Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
54A/13 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 192 € 16,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XI, pag. 272 € 18,00</span> 47 Manuale di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXVI, pag. 512 € 30,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XX, pag. 288 € 20,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIX, pag. 368 € 22,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 VI, pag. 304 € 19,00</span> 328/13 89 Funzionari Amministrativi ASPAL - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1104 € 38,00</span>
BACH
Banca Centrale Europea
Banca Centrale Nazionale
Banca comunitaria
Banca dei Regolamenti Internazionali
Banca Europea degli Investimenti
Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo
Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo
Banche corrispondenti
Banche dati
Banche extracomunitarie
Bandiera europea
Bank for the Accounts of Companies Harmonised
Barriera doganale
Barriera fiscale
Barriera non tariffaria
Barriera tariffaria
Barriera tecnica
Barriere all’entrata
Basilea
BC-NET
BCE
BCN
BEI
Belgio
Belgio-Luxembourg Economic Union
Beneficiari netti
Benelux
Berlaymont
BERS
BEST
BEUC
BIC
Big bang
Bilancio comunitario
BIRS
BLEU
BRE
Bretton Woods
Brevetto comunitario
Brevetto europeo
BRI
Briand Aristide
Brite-Euram
Bulgaria
Bureau de Rapprochement des Enterprises
Bureau Europeen des Unions des Consommateurs
Business and Innovation Center
Business Cooperation Network
Business Enviroment Simplification Task force




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Spazio giudiziario europeo artt. 29-42 Trattato sull’Unione europea

Espressione utilizzata per indicare l’area in cui trovano uniforme applicazione i provvedimenti giudiziari emanati da uno Stato membro.
Il progetto, avviato per la prima volta nel 1977 dal Presidente francese Valéry Giscard d’Estaing, prevedeva che tra gli Stati membri della Comunità ci fosse una stretta collaborazione da parte delle forze di polizia e delle autorità giudiziarie nelle politiche riguardanti l’immigrazione (v.), l’asilo (v.), la sicurezza dei cittadini etc.
Prima di allora la cooperazione giudiziaria era affidata all’operato del Consiglio d’Europa (v.) ed alle iniziative dei Consigli europei (v.), in particolare del gruppo Trevi (v.), che si occupava soprattutto di lotta contro il terrorismo (v.) e di questioni di ordine pubblico.
Le enormi difficoltà incontrate nella realizzazione di uno spazio giudiziario europeo riguardavano soprattutto le differenze di tipo politico, costituzionale e legale esistenti tra gli Stati membri; solo a seguito alla realizzazione del mercato interno (v.) e del conseguente abbattimento delle barriere alla libera circolazione delle merci (v.), si è avvertita l’urgenza di instaurare ulteriori forme di cooperazione. Di qui la firma della Convenzione di Schengen (v.) nel 1985.
Con il Trattato di Maastricht si è cercato di ordinare e coordinare le varie attività di cooperazione giudiziaria, sino ad allora avviate, nel quadro delle disposizioni comunitarie, indicando le azioni comuni (v.) da intraprendere nell’ambito del terzo pilastro (v.). In particolare il trattato prevedeva che l’azione comune nel settore della cooperazione di polizia si realizzasse attraverso EUROPOL (v.).
Nuovo impulso è stato dato alla cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale (v.) con il Trattato di Amsterdam, che ha provveduto a definire meglio i contorni di tale azione e ha provveduto ad uno snellimento delle procedure decisionali.