Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di ContabilitÓ e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 Ç 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 Ç 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 Ç 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 Ç 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 Ç 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 Ç 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 Ç 10,00</span> 17/2 Prepararsi per l'esame di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 160 Ç 8,00</span>
FÓcio ut des
Facio ut fÓcias
FÓcta concludŔntia
FÓctum prýncipis
Fac¨ltas agŔndi
FÓlsum m˛dum dýcere
FÓlsus
Falsus procurÓtor
Famýlia
FamýliŠ Ŕmptor
Farro
Fas
FÓvor
Fenicia
Fenus (od usurae)
FŔnus nÓuticum (vel pec¨nia traiectýcia)
FŔra bestia
FerŔtrio
FerruminÓtio
FetiÓles
Ficta possessio
Fýctio civitatis
Fýctio ingenuitÓtis
Fýctio i¨ris
Fictio lŔgis CornŔliŠ
Fictio suitatis
Fideicommýssum
Fideicommýssum hereditÓtis
Fidei¨ssio
Fidepromýssio (o fideipromissio)
Fýdes
Fides bona
Fid¨cia
Fid¨cia cum amýco
Fiducia cum credit˛re
FiduciÓria coŰmptio
Filii adoptývi
Filii naturales
Filii sp¨rii
Filii v¨lgo concŔpti
Filippi (battaglia di)
Filippo I lĺArabo
Filius familias
Filius, nepos et pronŔpos
Finanze della res publica
Finanze dellĺimpero romano
Fiscus CŠsaris
Flamines
Flaminia (via)
Flavia (via)
Flavio Arcadio
Flavio, Gneo
Floriano
Floro Lucio Anneo
Fl¨men p¨blicum
Fondazione
Fonti
Fonti del diritto
Forche Caudine
Forma del negozio giuridico
F˛rmula
F˛rmula OctaviÓna
Formula petitoria
Formula Serviana pigneraticia
FornacÓlia
Foro Romano
Foro Traiano
F˛rum
FragmŔnta AugustodunŔnsia
Fragmenta VaticÓna
FrÓus credit˛rum
Fraus lŔgi fÓcta
Fr¨ctus
Fr¨ctus non intelleg¨ntur nisi ded¨ctis impŔnsis
Fructus sýne usu
Fr¨ges excantÓre
Frumentati˛nes
Fruttificazione
F¨mus b˛ni i¨ris
Fundi arcifýnii
Fundi in Ógro Italico
Fundi in agro provinciÓli
Fundi in agro Romano
Fundi stipendiÓrii vel tributÓrii
F¨ndi tributÓrii
Fundus
Fundus ˛ptimus mÓximus
F¨nerum s¨mptus
Funzionari del princeps; Funzionari imperiali
Furi˛sus
F¨rtum
F¨rtum concŔptum
Furtum manifŔstum
Furtum nec manifestum
Furtum oblÓtum
Furtum prohýbitum
Fťdera
Fťdus
Fťdus Cassianum/Fťdus Hernicum
Fťdus inýquum
Fťdus Šquum



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico-Giuridico Romano
Fidei¨ssio [Fideiussione; cfr. artt 1936 ss. c.c.]

Contratto verbale, di regola adoperato a scopo di garanzia, al pari della sp˛nsio [vedi] e della fideipromýssio [vedi].
Si trattava di una stipulatio [vedi], di cui costituiva una delle possibili applicazioni.
La figura della (Ś) si afferm˛ verso la fine dellĺetÓ repubblicana ed aveva un regime diverso da quello delle altre due figure.
Essa, a differenza della sponsio e della fidepromissio, poteva essere riferita a qualunque tipo di obligÓtio [vedi], anche non ex stipulÓtu. Inoltre, lĺobbligo di garanzia non si estingueva con la morte del soggetto, ma era trasmissibile agli eredi. Non era previsto per la (Ś) il limite temporale biennale proprio della sponsio e della fidepromissio.
In epoca classica, il creditore poteva rivolgersi, indifferentemente, al debitore principale o al fideiussore; se il fideiussore pagava non aveva diritto di rivalsa verso eventuali altri cofideiussori, nÚ aveva unĺapposita azione contro il garantito, ma doveva agire con lĺÓctio mandÓti [vedi] o con lĺactio negoti˛rum gest˛rum [vedi].
Lĺimperatore Adriano, per˛, stabilý che in caso di pi¨ fideiussori lĺobbligazione fosse divisa tra loro ed attribuý al singolo fideiussore un benefýcium divisi˛nis [vedi] che poteva esser fatto valere in via di excŔptio [vedi], contro il creditore che avesse citato lui solo per lĺintero. Se poi pagava, il fideiussore godeva del beneficium cedendÓrum acti˛num [vedi], per effetto del quale il creditore gli cedeva la propria azione contro il debitore principale.
In epoca giustinianea, la (Ś) assorbý le altre due figure e divenne lĺunica obbligazione di garanzia riconducibile allo schema dellĺadpromýssio [vedi].
Lo sviluppo dellĺistituto era ormai definitivamente orientato verso il carattere sussidiario dellĺobbligazione del fideiussore e ci˛ avveniva per effetto del beneficium excussi˛nis [vedi] (od ˛rdinis), che attribuiva la facoltÓ (accordata da Giustiniano) di esigere che il creditore dirigesse la sua pretesa prima contro il debitore principale e, solo se questi era insolvente, contro il fideiussore.