Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
63/1 Scuole di Specializzazione per le Professioni Legali - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVI, pag. 960 € 40,00</span> IP5 Ipercompendio Diritto Civile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 320 € 16,00</span> 5/2 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Privato<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIV, pag. 400 € 16,00</span> 54A/5 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Civile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 368 € 17,00</span> 5 Manuale di Istituzioni di Diritto Privato (Diritto Civile)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXV, pag. 896 € 30,00</span> E1 Codice Civile Esplicato spiegato Articolo per Articolo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXIII, pag. 2336 € 47,00</span>
P.I.P.
P.M.
P.M.I.
P.Q.M.
Pacchetto
Pacta sunt servanda
Pactum de non petendo
Pactum de retrovendendo
Pactum fiduciae
Paesaggio
Paga base
Pagamento
Pagherò cambiario
PagoBancomat
Par condicio
Parafiscalità
Parastato
Parasubordinazione
Parcella
Parchi
Parentela
Parere
Pari causa turpitudinis
Pari opportunità tra uomo e donna
Parità retributiva
Parlamento
Parricidio
Part time
Parte
Partecipazione
Parti comuni di un edificio
Particella catastale
Partita I.V.A.
Partiti politici
Passaggio
Passaporto diplomatico
Passivo
Paternità
Patologia del negozio giuridico
Patria
Patrimonialità
Patrimonio
Patrocinio
Patronage
Patronato
Patteggiamento
Patti lateranensi
Patto
Pauliana
Peace keeping
Peculato
Pedofilia
Pegno
Pena
Pendenza
Pensiero
Pensione
Pentimento operoso
Percosse
Perdono giudiziale
Perenzione
Perequazione tributaria
Pericolo
Pericolosità sociale
Periodo di comporto
Periodo d’imposta
Perizia
Permanente
Permesso
Permuta
Perpetuatio
Perquisizione
Persona
Personalità
Pertinenza
Petitorie e possessorie
Petitum
Petizione
Pianificazione
Piano
Piattaforma continentale
Piazzista
Picchettaggio
Piccola società cooperativa
Piede libero
Pigione
Pignorabilità dei beni
Pignoramento
Plagio
Plenipotenziari
Pluralismo
Plurioffensivo (reato)
Plusvalenza
Polizia
Polizza
Popolo
Pornografia minorile
Portierato
Possesso
Possessorie
Possideo quia possideo
Postilla
Potere
Potestà
Poveri
Prassi
Praticantato
Preavviso
Precario
Precettazione
Precetto
Precisazione delle conclusioni
Preclusione
Prefetto
Prelazione
Prelegato
Preleggi
Preliminare
Premeditazione
Premio
Premorienza
Prepensionamento
Prescrizione
Presidente
Presidenzialismo
Prestatore di lavoro
Prestazione
Presunzione
Presupposizione
Preterintenzione
Preterizione
Previdenza
Prezzo
Prigionieri di guerra
Primarie
Principi
Prior in tempore potior in iure
Privacy
Privativa
Privatizzazione
Privilegio
Probatio diabolica
Probation processuale
Probiviri
Procacciatore d’affari
Procedimenti
Procedimento
Procedura
Procedure concorsuali
Processo
Proclami pubblici
Procura
Procura della Repubblica
Procuratore
Prodigalità
Prodotti finanziari
Produttore
Professionalità nel reato
Professione intellettuale
Profitto
Profughi
Progetto individuale di inserimento
Progressione criminosa
Progressività del sistema tributario
Progressivo
Promessa
Promotore finanziario
Promulgazione delle leggi
Proporzionale
Proposta contrattuale
Proposta di legge
Proprietà
Proprio
Prorogatio
Proscioglimento
Prostituzione
Protesto
Protutore
Prova
Provincia
Provocazione
Provvedimenti
Provvigione
Provvisionale
Provvisoria esecuzione
Pubblica amministrazione
Pubblicazione
Pubblicità
Pubblico
Puntuazione
Purgazione
Putativo


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Procura (d.civ)
() in generale
È il negozio col quale una persona conferisce ad un'altra il potere di rappresentarla. È un atto a rilevanza esterna, perché incide sui rapporti esterni tra il rappresentato e i terzi: il rappresentante, infatti, acquista il potere di impegnare direttamente il rappresentato con i terzi coi quali viene in contatto.
La (—) deve essere conferita con la stessa forma prescritta dalla legge per il negozio che il rappresentante deve concludere (così, ad esempio, la procura per la vendita di un immobile richiede necessariamente la forma scritta ex art. 1392 c.c.).
La (—) può essere:
— espressa, se l'interessato esplicitamente conferisce a un soggetto il potere di rappresentanza (anche verbalmente); o tacita, se risulta da fatti concludenti (es.: il commesso del negozio addetto alle vendite è autorizzato a vendere);
— generale, se riguarda tutti gli affari del rappresentato; o speciale, se riguarda solo uno o più affari determinati. La (—) generale comprende, di regola, solo gli atti di ordinaria amministrazione;
— revocabile come generalmente accade, essendo essa di regola conferita nell'interesse del rappresentato, che può farla venir meno; o irrevocabile, se conferita anche nell'interesse del rappresentante o di terzi (es.: procura conferita al creditore per vendere un bene del rappresentato e soddisfarsi sul ricavato della vendita) ovvero conferita da più persone con un unico atto e per un affare comune (nel qual caso non può essere revocata separatamente dai singoli rappresentati, salvo che ricorra una giusta causa).
Anche se spesso la (—) è contenuta in un mandato, è necessario distinguere i due negozi:
— il mandato è un contratto (negozio bilaterale) mentre la (—) è negozio unilaterale;
— la (—) può essere anche collegata ad un negozio diverso dal mandato (es.: rapporto institorio, che è un rapporto di lavoro);
— il mandato può anche essere senza rappresentanza (art. 1704 c.c.).
Ai sensi dell'art. 1396 c.c., le modificazioni e la revoca della procura devono essere portate a conoscenza dei terzi con mezzi idonei. In mancanza, esse non sono opponibili ai terzi, se non si prova che questi le conoscevano al momento della conclusione del contratto (cd. pubblicità di fatto).
() alle liti (d. proc. civ.)
Quando la parte sta in giudizio col ministero di un difensore questi deve essere munito di procura.
La (—) è appunto la dichiarazione rilasciata, nella forma prevista dall'art. 83 c.p.c., dalla parte in causa, con cui la stessa investe l'avvocato della propria rappresentanza in giudizio. Essa può essere generale, se non vi è posta alcuna limitazione; speciale se si riferisce ad un processo determinato; deve essere conferita per atto pubblico o scrittura privata autenticata.
La (—) speciale può essere rilasciata anche in calce o a margine della citazione, del ricorso, del controricorso, della comparsa di risposta, del precetto e della domanda d'intervento nell'esecuzione.
Si considera apposta in calce anche la (—) rilasciata su foglio separato che sia però materialmente congiunto all'atto cui si riferisce. L'autografia della sottoscrizione della parte deve essere certificata dallo stesso difensore.
L'art. 83 c.p.c., nella parte in cui richiede, per la procura alla lite conferita in calce o a margine di determinati atti, la certificazione da parte del difensore dell'autografia della sottoscrizione del cliente, deve ritenersi osservato sia quando la firma del difensore si trovi subito dopo detta sottoscrizione, con o senza apposite diciture (come per autentica o vera), sia quando la firma del difensore sia apposta in chiusura del testo del documento nel quale il mandato si inserisce.
L'autenticità della sottoscrizione del cliente e, di conseguenza, la certificazione fatta dal difensore sono impugnabili solo con querela di falso.
La (—) speciale si presume conferita per un determinato grado del processo quando nell'atto non è espressa volontà diversa.