Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
C100 Codice Civile (C1) + Codice Penale (C3) - Annotati con la Giurisprudenza<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 3520 + 1984 € 126,00</span> C1 Codice Civile Commentato - Annotato con la Giurisprudenza + Appendice di aggiornamento novembre 2020<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXII, pag. 3456 € 72,00</span> E1/A Codice Civile Esplicato minor<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI Settembre, pag. 1472 € 22,00</span> OP1 Codice Civile Operativo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 IV, pag. 3480 € 140,00</span> 54/4 Costruire un Atto Giudiziario Civile - Penale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 X, pag. 368 € 30,00</span> 63 Scuole di Specializzazione per le professioni legali - Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVII, pag. 560 € 35,00</span> 5/2 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Privato<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XV, pag. 400 € 17,00</span>
Ebbrezza
Eccessiva onerosità
Eccesso di potere
Eccezione
Economicità
Editio actionis
Edizione
Effetti del negozio
Effetti penali della condanna
Effetto cambiario
Efficacia
Eguaglianza
Electio amici
Elettorato
Elettrodotto
Elezione di domicilio
Elezioni
Elisione dell’imposta
Elusione fiscale
Emancipazione
Embargo
Emblema
Emendamento
Emendatio libelli
Emigrazione
Emptio non tollit locatum
Emptio rei speratae
Emptio spei
Emulazione
Energia
Enfiteusi
Engineering
Ente di fatto
Ente morale
Ente non profit
Ente pubblico
Entrata in vigore della legge
Equa riparazione
Equità
Equo canone
Erede
Eredità
Erga omnes
Ergastolo
Errore
Errore giudiziario
Errores in iudicando e in procedendo
Esame contabile
Esame delle parti
Esame di Stato
Escussione
Esdebitazione
Esecutivo
Esecutore testamentario
Esecutorietà
Esecuzione
Esecuzione forzata
Esecuzione penale
Esenzione fiscale
Esercizio sociale
Esimenti
Esperimenti giudiziali
Esposto
Espromissione
Espropriazione forzata
Espropriazione per pubblica utilità
Espulsione dello straniero
Esternazione
Estimatoria
Estimatorio
Estorsione
Estradizione
Estromissione dal processo
Eutanasia
Evasione fiscale
Evidenza pubblica
Evizione
Ex nunc, ex tunc
Exceptio doli
Exequatur
Exit poll
Extracomunitari
Extrapetizione
Extraterritorialità


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Prezzo (d. civ.)
Elemento essenziale del contratto di compravendita nell'ambito del quale rappresenta il corrispettivo del trasferimento del diritto (art. 1470 c.c.).
Il (—) può essere anche inferiore al valore del diritto trasferito con il contratto (nei limiti dell'art. 1448 cc. [Rescissione]), purché non sia puramente simbolico. In tale caso, infatti, il contratto perde le caratteristiche di onerosità e può essere qualificato come negozio gratuito [Contratto]. Nel caso di (—) di gran lunga inferiore a quello di mercato, può ravvisarsi l'ipotesi di negotium mixtum cum donatione.
Le parti possono omettere la determinazione del (—) nel contratto ed affidarla ad un terzo (art. 1473 c.c.). Tale ipotesi è denominata arbitraggio ed è regolata dall'art. 1349 c.c.
In caso di assenza di elementi per la sua determinabilità, soccorrono i criteri integrativi di cui all'art. 1474 c.c.
Il (—) può essere determinato con criteri diversi nelle compravendite immobiliari, le quali possono effettuarsi a misura od a corpo. In quest'ultimo caso il (—) è determinato globalmente prescindendo dalla misura del bene venduto (art. 1538 c.c.). Al contrario, nella vendita a misura il bene viene venduto con la indicazione della sua misura e per un (—) determinato in ragione di un tanto ogni unità di misura (art. 1537 c.c.).
In tale ipotesi, qualora la misura reale del bene sia inferiore a quella indicata nel contratto, il compratore ha diritto ad una riduzione del (—), mentre deve corrispondere un supplemento di (—) nell'ipotesi inversa, salva la facoltà di recedere dal contratto ove l'eccedenza oltrepassi la ventesima parte (5%) della misura dichiarata.
Nel caso di vendita a corpo si ha diritto ad una diminuzione od a un supplemento del (—), secondo quanto indicato nell'art. 1538 c.c., soltanto qualora la misura reale sia inferiore o superiore di un ventesimo rispetto a quella indicata nel contratto.