Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span>
Raccolta del risparmio
Radice quadrata, formula della
Raggruppamenti strategici
Ragioni di scambio
Ragnatela
Ramsey, regola di
Rapporto benefici-costi
Rapporto di concentrazione
Rappresentanza Sindacale Aziendale
Rappresentanza Sindacale Unitaria
Rappresentazioni grafiche
Rata
Rating
Rational partisan theory
Rawls, John
Razionalità
Razionamento del credito
Reaganeconomics
Real balance effect
Realizzazione
Recessione
Recinzioni
Reciprocità
Reciproco
Reddito
Reddito disponibile
Reddito nazionale
Reddito permanente
Reddito pro-capite
Reddito, effetto di
Redevances
Redistribuzione del reddito
Reengineering
Reflazione
Regimi doganali
Regionale, analisi economica
Regione critica
Regione critica ottimale
Regione di accettazione
Regione di rifiuto
Regola aurea
Regola d'origine
Regola dell'elasticità inversa
Regola di Corlett e Hague
Regola di Ramsey
Regola di Tinbergen
Regolamentazione
Regressione
Regressività
Regulatory capture
Reichsmark
Relazioni industriali
Relazioni pubbliche
Relazioni umane
Rendimenti decrescenti, legge dei
Rendimenti di scala
Rendimento
Rendita
Rendita assoluta
Rendita del consumatore
Rendita di posizione
Rendita differenziale
Rendita italiana
Rendita mineraria
Rentenmark
Repo
Reporting
Reservation wage
Reserve tranche
Residual claimant
Residuo
Resistenza
Restituzione dell'esportazione
Retail price index
Rete di vendita
Reticolo
Retribuzione
Retta di bilancio
Retta di regressione
Rialzista
Ribassista
RIBOR
Ricampionamento
Ricardo, David
Ricardo-Barro, teorema di equivalenza di
Ricavo
Ricavo marginale
Ricavo medio
Ricavo totale
Ricavo unitario
Ricchezza
Ricchezza, effetto di
Ricerca di marketing
Ricerca di mercato
Ricerca e sviluppo
Ricerca operativa
Riconversione industriale
Ricorso al mercato
Riduzione d'imposta
Riforma agraria
Riforma tributaria
Rilevazione statistica
Rimessa
Rimozione dell'imposta
Ripresa
Ripresa drogata
Ripudio del debito pubblico
Rischio
Rischio di cambio
Risconto
Riserva bancaria
Riserva obbligatoria
Riserva valutaria
Riserva volontaria
Riserve ufficiali
Risorse esauribili
Risorse naturali
Risparmio
Risparmio automatico
Risparmio forzato
Risparmio pubblico
Risparmio volontario
Ristagno
Ristrutturazione
Rivalutazione monetaria
Rivitalizzazione
Rivoluzione agraria
Rivoluzione dei prezzi
Rivoluzione industriale
Rivoluzione verde
Robbins, Lionel Charles
Robertson, Dennis Holme
Robinson, Joan Violet
Robustezza
Roll-back
Rome Interbank Offered Rate
Roosa bonds
Roosa, effetto
Rostow, Walt Whitman
Roy, identità di
Royalty
RPI-X
RPT
RSA
RSU




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Fondo comune di investimento

Secondo la definizione contenuta nell’art. 1 del Testo unico finanziario, si tratta di un patrimonio autonomo suddiviso in quote di pertinenza di una pluralità di partecipanti, gestito in monte (cioè non in maniera individuale). Esso è formato dal complesso delle quote di capitale versate dai partecipanti che vengono, poi, investite da società di gestione (v.) del risparmio a ciò autorizzate, in strumenti finanziari (quotati e non quotati nei mercati regolamentati), beni immobili e diritti reali immobiliari, depositi bancari ed altri valori accuratamente selezionati e diversificati al fine di realizzare un effettivo frazionamento dei rischi.
Il fondo è gestito o dalla società di gestione che lo ha istituito (cd. società promotrice) o da altra società di gestione (cd. gestore), mentre la custodia degli strumenti finanziari e delle disponibilità dello stesso è affidata ad una banca depositaria.
I fondi comuni di investimento possono essere classificati in diverse categorie a seconda delle caratteristiche che presentano:
— in base alla forma di investimento dei capitali raccolti, si distinguono: fondo comune di investimento mobiliare, in cui il risparmio viene investito in titoli a reddito fisso o variabile, nazionali ed esteri; fondo comune di investimento immobiliare, in cui il risparmio raccolto viene investito in beni immobili; fondi mercantili, dove i capitali raccolti sono investiti in partite di merci;
— in base alle modalità di raccolta del risparmio si distinguono: fondi chiusi, in cui l’investitore può ottenere il rimborso della sua partecipazione solo a scadenze predeterminate; fondi aperti in cui l’investitore ha diritto di chiedere, in qualsiasi tempo, il rimborso della propria quota secondo lo schema di funzionamento del fondo;
— in base alla composizione del patrimonio, si hanno, infine: fondi obbligazionari, fondi azionari, fondi bilanciati, fondi di liquidità e fondi flessibili.
Originariamente disciplinati dalla L. 77/83 e successivamente dalla L. 344/93, a far data dal 1° luglio 1998 i fondi comuni di investimento sono regolati dagli artt. 33 ss. del Testo unico finanziario.
Tra le novità introdotte vi è la possibilità per la società di gestione di esercitare, oltre alla gestione dei fondi, anche il servizio di gestione su base individuale di portafogli d’investimento e di conferire ad intermediari abilitati l’incarico di effettuare, secondo criteri prestabiliti, specifiche scelte d’investimento.
L’art. 36 T.U. definisce i criteri e le regole di comportamento cui devono attenersi tutti i soggetti che, a vario titolo, sono coinvolti nella gestione del fondo: in specie la società promotrice, il gestore e la banca depositaria devono agire in modo indipendente e nell’interesse dei partecipanti al fondo comune di investimento.
La società di gestione provvede, nell’interesse dei partecipanti, all’esercizio dei diritti di voto, relativi agli strumenti finanziari di pertinenza del fondo; se il gestore è diverso dalla società promotrice, l’esercizio dei suddetti diritti spetta di regola al gestore.
Il fondo comune costituisce patrimonio autonomo, distinto dal patrimonio della società di gestione, da quello di ciascun partecipante e da ogni altro patrimonio gestito dalla medesima società (cd. principio della separazione patrimoniale). Le quote di partecipazione al fondo, tutte di uguale valore e con pari diritti, sono rappresentate da certificati nominativi o al portatore a scelta dell’investitore.
Il rapporto tra investitore e fondo è disciplinato da un apposito regolamento del fondo che deve essere approvato dalla Banca d’Italia e in cui devono essere definite, tra l’altro, le caratteristiche e il funzionamento del fondo: denominazione, durata, modalità di partecipazione, gamma degli investimenti ecc.