Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44 Compendio di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 272 € 22,00</span> 44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span>
X-efficiency
Xeno dollari
Xeno valute
Xenobanche




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Equazione di Cambridge

Formula matematica che, con leggere modifiche apportate da diversi autori (Marshall, Pigou, Robertson), istituisce una relazione fra la massa monetaria M trattenuta da un individuo o da una collettività e il reddito monetario:

M = k P R

dove P è il livello generale dei prezzi, R il reddito reale e k la quota del reddito monetario (PR, appunto) che gli operatori desiderano trattenere sotto forma liquida.
L'equazione elaborata dalla scuola di Cambridge (v.) è formalmente identica a quella proposta da Fisher (v.) esponendo la teoria quantitativa della moneta (v.).
In questo caso, dunque, k può essere letto come il reciproco della velocità di circolazione V della moneta: tanto maggiore è la quantità di moneta detenuta, tanto minore sarà V e viceversa.
A differenza dell'equazione di Fisher, però, la scuola di Cambridge introduce il concetto di fondo di moneta: la domanda di moneta non è più collegata in modo meccanico ai flussi di spesa, ma è il risultato della scelta fra il detenere moneta ed il detenere beni; ne consegue che k non è necessariamente costante.
In tal modo gli economisti di Cambridge ponevano le basi per il superamento della dottrina monetaria neoclassica e preparavano l'affermazione della teoria della preferenza per la liquidità (v.).