Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
14 Manuale di Diritto Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXXIV, pag. 736 € 40,00</span> 61 Prima e Seconda Prova Scritta per Commercialista ed Esperto Contabile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 800 € 59,00</span> 62 Manuale del Consulente del Lavoro <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XV, pag. 1536 € 60,00</span> 14/2 Compendio di Diritto Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXVIII, pag. 416 € 22,00</span> 519 Codice Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXIII, pag. 2272 € 72,00</span> 519/1 Codice Tributario (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 1056 € 18,00</span>
Nessuna voce con la lettera Y


A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Parafiscalità (d. trib.)
Attività di imposizione e riscossione di tributi effettuata da enti pubblici non territoriali. Si parla di attività parafiscale in quanto essa si affianca a quella svolta da enti territoriali (Comuni, Province e Regioni) che, invece, viene tradizionalmente definita come fiscale.
Il sistema di finanziamento parafiscale consente agli enti pubblici (e ad alcuni enti privati), con compiti di sicurezza sociale, di finanziare la propria attività, realizzando in tal modo la finalità istituzionale.
Tale sistema è informato al principio del beneficio, poiché impone il pagamento dei contributi obbligatori alla stessa categoria che poi beneficia delle singole prestazioni di previdenza e assistenza. Tuttavia il citato principio viene poi integrato da quello di solidarietà interna di categoria: mentre, infatti, le prestazioni assistenziali spettanti agli aventi diritto sono proporzionali ai concreti bisogni di ciascuno, i contributi versati sono proporzionali alle retribuzioni degli interessati.