Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
L41 Prescrizione dei Reati e Durata dei Processi Dopo la legge Spazzacorrotti (L. 3/2019)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 II, pag. 256 € 35,00</span> 506/3 Codice del Processo Amministrativo (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIII, pag. 832 € 20,00</span> 319 Concorso 159 posti Personale Amministrativo - Giustizia Amministrativa, Corte dei Conti, Avvocatura dello Stato - Manuale Completo per la preparazione alle prove preselettiva e scritte <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 1072 € 42,00</span> 230maior  Elementi Maior di Diritto Processuale Penale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 XXII, pag. 352 € 15,00</span> 324/1 365 Analisti di processo INPS - 1600 Quiz commentati per la prova scritta tecnico-professionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 576 € 32,00</span> L17 Il Pignoramento nel Processo Esecutivo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 , pag. 672 € 59,00</span> FM200 Formulario Commentato del Processo Civile <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VIII, pag. 2016 € 85,00</span> 330/1 Il Vigile Urbano - Quiz per i concorsi nella Polizia Locale Municipale e Provinciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXV, pag. 528 € 30,00</span> IP1 Ipercompendio Diritto del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 VIII, pag. 288 € 16,00</span>
P.I.P.
P.M.
P.M.I.
P.Q.M.
Pacchetto
Pacta sunt servanda
Pactum de non petendo
Pactum de retrovendendo
Pactum fiduciae
Paesaggio
Paga base
Pagamento
Pagherò cambiario
PagoBancomat
Par condicio
Parafiscalità
Parastato
Parasubordinazione
Parcella
Parchi
Parentela
Parere
Pari causa turpitudinis
Pari opportunità tra uomo e donna
Parità retributiva
Parlamento
Parricidio
Part time
Parte
Partecipazione
Parti comuni di un edificio
Particella catastale
Partita I.V.A.
Partiti politici
Passaggio
Passaporto diplomatico
Passivo
Paternità
Patologia del negozio giuridico
Patria
Patrimonialità
Patrimonio
Patrocinio
Patronage
Patronato
Patteggiamento
Patti lateranensi
Patto
Pauliana
Peace keeping
Peculato
Pedofilia
Pegno
Pena
Pendenza
Pensiero
Pensione
Pentimento operoso
Percosse
Perdono giudiziale
Perenzione
Perequazione tributaria
Pericolo
Pericolosità sociale
Periodo di comporto
Periodo d’imposta
Perizia
Permanente
Permesso
Permuta
Perpetuatio
Perquisizione
Persona
Personalità
Pertinenza
Petitorie e possessorie
Petitum
Petizione
Pianificazione
Piano
Piattaforma continentale
Piazzista
Picchettaggio
Piccola società cooperativa
Piede libero
Pigione
Pignorabilità dei beni
Pignoramento
Plagio
Plenipotenziari
Pluralismo
Plurioffensivo (reato)
Plusvalenza
Polizia
Polizza
Popolo
Pornografia minorile
Portierato
Possesso
Possessorie
Possideo quia possideo
Postilla
Potere
Potestà
Poveri
Prassi
Praticantato
Preavviso
Precario
Precettazione
Precetto
Precisazione delle conclusioni
Preclusione
Prefetto
Prelazione
Prelegato
Preleggi
Preliminare
Premeditazione
Premio
Premorienza
Prepensionamento
Prescrizione
Presidente
Presidenzialismo
Prestatore di lavoro
Prestazione
Presunzione
Presupposizione
Preterintenzione
Preterizione
Previdenza
Prezzo
Prigionieri di guerra
Primarie
Principi
Prior in tempore potior in iure
Privacy
Privativa
Privatizzazione
Privilegio
Probatio diabolica
Probation processuale
Probiviri
Procacciatore d’affari
Procedimenti
Procedimento
Procedura
Procedure concorsuali
Processo
Proclami pubblici
Procura
Procura della Repubblica
Procuratore
Prodigalità
Prodotti finanziari
Produttore
Professionalità nel reato
Professione intellettuale
Profitto
Profughi
Progetto individuale di inserimento
Progressione criminosa
Progressività del sistema tributario
Progressivo
Promessa
Promotore finanziario
Promulgazione delle leggi
Proporzionale
Proposta contrattuale
Proposta di legge
Proprietà
Proprio
Prorogatio
Proscioglimento
Prostituzione
Protesto
Protutore
Prova
Provincia
Provocazione
Provvedimenti
Provvigione
Provvisionale
Provvisoria esecuzione
Pubblica amministrazione
Pubblicazione
Pubblicità
Pubblico
Puntuazione
Purgazione
Putativo


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Processo (teoria gen.; d. proc.)
È il mezzo attraverso il quale si attua il potere giurisdizionale dello Stato.
Letteralmente, il termine indica il susseguirsi di una serie di atti e di attività compiuti in forme e tempi prescritti dalla legge, diretti all'attuazione della giurisdizione.
A seconda che si tratti di esercizio di giurisdizione civile, penale o amministrativa, si avrà un (—) civile, penale o amministrativo.
L'ordine degli atti, i termini, le forme da osservare, gli organi e i soggetti competenti sono indicati e regolati dalle norme processuali, che nel loro insieme costituiscono il diritto processuale.
Il (—) penale serve a verificare se una persona debba soggiacere o meno alla pena prevista dal diritto penale sostanziale, poiché non è ammesso nel nostro ordinamento né uno spontaneo assoggettamento del colpevole alla pena, né una punizione senza giudizio (nulla poena sine iudicio).
Sotteso ad ogni (—) penale è dunque il conflitto fra la potestà punitiva dello Stato e il diritto di libertà dell'imputato, conflitto che assume contenuto concreto in relazione all'imputazione di reato che viene mossa all'imputato dal P.M. [Pubblico (ministero)], e su cui si chiede al giudice la decisione (di condanna o di assoluzione).
() amministrativo (d. amm.)
Il (—) consiste in una attività diretta alla risoluzione delle controversie che sorgono nell'ambito della P.A. o tra questa ed i privati.
In particolare, esso ha di norma ad oggetto l'impugnativa di atti amministrativi al fine di definire le posizioni soggettive delle parti in causa.
Come è noto, le controversie coinvolgenti la P.A. sono ripartite tra la giurisdizione ordinaria e la giurisdizione amministrativa a seconda che si configuri una lesione di un diritto soggettivo o di un interesse legittimo [Riparto di giurisdizione]. In linea generale, quindi, la giurisdizione amministrativa si occupa delle controversie coinvolgenti interessi legittimi, salvo casi eccezionali [Giurisdizione (esclusiva del giudice amministrativo)].
Relativamente alla impugnazione degli atti amministrativi, si distingue una giurisdizione di legittimità, tesa ad accertare che l'atto non sia viziato da incompetenza, violazione di legge ed eccesso di potere, e una giurisdizione (eccezionale) di merito, che valuta l'atto sotto il profilo dell'opportunità e della convenienza [T.A.R.].
(—) civile (d.proc. civ.)
Il (—) civile tende a garantire la tutela dei diritti soggettivi riconosciuti dalle norme di diritto sostanziale. La più moderna dottrina ha inteso il (—) civile come una serie di rapporti in continua trasformazione, sulla base dell'esercizio dei vari poteri che le norme processuali prevedono, e che si concretano nel compimento dei vari atti processuali, che si snodano fino alla sentenza.
() del lavoro (d. lav.; d. proc. civ.)
È il procedimento che ha ad oggetto tutte le controversie in materia di lavoro subordinato, ovvero altri rapporti di lavoro caratterizzati dalla parasubordinazione, cioè quei rapporti che si realizzano in una prestazione d'opera personale la quale, pur senza svolgersi alle dipendenze e sotto la direzione dell'imprenditore, si inserisce tuttavia con continuità nella organizzazione dell'impresa (art. 409 c.p.c.).
Tale procedimento si applica anche a rapporti derivanti dai contratti agrari, salva la competenza delle sezioni specializzate agrarie ed ai rapporti di lavoro pubblico, sempreché non siano devoluti dalla legge ad altro giudice (art. 409 c.p.c.).
Le caratteristiche di tale processo possono così riassumersi:
— l'originaria competenza inderogabilmente attribuita al Pretore in funzione di giudice del (—) dal 2-6-1999 è stata trasferita al Tribunale in composizione monocratica, ai sensi del D.Lgs. 51/98. L'appello, prima di competenza del tribunale, è oggi passato alla Corte d'appello (salva la disciplina transitoria prevista all'art. 134bis D.Lgs. 51/98);
— è favorita la concentrazione, oralità e immediatezza del procedimento;
— è prevista una struttura inquisitoria della istruzione, in quanto, pur restando ancora valido il principio della domanda, per cui il giudice non può pronunciare senza domanda delle parti e oltre i limiti di tale domanda, egli può disporre d'ufficio l'assunzione di qualunque mezzo di prova, anche fuori dei limiti stabiliti dal codice civile, ad eccezione del giuramento decisorio;
— è stabilita la gratuità del processo. Infatti, gli atti, i documenti e i provvedimenti per le controversie in materia di lavoro sono esenti, senza limite di valore, dalla imposta di bollo, di registro e da ogni spesa, tassa o diritto di qualsiasi specie e natura. Tale esenzione è estesa alla successiva fase di esecuzione coattiva [Espropriazione forzata].
— è consentita la partecipazione del sindacato.
Il D.Lgs. 80/98 è intervenuto introducendo l'obbligatorietà del tentativo di conciliazione (art. 410 c.p.c.), condizione di procedibilità dell'azione stessa (art. 412bis c.p.c.).
() penale (d. proc. pen.)
Il (—) penale serve a verificare se una persona debba soggiacere o meno alla pena prevista dal diritto penale. Anche il (—) penale è rivolto all'emanazione di un atto conclusivo quale è la sentenza.
() verbale (d. proc.)
Documentazione scritta dell'attività o di determinati fatti e comportamenti dei quali costituisce prova.
Quando la redazione del (—) è affidata a un pubblico ufficiale (cancelliere o ufficiale giudiziario) questi gli attribuisce pubblica fede (fa piena prova, infatti, fino a querela di falso).
Il verbale d'udienza registra gli atti processuali, i meri atti materiali, il deposito di documenti o di ulteriori scritti difensivi offerti dalle parti, compresa l'attività istruttoria e la richiesta e nomina del consulente tecnico [Consulenza tecnica], cioè tutto quanto avviene innanzi all'autorità giudiziaria. Eventuali vizi del (—) consistenti in errori materiali e omissioni potranno essere sanati, nel corso della verbalizzazione, tramite correzioni, aggiunte, soppressioni o modificazioni, fatte in calce all'atto con nota di richiamo senza rendere illeggibile la parte soppressa o modificata. Il D.P.R. 123/2001 ha previsto che il (—) possa essere redatto come documento informatico e sottoscritto con firma digitale da chi presiede l'udienza e dal cancelliere [Strumenti (informatici e telematici)]. Anche l'ufficiale giudiziario redige (—) in sede di esecuzione, rilascio di bene immobile etc.