Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 207/1 Elementi di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 208 € 12,00</span> 54A/13 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XI, pag. 272 € 18,00</span> 47 Manuale di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXVI, pag. 512 € 30,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XX, pag. 288 € 20,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIX, pag. 368 € 22,00</span>
Hallstein Walter
Handynet
Home country control




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Seconda fase artt. 98-104 Trattato CE

Periodo intercorrente tra il 1° luglio 1994 e il 1° gennaio 1999 durante il quale è stata posta una maggiore attenzione alla politica delle finanze pubbliche degli Stati membri, in vista della realizzazione dell’unione economica e monetaria (v. UEM) e dell’introduzione dell’euro (v.).
In realtà la seconda fase avrebbe dovuto concludersi il 1° gennaio 1997, ma durante il Consiglio europeo di Madrid del dicembre 1995 è stato deciso di rinviare l’avvio della terza fase (v.) dell’UEM al 1° gennaio 1999, dal momento che quasi nessun paese era in grado di rispettare i criteri di convergenza (v.).
La seconda fase è caratterizzata dalla nascita dell’Istituto monetario europeo (v. IME), con funzioni di coordinamento delle politiche monetarie degli Stati membri, e dall’invito rivolto agli stessi di evitare disavanzi pubblici eccessivi (v. Procedura dei disavanzi eccessivi).
Durante questo periodo gli Stati erano tenuti a rispettare i criteri di convergenza indicati nel Trattato di Maastricht e, al fine di garantire che essi una volta raggiunti questi parametri ponessero nuovamente in atto politiche che li portavano ad allontanarsene, è stato approvato nel corso del Consiglio europeo di Dublino del 1996 il cd. patto di stabilità e crescita (v.).
Sulla base del rispetto di tali criteri, nel maggio 1998, il Consiglio europeo ha individuato i paesi ammessi (v. Paesi in) alla terza fase e quelli esclusi (v. Paesi out); nella stessa sede l’IME è stato posto in liquidazione in favore della Banca centrale europea (v. BCE).