Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
IP2 Ipercompendio Diritto Pubblico e Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 X, pag. 256 € 15,00</span> 2/2 Compendio di Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXIV, pag. 352 € 19,00</span> 327 L'impiegato Comunale - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 1000 € 42,00</span> 225/2 Costituzione della Repubblica Italiana (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 IV, pag. 64 € 3,00</span>
I.C.I.
I.N.A.I.L.
I.N.P.D.A.I.
I.N.P.D.A.P.
I.N.P.S.
I.P.A.B.
I.R.A.P.
I.R.E.
I.R.E.S.
I.R.PE.F.
I.S.O.
I.V.A.
Identificazione
Identikit
Identità personale
Igiene e sicurezza del lavoro
Ignorantia legis non excusat
Illecito
Illegalità del negozio
Illegittimità
Illiceità del negozio
Imitazione servile
Immagine
Immemorabile
Immigrazione
Immissioni
Immobili
Immunità
Impiegato
Impiego
Impignorabilità
Imponibile
Impossibilità della prestazione
Imposta
Imprenditore
Impresa
Imprescrittibilità
Improcedibilità
Impronte digitali
Impugnazione
Imputabilità
Imputato
Imputazione
In claris non fit interpretatio
Inabilitazione
Inadempimento
Inadimplenti non est adimplendum
Inalienabilità
Inammissibilità
Inappellabilità
Inaudita altera parte
Incanto
Incapacità
Incauto acquisto
Incentivo fiscale
Incesto
Inchiesta parlamentare
Incidente probatorio
Incompetenza
Incorporazione
Incostituzionalità della legge
Indagato
Indagini
Indebito
Indegnità a succedere
Indennità
Indicato al bisogno
Indicazione di pagamento
Indici di borsa
Indignus potest capere, sed non potest retinere
Indirizzo
Indizio
Indulto
Inefficacia del negozio giuridico
Ineleggibilità
Inesistenza
Infermità di mente
Informazione
Infortunio sul lavoro
Ingiunzione
Ingiuria
Inibitoria
Iniziativa economica privata
Iniziativa legislativa
Inopponibilità
Inquinamento delle prove
Insegna
Insegnamento
Inserzione di clausole
Insider trading
Insindacabilità
Insolvenza
Institore
Institutio ex re certa
Insufficienza di prove
Insula in flumine nata
Integrazione
Inter vivos
Intercettazione di conversazioni o comunicazioni
Interclusione del fondo
Interdittive (misure)
Interdizione
Interesse
Interessi
Interim
Interinale
Intermediazione
Interna corporis
Interpellanza parlamentare
Interpol
Interposizione di persona
Interpretazione
Interprete
Interrogatorio
Interrogazione parlamentare
Interruzione del processo
Intervento
Interversione del possesso
Intesa di programma
Intifada
Intimazione
Intra vires (hereditatis)
Intuitu personae
Invalidi
Invalidità
Inventario
Invenzione
Invenzione industriale
Inversione dell’onere della prova
Invito
Ipoteca
Irregolarità
IS.V.A.P.
Iscrizione a ruolo
Iscrizione ipotecaria
Isola
Ispettorato del lavoro
Ispettore di polizia
Ispezione
Istanza
ISTAT
Istituto di patronato e assistenza sociale
Istituto nazionale della previdenza sociale
Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica
Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo
Istituzione di erede
Istruzione
Iter legislativo
Iura novit curia
Ius superveniens
Iussu judicis
Iuxta alligata et probata (judex judicare debet)


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Parlamento (d. cost.)
È un organo costituzionale complesso, in quanto è costituito da due organi interni principali, operanti su un piano di piena parità giuridica (la Camera dei deputati e il Senato della Repubblica) e le cui deliberazioni (attività legislativa) derivano dalla confluenza della volontà di entrambe. Inoltre è un organo rappresentativo perché rispecchia, più degli altri organi costituzionali, la volontà politica del popolo inteso come corpo elettorale, da cui è eletto nella quasi totalità dei suoi membri.
Il (—) è composto da 630 deputati e 315 senatori elettivi, e il numero non può variare, qualunque sia l'aumento della popolazione. Inoltre al Senato vi sono alcuni componenti non elettivi: i senatori a vita di diritto (ex Presidenti della Repubblica) e i senatori a vita nominati dal Capo dello Stato, che li sceglie (in numero non superiore a cinque) tra i cittadini insigni (art. 59 Cost.).
Il nostro sistema parlamentare s'informa al principio del bicameralismo perfetto, poiché le due Camere hanno gli stessi poteri.
Il (—) ha funzioni:
— legislative: ad esso spetta il potere di esprimere la volontà politica del Paese trasfondendola in norme giuridiche aventi valore di legge [Procedimento (legislativo)];
— di controllo politico: esercita il controllo sul potere esecutivo, cioè sul Governo e sugli organi da esso dipendenti; il Governo, per potere svolgere le sue funzioni, deve godere della fiducia delle Camere;
— di messa in stato d'accusa del Presidente della Repubblica, per i reati di alto tradimento e attentato alla Costituzione (art. 90 Cost.). Tale funzione attribuita al (—) si avvicina più a quella del pubblico ministero, che non alla funzione giudicante in senso tecnico [Giudizio (d'accusa contro il Presidente della Repubblica)];
— di connotazione del sistema: in quanto la somma dei poteri attribuiti al (—) non solo caratterizza la forma di governo italiana (cioè la distribuzione del potere fra gli organi di direzione dello Stato, che pone il Parlamento al centro del sistema), ma anche la forma di Stato (cioè il rapporto tra governo e cittadini, tra potere pubblico e autonomie locali e sociali).
() Europeo (d. comunit.)
Istituzione della Comunità Europea prevista dal Trattato di Roma del 1957 (chiamata originariamente Assemblea). A partire dal giugno 1979, sulla base della decisione del Consiglio dell'Unione europea 76/787 del 20 settembre 1976, i membri del (—) vengono eletti tramite suffragio universale diretto, per un periodo di cinque anni; essi non possono essere vincolati da istruzioni, né sottostare a mandato imperativo.
Attualmente conta 626 seggi, ripartiti secondo l'importanza demografica degli Stati membri.
Il (—) esercita poteri deliberativi, in quanto partecipa al procedimento di formazione degli atti, e di controllo sia sui comportamenti delle istituzioni sia sugli atti (in particolar modo il bilancio comunitario), promuovendo la mozione di censura nei confronti della Commissione europea.
Il (—) tiene una sessione annuale, ma può riunirsi anche per sessioni straordinarie a richiesta della maggioranza dei membri o della Commissione.
Può nominare una Commissione temporanea di inchiesta e un Mediatore per ricevere le denunce di cattiva amministrazione da parte delle persone fisiche o giuridiche.
La sua partecipazione al processo decisionale si estrinseca attraverso la formulazione di pareri, che con la procedura di cooperazione e ancor più con la procedura di codecisione assumono un rilievo particolare: nell'ultimo caso il mancato parere favorevole del (—) può bloccare l'adozione dell'atto comunitario.