Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
225/2 Costituzione della Repubblica Italiana (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 64 € 3,00</span> 28 Compendio di Diritto Urbanistico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XI, pag. 304 € 20,00</span> 42 Manuale di Legislazione Universitaria<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXIII, pag. 272 € 26,00</span> 323/3 Concorsi Infermieri 3200 Quiz <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 VII, pag. 688 € 32,00</span> C4 Codice di Procedura Penale Annotato con la Giurisprudenza - collana i Codici Commentati<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXVI, pag. 2240 € 65,00</span> 205maior Il lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 VII, pag. 256 € 16,00</span> 48/1 Compendio di Diritto dell'Ambiente<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XI, pag. 256 € 22,00</span>
W.I.P.O.
W.T.O.
Warrant
Welfare state
Witness


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Pericolo
Contratto concluso in stato di () (d. civ.)
Il contratto con cui una parte ha assunto obbligazioni a condizioni inique, per la necessità nota alla controparte di salvare sé o altri dal (—) attuale di un danno grave alla persona, può essere rescisso [Rescissione] dal giudice su domanda della parte lesa.
Parte della dottrina ritiene che sono rescindibili ai sensi dell'art. 1447 c.c. anche i contratti aleatori, che invece sono esclusi dalla rescissione per lesione.
Reati di ()
Sono quei reati in cui la condotta posta in essere dall'agente pone soltanto in pericolo il bene-interesse tutelato dalla norma incriminatrice, senza produrgli alcun danno.
L'esistenza dei reati di (—) è giustificata dall'esigenza di anticipare la soglia di tutela di alcuni interessi considerati, dal legislatore, particolarmente rilevanti.
Per tale motivo, la semplice messa in pericolo del bene è punita non a titolo di tentativo, ma come reato autonomo.
Reati di (—) concreto sono quei reati in cui il (—) è elemento costitutivo della fattispecie incriminatrice, e il giudice deve accertarne la sua esistenza in concreto; sono reati di (—) concreto la strage (art. 422 c.p.), l'incendio di cosa propria (art. 423 c.p.), il danneggiamento seguito da incendio (art. 424 c.p.) o da inondazione, frana o valanga (art. 427 c.p.).
Reati di (—) astratto o presunto sono quelli nei quali il legislatore incrimina una condotta presumendone iuris et de iure la pericolosità, la cui sussistenza in concreto non è necessaria per l'esistenza del reato; sono reati di (—) presunto l'associazione per delinquere (art. 416 c.p.), l'apologia di delitto (art. 414 ult. cpv., c.p.), l'avvelenamento di acque o sostanze alimentari (art. 439 c.p.), etc.
Per accertare l'esistenza del (—), il giudice deve riportarsi al momento della condotta e valutarne tutti i possibili effetti, secondo le previsioni della migliore scienza ed esperienza umana (cd. giudizio ex ante).