Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
330/1 Il Vigile Urbano - Quiz per i concorsi nella Polizia Locale Municipale e Provinciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXV, pag. 528 € 30,00</span> IP1 Ipercompendio Diritto del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 VIII, pag. 288 € 16,00</span>
Maastricht
Macchiatico
Mafia
Magazzini generali
Maggioranza
Maggiore età
Maggioritario
Magistrato delle acque
Magistratura
Mala fede
Mala fides superveniens non nocet
Malitia supplet aetatem
Maltrattamenti
Mancia
Mandato
Manifestazione del pensiero
Manipolazione genetica
Manomorta
Mansioni
Mantenimento
Manutenzione
Marchio
Mare territoriale
Marketing
Massa ereditaria
Massima giurisprudenziale
Massimario
Massoneria
Mater semper certa est, pater numquam
Maternità
Matrimonio
Maxi-processo
Mediazione
Medico
Membri del Parlamento
Memorie
Mercato del lavoro
Merchandising
Mercuriale
Merito della causa
Messa in mobilità
Metodo democratico
Mezzadria
Mezzi di prova
Mezzi di ricerca delle prove
Millantato credito
Minaccia
Minicooperative
Minimi tabellari
Minimo salariale
Ministero
Ministro
Minoranze etniche e linguistiche
Minore età
Minori
Misuratori fiscali
Misure
Mobbing
Mobilità
Modelli
Modello
Modi di acquisto della proprietà
Modus (o onere)
Molestia
Molestie sessuali sul luogo di lavoro
Monarchia
Monitorio
Monopolio
Monte Titoli
Mora
More uxorio
Morte
Mortis causa
Motivo
Movimenti di liberazione nazionale
Mozione
Multa
Multa penitenziale
Multinazionale
Multiproprietà
Municipi
Mutatio libelli
Mutua assicuratrice
Mutuo


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Piano
() dell'offerta formativa [p.o.f.] (d. pubbl.)
È lo strumento attraverso cui viene garantita l'autonomia didattica delle istituzioni scolastiche. Con il (—) la scuola delinea la propria identità culturale e progettuale e illustra le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico in rapporto alla realtà locale.
Con D.M. del 26-6-2000, n. 234 è stato adottato il regolamento recante norme in materia di curricoli nell'autonomia delle istituzioni scolastiche.
() di riparto (d. comm.)
È il prospetto dal quale risultano le modalità di divisione tra i soci di ciò che è residuato in seguito alla liquidazione [Liquidazione (della società)] e al soddisfacimento dei creditori della società. Compiuta la liquidazione, infatti, va redatto il bilancio finale e viene proposto ai soci il (—); tali documenti, nelle società di persone, devono essere comunicati ai soci con lettera raccomandata e gli stessi si intendono approvati se non sono impugnati nel termine di due mesi dalla comunicazione (art. 2311 c.c.) mentre, nelle società di capitali, devono essere depositati presso l'ufficio del registro delle imprese e si intendono approvati se non sono impugnati nel termine di tre mesi.
() di sicurezza (d. lav.)
Documento che consente al datore di lavoro di pianificare le misure necessarie all'igiene e sicurezza del lavoro. Costituisce adempimento del più generale obbligo di sicurezza sancito dall'art. 2087 c.c.
L'art. 4 D.Lgs. 626/94 richiede, in specie, al datore di lavoro di elaborare un documento di valutazione dei rischi, in base ad una ricognizione dei possibili rischi cui sono esposti i lavoratori in relazione alla natura dell'attività dell'azienda o dell'unità produttiva.
Il datore di lavoro che intraprende una nuova attività lavorativa è tenuto a elaborare il (—) entro tre mesi dall'effettivo inizio dell'attività (art. 96bis, D.Lgs. 626/94).
Il (—) deve contenere:
— una relazione sulla valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute durante il lavoro, nella quale siano specificati i criteri adottati per la valutazione stessa;
— l'individuazione delle misure di prevenzione e protezione e dei dispositivi di protezione individuale, conseguente alla valutazione di cui al primo punto;
— il programma delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza.
Il (—), da aggiornare periodicamente, va conservato in azienda e esibito agli organi ispettivi, per consentire l'esercizio dell'attività di vigilanza.
() formativo individuale (d. lav.)
Individua il percorso formativo personalizzato predisposto obbligatoriamente per l'attuazione del contratto di apprendistato. Il contenuto del (—) deve essere definito mediante un unico modello nazionale (circ. Min. Lav. 40/2004). In attesa di una regolamentazione nazionale i profili formativi dell'apprendistato possono essere individuati dalle Regioni e dalle Province autonome, dalla contrattazione collettiva nazionale di categoria nel caso dell'apprendistato professionalizzante.