Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilitą e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> 17/2 Prepararsi per l'esame di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 160 € 8,00</span>
Quanti A.i. A.i ģnterest (intererit, interfuit), tantam pecuniam condemnato
Quanti ea res est (erit, fuit), tantam pecuniam condemnato
Quantum debeątur
Quantum iłdici ęquum (et bonum), tantę pecłnię condemnąto
Quarta Falcģdia
Quarta Pegasiąna
Quarta Trebelliąna
Quasi delģctum
Quasi possčssio
Quasi tradģtio
Quasi ususfrłctus
Quattuņrviri capitąles
Quattuorviri iłre dicłndo
Quattuorviri pręfecti (iure dicundo) Capuam Cumas
Quattuņrviri quinquennąles
Quattuorviri viąrum curandąrum
Quattuorviri viis in urbe purgąndis
Querčla inofficiņsi testamčnti
Querela inofficiņsę donatiņnis
Querela inofficiosę dotis
Querela non numerątę pecłnię
Questura
Qui in re illģcita versątur, tenčtur etiam pro casu
Qui iłre suo łtitur nčminem lędit
Quģdquid dare fącere opņrtet, čius condemnąto
Quinarius aureus
Quinarius nummus
Quindecemviri sacris faciundis
Quinquagģnta Decisiņnes
Quinqučviri mensąrii
Quinto Mucio Scevola
Quirinale
Quod contra ratiņnem iłris recčptum est, non est producčndum ad consequčntias
Quod nłllum est nłllum prodłcit effčctum
Quod postrčmum populus iussģsset, id iłs ratumque čsset
Quod sine dģe debčtur, stątim debetur
Quņrum
Quęstio
Quęstio extraordinaria
Quęstiones lance liciņque
Quęstiņnes perpčtuę
Quęstor
Quęstor ostičnsis
Quęstor sącri palątii
Quęstņres
Quęstores militares
Quęstores parricģdii
Quęstores provinciales
Quęstores urbani
Quęstores ęrarii



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico-Giuridico Romano
Etruschi

Popolo di origine incerta che secondo Erodoto sarebbe giunto in Italia dall’Asia Minore. Alcuni studiosi moderni ipotizzano che gli (—) proverrebbero dall’Europa centrale.
Storici recenti ritengono che essi sarebbero i discendenti delle genti mediterranee che nel periodo neolitico si stanziarono sulla riva destra del Tevere. Essi abitarono, a partire dal IX sec. a.C., in Etruria [vedi].
Tra l’VIII e il VII sec. a.C. furono il popolo pił civile d’Italia. Gli (—) erano organizzati in cittą-stato, governate da re (lucumoni). Le cittą etrusche rimasero indipendenti l’una dall’altra; ma si riunivano in confederazioni, specie quando erano minacciate da nemici esterni.
Le pił importanti cittą etrusche furono Chiusi, Cortona, Orvieto, Perugia, Volterra, Populonia, Arezzo e Veio.
Gli (—) furono abili navigatori e divisero con i Cartaginesi il dominio del Tirreno, sancito dalla conquista della Corsica (vittoria di Alalia, metą del VI sec. a.C.).
Nel periodo di maggiore potenza (secc. VII-V a.C.) estesero il loro dominio alla pianura padana; conquistarono Roma (periodo dei Tarquini, gli ultimi tre re di Roma [vedi gens Tarquinia]) e si spinsero in Campania fino al golfo di Salerno. La decadenza degli (—) ebbe inizio con la cacciata dei Tarquini da Roma e l’abbandono della Campania sotto la spinta dei Sanniti (424 a.C.).
Sconfitti a Nord dai Galli (V-IV sec. a.C.), battuti per mare da Gerone di Siracusa (474 a.C.), caddero infine sotto il dominio romano.
Il primo passo verso la sottomissione a Roma avvenne con la presa di Veio (396 a.C.), ad opera del dittatore Marco Furio Camillo [vedi], dopo un assedio durato dieci anni. Seguirono le conquiste di Tarquinia (357 a.C.), Cere (355 a.C.), Volsini (264 a.C.).
Gli (—) ottennero la cittadinanza romana con la guerra sociale del 90 a.C.