Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
C2 Codice di Procedura Civile - Annotato con la Giurisprudenza - collana i Codici Commentati<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXIV, pag. 2336 € 65,00</span> 508/1 Codice di Procedura Civile e leggi complementari (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >Settembre 2019 XXXVIII, pag. 1120 € 15,00</span> E2/A Codice di Procedura Civile Esplicato minor<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >Settembre 2019 XX, pag. 1216 € 22,00</span> 63 Scuole di Specializzazione per le professioni legali - Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVI, pag. 576 € 35,00</span> IP8 Ipercompendio Diritto Processuale Civile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 320 € 16,00</span> 63/1 Scuole di Specializzazione per le Professioni Legali - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVI, pag. 960 € 40,00</span> OP2 Codice di Procedura Civile Operativo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIV, pag. 2656 € 84,00</span> 54A/8 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Processuale Civile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XI, pag. 384 € 17,00</span>
Lacuna dell’ordinamento
Lago
Laicità dello Stato
Lastrico solare
Latitanza
Lavoratore
Lavoratrici
Lavori
Lavoro
Lavoro [processo del]
Leale collaborazione
Lealtà processuale
Lease-back
Leasing
Lega araba
Legalità
Legato
Legge
Leggi Bassanini
Leggi fascistissime
Leggina
Legislatore
Legislatura
Legislazione d’emergenza
Legitimatio ad causam
Legitimatio ad processum
Legittima
Legittimario
Legittimazione
Legittimazione del figlio naturale
Legittimità
Legittimo sospetto
Legnatico
Lenocinio
Leonino
Lesione
Lettera
Letteralità dei titoli di credito
Leva
Leveraged buy-out
Lex posterior dèrogat priori
Liberalità
Liberalizzazione dell’attività privata
Liberazione
Libertà
Libretto
Libri
Libro
Licenza
Licenziamento
Licitazione privata
Limiti e limitazioni del diritto di proprietà
Lingua
Liquidatori
Liquidazione
Liste di collocamento
Liste di mobilità
Liste elettorali
Listino di borsa
Lite temeraria
Litisconsorzio
Litispendenza
Locatio operàrum e locatio operis
Locazione
Lock out
Lodo
Luci e vedute
Lucro cessante
Luogo
Luogotenenza
Lupara bianca
Lutto vedovile


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Precetto (d. proc. civ.)
Consiste nella formale intimazione ad adempiere l'obbligo risultante dal titolo esecutivo entro un termine non minore di 10 giorni, con l'avvertimento che, mancando l'adempimento, si procederà ad esecuzione forzata.
Il (—) si considera atto preliminare all'esecuzione forzata, la cui notificazione è dunque necessaria perché possa esercitarsi l'azione esecutiva nei confronti del debitore.
Non contenendo alcuna domanda giudiziale, il (—) può essere sottoscritto dalla parte personalmente.
È atto recettizio, non producendo alcun effetto se non è portato a conoscenza del suo destinatario mediante notificazione, successivamente o contestualmente alla notifica del titolo esecutivo [Titolo]. A pena di nullità il (—) deve contenere:
— l'indicazione delle parti;
— la data di notificazione del titolo esecutivo (se è fatta separatamente);
— la trascrizione integrale del titolo, se è richiesta dalla legge: in questo caso l'ufficiale giudiziario, prima della relazione di notifica, deve certificare di avere riscontrato che la trascrizione corrisponde esattamente al titolo originale.
Altro requisito, ma non richiesto a pena di nullità, è la dichiarazione di residenza o l'elezione di domicilio nel Comune ove ha sede il giudice dell'esecuzione. In mancanza, le opposizioni al precetto si propongono dinanzi al giudice del luogo in cui il (—) è stato notificato, e le notificazioni alla parte istante si fanno presso la cancelleria del giudice stesso.
Il (—) va notificato alla parte personalmente; diviene inefficace se l'esecuzione non è iniziata entro 90 giorni dalla sua notificazione.
Se contro il (—) è proposta opposizione, il termine rimane sospeso e inizia a decorrere a norma dell'art. 627 c.p.c., il quale disciplina la riassunzione del processo esecutivo [Azione].
Il termine per adempiere entro i 90 giorni è previsto per consentire al debitore un efficace adempimento. Se, però, la concessione del termine dilatorio [Termine] può comportare un'attività disonesta da parte del debitore, nell'ipotesi quindi di pericolo nel ritardo, il creditore potrà chiedere l'autorizzazione, al Presidente del Tribunale competente per l'esecuzione o al giudice da lui delegato, all'esecuzione immediata con cauzione, nel qual caso l'esecuzione non potrà avere inizio se la somma non viene prestata nel modo, nel tempo e nel luogo indicati nel decreto di autorizzazione scritto in calce al (—).