Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
L5 Il Nuovo Condominio<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVI, pag. 848 € 46,00</span> OP9 Codice del Nuovo Condominio Operativo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 1280 € 79,00</span> L6 I Rapporti di Vicinato<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 272 € 38,00</span> L5/A Le Spese di Ristrutturazione negli Immobili Condominiali<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 304 € 38,00</span> FM204/1 Formulario Commentato del Nuovo Condominio<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 Novità, pag. 352 € 34,00</span> E9/A Codice del Condominio Esplicato - Leggi complementari (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 , pag. 448 € 18,00</span>
Igiene dell’edificio
Illecito urbanistico
Illuminazione, energia elettrica e forza motrice
Immissioni
Impermeabilizzazione
Impianti sportivi
Impianto idrico
Imposta comunale sugli immobili (ICI)
Imposta ipotecaria e catastale
Impugnazione delle delibere dell’assemblea di condominio
Incendi
Inferriate
Infiltrazioni
Infissi
Innovazioni
Insegne e targhe
Intercapedini
Intonaco
Isolamento acustico e termico
Istituto autonomo per le case popolari



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario del Condominio
[vedi anche Allarme antifurto; Animali negli appartamenti; Aria condizionata; Isolamento acustico e termico; Manutenzione (azione di); Opere nelle proprietà esclusive; Parti comuni]

Ai sensi dell’art. 844, 1° co., c.c., il proprietario di un fondo non può impedire le immissioni di fumo o di calore, le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni derivanti dal fondo del vicino, se non superano la normale tollerabilità, avuto anche riguardo alla condizione dei luoghi.
L’art. 844 c.c. è ritenuto applicabile anche ai rapporti tra condòmini e tra il condominio ed i singoli condòmini. In particolare, la giurisprudenza ha stabilito che l’articolo in esame è applicabile anche nell’ipotesi in cui un condòmino, nel godimento della propria unità immobiliare o delle parti comuni, dia luogo ad immissioni moleste o dannose nella proprietà di altri condòmini.
Nell’applicazione della norma deve aversi riguardo, peraltro, alla peculiarità dei rapporti condominiali ed alla destinazione assegnata all’edificio dalle disposizioni urbanistiche o, in mancanza, dai proprietari (Cass. 15-3-1993, n. 3090). La norma è applicabile anche quando le immissioni si verifichino in danno di parti comuni dell’edificio (Cass. 6-4-1983, n. 2396).
Deve tuttavia ritenersi inapplicabile l’art. 844 c.c. qualora vi sia un regolamento di condominio di natura contrattuale che stabilisca limiti precisi in materia. Così, «se l’attività posta in essere da un condòmino crea turbamento alla tranquillità degli altri condòmini, che è tutelata espressamente da disposizioni del regolamento contrattuale di condominio, essa va considerata vietata, a prescindere dai livelli di tollerabilità delle immissioni» (TAMBORRINO).
Qualora le immissioni derivino da un edificio attiguo, l’amministratore sarà legittimato ad agire solo ove esse interessino parti comuni dell’edificio; diversamente, legittimato sarà il singolo condòmino interessato.