Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
11/3 Manuale di Diritto Pubblico Comparato<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VIII, pag. 352 € 20,00</span> 54A/13 I Quaderni delpraticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 272 € 19,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 368 € 22,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 288 € 20,00</span> 516/1 Codice breve dell'Unione Europea (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 2208 € 26,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 320 € 19,00</span> 516 Codice del Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 992 € 34,00</span>
Xenofobia




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Protocollo

I protocolli sono documenti allegati ai trattati o alle convenzioni e contengono disposizioni dettagliate relative ad argomenti contenuti nel testo principale cui sono annessi.
L’esigenza di redigere questi documenti che, a differenza delle dichiarazioni (v.), producono effetti giuridici vincolanti per gli Stati firmatari, nasce dal fatto che la disciplina comunitaria in alcuni settori deve tener conto delle norme già esistenti negli ordinamenti di alcuni Stati membri. In origine essi dovevano avere carattere eccezionale, ma nel corso degli anni si è abusato di questa tipologia di atti soprattutto per il timore (politico) di inserire nei trattati norme che limitavano ulteriormente i poteri nazionali.
Raggruppando i protocolli in base all’atto cui sono allegati, possiamo distinguere:
— il protocollo allegato al Trattato sull’Unione europea, relativo all’art. 17;
— i quattro protocolli allegati al Trattato sull’Unione europea e al Trattato che istituisce la Comunità europea. Di particolare importanza è il protocollo con il quale si procede all’integrazione dell’acquis di Schengen (v.);
— i quattro protocolli allegati al Trattato sull’Unione europea e ai trattati che istituiscono la Comunità europea, la Comunità europea del carbone e dell’acciaio e la Comunità europea dell’energia atomica: i protocolli sulle istituzioni nella prospettiva dell’allargamento (v. Adesione) dell’Unione europea, sulle sedi delle istituzioni (v.) e di determinati organismi e servizi delle Comunità europee nonché di Europol (v.), sul ruolo dei Parlamenti nazionali (v.) nell’Unione europea;
— i ventitré protocolli allegati al trattato che istituisce la Comunità europea. La maggior parte di essi disciplina la realizzazione dell’unione economica e monetaria (v. UEM), mentre altri contengono lo Statuto della Banca europea per gli investimenti (v. BEI), della Corte di giustizia, del Sistema europeo di Banche centrali (v. SEBC), della Banca centrale europea (v. BCE) e dell’Istituto monetario europeo (v. IME). Riveste particolare importanza anche il Protocollo relativo all’applicazione del principio di sussidiarietà (v.) e del principio di proporzionalità (v.);
— il protocollo sui privilegi e sulle immunità delle Comunità europee (v.), allegato ai trattati che istituiscono la CE, la CECA e l’Euratom.
Con il Trattato di Amsterdam si è assistito ad un proliferare di protocolli, con l’aggiunta di tredici nuovi atti. Lo stesso trattato, inoltre, in virtù di una migliore qualità della legislazione comunitaria, modifica alcuni protocolli esistenti, eliminando le disposizioni obsolete, e sopprime, tra gli altri, il Protocollo sulla politica sociale (v.), sul Comitato economico e sociale (v. CES) e sul Comitato delle Regioni (v.)