lupara bianca
Lutto vedovile


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Lesione
() di legittima (d. civ.)
[Legittima (Quota di)].
() personale [dolosa e colposa] (d. pen.)
Commette tale reato chi cagiona ad altri una lesione personale da cui derivi una malattia nel corpo o nella mente (artt. 582, 583, 590 c.p.).
Il reato in questione appartiene alla categoria dei delitti contro la persona.
Scopo della norma è tutelare l'integrità psico-fisica delle persone.
La condotta non deve necessariamente consistere in un'azione violenta. Inoltre, dalla lesione personale deve derivare una malattia, da considerarsi l'evento del reato.
Per malattia deve intendersi qualsiasi alterazione anatomica o funzionale dell'organismo, ancorché localizzata e non influente sulle condizioni organiche generali.
Il dolo implica la coscienza e volontà di provocare le lesioni. Se manca tale atteggiamento psicologico, ma la malattia viene cagionata per imprudenza, negligenza, imperizia o per inosservanza di legge, regolamenti, ordini o discipline, sussisteranno gli estremi della lesione personale colposa.
Il legislatore ha peraltro provveduto a differenziare le varie ipotesi di lesioni a seconda della gravità della malattia cagionata.
Abbiamo così 4 tipi di lesioni personali dolose: la lesione lievissima (quando alla vittima deriva una malattia di durata non superiore ai 20 giorni); la lesione lieve (quando derivi una malattia avente una durata compresa tra i 21 e i 40 giorni); la lesione grave (quando la malattia metta in pericolo la vita della persona, ovvero abbia durata superiore ai 40 giorni, o infine ne consegua l'indebolimento permanente di un senso o di un organo); la lesione gravissima (quando si cagioni una malattia insanabile; la perdita di un senso; la perdita di un arto, una mutilazione che lo renda inservibile; la perdita dell'uso di un organo o della capacità di procreare o una permanente e grave difficoltà nella favella; la deformazione e lo sfregio permanente del viso).
La (—) colposa può essere invece lieve, se da essa deriva una malattia o un'incapacità d'attendere alle proprie occupazioni non superiore ai 40 giorni, grave o gravissima, negli stessi casi di cui si è detto precedentemente.
Pena: Per la lesione colposa, reclusione da 3 mesi a 3 anni, se lievissima o lieve; da 3 a 7 anni se grave, da 6 a 12 anni se gravissima.
Per la lesione colposa, reclusione fino a 3 mesi o multa fino a euro 309, se lieve; reclusione da 1 a 6 mesi o multa da euro 123 a euro 619, se grave; reclusione da 3 mesi a 2 anni o multa da euro 309 a euro 1.239, se gravissima.
Sono, però, previsti aggravamenti di pena se la (—) è aggravata violando le norme in materia di circolazione stradale o quelle volte a prevenire gli infortuni sul lavoro: reclusione da 3 mesi a 1 anno o multa da 500 a 2.000 euro, se grave; reclusione da 1 a 3 anni, se gravissima.