Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XX, pag. 288 € 20,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIX, pag. 368 € 22,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 X, pag. 272 € 18,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 VI, pag. 304 € 19,00</span> 328/13 89 Funzionari Amministrativi ASPAL - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1104 € 38,00</span> 54A/13 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 IX, pag. 192 € 15,00</span>
Raccomandazione
Raccomandazione CECA
Raffaello
RAPID
Rapporti di conversione
Rapporto Albert - Ball
Rapporto Cecchini
Rapporto Davignon
Rapporto Delors
Rapporto MacDougall
Rapporto Padoa-Schioppa
Rapporto Spaak
Rapporto Spierenburg
Rapporto Sutherland
Rapporto Tindemans
Rapporto Vedel
Rappresentante speciale dell’Unione europea
Rappresentanze nazionali
Ratifica
Ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative
Raxen
Razzismo
Real Time Gross Settlement
Recesso
Referendum
Regie
Regime dei dodicesimi provvisori
Regime linguistico
Regimi doganali
Regionalismo
Regioni ultraperiferiche
Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord
Regola d’origine
Regolamenti comunitari
Regolamenti interni
Regolamento sull’introduzione dell’euro
Regole di arrotondamento
Repubblica Ceca
Réseau Européen des Groupements d’Intérêt Economique
Responsabilità extracontrattuale della Comunità
Restituzioni alle esportazioni
Restrizioni quantitative
Rete giudiziaria europea
Reti transeuropee
Revisione dei trattati
Revisione della sentenza
Ricerca e sviluppo tecnologico
Riconoscimento reciproco [Principio del]
Ricorsi giurisdizionali comunitari
Ricorso in carenza
Ricorso in via pregiudiziale
Ricorso per annullamento
Ricorso per inadempimento
Ridenominazione
Riforma MacSharry
Rifusione dei testi legislativi
Rinegoziazione
Rinvio pregiudiziale
Risoluzione
Risorse proprie
Romania
RTGS




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Regolamento sull’introduzione dell’euro Regolamento CE 3 maggio 1998, n. 974

Predisposto dal Consiglio europeo (v.) già nel 1997, è stato approvato ufficialmente il 3 maggio 1998 ed è entrato in vigore il 1° gennaio 1999, in tal modo, vincolando tutti gli Stati che fanno parte dell’unione economica e monetaria (v. UEM). Gli Stati che partecipano all’euro (v.) devono attenersi alle disposizioni contenute in tale Regolamento.
Il provvedimento è composto da 17 articoli a loro volta suddivisi in 6 parti. Le disposizioni più importanti riguardano:
— le caratteristiche tecniche della nuova moneta come la denominazione di euro, la suddivisione in cent, le autorità autorizzate all’emissione delle banconote e delle monete metalliche, le disposizioni contro l’alterazione e la contraffazione etc.;
— le disposizioni da applicarsi nel corso del periodo transitorio (v.). In pratica si stabilisce il principio della continuità di tutti i rapporti giuridici che fanno riferimento alla moneta nazionale, che continuano ad essere regolati in quella moneta (v. Principio della continuità dei contratti). Solo per le transazioni regolate in conto corrente può (non è un obbligo ma una semplice facoltà) procedersi ad un pagamento in euro (v. Principio nessun divieto, nessun obbligo). Durante il periodo transitorio l’euro è adottato soltanto per le emissioni di titoli del debito pubblico e per le transazioni sui mercati finanziari;
— le disposizioni applicabili al termine del periodo transitorio (dal gennaio 2002). In pratica si sancisce che al termine del periodo transitorio si deve procedere alla conversione di tutti gli importi denominati nelle monete nazionali e deve essere avviata l’operazione di ritiro delle monete di ciascuno Stato membro. Quest’ultima operazione deve essere completata al massimo entro 6 mesi (ma ciascuno Stato può stabilire un termine inferiore), anche se verrà assicurato il cambio delle banconote e delle monete anche oltre tale periodo (v. Conversione monetaria).